Ti è piaciuto?

Kamala è una normale adolescente, alle prese con il mondo e con le scelte di ogni giorno. Rispetto a tante altre ragazze però, deve anche capire come destreggiarsi tra le tradizioni della sua famiglia di origine pakistana e di religione mussulmana, e la sua nuova vita in Occidente: vorrebbe passare tutto il giorno davanti ai videogiochi, mangiare bacon, poter uscire liberamente la sera, andare alle feste e  anche esagerare un po'. Ma vorrebbe anche osservare i principi della sua cultura di origine, coma fa l'amica Nakia e come le richiedono i genitori e il fratello ultraortodosso, che prega tutto il giorno e vede peccati ovunque.

Finché una sera, scappata di casa di nascosto per raggiungere gli amici, finisce in una strana nebbia, sviene e sogna Capitan Marvel, Capitan America e Iron Man, che le parlano in urdu, ed esaudiscono il suo desiderio di trasformazione: al risveglio, Kamala si ritroverà con una tutina mozzafiato da supereroe e grandi poteri, che naturalmente dovrà tener ben nascosti ai genitori e agli amici. Ma come si sa, grandi poteri comportano grandi responsabilità…

Commenti

Avatar Drakor_44
20/01/2022 08:44
2N - Liceo Scientifico “A.Pacinotti” di Cagliari
Ms Marvel è un fumetto della casa editrice americana Marvel uscito per la prima volta nel 2014. Si è subito differenziato da tutti gli altri classici prodotti Marvel per alcune determinate caratteristiche. Possiamo già da subito notare come la protagonista sia una giovane adolescente di origine pakistana e di religione mussulmana. Come tutti sanno in origine i supereroi avevano delle caratteristiche costanti: erano praticamente tutti degli uomini bianchi adulti. Il tipico rappresentante americano W.A.S.P (white anglo saxon protestant), ad esempio i conosciutissimi Capitan America o Batman. L'unico personaggio protagonista che si è differenziato nella preistoria del fumetto americano è stata Wonder Woman della casa editrice National (la attuale Dc comics). L'attuale Ms Marvel non è soltanto un'adolescente ma è addirittura di religione mussulmana, il che rappresenta una vera e propria piccola rivoluzione nel grande universo Marvel. Va ricordato che fu proprio la Marvel negli anni 60 a creare il primo supereroe nero (Pantera Nera), e negli anni 70 a lanciare nuove serie con donne protagoniste. La vera rivoluzione di questo nuovo modo di scrivere le storie è quello di sfidare gli stereotipi nei confronti degli islamici, che negli stati uniti possono essere visti con odio e sospetto, soprattutto dopo l'undici settembre. Come sempre la Marvel racconta non solo le avventure del super eroe ma anche del proprio alter ego, in questo caso Kamala Khan si confronta con una famiglia profondamente religiosa e un fratello molto attivo nella moschea locale. In generale questa storia risulta abbastanza coinvolgente, è ben scritta dallo scrittore Willow Wilson anche se nel finale secondo me perde di inventiva. Grazie al disegnatore Adrian Alphona e il colorista Ian Herring possiamo anche godere di una oltremodo originale stile, abbastanza innovativo e diverso dal mainstream classico della Marvel. Nel complesso un'opera originale e secondo me può anche essere una prima storia per qualcuno che vuole avvicinarsi al mondo dei fumetti.
Avatar Gattomissile09
20/01/2022 19:37
2H - Secondaria di I grado "G. Rossetti", IC Pescara 5
È uno dei libri più belli che abbia mai letto, la storia è molto interessante e a volte anche divertente. Mi piace un sacco l'idea di questa ragazza, che pur avendo regole ben precise riesce a fare ciò che desidera anche se qualche volta deve scontare in punizioni severe la sua scelta. È un libro che riesce a coinvolgerti, come se fossi lì a vedere tutto ciò che accade in quei precisi momenti. La parte del libro che mi è piaciuta di più è stata quando Kamala ha salvato Zoe, perché non pensavo che dopotutto ciò che le aveva fatto le salvasse la vita, ma sopratutto perché era la prima volta che usava i suoi nuovi poteri. Non vedo l'ora di leggere il continuo!

Secondo te c'è una colonna sonora perfetta?

Apri →

Avatar illy_g08
20/01/2022 14:41
3C - Scuola media L. Trombini, Tirano
Mi vedo tanto in questa storia
Avatar niki
11/01/2022 21:11
3A - I.C. Luigi Pitzalis, Orroli
carina la trama e la storia
Avatar Drakor_44
01/01/2022 16:17
2N - Liceo Scientifico “A.Pacinotti” di Cagliari
Le tavole sono disegnate molto bene e i colori sono perfetti, Tuttavia la storia lascia abbastanza a desiderare a causa del nemico poco sviluppato. Nel complesso questa storia mi è piaciuta e la consiglio particolarmente alle persone che non leggono di solito fumetti di supereroi perché è una buona storia per iniziare