Ti è piaciuto?

È un posto strano. Persone che scompaiono. Ossa nei portabagagli. Il lago e la gente annegata. È come se quel maledetto lago fosse fatto di miseria, meschinità e di ogni azione crudele e disumana si possa immaginare, il tutto bagnato dal sogno di padroni ladri. Questa città è piena di stranezze, Danny.
Danny ha quattrodici anni quando il padre decide di suicidarsi gettandosi con la macchina in un lago, peccato che lo faccia con lui a bordo. Viene salvato da una ragazzina che stava pescando da quelle parti e che assiste a tutta la tragedia. Rimasto orfano, la madre li aveva lasciati anni prima, Danny passa del tempo nella famiglia di Ronnie, la sua salvatrice. In città però questa cosa non è ben vista perché è il 1968 e i neri e i bianchi devono stare divisi, ognuno al suo posto. Quelle settimane per il ragazzo sembrano un sogno, dorme sul divano, mangia ogni ben di dio, non va a scuola, pesca con la sua amica e pratica anche la boxe. Ma i sogni non durano per sempre e Danny viene affidato all'unica parente rimasta in vita, una lontana zia che non sembra dimostrare molto affetto al nipote. Gli anni passano e un giorno Danny, ormai un giovane uomo, riceve una telefonata: hanno ritrovato, dopo molto tempo, l'auto del padre in fondo al lago e nel portabagagli sono state rinvenute delle ossa. Adesso Danny deve tornare nella sua vecchia città per capire cosa è successo e soprattutto per fare pace con gli incubi che ogni notte lo svegliano.

Commenti

Avatar ales08
30/01/2023 19:41
1P - Liceo Galvani, Bologna
Moon Lake è un romanzo giallo che coinvolge il lettore diventando sempre più avvincente. È narrato in prima persona dal protagonista Daniel Russell, che ci racconta la sua storia come se stesse parlando con un suo amico: esprimendo tutti i suoi pensieri e le sue emozioni. Il libro inizia con il suicidio del padre che dopo essere stato lasciato dalla moglie si butta con la macchina, insieme al figlio nel Moon Lake, un lago che si era formato dall' allagamento di Long Lincoln, città dove il padre aveva passato gli anni più belli della sua vita. Daniel viene poi salvato dai Candles, una famiglia di colore che lo ospitarono prima di trasferirsi dalla zia. Tramite i Candles il narratore ci presenta le condizioni delle persone di colore in un' America post razzista in cui però restano ancora molti pregiudizi. Inoltre Daniel si innamora di Ronnie Candles, la ragazza che lo salvò dall' annegamento. Daniel è molto contrariato e dispiaciuto di dover lasciare i Candles per trasferirsi dalla zia, una donna molto scurrile e poco materna. Dopo la morte della zia, Daniel decide di ritornare a New Long Lincoln quando, dopo dieci anni, la macchina del padre viene ritrovata ma al suo interno oltre ai suoi resti c' è una coperta con un altro cadavere. Inoltre, durante un' uscita con Ronnie, i due scoprono che il lago, prosciugato dal caldo dell' estate texana, nasconde dei resti di cadaveri nei bauli delle macchine. A questo punto Daniel inizierà le sue indagini scoprendo segreti su Long Lincoln che dovevano rimanere tali. Il libro inizia con un mistero che passa in secondo piano quando dalle indagini ne emergerà uno nascosto dalla paura che riguarda tutta New Long Lincoln.
Avatar giulii
30/01/2023 19:54
1P - Liceo Galvani, Bologna
Sono felice di aver scelto questo libro! Ho davvero apprezzato questo giallo, trovo la lettura leggera e piacevole ma allo stesso tempo ricca di suspance e colpi di scena: nulla è dato per scontato. Penso che la storia sia ben pensata e adatta a chi, come me, adora il genere thriller/giallo, nonostante la scadenza imminente non ho provato alcuna pesantezza nel leggere questo romanzo, seppur abbastanza lungo.
Avatar Gigetto
27/01/2023 16:14
1N - Liceo Fermi, Bologna
La mia recensione per questo libro è molto positiva! Il libro è scorrevole e il racconto e la trama sono molto intriganti, c'è molto mistero e il libro è pieno di suspence motivo che secondo me lo rende molto bello. Non mi sono mai annoiato nella lettura e al contrario sono riuscito a leggere parecchie pagine al giorno proprio perché il racconto è molto coinvolgente. Consiglio questo libro a chi piace il genere giallo, thriller.
Avatar Fenoaltea
24/01/2023 20:52
2M - IIS Majorana, San Lazzaro (BO)
Personalmente reputo questo libro abbastanza interessante, la trama principale sulla quale si basa tutta la vicenda è molto affascinante e misteriosa. Mi piace molto la descrizione di ogni personaggio ed ognuno trovo che sia descritto alla perfezione e con la massima cura per i dettagli. Non trovo piacevoli le molteplici digressioni che ha questo libro, che fanno perdere alla trama la serietà e l suspense che dovrebbe avere in determinati momenti. Non ho molto apprezzato il finale, troppo veloce rispetto alla lentezza che ha avuto durante tutte le vicende, e questo ha rovinato a parer mio molto la storia

Questa storia ti ha fatto venire in mente un luogo?

lago-di-san-domenico
Avatar CC
CC
23/01/2023 08:38
2L - IIS Majorana, San Lazzaro (BO)
Oggi vi esporrò il mio personale commento sul libro "Moon Lake" di Joe R. Landsdale che ho letto recentemente. Inizio dicendo che il libro è un romanzo giallo e parla di un giovane ragazzo di nome Daniel Russell che all'età di quattordici anni rimase coinvolto nel suicidio del padre, il quale decise di buttarsi con la macchina nel Moon Lake insieme al figlio. Daniel verrà poi salvato da una giovane ragazza di colore, Ronnie, con la quale passerà alcuni mesi prima di trasferirsi a casa di sua zia materna. Tuttavia dieci anni dopo, quando l'auto e i resti del padre vengono recuperati, Daniel scopre tra le macerie segreti e omicidi che sarebbero dovuti rimanere segreti. Per quanto riguarda lo stile, ritengo che sia un libro molto semplice, di media lunghezza e con un linguaggio contemporaneo, che ti permette di immedesimarti con il protagonista e provare tutta la sua curiosità, il suo coraggio ma, anche allo stesso tempo, la sua paura. Nel romanzo appaiono inoltre bellissime descrizioni, come "Le ombre degli alberi si allungavano sulla riva del lago come dita di cioccolato che brancolavano in cerca di un piatto d'argento", e finali inaspettati che cambiano la nostra prospettiva sulle cose che già si pensava di conoscere. In conclusione lo consiglio vivamente sia agli appassionati di misteri e omicidi sia a tutti coloro che vogliono scoprire nuovi generi letterali, allontanandosi dalla propria "Comfort zone".
Avatar Ste
Ste
24/01/2023 17:13
2M - IIS Majorana, San Lazzaro (BO)
Questo libro mi è piaciuto molto perché è avvincente e interessante. Mi piace come è stato scritto e i luoghi scelti. Mi piace anche il fatto che per arricchire la storia, lo scrittore ha aggiunto il mistero delle ossa nella macchina del padre. I luoghi sono perfetti per il genere di libro e anche i personaggi presenti all'interno della città sono scelti con cura.

Questa storia ti ha fatto venire in mente un luogo?

Avatar diegojemma
23/01/2023 12:54
2M - IIS Majorana, San Lazzaro (BO)
Personalmente credo che Moon Lake non sia un libro che vale la pena di leggere, nonostante la storia sia molto lineare, senza complicazioni dovute ad uno stile troppo ricercato. Ho trovato il libro troppo ricco di dettagli, il che fa venire voglia di saltare le pagine, ma in compenso il libro è pieno di metafore e similitudini piacevoli da leggere. Non mancano i colpi di scena anche se sul finale sono un po' scontati e per questo la narrazione perde un po' di interesse. Nel complesso penso che ad altre persone il libro piacerà sicuramente, perché comunque lo stile dell'autore è lineare ed il libro è intrigante, ma personalmente non mi è piaciuto perché non amo questo tipo di genere.
Avatar CR7fanboy
23/01/2023 13:02
2M - IIS Majorana, San Lazzaro (BO)
La lettura del romanzo è stato abbastanza piacevole, molto interessante per la prima metà anche per il ritmo lento e la suspance. Poi, nella seconda metà, il ritmo si è velocizzato e e mi ha dato più quelle sensazioni che dava all'inizio. Il finale l'ho trovato molto banale per un verso ma sorprendente per alcune soluzioni. Io do 7 stelle.

Questa storia ti ha fatto venire in mente un luogo?

Secondo te c'è una colonna sonora perfetta?

Apri →

Avatar SonDenis
23/01/2023 14:55
2M - IIS Majorana, San Lazzaro (BO)
Il libro in sé lo considero alquanto intrigante: la storia è elaborata, costruttiva e interessante; i personaggi hanno tutti caratteristiche uniche e emblematiche, a proprio modo. Le descrizioni sono accurate e il metodo di narrazione coinvolgente. Il linguaggio, devo dire, è un po' troppo diretto per i miei gusti, anche se efficace nei momenti ironici presenti nel racconto, che spezzano la tensione della lettura. Mi definisco nuovo a questo genere, poiché sono più abituato a leggere libri più leggeri ed è la prima volta che leggo il genere "noir"(solitamente leggo gialli), anche se devo ammettere che sono riuscito a reggere abbastanza bene la storia. Direi quindi che questo sia un libro abbastanza accessibile a lettori neofiti del genere, dato che la storia non è incentrata solo sulla risoluzione del caso e la vendetta, ma anche sulle varie relazioni e la vita del protagonista. Il voto assegnato è 8 su 10, perché in fin dei conti è un buon libro, e con ciò vi saluto tutti. Alla prossima sezione dei commenti.

Questa storia ti ha fatto venire in mente un luogo?

Secondo te c'è una colonna sonora perfetta?

Apri →

Avatar Mammanax
22/01/2023 20:46
2M - IIS Majorana, San Lazzaro (BO)
Moon lake è un romanzo noir con qualche accenno all'horror. Grazie a una trama avvincente, che riesce a catturare, viene facilitata la lettura di un testo non troppo lungo, che permette di entrare nella vita dei personaggi, con le loro preoccupazioni o speranze, gioie o paure. Le descrizioni sono molto ben studiate, rendendo possibile una immedesimazione visiva nella storia. La soluzione del mistero affatto banale, rende il libro adatto anche a chi cerca un titolo giallo. La scrittura è scorrevole e poco complessa, efficace l'ambientazione storica che è ricostruita alla perfezione, grazie ad uno studio approfondito.

Questa storia ti ha fatto venire in mente un luogo?

Avatar Ireneb
19/01/2023 22:33
2A - Liceo Morandi, Finale Emilia (MO)
I personaggi del romanzo sono davvero ben caratterizzati, le loro personalità per nulla banali risultano moderne in contrasto con il forte contesto della discriminazione razziale. La trama ha un buon ritmo, carica di colpi di scena e le ambientazioni sono capaci di immergere il lettore nella storia.
Avatar martinarocca
20/01/2023 17:21
5D - Liceo Galvani, Bologna
Il romanzo, di genere giallo ma con alcune caratteristiche del noir, inizia con un flashback: Danny, il protagonista, racconta al lettore di un episodio che ha segnato particolarmente la sua infanzia. Il padre, un alcolista al verde, decide di uccidersi gettandosi con la sua macchina, e con lui il figlio all'interno, nel lago di Long Lincoln. Danny viene salvato da Ronnie, una bambina di colore, che lo accoglie nella sua famiglia per qualche mese fino a quando la polizia non decide di affidare Danny ad una zia. Una volta adulto e morta la zia, il protagonista torna a Long Lincoln, ma questa volta un oscuro mistero avvolge la cittadina americana. Riuscirà Danny a risolverlo e a liberare la città dalle atrocità che avvengono? Il libro è scritto in modo curato e moderno. L'ho trovato molto coinvolgente sin dalle prime pagine, anche grazie a momenti di suspense, alla buona descrizione dei luoghi e delle situazioni. Il tema principale che viene trattato è quello del razzismo, attorno a cui ruota la prima parte del testo. Ritengo sia adatto anche a lettori occasionali per avvicinarli al mondo della lettura perchè trovo che nonostante la delicatezza degli argomenti presenti, l'autore sia riuscito a rendere molto piacevole il romanzo.
Avatar Gabriele-160607
19/01/2023 16:38
2B - Liceo Morandi, Finale Emilia (MO)
Romanzo dalla trama insolita e coinvolgente, che sa creare suspense in certi punti. La voce narrante è sempre un po' fredda e schietta, può essere apprezzata o no, io la trovo una caratteristica piacevole. Nel complesso, il romanzo possiede tutte le caratteristiche del racconto noir senza essere una lettura pesante o complessa.
Avatar Michele_Campanaro
19/01/2023 18:45
1N - Liceo Fermi, Bologna
questo racconto è molto interessante, la bravura dello scrittore nel gestire bene gli avvenimenti e le fantastiche descrizioni per far immaginare i luoghi, il tema del razzismo ben integrato, un bel racconto soprattutto se si ci vuole immergere nel mondo dei gialli anni 60

Questa storia ti ha fatto venire in mente un luogo?

PONTE CON LAGO

Secondo te c'è una colonna sonora perfetta?

Apri →