La casa di Mango Street

La Nuova Frontiera, 2021
Traduzione di Riccardo Duranti
128 pagine
Ti è piaciuto?

Avatar San
Consigliato da
San
Quando sono troppo triste e troppo gracile per continuare a resistere, quando sono solo una cosetta insignificante contro tutti questi mattoni, è allora che guardo gli alberi. Quando in questa strada non c'è nient'altro da guardare. Quattro che sono cresciuti nonostante il cemento. Quattro che crescono e non dimenticano mai di crescere ancora. Quattro la cui unica ragione di esistere è quella di esistere e continuare a esistere. 
Esperanza si è appena trasferita a Mango Street, un quartiere di chicanos - statunitensi di origine messicana - di Chicago. Finalmente la sua famiglia ha una casa indipendente con i tubi che funzionano, dove il padrone di casa non rompe le scatole, dove lei e i suoi fratelli e sorelle possono fare tutti gli schiamazzi che vogliono e non sono costretti a usare il bagno di un altro appartamento per lavarsi. Anche se la situazione è sicuramente migliorata, Esperanza non può dirsi completamente soddisfatta di quella casetta dalle finestre strette. Lei ha sogni molto più grandi, che si scontrano con la povertà e l'emarginazione in cui vivono la sua famiglia e tutti gli abitanti di Mango Street. Nonostante le difficoltà, la vita del quartiere è piena di energia, di vita di comunità, di giochi e personaggi assurdi. I brevi capitoli di questo libro ci fanno precipitare al fianco di Esperanza, a tal punto da riuscire a sentire emozioni, pensieri e desideri di una ragazza che si affaccia al mondo degli adulti, mettendo in gioco sé stessa e quello in cui crede. 

Commenti

Avatar shreya
10/02/2024 08:43
2L - IIS Blaise Pascal, Reggio Emilia
"La casa a Mango street" è un romanzo scritto da Sandra Cisneros, casa editrice "la nuova frontiera", pubblicato nel 1983. Il libro racconta la vita di Esperanza Cordero, una ragazza che si trasferisce spesso con la sua famiglia, fino ad arrivare in una casa a Chicago, a Mango street. È proprio qui che la ragazza parla delle sue scene di vita quotidiana, esperienze personali e dialoghi con i vicini e amici. L'adolescente, però, ha il sogno di lasciare la casa a Mango street , in quanto non rispecchia il modo in cui vorrebbe vivere. L'autrice, con questo libro, vuole raccontare semplicemente la sua quotidianità e gli episodi della sua vita che si collegano a importanti problematiche, come il trattamento riservato alle donne. Nel racconto, infatti, Esperanza parla di diversi episodi che si presentano nelle sue giornate e che sono diventati ormai scene normali e ricorrenti; come il modo in cui gli uomini del paese si approcciano alle bambine e quest'ultime semplicemente scappano e non ne parlano con nessuno. I temi trattati sono dunque i sogni, le sfide, le esperienze delle donne nella comunità, alcune riflessioni sulla casa e sul senso di appartenenza. Il libro è scritto con un lessico semplice e comprensibile, ma, nonostante questo, se dovessi rispondere alla domanda "ti è piaciuto?" probabilmente direi di no, perché i capitoli sono privi di colpi di scena e questa mancanza rende la storia molto lineare e quasi noiosa. Sicuramente i temi trattati sono molto importanti ma il modo in cui l'autrice ne parla non mi è piaciuto. Consiglierei questo libro a chi ama leggere racconti leggeri e scorrevoli, ma da cui vuole trarre un insegnamento, oppure a chi vuole semplicemente un momento di riflessione attraverso episodi semplici della quotidianità.
Wow!
Avatar nick_ti
19/02/2024 15:41
1ASA - Liceo Andrea Maffei, Riva del Garda
Il libro viene narrato in prima persona da una ragazzina, Esperanza, latino-americana. Nei capitoli molto brevi la protagonista ci racconta della sua vita quotidiana in pillole nel suo nuovo quartiere, un "barrios" (quartiere tipicamente abitato da persone con origine latina) a Chicago. La maggior parte dei capitoli, nonostante la lunghezza estremamente corta, ci insegna qualcosina sulla vita dell'autrice che racconta attraverso Esperanza. Il libro ci fa riflettere su vari argomenti come ad esempio il senso di comunità e di famiglia, ma anche sulla condizione della donna nella società odierna. Alcuni argomenti vengono trattati in un solo capitolo e poi non vengono più ripresi, è come se venissero accennati e questa crea un po' di confusione. Io il libro lo consiglierei a qualcuno che va in vacanza e vuole portarsi dietro una lettura leggera e scorrevole, questo anche per via del lessico molto semplice, e qualcosa di non impegnativo.
Avatar Kola
15/02/2024 16:02
1BL - Liceo Andrea Maffei, Riva del Garda
Il libro di Sandra Cisneros è un accenno al suo passato, visto però, dagli occhi della protagonista Esperanza. Una ragazzina messicana, abituata fin da piccola a traslocare, racconta come "la normalità" all'interno dei quartieri poveri sia, invece, la spaventosa realtà in cui viviamo. I temi trattati sono molto ricorrenti: la pratica delle spose bambine, la differenza di genere o il razzismo. Guardando i contenuti, quindi, ho particolarmente apprezzato il libro, ma la struttura non mi ha coinvolto. C'erano molti capitoli, brevi e alcuni poco chiari. La storia mi sembrava scorresse troppo velocemente, quasi l'autrice volesse finire in fretta il libro. Preferisco le letture più lente e ben comprensibili, ma sono comunque felice di aver scelto "La casa di Mango Street". Mi ha aiutato a capire meglio ciò che mi piace. Consiglio questo racconto a chi vuole godersi un libro scorrevole e semplice nel linguaggio.
Avatar giorgiadalario
15/02/2024 23:32
4F - Liceo Minghetti, Bologna
Esperanza è una ragazza messicana che vive con la sua numerosa famiglia a Chicago. Ama osservare tutto ciò che la circonda. Infatti trascorre il tempo alla finestra della sua camera dalla quale scruta con attenzione il variegato mondo di Mango Street e lo racconta nelle pagine di questo libro. Ogni capitolo è un quadro che descrive con pochi tratti la storia di uno dei tanti personaggi che abitano vicino a lei. Il tema principale è la condizione delle donne sottomesse agli uomini, desiderose di un futuro migliore, poiché intrappolate in un ruolo di genere. Il romanzo è autobiografico e rispecchia bene i pensieri della giovane Esperanza raccontati con un linguaggio semplice e scorrevole, a volte con toni innocenti e immaturi tipici di un'adolescente.
Avatar Pinix
28/01/2024 12:06
2BS - Liceo Torricelli Ballardini, Faenza
Il libro parla di Esperanza, una ragazza messicana che vive nel povero quartiere di Mango Street, a Chicago. La storia appare molto frammentata, con capitoli tanto corti quanto scollegati tra loro, cosa che rende assai difficile la definizione di una trama ben precisa. Per come il racconto è strutturato, a mio avviso non è presente, ad eccezione della protagonista Esperanza, un'esaustiva presentazione dei tanti personaggi, obbligando almeno me personalmente a tornare indietro nel libro al fine di riscoprire persone che credevo fossero solo comparse o, quanto meno, che non avessero un'elevata influenza nel complesso della storia. Se c'è tuttavia una parte che ho apprezzato è stato il finale, che lascia molto riflettere sulla propria persona e sulla condizione nella quale il mondo si trova oggigiorno. Nonostante ciò non riesco a definire il genere di questo libro e, dunque, non saprei a chi consigliarlo.
Avatar GianlucaBorelli
24/01/2024 09:05
2C - IS Pietro Gobetti, Scandiano, RE
Per le vacanze di Natale ho letto un libro che si intitola "La casa di Mango Street". L'autrice si chiama Sandra Cisneros e la casa editrice è “La Nuova Frontiera". Questo libro è uscito nel 1983, ha 128 pagine. I temi principali trattati in questo romanzo sono i sogni, le sfide, le esperienze delle donne nella comunità, alcune riflessioni sulla casa e sul senso di appartenenza. Esso racconta la vita di Esperanza Cordero, una ragazza adolescente che si trasferì con la sua famiglia a Chicago, a Mango Street. Racconta scene di vita quotidiana di Esperanza, esperienze personali e dialoghi con i suoi vicini di casa e alcuni amici. La protagonista però ha il sogno di lasciare la casa in Mango Street, perché non rispecchia il suo prototipo di casa e neanche il modo in cui vorrebbe vivere. Io penso che questo romanzo sia adatto a persone adulte, ma specialmente ragazzi adolescenti che magari anche loro devono affrontare alcune difficoltà come l'obbligo di trasferirsi, come in questo caso che è capitato ad Esperanza. Lo consiglio molto per il modo di scrittura dell'autrice che a me è piaciuto molto, ricco di emozioni, pensieri o punti di vista totalmente diversi tra loro.
Avatar Angi
22/01/2024 17:38
1B - IIS "Vittorio Bachelet", Oggiono
Questo libro mi è piaciuto molto. Parla di Esperanza, una giovane ragazza di origine messicane cresciuta a Chicago e si è trasferita molte volte ma arriva a Mango Street, un quartiere di Chicanos. E' un libro molto breve e scorrevole, suddivisa in capitoli brevi e pieni di emozioni.
Avatar gaiamaggi1209
21/01/2024 16:32
1B - IIS "Vittorio Bachelet", Oggiono
Questo libro è un classico·: racconta la storia di Esperanza in brevi capitoli, ricchi di emozioni e desideri. Esperanza si trasferiva molto spesso in case e luoghi diversi, ma finalmente arriva a Mango Street con la sua famiglia, in una casetta di mattoni rossi. Lo consiglio a chi vuole una lettura breve e incisiva, che riguarda le donne e il loro desiderio di evadere. Ogni capitolo è una nuova avventura da scoprire! Finalmente realizzerà il suo sogno di avere una casa tutta sua, bellissima, come si immaginava.

Questa storia ti ha fatto venire in mente un luogo?

Secondo te c'è una colonna sonora perfetta?

Apri →

Avatar Malz
14/01/2024 18:27
1I - Liceo Galvani, Bologna
La Casa di Mango Street" di Sandra Cisneros è un viaggio intenso e commovente attraverso la vita di Esperanza Cordero, una giovane ragazza di origini messicane cresciuta nel quartiere povero di Chicago. Il romanzo si presenta come una serie di capitoli brevi che raccontano la storia di Esperanza, esplorando le sfide e le speranze della sua crescita in un ambiente spesso difficile. Da subito, mi sono immerso nella fame di indipendenza e identità di Esperanza, una protagonista che desidera superare le limitazioni del suo ambiente per abbracciare un mondo più vasto e pieno di opportunità. Il tema ricorrente della casa diventa un simbolo potente nel romanzo, rappresentando desideri infranti e aspirazioni mai realizzate. Esperanza sogna di avere una casa tutta sua, un rifugio che rifletta la sua vera identità e che si discosti dalle restrizioni sociali e culturali. I vari capitoli affrontano temi universali come la povertà, il razzismo e la sessualità dando vita a una narrazione intensa e interessante In "La Casa di Mango Street," Cisneros offre un'opera senza tempo, che affronta tematiche universali con una sensibilità straordinaria. Il romanzo continua a ispirare riflessioni sulla diversità culturale e sulla determinazione personale, creando una esperienza di lettura indimenticabile. 8/10