2018 - 2019

Xanadu

2018 - 2019

Cinema Panopticum

Thomas Ott

Logos, 2015


.

Una bambina dalle lunghe trecce e un luna park apparentemente comune. La bambina è curiosa, la vediamo fare capolino oltre il muro che la separa dal mondo dei divertimenti per eccellenza, non ha molte monete con sé, ma decide di entrare lo stesso. Passeggia per le vie del parco giochi, dove il lettore incontra vari personaggi: un uomo vestito elegantemente che guarda il suo orologio, un pugile mascherato, un signore dagli occhiali troppo spessi e un mendicante che osserva il fondo di un bidone della spazzatura. La bambina non ha abbastanza monete per partecipare ai giochi che vede lungo la strada, ma a un tratto si trova davanti a un tendone con su scritto: “Cinema Panopticum”All’interno ci sono cinque scatole – un misto tra vecchi juke box e dei confessionali – ognuna con uno schermo che proietta un film diverso. Questa volta basta una monetina per giocare.

Per la bambina avrà inizio un viaggio misterioso e oscuro che penetra nella solitudine e intimità di quattro uomini “sconosciuti”…

Il libro è particolare perchè è privo di parole, ma nonostante ciò è riuscito a narrare senza troppe complicazioni tutte le storie. Mi è piaciuto molto sopratutto per il colpo di scena a fine del libro

Inventa un nuovo titolo

Arcade machine

La frase che ti è piaciuta di più

All'interno del libro sono presenti solo immagini

La musica che metteresti come colonna sonora

The Last - 수가

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso sia perfetta, invoglia a dare un'occhiata al libro, inoltre trasmette un'atmosfera sinistra

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

/

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

/


Cinema Panopticum si distingue dagli altri, è semplice e straordinario. Mi è piaciuto molto come libro, è riuscito ad avere la mia attenzione solamente con dei disegni, curati nei minimi dettagli e precisi, infatti, grazie a ciò mi sono dimenticata che non ci fossero scritte e ho cercato di creare io un dialogo o una descrizione in attinenza col disegno così che ognuno di noi “leggesse” a modo suo il racconto. L’immagine che mi ha colpito di più, se non conquistato, è il volto della bambina poiché, i suoi lineamenti ed espressioni trasmettono di più di semplici parole. Consiglio vivamente questo libro, perché sei proprio tu a relazionarti con le figure.

Inventa un nuovo titolo

Parole tacete! Ora solo figure...

La frase che ti è piaciuta di più

All'interno del libro sono presenti solo immagini.

La musica che metteresti come colonna sonora

“Le luci della città” Coez

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

È diversa dalle altre, esprime i concetti principali del libro in un solo disegno. L’editore che ha scelto questa copertina è riuscito a creare sospetto e voglia di aprirlo e scoprire tutto ciò che si nasconde all'interno senza scrivere o riportare frasi.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

“Fantasia per pochi”

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Complimenti, non mi era mai capitato di scegliere un libro rappresentato solo da immagini, poiché pensavo che sarebbe stato noioso osservare solo delle figure, invece mi ha fatto ricredere siccome non essendoci delle immagini è la tua testa che deve creare sintonia tra i disegni e i personaggi.


Il libro nonostante non ci siano parole mi è piaciuto moltissimo. È ambientato in un ambiente verosimile, con le immagini che fanno da racconto e sono ben fatte e facilmente capibili anche se lasciano comunque alla nostra fantasia i vari racconti. Le pagine sono realizzate con la tecnica dello 'screen-board" che mette ancora più tensione nel racconto e a parere mio rendendolo più bello. Ciascuna storia finisce in modo drammatico/grottesco quasi descrivendo le sofferenze della vita, visti con un po' di attenzione i personaggi secondari sono i veri protagonisti quasi a condividere tutta questa sofferenza della vita.

Inventa un nuovo titolo

Racconti ad alta tensione nel luna park siccome ogni racconto è abbastanza spaventoso

La frase che ti è piaciuta di più

Non ci sono frasi ma immagini

La musica che metteresti come colonna sonora

Io metterei la colonna sonora di harry potter perché è adatta per momenti di alta tensione come troviamo nel libro

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Salve signor Ott le voglio fare i complimenti per la copertina ben fatta che fa ben capire cosa ci aspetta nel libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Un libro adatto per gli amanti della tensione, ricco di colpi di scena e ben disegnato. Immergetevi nel fantastico luna park spettacolare per vedere cosa vi aspetta

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Salve signor Ott le faccio i complimenti per la sua abile capacità di illustratore, il libro è ben fatto e molto scorrevole, mi ha sorpreso molto la tecnica dello screen-board che ha reso migliore il fumetto.


Il libro è molto particolare, la mancanza di parole stimola la fantasia.
La parte più interessante riguarda il modo di come spesso non servano parole, ma solo lo sguardo e in questo caso vedere anche solo il colore nero delle pagine, per creare della suspense, mi è capitato di dover guardare nei dettagli le immagini perché non ne capivo subito il significato ma perché il lettore credo che si aspetti ragionamenti molto complessi quando secondo me sono diretti e fanno riflettere

Inventa un nuovo titolo

Una storia ogni moneta

La frase che ti è piaciuta di più

L'immagine dello scarafaggio più grande dell'uomo

La musica che metteresti come colonna sonora

Per lo più musica di suspense

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina mi ha messo curiosità perché non sai cosa ti puoi aspettare con semplicemente una bambina che sposta un telo

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Cambia il tuo punto di vista


In questo libro vengono raccontate storie simpatiche e alternative, ma ricche di significato, che si riesce a cogliere nonostante non ci siano parole. Il fatto di avere un libro con sole immagini inizialmente non mi ha entusiasmata più di tanto, ma poi consigliata da una mia compagna di classe, l'ho comprato e devo dire che sono rimasta inaspettatamente stupita: ho apprezzato molto sia i contenuti che la disposizione, bellezza e chiarezza dei disegni sui quali non mi sono dovuta soffermare a lungo per capire la storia. Mi è piaciuta la tecnica dello sfondo nero perché ci fa immergere nell'atmosfera cupa e misteriosa dei racconti, ricchi di particolari e colpi di scena. Adatto generalmente a tutti.

Inventa un nuovo titolo

scared

La frase che ti è piaciuta di più

non ci sono frasi, solo immagini

La musica che metteresti come colonna sonora

Una canzone di Billie Eilish

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Molto bella, misteriosa, intrigante e oscura, coerente con i contenuti e il resto delle immagini. L'espressione della bambina, mi ha fatto venire voglia di capire che cosa le è successo e di comprare quindi questo libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

nero graffiato, cogline il vero significato...

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

complimenti, libro veramente affascinante


Libro molto carino e particolare che si legge in fretta essendo a vignette. La trama non è un gran che, ma alla fine c'è un colpo di scena che è il vero senso di questo libro. Il finale ti fa riflettere perché viene fuori uno dei temi più importanti della società moderna. Del resto la trama è a mio avviso un po' lenta e non ti coinvolge molto ma dato che è un libro composto solo da immagini si arriva subito alla fine.

Inventa un nuovo titolo

Non ho nulla di meglio da fare se non guardare dei film al luna park

La frase che ti è piaciuta di più

Cinema panopticum

La musica che metteresti come colonna sonora

La pantera rosa

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Rispecchia in tutto e per tutto il libro. Ottima scelta

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Cinque monete, cinque film

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

È stato un po' noioso, ma complimenti perché non c'era altro modo di rappresentare un tema così importante


Sinceramente credo che seppur sia privo di parole esprima molto di più di molte altre opere letterali, stupefacente, relativamente inquietante ma soprattutto ignoto. Non ho molto da dire semplicemente stupendo.

Inventa un nuovo titolo

interia

La frase che ti è piaciuta di più

la tua scelta

La musica che metteresti come colonna sonora

shatter me

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

la copertina è intrigante e bella, è ben realizzata ma neanche il libro basta a rappresentare se stesso quindi purtroppo la copertina è solo in parte rappresentativa

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

ti chiedi mai cosa rappresenti l'ignoto?

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

una delle migliori opere che abbia mai ''letto''


testo che lascia da pensare, con un ambientazione cupa, ma credo che potesse essere articolato meglio nel complesso, e che sinceramente mi ha un po' deluso .
La copertina non credo rispecchi la trama, infatti le aspettative sono di una storia con un mistero da svelare, ma per tutta la storia esso non fa che infittirsi senza essere mai rivelato.
il finale è deludente, poteva sicuramente essere più avvincente di così e credo lasci un senso di incompletezza, di vuoto, per tutta la storia lo si aspetta e il fatto che in una pagina si risolve tutto lo trovo un po' troppo veloce e sbrigativo.
personalmente non consiglierei il libro

Inventa un nuovo titolo

il mistero dietro alla tenda

La frase che ti è piaciuta di più

non contiene frasi

La musica che metteresti come colonna sonora

Black Widow di Dolores O' Riordan

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

la considero molto invitante ma che non rispecchia il contenuto del fumetto

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

misterioso, dopo averlo finito ti lascerà a pensare

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

credo che l'idea sia ottima ma che potesse essere articolata meglio


Il libro parla di una storia veramente originale, siccome tratta di questa ragazza che va in un lunapark e si imbatte in questo "cinema". È disegnato veramente molto bene, in modo che si possa capire con facilità il significato delle vignette. Pur non essendo un'appassionata di storie di mistero questo libro nel complesso mi è piaciuto, però personalmente il finale mi ha deluso, perché non si riesce a capire bene il motivo per cui la ragazza abbia quella reazione.

Inventa un nuovo titolo

Stories in a story

La frase che ti è piaciuta di più

Il libro non presenta frasi, ma solo immagini

La musica che metteresti come colonna sonora

Dead Silence Theme Song

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina mi è piaciuta perché è disegnata nello stesso modo delle vignette del libro. Mi piace il fatto che il titolo sia disegnato nello stesso modo di come è rappresentato sul tendone nel libro, e che ci sia un'immagine della ragazza incuriosita. Ho trovato veramente molto adeguato il fatto che sul retro del libro ci sia disegnata l'entrata per inserire i soldi, come appunto fa la ragazza nel libro

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

"The beauty of Fear"

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Il libro è stato disegnato veramente molto bene, con una tecnica particolare, e questo mi è piaciuto molto!


Sinceramente da questo fumetto mi sarei aspettato di più.
I contenuti erano brevi ma molto incisivi, nonostante ciò il libro si e rivelato una delusione sul finale; mi aspettavo un finale esplosivo, visto che il libro e le storie raccontate mi danno una sensazione di crescita mano a mano che le leggo. In merito a questo mi aspettavo di più dal finale e anche dal libro poiché mi sarei aspettato qualche storia in più.

Inventa un nuovo titolo

Viaggio nel Cinema Panopticum

La frase che ti è piaciuta di più

L’ultima vignetta

La musica che metteresti come colonna sonora

The wall, Pink Floid

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Grafic Nobel da urlo, una storia impressionante impressa in una tela di vernice nera


Libro breve ma molto originale e unico nel suo genere. Appena ho visto la copertina del libro sono rimasta colpita dal colore cupo e dall'espressione incuriosita della ragazzina. Il susseguirsi delle immagini induce a sfogliare il fumetto più volte poiché ciò che apparentemente può risultare insignificante la volta successiva assume un valore diverso e più profondo e invita il lettore a trovare la propria interpretazione delle vicende.
L’autore Thomas Ott utilizza come tecnica di illustrazione la “scratcboard” che consiste nell'uso di fogli di carta neri da incidere con un pennino. L’effetto ottenuto risulta “graffiato”.
Una ragazzina entra in un luna park fatiscente e purtroppo non ha abbastanza soldi per nessuno dei divertimenti finché trova un tendone con scritto “Cinema Panocticum”.
La protagonista entra nel cinema composto da cinque schermi. Su ciascuno dei quali viene proiettato un film inserendo una monetine da un penny e uno dopo l’altro i film scorrono.
Tutte le storie evidenziano la visione pessimistica della vita e sottolineano il destino crudele dell’esistenza.
I volti dei personaggi sono molto espressivi e trasmettono inquietudine, angoscia, disgusto e terrore.

Inventa un nuovo titolo

SLUNA PARK

La frase che ti è piaciuta di più

Il fumetto è privo di parole ma presenta soltanto immagini

La musica che metteresti come colonna sonora

Phycho - Bernard Berrmann

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Il colore nero e cupo è coerente con il messaggio che l’autore vuole trasmettere. Molto originale è la tecnica utilizzata.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Attenzione: il nero macchia..


La prima cosa che ho pensato guardando questo libro è stata: “non lo leggerò mai”. Non ho mai apprezzato questo genere e la mancanza di parole mi aveva lasciata particolarmente scettica e dubbiosa: se non fosse stato per la presentazione dell’esperto, non lo avrei mai aperto.
Ma contrariamente a quanto credevo, mi è bastato sfogliare le prime pagine per appassionarmi a “Cinema Panopticum". Il mio scetticismo è subito sparito, mi ha colpito l’'intensità di ogni racconto, trasmessa mediante immagini che danno la possibilità al lettore di visualizzare i dialoghi, di interpretare liberamente alcune scene. La tecnica utilizzata è molto suggestiva, le figure emergono dal fondo nero, che facilita l'immersione nell'atmosfera lugubre dei racconti, e sono ricche di particolari, che rendono più complessa e intrigante la trama. Le immagini hanno una grande potenza espressiva che trascina immediatamente dentro la storia.
Dal primo racconto si è scatenato in me un misto di stupore e inquietudine che mi ha tenuto incollata alle pagine fino alla fine.
Inaspettato e per nulla scontato, sono stata sorpresa da quanto sia riuscito a trasmettermi questo libro privo di descrizioni.

Inventa un nuovo titolo

Oltre lo schermo

La frase che ti è piaciuta di più

La vignetta che ho preferito è stata l'ultima del primo racconto, è quella che mi ha colpito di più e mi ha spinto a comprare questo libro.

La musica che metteresti come colonna sonora

“Bury a friend” di Billie Eilish

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso sia azzeccatissima, è accattivante e invoglia a dare un'occhiata al libro, inoltre lascia percepire al lettore l'atmosfera lugubre, sinistra e misteriosa che caratterizza i racconti.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Inquietudine, mistero, paura. Un libro che lascia senza parole... letteralmente

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

"Cinema Panopticum" è geniale, ammiro molto l'abilità con cui il linguaggio usuale della parola è stato sostituito da quello delle immagini in modo chiaro e immediato. Le scelte stilistiche sono molto adeguate e curate, la trama è ricca di colpi di scena inaspettati: sono stata molto colpita dal finale di ogni storia e leggendo questo libro mi sono immersa in una dimensione surreale davvero accattivante.


Ho letto questo fumetto perché ero rimasto colpito dalla presentazione che ne aveva fatto l'esperto del progetto Xanadu in classe.
Mi è piaciuto moltissimo e a mio parere l’autore ha avuto un'idea geniale: il libro è privo di parole e attraverso le immagini è raccontato in modo immediato ciò che avrebbe richiesto molte pagine in un testo scritto. Solo con le immagini il lettore deve riuscire a comprendere le storie che formano una storia unica. Il finale non è scontato e sorprende ogni volta e la serratura disegnata sul retro della copertina vuole forse invitare il lettore a trovare la propria interpretazione della storia.
Ho trovato bella la grafica: la copertina e le pagine del libro sono nere, le vignette, anch'esse in bianco e nero, sembrano essere incise sullo sfondo scuro come graffi e la scelta del colore preannuncia fatti macabri e inquietanti.

Inventa un nuovo titolo

the scary park

La frase che ti è piaciuta di più

Non sono presenti frasi, soltanto immagini

La musica che metteresti come colonna sonora

profondo rosso di goblin

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

copertina fantastica disegnata davvero bene dato che correlata perfettamente alla trama

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

i parchi non sempre divertono

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

davvero un'idea geniale questo libro scritto davvero bene e con una copertina azzeccata, spero di leggere altri suoi libri di questo tipo


All'inizio ho scelto questo libro perché mi sono detto: “Toh! Un libro corto e facile da leggere”. Invece, contro le mie aspettative, mi sono imbattuto in un libro molto intrigante e complesso, che ho finito per giudicare un capolavoro. Nonostante la trama apparentemente semplice, il libro va letto e riletto più volte per afferrarne a fondo il significato; ogni disegno va analizzato anche nei suoi particolari apparentemente insignificanti. In questo modo il fumetto che rileggiamo è ogni volta diverso e nuovo.
Una ragazzina vaga per un luna park, ma non è come potremmo aspettarcelo: pieno di attrazioni, giostre e zucchero filato; ma bensì vecchio, malmesso, lugubre e frequentato da personaggi inquietanti, chiaramente inadatti a quel luogo. Inoltre, la tecnica di illustrazione di Ott, ovvero lo “screenboard”, mette ancora più in risalto l’apatia dei personaggi, con facce insipide, opache, che non lasciano trapelare alcuna emozione; sembrerebbe quasi che queste persone stiano aspettando qualcosa, forse qualcosa di tremendo.
La protagonista entra in un cinema, il “Cinema Panopticum”, composto semplicemente da cinque schermi. Questi schermi mostrano ognuno un episodio di vita di personaggi diversi. Tutte le storie sono accomunate da un unico fattore: la pessimistica visione della vita. Infatti tutte le vicende finiscono in modo drammatico o grottesco, sempre sottolineando la tragedia della vita e la sofferenza delle persone.
Riguardando il libro più volte, ci si accorge inoltre che i personaggi secondari sullo sfondo dei disegni della storia portante, sono in realtà i protagonisti di ciascuna delle storie individuali di cui si compone il libro. Come a dire che tutti i destini sono intrecciati nella stessa sofferenza.
Mai avrei pensato che un libro scelto in parte anche per pigrizia mi avrebbe portato a leggerne e rileggerne le pagine e a sentirmi spaesato e intrigato allo stesso tempo.

Inventa un nuovo titolo

Secondo me il titolo perfetto è questo: «L’orrore oltre la soglia». Infatti, oltrepassato il nero e pesante tendone, che può rappresentare la consapevolezza e la conoscenza, l'’ignara bambina scoprirà cose che avrebbe preferito non sapere.

La frase che ti è piaciuta di più

In questo libro non sono presenti frasi, quindi descriverò la vignetta che mi è piaciuta di più, una di quelle nelle quali si può chiaramente vedere la “Paura”. In questo disegno si vede un arduo combattimento tra la morte e un Wrestler. Mi piace questa vignetta perché il lottatore, pur avendo paura, affronta la morte senza mai scoraggiarsi. Mi incanta la determinazione di entrambi nel combattimento.

La musica che metteresti come colonna sonora

La musica che metterei come colonna sonora sarebbe la colonna sonora del film “Dead Silence”. È una musica inquietante, ma con un ritmo non troppo veloce; lento, come il lento comprendere la crudele o beffarda verità. Crudele come nel caso del pugile che vince la morte ma perde il figlio. Beffarda, come nel caso dell’uomo che spera di riacquistare la vista ma non diventa altro che un orrenda creatura.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Devo essere sincero, la cosa che mi ha attirato di più è la quarta di copertina, nera, al centro della quale vi è la fessura per inserire le monete, con le quali la protagonista compra le varie storie. Guardarla col libro in mano fa pensare che ciascuno di noi si trovi di fronte ad un prezzo da pagare per comprendere qualcosa della vita e scoprire se stesso.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

“Rimarrete senza parole, letteralmente!” Secondo me questa fascetta è adatta perché ha una punta d’ironia e invoglia a leggere il libro, spinti dalla curiosità.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Ho apprezzato moltissimo il suo libro che è riuscito a spiazzarmi senza usare una parola. L’apparente velocità di lettura che però lascia l’analisi più approfondita solo a chi avrà la pazienza di dedicarvisi con presenza ed attenzione.


"Cinema Panopticum" è un fumetto che racconta la breve ma intensa storia surreale di questa ragazzina che si aggira per un luna park pur non avendo abbastanza soldi per le attrazioni finché non trova un tendone con su scritto Cinema Panopticum.
Il fumetto è intrinseco di storie ansiose, surreali e con morali sulla vita reale.
È realizzato con la tecnica dello “scratchboard” che consiste nel ricoprire di inchiostro nero il foglio e grattarlo via con un pennino per far emergere i disegni pieni di dettagli.
I volti trasmettono con grande efficacia i pensieri e i sentimenti dei personaggi ma la mancanza di inscrizioni lascia spazio alla fantasia del lettore per immaginare i dialoghi tra i personaggi.
Il fumetto dell’autore e illustratore Thomas Ott è un vero e proprio capolavoro che finirà lasciando parecchi dubbi e riflessioni ai lettori grazie alle storie in tema horror.
Da "leggere" assolutamente lo consiglio!!

Riccardo Gualandi

Inventa un nuovo titolo

storie da Luna Park

La frase che ti è piaciuta di più

non sono presenti parole ma la vignetta che mi è piaciuta di più è stata l'ultima dell'hotel

La musica che metteresti come colonna sonora

la musica di un carion

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

la copertina è più che azzeccata e preannuncia il tema cupo del libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

rimarrai con una sola parola: cosaaa

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

complimenti per il libro pieno di suspense e dallo stile inimitabile non smetterò mai di riguardarmelo.


di questo libro mi è piaciuto molto il modo in cui l'autore ha deciso di rappresentarlo perché è originale. Sembra un libro per bambini perché è corto e non ha scritte, però dietro c'è un gran significato. E' adatto a chi non piace molto leggere anche se c'è da ragionare perché non si capisce il significato guardando solo le figure

Inventa un nuovo titolo

se stesso

La frase che ti è piaciuta di più

questo libro non ha scritte però la parte che mi ha colpito di più è la fine perché è inaspettata

La musica che metteresti come colonna sonora

una musica che piano piano va in crescendo

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

cinema panopticum parla di tutti


Cinema Panopticum, seppur fumetto, è un’opera molto interessante. nonostante la totale assenza di un vero e proprio testo, le immagini accuratamente disegnate riescono a dare il significato e le sensazioni volute dal fumettista alla storia. Ad una prima lettura,i vari personaggi protagonisti della storia seppur non facilmente riconoscibili diventano familiari dopo un’ulteriore lettura effettuata in modo più attento; consiglio pertanto di rileggerlo più volte.
Lo consiglio a chi cerca una lettura alternativa.

Inventa un nuovo titolo

Senza parole

La frase che ti è piaciuta di più

.

La musica che metteresti come colonna sonora

.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Il circo dell’orrore


La storia di questo libro mi è piaciuta molto e, soprattutto, mi è piaciuto il modo in cui lo scrittore ha voluto rappresentarla. Infatti, questo è un libro di sole immagini, senza parole né dialoghi. Se siete persone pigre vi consiglio di leggerlo perché in realtà permette al lettore di immaginare tutto ciò che la bambina protagonista possa dire o pensare. Proprio perché le immagini sono in bianco e nero, rimane, a mio parere, una carrellata di fumetti "ad effetto" e che rende molto bene l’idea di un film, più che di un libro.

Inventa un nuovo titolo

Come nuovo titolo propongo “Le cinque scelte” , perché dentro questo piccolo Cinema Panoptikum ci sono cinque scatole diverse che la bambina può scegliere di aprire.

La frase che ti è piaciuta di più

Poiché non c’è nessuna frase, l’immagine che mi è piaciuta di più è stata quella di un uomo con degli occhi sulla nuca perché mi ha fatto impressione e, allo stesso tempo, mi ha incuriosito.

La musica che metteresti come colonna sonora

“Magma vulcano” è la musica che metterei come colonna sonora, perché la canzone è molto dinamica, con un ritmo sostenuto, e rispecchia totalmente le azioni rappresentate nel libro. Ad un certo punto infatti, diventano dinamiche. Credo che se si sfogliassero velocemente le pagine si potrebbe avere l’idea di un film che scorre.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Secondo me la copertina si abbina molto bene al libro poiché presenta una ragazza meravigliata, sorpresa e incuriosita da questo piccolo cinema che è quello che si può osservare nel libro. In realtà, questa copertina non rende solo lo stupore, ma anche la paura dell’ignoto, di ciò che non si conosce e l’accostamento bianco/nero risalta anche questo aspetto.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

"Se hai pochi soldi vai da Panoptikum." Userei questa riga come fascetta pubblicitaria poiché, per vedere le scene di questo piccolo cinema, non è necessario avere molti soldi.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Le faccio i complimenti per questo fumetto meraviglioso perché, anche se è stata una lettura breve, è stata molto intensa e ricca di immaginazione ed emozioni. Questa storia mi ha molto incuriosito e mi ha fatto pensare. Quando leggi le frasi di un libro immagini le scene, in questo libro è stato il contrario, per questo l'ho trovato molto innovativo.


Sono rimasta molto colpita dallo stile utilizzato in questo libro. Non può essere definito un fumetto in quanto non ha neanche una parola, solo immagini. Amo la scelta dell'autore di presentare la sua visione pessimistica del mondo attraverso dei giochi in un luna park. Si legge in un attimo e senza fatica. In poche pagine sono racchiuse molte storie e significati diversi. Lo consiglio caldamente.

Inventa un nuovo titolo

Life game

La frase che ti è piaciuta di più

Non ci sono frasi

La musica che metteresti come colonna sonora

Bury a friend di Billie Eilish

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Efficace. Mi piace il fatto che venga riproposto lo stesso stile di disegno del libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Una bambina, una sala, 5 giochi, 5 diverse storie. Cosa accadrà?


Libro horror, particolare visto che non ha nemmeno una parola e i disegni sono interamente in bianco e nero; questo da un carattere cupo, misterioso e pauroso, tutte sensazioni provate durante la "lettura del libro". A mio parere ogni storia raccontata ha una morale o affronta un argomento attuale di grande importanza il che me lo ha fatto piacere.

Inventa un nuovo titolo

I cinque gettoni

La frase che ti è piaciuta di più

(La prima storia è la mia preferita)

La musica che metteresti come colonna sonora

Suspiria

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Rende l'idea di quello che ci si aspetta di trovare nel libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Ansia ad ogni storia