La gita del terrore

Mondadori, 2021
Traduzione di Beatrice Bellini
188 pagine
Ti è piaciuto?
Quando si alza la nebbia e l'Uomo che sorride avanza devi evitare gli spazi grandi di notte.
Rimani nei piccoli spazi.
Ollie ha fatto due cose che non avrebbe dovuto fare. 
Il sasso l'ha lanciato per difendere Coco, la nuova arrivata. Phil, il bulletto di turno, le aveva rubato il diario e stava mostrando a tutta la classe un disegno che aveva fatto in cui si era ritratta insieme a Brian, il giocatore di hockey più popolare della scuola, circondati da cuoricini. Mentre succedeva tutto questo, Brian se ne stava in piedi senza fare nulla. Ollie si è imbestialita e l'ha beccato dritto sulla nuca. Un ottimo tiro, anche se ovviamente ora la aspetta una gita in presidenza. 
La seconda cosa è successa nel suo posto segreto, un'insenatura nascosta del fiume Lethe Creek. Quando ci è andata per leggere, ci ha trovato una donna che piangeva con un libro in mano. Stava per buttarlo in acqua. Doveva farlo perché un certo “uomo che sorride” la stava costringendo. Ma Ollie ama i libri e non poteva accettarlo. Quindi glielo ha preso dalle mani ed è scappata.
In entrambi i casi, ha fatto la cosa che le sembrava giusta, in modo impulsivo. 
Prima della morte di sua madre non si sarebbe comportata così. Ora sono tutti più comprensivi. Suo padre e il preside la guardano in modo strano e sembrano accettare cose che prima le avrebbero rimproverato. Lei proprio non lo sopporta, questo sguardo.
Il libro rubato si intitola Piccoli spazi. Racconta di strani eventi capitati in un posto chiamato Smoke Hollow negli anni Ottanta, in cui sembra essere scomparso un uomo di nome Jonathan, marito di Beth Webster, che narra la storia. Alla fine della prima pagina Beth ha lasciato un avvertimento a Margaret, la persona a cui sembra dedicato il libro: Di notte evita i grandi spazi, rimani in quelli piccoli.
Quale sorpresa per Ollie quando qualche giorno dopo, in gita scolastica, trova ad accoglierla alla fattoria di Misty Valley proprio la donna a cui ha rubato il libro, che dice di chiamarsi Linda Webster. Che rapporto ha con Beth e la sua storia? E chi è questo “uomo che sorride” di cui parlano entrambe?

Se questo libro ti è piaciuto ti consiglio di leggere Nei boschi di Emily Carroll, una raccolta di racconti horror a fumetti. 

Commenti

Avatar De10
25/01/2024 15:40
3F - Scuola media Strocchi, Faenza
Questo libro è una storia horror con passaggi molto chiari e è scritto con un linguaggio molto semplice quindi consiglio vivamente di acquistarlo
Utile
Avatar Lakaka
07/01/2024 19:33
2F - Scuola media Pertini, Reggio Emilia
Questo libro non mi è piaciuto molto, è scorrevole, con una scrittura semplice, solo che non è il mio genere perchè mi piace di più scegliere libri che parlano di racconti realmente accaduti, così da potermi informare meglio sulla storia passata o sul presente. Il libro comunque è scritto bene e penso che a qualcuno a cui piace il genere horror potrà piacere sicuramente. Detto questo, spero di essere stato utile.
Pensierone Wow!
Avatar Xanadu
04/02/2024 13:36
2D - scuola media Niccolò d'Arco
Non mi è piaciuto perchè il racconto andava avanti lentamente. Nemmeno la storia mi è piaciuta: non mi sono piaciuti gli spaventapasseri.
Simpatico
Avatar Gigachad
28/02/2024 22:06
2B - Scuola secondaria di primo grado, Guido Novello, Ravenna
Bellissimo libro molto bello bell libro mi e piaciuto perche e bello bello bellooooo
Avatar Davide-Sech
25/02/2024 14:30
2B - scuola media Niccolò d'Arco
Questo racconto è molto interessante a chi piacciono i racconti horror, il libro è spiegato molto chiaramente consiglio vivamente di leggerlo.
Avatar mati_2011
19/02/2024 12:36
2A - scuola media Niccolò d'Arco
Questo libro non mi è piaciuto molto. All'inizio è un pò noioso, quando si ferma il bus è più interessante
Avatar cheri
26/01/2024 15:47
2G - scuola media Niccolò d'Arco
non mi é piaciuto sto libro non lo consiglio
Avatar Aliix
16/02/2024 08:37
2D - Scuola secondaria di primo grado Randi, Ravenna
La storia é intrigante forse la prima parte un po' lenta ma vale la pena aspettare, entrati nel crue della storia allora sì che senti l'adrenalina. I personaggi mi sono piaciuti parecchie, da non calcolarsi a essere molto amici; é un po' tutto inaspettato non riuscivo a farmi idee su come potesse finire. Nel complesso molto carino e facilmente leggibile.
Avatar panda12
12/02/2024 21:57
2A - scuola media Niccolò d'Arco
Questo libro è veramente bello. All'inizio un pò noioso, ma quando si ferma il bus è molto eccitante e spaventoso. Non consiglio di leggerlo prima di andare a dormire alle persone che non sono abituate a leggere questo tipo di libri...
Avatar TOI-715B
11/02/2024 19:54
2D - Scuola media Pertini, Reggio Emilia
Il genere horror non è tra i miei preferiti, quindi ho iniziato la lettura di questo libro in modo distaccato. I primi capitoli mi sono sembrati un po' noiosi sia per le descrizioni fin troppo particolareggiate che per le frasi corte e poco fluide nella lettura. Proseguendo la storia, il racconto è diventato più interessante, emozionante e coinvolgente e ho seguito con attenzione le vicende dei protagonisti, riuscendo a immaginarmi chiaramente le ambientazioni e le azioni che si susseguivano. Il finale mi ha sorpreso perché sono stati coinvolti personaggi di cui non sospettavo, ma nello stesso tempo mi ha anche un po' deluso perché mi aspettavo una conclusione più elaborata.
Avatar Abundalakaka
10/02/2024 21:27
2D - Scuola media Pertini, Reggio Emilia
l 'introduzione è un po noiosa ma, piano piano, comincia a coinvolgerti perchè ti fa immedesimare nei personaggi. La protagonista è una ragazza, Ollie, a cui piace molto leggere e che vive un'avventura "spaventosa" in gita scolastica. Comunque bel libro non proprio il mio genere ma lo ho apprezzato.
Avatar Bonni-11
04/02/2024 11:42
2F - Scuola media Pertini, Reggio Emilia
PARTO CON IL DIRE CHE A ME I LIBRI HORROR NON PIACCIONO, MA QUESTO L' HO TROVATO ABBASTANZA CARINO E SCORREVOLE DA LEGGERE ANCHE SE NON MI HA COINVOLTO PIU' DI TANTO. LO CONSIGLIO A CHI PIACE IL GENERE HORROR .
Avatar Lospudi-
04/02/2024 09:28
3F - Scuola media Strocchi, Faenza
Questo libro mi è piaciuto molto soprattutto per la suspense. Libro molto scorrevole e incalzante per chi ama horror consiglio vivamente di leggerlo. Molto bello!
Avatar _Akane_
01/02/2024 19:41
2E - scuola media Niccolò d'Arco
Questo libro è molto carino, è scritto con un linguaggio chiaro. Consiglio di leggerlo 🤑🫶
Avatar Serrina
31/01/2024 01:04
3D - Scuola Media Casadio, Piangipane (RA)
Questo libro è molto valido. La storia è semplice ma allo stesso tempo ricca di suspence che ti spinge a finirlo. E' un libro abbastanza corto, infatti lo consiglio anche a persone a cui non piace leggere