Ti è piaciuto?

Avatar San
Consigliato da
San
Sofia Kovalevskaja nasce a metà Ottocento a Palibino, un villaggio sperduto nella vasta provincia russa. Sia Sofia che sua sorella maggiore Anna hanno sogni molto più grandi del posto in cui vivono, e di quello che i loro genitori vorrebbero che facessero: sposarsi e mettere su famiglia con qualche giovane del posto. Anna vuole fare la scrittrice e andare a San Pietroburgo, dove accadono le cose, dove si compie la Storia. Anche Sofia è una tenace sognatrice, soprattutto dopo che scopre una forte passione e un grande intuito per la matematica. All'epoca alle donne non era permesso frequentare le università, né tantomeno dedicarsi alla matematica, considerata una disciplina totalmente maschile. Ma la cocciutaggine delle due sorelle, impegnate entrambe ad inseguire i loro sogni, le porterà a San Pietroburgo, poi in Germania, e a Parigi durante i moti rivoluzionari della Comune.
I disegni di Alice Milani restituiscono l'entusiasmo e la forza di Sofia e degli altri giovani protagonisti della storia. Sofia Kovalevskaja è una storia di vita ironica e vitale che farà conoscere una delle più importanti matematiche dell'Ottocento, intrecciando la sua vita con gli eventi della grande Storia. 

Commenti

Avatar Fedesannicolo
03/04/2024 17:37
3BSA - Liceo Rosmini, Rovereto
Se si dovesse giudicare solo dalla copertina questo libro potrebbe dare l'idea di raccontare una storia banale senza significati profondi e scritta sotto forma di fumetto per agevolare la lettura, ma se si legge il libro si capisce in realtà che è esattamente il contrario. Infatti la storia parla di come una ragazza dotata di un intelligenza sopra la media, pur essendo nata in un'epoca che non le permette di esprimere le sue idee, riesca a far compiere grandi passi avanti verso l'emancipazione delle donne arrivando addirittura ad insegnare per un'università, cosa che al tempo era impensabile per una ragazza. Io trovo la scelta di usare lo stile del fumetto perfetta, perché per esprimere al meglio le emozioni provate dai personaggi è fondamentale anche una rappresentazione grafica oltre che a quella scritta.
Avatar annaploti
01/03/2024 21:59
3BSA - Liceo Rosmini, Rovereto
Questo fumetto parla dell'emancipazione femminile in modo semplice e leggero. La storia è interessante, quindi il racconto rende la lettura piacevole e scorrevole.
Avatar manu999999
20/01/2024 13:05
1M - Liceo Attilio Bertolucci, Parma
Questo libro affronta molti argomenti delicati come l'EMANCIPAZIONE DELLE DONNE, GUERRA, I DIRITTI e MALATTIE e la protagonista di questa storia è Sofia una ragazza che ha sempre avuto una forte passione per la matematica insieme a sua sorella con la passione di scrivere ma entrambe si trovavano in una famiglia antica con il concetto della donna sminuito e sottovalutato ma nonostante gli impedimenti Sofia e sua sorella riuscirono a scappare e ad inseguire i loro sogni a costo di lasciare la famiglia…Le ambientazioni principali sono in Francia dove scoppiò una guerra e a San Pietroburgo.Mi ha colpito molto la copertina del libro essendo molto colorata ma soprattutto per la frase sopra“vita lotta e passione”che sono i concetti più importanti.In più è un libro a fumetto forse a volte un po dispersivo ma comunque fatto bene,la voce narrante erano appunto i personaggi stessi formati da dialoghi e poi qualche pensiero esterno di un narratore.E' strutturato in modo molto semplice tutti gli avvenimenti si susseguono in modo regolare ed equilibrato gli archi di tempo a volte sono troppo veloci rispetto a come dovrebbero essere.Ci sono molti personaggi che Sofia incontra nella sua vita tra cui “suo marito” e altre persone che pur non credendo in lei Sofia continuava sempre per lei per la sua passione e per i diritti che le spettavano.Ci sono molte frasi che colpiscono in questo libro magari anche semplicemente le frasi del padre come “tu sei una donna se vuoi fare un qualcosa devi chiedere permesso a tuo marito”senza libertà solo sottomissione.Nel libro ci sono anche scene molto importanti come per esempio Sofia va da questo matematico e lui gli da un problema da risolvere che neanche lui stesso è riuscito ma colpo di scena lei ci riuscì e anche bene.Comunque si parla di pensieri o opinione della donna che partono dal 900 in cui ora le cose sono cambiate ma non del tutto perchè alcune distinzione tra donna e uomo vengono fatte spesso a volte senza neanche rendersene conto. Però penso che leggere questo libro ne valga la pena,affronta argomenti più delicati in modo a volte simpatico e comprensivo e una lettura anche abbastanza leggera.Soprattutto si parla anche di una crescita personale della protagonista a livello anche di maturità e responsabilità che si deve assumere da sola e delle persone che gli stanno intorno iniziando a farle pensare in modo giusto e diverso.