Ti è piaciuto?

Quello era il quarto giorno delle vacanze estive dei miei dodici anni, e avevo deciso che Eloda Pupko sarebbe diventata mia madre.
Cammie, chiamata da tutti la piccola Tornado, vive tra le mura di una prigione, il padre è il direttore del carcere di Two Mills in Pennsylvania. Dopo la scomparsa della madre, morta per salvare la piccola Cammie in fasce, si trova sola con un padre splendido ma molto silenzioso, in un carcere pieno di detenute e detenuti di ogni tipo, da terribili assassini a semplici ladri di portafogli. Uno degli impegni di Cammie è far amicizia con le detenute per trovare una possibile sostituta della madre. Su due cadono le sue preferenze: l'allegra Boo Boo che profuma di fragole, che è in carcere per le sue qualità di borseggiatrice, che con la sua debordante allegria le riempie le giornate di gioia, e la silenziosa Eloda, di cui non si conosce il reato, che le rassetta la casa, le fa le trecce, le prepara la colazione, ma che parla pochissimo e non sembra affatto disponibile a prendere il posto della madre. A rallegrare le sue giornate c'è Reggie, la sua migliore amica, bella, spavalda, molto sicura di sé, che vuole fare la star, e che ci sta riuscendo. Pur essendo tutta il contrario di Cammie, è davvero per lei un'amica preziosa. A rendere tutto più complicato sarà l'arrivo di un detenuto molto pericoloso, di cui tutte subiscono il fascino…

Commenti

Ancora nessun commento