2019 - 2020

Xanadu

2019 - 2020

L'albero delle bugie

Frances Hardinge

Mondadori, 2016


Le persone erano animali, e gli animali non erano altro che denti. Bisognava mordere il prima possibile, e farlo spesso. Era quello l’unico modo di sopravvivere.

1870 circa, Inghilterra. Faith ha imparato fin da piccola a nascondere dietro le buone maniere la sua intelligenza acuta e irriverente. Insieme alla sua famiglia, un fratellino timido e introverso, una madre sempre pronta a contraddirla e a nascondersi dietro una facciata di perbenismo, uno zio dai modi dolci e gentili e un padre, famoso archeologo, che ha perso la fiducia dei colleghi per uno scandalo, si ritrova a fuggire su un’isola abitata da una comunità ostile. Da sola, Faith si ritrova a fare i conti con un mistero di famiglia inspiegabile e con una pianta dagli strani poteri. Una pianta antica, forse quanto il mondo, che si nutre di segreti e bugie ma capace, a chi l’accudisce, di rivelare grandi e scomode verità.

Questo libro mi è piaciuto moltissimo, una storia estremamente coinvolgente e appassionante. Francis Hardinge è riuscita come negli altri suoi romanzi a mescolare perfettamente il reale con l'immaginario, rendendo i suoi libri adatti a tutti. Mi è piaciuto come ha dato rilievo alla figura della donna e come ha affrontato il tema del femminismo anche in un romanzo fantasy, senza risultare né troppo pesante né tantomeno superficiale. Inoltre è un libro che incuriosisce e invoglia a continuare la lettura fin dall'inizio.

Inventa un nuovo titolo

.

La frase che ti è piaciuta di più

Aveva sempre saputo di valere meno di Howard, il prezioso figlio maschio. Adesso sapeva che il suo valore si attestava a un'altezza imprecisata al di sotto di "campioni botanici vari".

E forse qualche ragazza in un futuro, sfogliando la libreria paterna, avrebbe incontrato una nota a piè di pagina in una rivista accademica e avrebbe letto il nome "Faith Sunderly". "Faith?" avrebbe pensato. "Ma è un nome femminile. E' stata una donna a fare questo. E se è così...allora anche io posso farlo".

La musica che metteresti come colonna sonora

.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

.


Questo romanzo mi ha colpito molto. Inizialmente volevo smettere di leggerlo a causa della narrazione lenta nella prima parte del libro, se non fosse stato che la trama mi intrigava troppo, così ho continuato a leggerlo e ne sono davvero contenta. Dopo un pò il romanzo inizia a scorrere e diventa capitolo dopo capitolo più coinvolgente e intrigante, ricco di segreti e colpi di scena con anche un alone di mistero. Ho davvero apprezzato la lettura e la consiglierei non solo a ragazzi della mia età ma anche agli adulti.

Inventa un nuovo titolo

Faith

La frase che ti è piaciuta di più

"Le persone erano animali e gli animali non erano altro che denti. Bisognava mordere il prima possibile, e farlo spesso. Era l’unico modo per sopravvivere."

La musica che metteresti come colonna sonora

“Quello che le donne non dicono” di Fiorella Mannoia

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso che la copertina sia perfetto per il libro e attiri molto l'attenzione e, in tutta sincerità, è per la copertina che ho deciso di dare una possibilità a questo libro

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

non saprei


Questo romanzo mi è piaciuto molto, anche se la parte iniziale l'ho trovata un po' noiosa per l'eccesso di descrizione molto dettagliata e la mancanza di una narrazione scorrevole. Nei capitoli successivi invece, mi ha coinvolta molto, a tal punto che non volevo più smettere di leggere. Mi sono appassionata a questo romanzo per la "diversità" della protagonista che nonostante le critiche, i pregiudizi e la poca fiducia soprattutto da parte dei suoi cari, riesce a far diventare le sue debolezze un grandissimo punto di forza, e trasforma la rabbia che si è tenuta dentro per anni in coraggio. Mi è piaciuto molto anche per i colpi di scena e i misteri, entrambi presenti fino alla fine del libro.

Inventa un nuovo titolo

L'albero che fa crescere.

La frase che ti è piaciuta di più

"Quando tutte le porte sono chiuse, si impara a passare dalle finestre"

La musica che metteresti come colonna sonora

"Guerriero" Marco Mengoni

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

la copertina è perfetta, molto fantasiosa ed espressiva, infatti è stata proprio questa ad attirarmi e a farmi scegliere di leggere questo libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

'il mistero che appassiona'


Il libro mi è piaciuto molto sia per gli argomenti trattati e sia per la trama. È un libro di avventura ma anche di amicizia.

Inventa un nuovo titolo

Frutti sinceri

La frase che ti è piaciuta di più

“Il suo orgoglio s’ era scontrato con l’amore, e questo tipo di collisione ha in genere un unico possibile esito“.

La musica che metteresti come colonna sonora

“Il bello dell’amico", Astra

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina rispecchia molto la storia, infatti l ‘albero, avendo letto il libro, l’avrei rappresentato proprio così.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Per chi crede nei diritti delle donne!


Il romanzo che ho letto è fiabesco e fantasioso, perché si parla di un albero magico che si nutre di bugie; ma è anche realistico, poiché viene descritto il tipo di persona che nasconde la verità e che critica, con ingiustizia e pessimismo. È descritto molto bene ed è ambientato nell’Inghilterra Vittoriana. L’inizio del libro è un po’ noioso secondo me, ma grazie alla narrazione nei capitoli successivi, mi è tornata la voglia di concentrarmi nella lettura, anche grazie ai colpi di scena. Mi ha sorpreso infatti l’atteggiamento e la curiosità che assume la protagonista quando muore il padre, perché diventa più forte di prima. Questo libro lo possono leggere sicuramente i ragazzi, ma anche gli adulti. Esso possiede uno stile particolare e misterioso, ma soprattutto profondo, perché trasmette un messaggio importante: la lotta per la giustizia. La protagonista Faith combatte con forza, determinazione e coraggio per i propri diritti, per la libertà, per la verità e per la sua attenzione, accompagnata dal suo amico Paul. Infatti non vuole essere una donna normale, ma vuole fare molto di più. È consapevole delle varie difficoltà e problemi che incontra ascoltando l’oscura realtà, ma non si demoralizza. In conclusione, il libro scritto da Frances Hardinge, ha raccontato qualcosa di speciale, insegnandoci cosa vuol dire lottare per affermare il proprio essere.

Inventa un nuovo titolo

“La lotta per la giustizia”. Ho scelto questo titolo perché rappresenta pienamente l’essenza del libro e della protagonista; in cui, quest'ultima, combatte le critiche e le bugie.

La frase che ti è piaciuta di più

“Sono stufa delle menzogne! Voglio aiutare l'evoluzione. - disse Faith”. Questa frase mi ha colpito soprattutto per l’animo e per la fermezza della protagonista. Lei non vuole mollare, ma vuole continuare a combattere per scoprire la verità, con lo spirito giusto. Grazie a questa frase, si intuisce subito l'atteggiamento deciso di Faith.

La musica che metteresti come colonna sonora

Metterei sicuramente una canzone motivazionale che susciti audacia e tenacia. Un buonissimo esempio è la canzone “It’s My Life” di Bon Jovi, non solo per il ritmo, ma anche per il significato delle parole adatte alla descrizione del carattere della protagonista.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è ben fatta, creativa e il disegno rappresenta la storia. È adeguata al contenuto del romanzo e, già guardandola senza aver letto il libro, suscita mistero.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

“Un libro misterioso, in cui si combatte per la realtà”. Ho scelto questa espressione, perché rispecchia fedelmente la sostanza del romanzo.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Buongiorno Frances Hardinge,
io sono uno studente che frequento il liceo a Bologna. Ho letto il suo libro ed è davvero originale e fa molto riflettere. Ho solo una piccola critica: l’inizio del libro è un po’ noioso, a causa di troppe descrizioni. Comunque è un bellissimo libro e mi ha sorpreso molto.
Le mando un grande saluto!


"L'albero delle bugie" è un romanzo molto travolgente che racconta la storia di una ragazzina, Faith, che, in un'epoca di corsetti, buone maniere e di esagerata aspirazione alla dignità, si trova più volte a dover nascondere la sua intelligenza e fame di sapere sotto chiacchiere frivole. Dopo la morte del padre, però, la ragazza scopre l'esistenza di un albero con poteri magici, in grado di nutrirsi di bugie per dar vita a frutti magici capaci di rivelare segreti. Ed è qui che Faith fa esplodere il coraggio e la rabbia nascosti per anni.
Questo è un libro dalle mille, splendide sfumature: è un romanzo di formazione, arricchito dalla magia del fantasy, dal mistero del giallo e da elementi dark assolutamente affascinanti. Questo romanzo tratta temi molto importanti, in particolare quello dell'essere donna. "L’albero delle bugie" ci obbliga a osservare le donne attraverso lo sguardo di una giovane che ne rigetta con vigore le debolezze. E' un racconto che porta a considerare quanto la libertà intellettuale delle donne sia costata fatica e passione a queste, che hanno dovuto lottare con ardore per ottenerla.

Inventa un nuovo titolo

"Bugie e buone maniere"

La frase che ti è piaciuta di più

La frase che mi è piaciuta di più è la seguente :"Una persona buona non sarebbe mai capace di provare quello che provo io. Sono cattiva e subdola e piena di rabbia. Non c'è salvezza per me". A mio parere questa frase rappresenta a pieno la protagonista, che per tutta la vita si è nascosta dietro una maschera. Infatti Faith capisce di essere completamente diversa da come tutti l'avevano sempre vista e scopre la rabbia e la violenza nascosti in lei.

La musica che metteresti come colonna sonora

La musica che metterei come colonna sonora per questo libro è "Still don't know my name" di Grace VanderWaal. Questa canzone parla di una ragazza che non conosce la vera lei perché ha sempre nascosto la sua personalità. L'ho scelta perché trovo molte somiglianze tra Faith e la protagonista della canzone.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso che la copertina sia molto adatta. L'immagine in generale trasmette un senso di libertà, grazie anche al colore azzurro, che viene però interrotto dalla presenza delle lunghissime radici dell'albero, dall'assenza di foglie su di esso e anche dal suo colore nero: questo secondo me rappresenta a pieno la protagonista. Inoltre è una copertina che attrae molto.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

"Un libro pieno di sorprese e scritto in maniera sublime; che state aspettando per leggerlo!"

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Il romanzo mi è piaciuto molto. L'unico difetto che ho trovato è stata la lentezza del ritmo delle prime 150 pagine, per poi incrementare sempre di più fino ad arrivare alle ultime 80 pagine in cui ci sono dei colpi di scena fantastici che danno vita ad un finale mozzafiato, come se l'autrice avesse voluto sparare tutte le cartucce a sua disposizione solo alla fine. Forse avrei preferito un po' più di equilibrio da questo punto di vista.


Il romanzo tratta la storia di una ragazza che deve farsi strada nel mondo, tra le critiche e la poca stima della gente e dei suoi cari stessi.
È ambientato nell’Inghilterra vittoriana, che fa da sfondo alla narrazione.
L’intreccio tra storia e fantasia è armonioso, poiché l’unione tra il mondo fantasy e quello reale riesce molto bene, anche se il primo rimane sempre un po’ nell’ombra rispetto all’altro, sul quale è puntato maggiormente il focus.
La partenza faticosa, dovuta ad un eccesso di descrizioni e una carenza di narrazione, è subito dimenticata grazie alla coinvolgente e accattivante narrazione che inizia qualche capitolo dopo.
Le varie scene sono descritte molto bene grazie soprattutto grazie alla presenza di numerose metafore.
Ma il pezzo forte del romanzo è sicuramente la protagonista. Faith è una ragazza forte che deve farsi strada tra i pregiudizi.
La scrittrice è molto brava a mettere in luce tutte le caratteristiche di questo personaggio e descrive la sua evoluzione nei dettagli. La rabbia che si tiene dentro da anni riesce ad uscire allo scoperto solo dopo la morte del padre e riesce e tramutarla in coraggio e determinazione che le faranno fare grandi scoperte.
Il suo scopo è chiaro e con la sua intelligenza e audacia farà di tutto per raggiungerlo, senza fissarsi troppo sulle sue idee, ma rivalutando anche le sue convinzioni e ammettendo i suoi errori.
Lotta per essere diversa da tutte quelle donne che sarebbero state ricordate sempre solo come madri e mogli. «Chi erano state, tutte quelle madri e sorelle e mogli? Cos’erano, adesso? Lune, bianche e senza volto, che brillavano di luce riflessa, ciascuna in leale rotazione attorno a una sfera più grande».
Quest’avventura parte dalla sua curiosità e dalla sete di conoscenza che contraddistingue questa giovane donna. Per questo si scontrerà con molte persone, tra cui sua madre con cui avrà un rapporto difficile, ma che muta e si evolve nel corso dei capitoli.
Altro personaggio interessante è Paul, un amico della protagonista, che la accompagnerà nelle sue peripezie, donando divertimento e leggerezza alla storia.
Attraverso la storia di Faith ci viene offerta una chiara visone della condizione femminile del diciannovesimo secolo e di quanto queste donne abbiano lottato per la libertà intellettuale, eredità che ci resta tuttora.
Il libro quindi nella sua semplicità è riuscito a raccontare qualcosa di speciale, attraverso una scrittura chiara e lineare.
L’unione tra avventura e riflessione ha donato spessore al romanzo, senza mai appesantirlo, rendendolo quindi adatto a tutti.

Inventa un nuovo titolo

Il coraggio e la forza di Faith

La frase che ti è piaciuta di più

Era alle opportunità impreviste che lei trovava particolarmente difficile resistere. Una busta lasciata incustodita con la lettera che sbucava fuori, pronta, stuzzicante. Una porta non chiusa a chiave. Una conversazione incauta, fatta senza badare a chi avrebbe potuto origliare.
C’era una vera e propria fame in lei, e alle ragazze non si confaceva essere fameliche. Le ragazze dovevano sbocconcellare con parsimonia a tavola, e le loro menti dovevano accontentarsi di una dieta morigerata.

La musica che metteresti come colonna sonora

Una canzone dal ritmo veloce, ma dal testo profondo.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Trovo che sia adatta a rappresentare il libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Credi nelle tue idee, combatti per i tuoi sogni.


Questo libro avevo iniziato a leggerlo ma poi l'avevo mollato, perché lo trovavo noioso. Invece dopo un po' di tempo l'ho ripreso in mano e mi è piaciuto moltissimo. Lo consiglio davvero a tutti quelli che amano i misteri.

Inventa un nuovo titolo

I frutti delle verità

La frase che ti è piaciuta di più

Sapeva bene che, se si voleva spingere qualcuno a credere a qualcosa, non bisognava farglielo trangugiare a viva forza. Molto meglio concedere un'allusione, una vaga idea, tirare un sassolino, e poi nascondere rapidi la mano. E più veloce eri nell'allontanarti più quello ti avrebbe inseguito, e sarebbe stato disposto a credere all'informazione faticosamente carpita.

La musica che metteresti come colonna sonora

When the party's over- Billie Eilish

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina la trovo molto affascinante ed elegante, mi piace molto.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Un libro su bugia e verità, misteri ed evidenza.


Libro stupendo! Mi ha coinvolto moltissimo e anche affascinato. Spesso, durante la narrazione, mi sono immersa a tal punto nella storia da immedesimarmi in Faith e non volevo più smettere di leggere! I personaggi sono caratterizzati molto bene, me li sono immaginati facilmente. La trama, in certi punti, sembra quella di un giallo: il mistero che Faith vuole risolvere subisce sempre delle svolte inaspettate. Spesso Faith si fa delle domande determinanti per la storia, dove capisce elementi fondamentali per la sua indagine. Quello che mi colpisce di più è il fatto che si metta a investigare da sola, in piena autonomia, pur di scoprire la verità.

Inventa un nuovo titolo

La storia di Faith Sunderly

La frase che ti è piaciuta di più

“Ma tutto questo a lei non bastava. Tutta la conoscenza - ogni genere di conoscenza - attirava Faith, e c’era un piacere delizioso, pernicioso, nel carpirla senza essere scoperta.”

La musica che metteresti come colonna sonora

Metterei una musica che ispiri mistero, determinazione e segretezza.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina rappresenta molto bene il contenuto del libro. Vedendola mi sono fatta immediatamente un’idea del contenuto, che poi è risultata esatta.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Per chi ama il mistero e la scienza questo è il libro adatto.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Ho solo una cosa da dire: non si fermi mai nella scrittura, I suoi libri sono fantastici e voglio continuare a leggerli!


Questo romanzo sostanzialmente mi è piaciuto. Devo dire la verità, all'inizio non mi ha colpito molto e avevo molta difficoltà a continuare, ma dopo la morte del padre la storia mi ha attirato di più. La particolarità che mi ha motivata a continuare e successivamente a concludere è stato il carattere, l’intelligenza e la sete di conoscenza di Faith che è costretta a nascondere.

Inventa un nuovo titolo

Segreti rivelati

La frase che ti è piaciuta di più

"Le persone erano animali e gli animali non erano altro che denti. Bisognava mordere il prima possibile, e farlo spesso. Era l’unico modo per sopravvivere."

La musica che metteresti come colonna sonora

Mad world

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso che la copertina sia perfetta così com’è. Per me, oltre alla trama, è stato un altro punto a favore che mi ha portato alla sua scelta.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Vincitore premio letterario “Costa Book Award”

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

La ringrazio particolarmente per aver scritto questo libro che mi ha sorpreso ed ha superato le mie aspettative.


Intrigante, ricco di colpi di scena, da tenerti bloccata fino all'ultima pagina. La condizione del genere femminile a quei tempi è ben rappresentato. Secondo me, dovrebbero farne un film. Sarebbe un successo

Inventa un nuovo titolo

Il mistero della città di Vane

La frase che ti è piaciuta di più

Il fanatismo era come il gas, più pericoloso quando non si riusciva a vederlo. Una scintilla avrebbe potuto farlo scoppiare in qualunque momento.

La musica che metteresti come colonna sonora

Stromae-Formidable

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Bella l'immagine, soprattutto del titolo che viene rapito dalle radici dell'albero

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Una città, una ragazza, un albero... un mistero

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Complimenti, mai un libro di questo genere mi ha tenuta incollata tante ore alla lettura.


Quella del "libro delle bugie" è una storia originale e coinvolgente, Faith rappresenta tutte quelle bambine sminuite rispetto alla figura dell'uomo che soprattutto a quei tempi era ritenuto superiore alla donna.
Faith infatti ha imparato a nascondere la sua intelligenza acuta e ardente "perché è ciò che devono fare le brave signorine".
Nonostante la scarsa considerazione delle persone che la circondano, lei si mostra perspicace, audace e con uno scopo in mente: rendere una degna sepoltura al padre.

Inventa un nuovo titolo

Donna in un mondo di uomini

La frase che ti è piaciuta di più

"mia madre non è malvagia soltanto un serpente perfettamente assennato, che protegge le sue uova e si fa strada nel mondo nel miglior modo di cui è capace"

La musica che metteresti come colonna sonora

Piccola serenata notturna di Mozart

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Faith, coraggiosa, audace, intraprendente, donna.


Il libro tutto sommato mi è piaciuto: l’inizio non mi ha preso e non sentivo la voglia di andare avanti a leggere, tuttavia la situazione cambia dopo la morte del padre; la parte finale del libro infatti si presenta come del tutto inaspettata.
Il libro tratta la storia di una ragazza, che combatte i pregiudizi nei confronti delle donne nella società vittoriana inglese. Questa lotta le causa immensa rabbia, frustrazione e dolore che, dopo essere stati rinchiusi in lei per anni, saranno sfogati grazie alla conoscenza di un albero rivelatore di segreti, che la ragazza farà a seguito della morte del padre.

Inventa un nuovo titolo

un altro titolo che darei al libro è "nel mistero ci si nasce ma non ci si muore".

La frase che ti è piaciuta di più

La frase che più mi è piaciuta è “mia madre non è malvagia, è soltanto un serpente perfettamente assennato, che protegge le sue uova e si fa strada nel mondo nel miglior modo di cui è capace”.
Ho scelto questa frase perché mi ricorda molto la mentalità di parecchie persone, che farebbero di tutto per sovrastare colui che si trova sopra di loro, perché acciecate da egoismo, ricchezza e venerazione dell’individualità.

La musica che metteresti come colonna sonora

come sottofondo a questo libro metterei una canzone che parte un ritmo lento per poi andare crescendo, che non sia ne triste ne vivace e dove la voce principale rimanga la stessa e non cambi timbro: per esempio il terzo movimento del quarto concerto per corno di Mozart.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

la copertina, allo stesso modo del titolo, non fa presagire l'incontro della ragazza con l'albero e soprattutto non esplicita il ruolo che quest'albero avrà. L'unica informazione che ci viene data da copertina e libro è che nella storia sarà presente un'albero, la cui vita è strettamente legata alle menzogne.
Uno degli elementi della copertina che attirano principalmente l'attenzione è l'imponente fascio di radici, che a mio parere sta ad indicare l'intricata ragnatela che noi uomini tessiamo quando proviamo a mentire.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

"tutto è difficile, ma niente impossibile" questa è la frase che metterei come fascetta pubblicitaria. Ho scelto questa frase perché rispecchia perfettamente l'atteggiamento della protagonista, che non si arrende ai pregiudizi e agli stereotipi dei suoi contemporanei.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Buondì, spero lei stia bene, nonostante la situazione critica oramai in tutto il mondo.
io, liceale del primo anno di Bologna, ho letto il suo libro che mi è piaciuto abbastanza. Ho trovato l'inizio piuttosto lento, però suppongo che questo sia indispensabile per rendere l'effetto sorpresa del tutto inaspettato quando Faith conosce l'albero; aspetto che a differenza dell'inizio mi ha entusiasmato e rapito molto.


Questo romanzo mi è piaciuto molto. La storia si faceva sempre più interessante e coinvolgente dopo ogni capitolo. È ambientato nel XIX secolo e parla di una ragazza, Faith, che trova la forza di lottare contro ogni pregiudizio nei confronti delle donne. Dopo la morte del padre, scopre dell’esistenza di un albero con un oscuro potere. Così Faith inizia un percorso che la porta a far uscire la rabbia che ha tenuto per sé per anni.

Inventa un nuovo titolo

Bugie nascoste in una verità.

La frase che ti è piaciuta di più

«Quando tutte le porte sono chiuse, si impara a passare dalle finestre.» (p. 407)

La musica che metteresti come colonna sonora

Musica tranquilla con momenti di tensione.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina mi piace molto, il disegno rappresenta bene quello che viene raccontato. È molto semplice e creativa.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Alla ricerca della verità. Romanzo misterioso, avvincente e ricco di sorprese.


Questo romanzo di Frances Hardinge, ambientato nell'Inghilterra vittoriana, ha come protagonista la giovane e curiosa Faith Sunderly, la quale durante tutto il racconto si presenta agli occhi del lettore come una ragazzina unica nel suo genere, alla quale non interessavano affatto le abitudini tipiche e noiose delle donne che la circondavano, bensì essa ambiva a traguardi più colossali, come andare a fondo sulle radici del lavoro e della vita di suo padre, un famoso archeologo. Nonostante i vari ostacoli che verranno posti davanti al percorso di Faith, come ad esempio lo scalpore e la mediocrità delle donne e degli uomini che la circondano, lei proseguirà nel suo viaggio di scoperte con l'ardore del sapere che inizialmente aveva dato via a tutta questa sua curiosità. Ed è proprio questa curiosità che alla fine del suo viaggio le farà capire l'immensa fortuna di essere nata donna.

Inventa un nuovo titolo

Percorso ingannevole

La frase che ti è piaciuta di più

"Quando tutte le porte sono chiuse, si impara a passare dalle finestre"

La musica che metteresti come colonna sonora

Find me- Sigma ft. Birdy

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Credo che la copertina sia assolutamente adeguata per il contenuto del romanzo, un maestoso albero dalle profonde radici e una ragazzina la quale si sofferma inizialmente su ciò che vi è davanti ai suoi occhi, ma in seguito scoprirà che c'è molto di più dietro ad un semplice albero.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Romanzo sulla bellezza dell'essere donna e sull'irrefrenabile voglia di sapere sempre di più.


Un romanzo travolgente dall'inizio fino alla fine. La storia di una giovane ragazza che dovrà lottare per svelare l'oscura verità che le è stata celata nel mistero. Segreti, bugie e piani ingegnosi rendono la trama del libro ancora più intrigante e oscura.
Il linguaggio è adeguato, non c'è la presenza di un lessico complicato, e il racconto risulta scorrevole senza mai cadere nel noioso.

Inventa un nuovo titolo

Una bugia per una verità

La frase che ti è piaciuta di più

Quando tutte le porte sono chiuse, si impara a passare dalle finestre. E' la natura umana, suppongo.

La musica che metteresti come colonna sonora

Nuvole Bianche di Ludovico Einaudi

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina conferisce già di per se l'idea del mistero. I colori contrastanti tendono a rimarcare la figura dell'albero e questo gli conferisce importanza. Tuttavia ciò che mi ha colpito sono le radici che, intrecciate tra di loro, simboleggiano gli intrighi.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Non tutte le bugie sono malvagie

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Ho davvero apprezzato la storia e spero che molte altre persone la pensino come me.


La storia mi è piaciuta molto perché racconta, in modo dettagliato e con un alone di mistero, le vicende di una ragazza, Faith, che trova la forza di lottare contro ogni forma di pregiudizio e di stereotipo nei confronti delle donne nella società dell’Inghilterra vittoriana. Faith, fin da piccola, ha dovuto nascondere la sua intelligenza ardente e acuta; ma, dopo la morte del padre, scopre l’esistenza di un albero con un potere oscuro. La ragazza inizia quindi un percorso che la porta a fare esplodere la rabbia covata per anni.

Inventa un nuovo titolo

Un nuovo titolo potrebbe essere: “Una bugia in cambio di una verità”. Questo nuovo titolo si riferisce al funzionamento dell’albero, che si nutre di menzogne per dare vita a frutti magici capaci di rivelare dei segreti.

La frase che ti è piaciuta di più

La frase che mi è piaciuta di più è “Una persona buona non sarebbe mai capace di provare quello che provo io, sono cattiva e subdola e piena di rabbia”. Questa affermazione di Faith mi piace perché mi rispecchio molto in lei: spesso non riesco a trovare nulla di positivo in me. Tuttavia ho capito, anche grazie a questo libro, che, se non impariamo ad amarci, ma ci limitiamo semplicemente a rifiutare i nostri difetti, non potremo mai migliorarci e piacere agli altri.

La musica che metteresti come colonna sonora

La canzone che metterei come colonna sonora è “Quello che le donne non dicono” di Fiorella Mannoia. Questo brano, cantato da una donna per le donne, racconta della forza di volontà di queste ultime, che rimangono sempre sé stesse anche “nelle sere tempestose”. Questo aspetto, unito a una melodia tranquilla ma con un ritornello energico, mi ricorda molto Faith. Infatti lei appare agli occhi di tutti come una brava signorina molto pacata; tuttavia, appena può, sfoga la sua rabbia e utilizza il suo coraggio e la sua intelligenza.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina mi piace abbastanza. Rappresenta la sagoma di una ragazza che si trova vicino a un albero piuttosto grande, l'albero delle bugie. Saltano subito all'occhio le sue lunghe e intricate radici, le quali mi fanno pensare alla superficialità delle persone, che spesso si accontentano di una spiegazione incompleta. Al contrario Faith cerca sempre, a volte esagerando, di scoprire la verità. Tuttavia non apprezzo che sia rappresentata una luna piena molto luminosa. Infatti, nel corso della narrazione, viene ripetuto più volte che l'albero non sopporta la luce.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Una riga come fascetta pubblicitaria del libro può essere questa: “Sii te stesso, allora sarai diverso e potrai fare la differenza”. Questa frase mi fa pensare alla circostanza che molte persone, pur di seguire le mode, sono disposte a rinunciare alla propria identità, senza riflettere sul fatto che, in un mondo nel quale tutti pensano allo stesso modo, si commettono sempre gli stessi errori e non ci si può migliorare. Faith, invece, lotta sempre per abbattere gli stereotipi, seguire la propria passione per la scienza, scoprire la verità su temi che le stanno a cuore ed essere semplicemente sé stessa.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Vorrei ringraziarla, per aver dato vita al personaggio di Faith, da cui sicuramente prenderò esempio. Anche io vorrei avere la sua forza di volontà, il suo coraggio e la sua determinazione: la protagonista del libro, come lei sa bene, anche quando si trova di fronte ad un muro che sembra insormontabile, fa di tutto per abbatterlo.


Il romanzo mi è piaciuto ho trovato la trama interessante e coinvolgente e la storia si è fatta più interessante man mano che si leggevano i capitoli.

Inventa un nuovo titolo

Il mistero della pianta della verità

La frase che ti è piaciuta di più

nessuna frase mi ha colpito particolarmente

La musica che metteresti come colonna sonora

//

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

la copertina è molto bella e adatta alla storia

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Il nuovo avvincente romanzo di verità pungenti


Il romanzo risulta essere scorrevole e coinvolgente. Ho apprezzato il carattere della protagonista molto scaltra e audace, il romanzo è ambientato nel XIX secolo, un periodo in cui le donne venivano escluse dalle ricerche scientifiche e veniva data loro meno importanza a livello sociale.
In conclusione questo romanzo, con la logica schiacciante dei suoi ragionamenti, tiene il lettore incollato fino all'ultima pagina del libro. Consiglio vivamente la lettura.

Inventa un nuovo titolo

la ragazza della verità

La frase che ti è piaciuta di più

«Quando tutte le porte sono chiuse, si impara a passare dalle finestre.»

La musica che metteresti come colonna sonora

musica classica

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

immergiti in una storia di menzogne ambientata nel diciannovesimo secolo


Questo è un romanzo pieno di desiderio di libertà, in una società maschilista del XIX secolo.
La storia è articolata e la trama complessa.
La lettura di questo romanzo non è impegnativa e riesce facilmente a catturare l'attenzione del lettore.
La protagonista è scaltra e audace, prova molta curiosità. Inoltre, considrnado il periodo storico in cui la storia è ambientata, il fatto che la proganosiata sia una donna fa riflettre perchè assiastiamo a come venivano considerate esse durante il XIX secolo, ma la proganista e molto scaltra e riusciarà a gestire queste situazioni nella maggior parte dei casi.

Inventa un nuovo titolo

la donna della verità

La frase che ti è piaciuta di più

«Quando tutte le porte sono chiuse, si impara a passare dalle finestre.»
questa frase oltre ad essermi piaciuta molto descrive anche alla perfezione la protagonista, facendo intuire la sua natura scaltra e determianta.

La musica che metteresti come colonna sonora

abbinerei a questo romanzo musica classica, qualcosa con un rittmo lento ma che sappia cambiare brusamente nei punti giusti.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

segui la storia di una ragazza che vuole emergere e rivelare la verità in una società maschilista.