2018 - 2019

Xanadu

2018 - 2019

Cinema Panopticum

Thomas Ott

Logos, 2015


.

Una bambina dalle lunghe trecce e un luna park apparentemente comune. La bambina è curiosa, la vediamo fare capolino oltre il muro che la separa dal mondo dei divertimenti per eccellenza, non ha molte monete con sé, ma decide di entrare lo stesso. Passeggia per le vie del parco giochi, dove il lettore incontra vari personaggi: un uomo vestito elegantemente che guarda il suo orologio, un pugile mascherato, un signore dagli occhiali troppo spessi e un mendicante che osserva il fondo di un bidone della spazzatura. La bambina non ha abbastanza monete per partecipare ai giochi che vede lungo la strada, ma a un tratto si trova davanti a un tendone con su scritto: “Cinema Panopticum”All’interno ci sono cinque scatole – un misto tra vecchi juke box e dei confessionali – ognuna con uno schermo che proietta un film diverso. Questa volta basta una monetina per giocare.

Per la bambina avrà inizio un viaggio misterioso e oscuro che penetra nella solitudine e intimità di quattro uomini “sconosciuti”…

Ho trovato Cinema Panopticum dal mio punto di vista un fumetto molto interessante e inquietante, che ti fa arrivare all'ultima pagina quasi di colpo e ti fa rendere conto di aver partecipato a un'esperienza, s'eppur breve, intensa, profonda nel suo essere disturbante. l'assenza di dialoghi rende il tutto ancora più intenso nella sua semplicità in quanto è il lettore ad interpretare ciò che vede con i suoi occhi; per quanto la storia possa essere spiegata attraverso le immagini è lui stesso a dare un'interpretazione è tutto questo rende il fumetto ancora più speciale, quasi personale. per tutta la "lettura" si sfoglia e si vede ogni immagine come se fosse un percorso, un luogo in cui il lettore si sente egli stesso all'interno del libro, si sente egli stesso osservato ogni cosa che accade sembra accadergli a lui stesso ed è come se vivesse ogni singola emozione ogni singola sensazione di inquietudine in compagnia ai personaggi. personalmente nel leggerlo ho provato tutto ciò. inoltre i disegni ricchi di tratteggi e significativi nella loro semplicità sono pieni di realismo e di bellezza nella loro inquietudine. per questo motivo consiglio vivamente la lettura di questo fumetto che dal mio punto di vista dovrebbe essere ancora più conosciuto perché merita tanto.

Inventa un nuovo titolo

dissipatio

La frase che ti è piaciuta di più

non c'erano frasi ma solo disegni

La musica che metteresti come colonna sonora

metterei come genere musicale una canzone di genere rnb, uno stile calmo semplice ma che attraverso le sue note può farti provare tante emozioni contemporaneamente. se dovessi scegliere una canzone in particolare quella sarebbe di certo " shower (intro) " di hoya

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

trovo la copertina molto adatta allo stile e al contenuto del fumetto. la ragazza apre la tenda con uno sguardo quasi spaventato ed è esprime proprio quello che viene trasmesso nel libro: il mistero l'inquietudine e l'angoscia nel vedere cosa accadrà dopo, quale altra visione e storia ci sarà.
si manderei un messaggio all'editore che l'ha scelta dicendogli che dal mio punto vista non poteva scegliere una copertina migliore

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

appena fuori dal luna park non sarai mai più la stessa persona

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

caro thomas ott,
volevo prima di tutto ringraziarla per questo capolavoro perché è davvero una delle cose migliori che abbia mai letto. più andavo avanti di pagina in pagina più mi perdevo tra le immagini, tra la storia che la mia testa stava ricreando nel vederle, tra le sensazioni di angoscia paura e di ansia che mi trasmetteva ogni singola immagine. in futuro se ne avessi ancora la possibilità lo rileggerei per quanto mi è piaciuto ! le auguro tutto il meglio nella sua carriera e ancora complimenti per avermi fatto provare e vedere tutte queste emozioni nelle pagine che lei stesso ha creato


Cinema Panopticum, nella mia opinione, meriterebbe molto di più. Il fattore della mancanza di dialoghi aiuta a rendere il fumetto migliore, poiché' Ott, attraverso la scelta accurata dello stile di disegno e l'andamento delle storielle, mobilita l'immaginazione del lettore, invitandolo ad aggiungere egli stesso elementi alla storia, in alcuni casi da renderla più cupa, in altri un po' più allegra.E' un fumetto la cui semplicità rende molto più efficace la trasmissione di inquietudine, e Io essendo amante di quel sentimento, posso dire che mi abbia lasciata soddisfatta. Dunque, lo consiglierei volentieri ad altri.

Inventa un nuovo titolo

Curiosità.

La frase che ti è piaciuta di più

non contiene dialoghi. Probabilmente i titoli delle varie storie.

La musica che metteresti come colonna sonora

Lilium- sleep inside. Frontier Psychiatrist-The Avalanches. Un Ottico-de Andre

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina rappresenta la scintilla che diede inizio alla storia in se', la bambina che guarda dentro alla tenda,incuriosita. Senza curiosità la bambina non avrebbe intrapreso questo cammino. Quindi la copertina trovo sia coerente con il libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

L'intreccio tra una bambina e la coincidenza. Verrà Avvolta dalla curiosità, intraprende un cammino le cui sorti sono assolutamente da scoprire. Pero' prestare attenzione: curiosity killed the cat.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Mi ha soddisfatto il fabbisogno di inquietudine giornaliero, la ringrazio.
Cercherò di informarmi a riguardo di altri suoi fumetti il più presto possibile.
Si convertirà in uno dei miei autori preferiti,ne sono cosciente.


Questo fumetto è geniale! Si legge molto velocemente e si arriva alla fine quasi subito con emozioni profonde, ma anche inquiete. Ott nel fumetto usa una particolare tecnica, la quale si utilizza con fogli di carta neri da incidere con un attrezzo per disegnare. Con le quattro inquadrature egli ci fa leggere il fumetto con velocità e curiosità, come se si stesse guardando un film dell’orrore.
In ogni storia l’autore descrive le paure e le ambizioni dell’uomo: solitudine, voracità, superbia, dando un’inquietante visione della realtà vista attraverso gli occhi e le paure della bambina.
Un fumetto muto molto particolare che cattura fin da subito il lettore!

Inventa un nuovo titolo

Frammenti

La frase che ti è piaciuta di più

"This is the end"

La musica che metteresti come colonna sonora

Propongo un medley di 'For Benefit Of Mr. Kite' The Beatles, 'The End' Doors e 'I Want You' The Beatles.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

A volte il nero illumina le vostre visioni...aprite gli occhi!

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Vorrei che facesse altri fumetti così originali!


Dubito che questo fumetto possa piacere a chiunque: non tutti riescono a cogliere significati, talvolta molto profondi o nascosti, sfogliando soltanto immagini, con rarissime parole qua e là. Ho sempre sottovalutato i libri di questo genere, ma è stato davvero piacevole avere la possibilità di interpretarlo un po' più liberamente, a differenza di come accade con altre tipologie.

Inventa un nuovo titolo

Dietro quel tendone

La frase che ti è piaciuta di più

"Frasi", nel proprio senso della parola, non ce ne sono

La musica che metteresti come colonna sonora

Let me die - lil happy lil sad

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso sia perfetta in relazione ai contenuti dell'interno, un po' inquietante ma assai comunicativa.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Sfogliami, a tuo rischio e pericolo

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Ti ringrazio per essere riuscito ad introdurmi nel mondo del fumetto, da oggi mi interesserò sicuramente di più.


Panopticum è un fumetto molto particolare: lo sfondo nero delle pagine rende la storia triste ed inquietante e l'assenza di dialoghi dà l'idea di un film muto, permettendo al lettore di creare la sua storia ed immaginarsi i pensieri che balenano nella mente dei protagonisti. Così ogni lettore legge il suo fumetto e viene colpito da immagini diverse rispetto ad altri. Le storie illustrate passano dal triste all'inverosimile, in alcuni momenti la loro assurdità è addirittura quasi divertente e la fine lascia senza parole, proprio come il fumetto.

Inventa un nuovo titolo

Quattro sconosciuti

La frase che ti è piaciuta di più

Non ci sono frasi

La musica che metteresti come colonna sonora

Contagious Hallucinations-andrewsf

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Un circolo senza fine