Il pianeta delle scimmie

Mondadori, 2018
Traduzione di Luciano Tibiletti
175 pagine
Ti è piaciuto?

Avatar Shirley
Consigliato da
Davanti a me non c'era più che qualche albero e una distesa di cespugli. Sporsi la testa con precauzione, a fior di terra. per qualche minuto rimasi come fulminato, impietrito da una visione inconcepibile per la mia povera ragione umana [...] Mancò poco che per lo stupore non gettassi un grido. Sì, a dispetto del mio terrore e della mia tragica situazione lo stupore soffocò ogni altro sentimento quando vidi quella creatura in agguato, che aspettava al varco la preda. Quell'essere era una scimmia, un gorilla di bell'aspetto [...] Il fatto più curioso per me era che quella scimmia era perfettamente vestita… 
 Forse questa storia l'hai già sentita oppure vista, perché ne sono stati tratti innumerevoli film, ed è diventata un classico moderno. Sono tanti i motivi per cui potrebbe interessarti: prima di tutto se ti piacciono le storie di fantascienza; se credi che l'umanità sia sicuramente migliore e più civile di altri “popoli”; se pensi che uomo e bestia non si somiglino neanche un po'; se ti piacciono i viaggi spaziali e hai curiosità rispetto alle altre forme di vita nell'universo; se hai mai pensato al significato della parola “civiltà”, e a cosa ci rende umani; se credi che possa esistere solo un tipo di intelligenza; se ti interessano le teorie su come vivremo tra duemila anni…
Insomma qui dentro c'è molto di più di ciò che si potrebbe immaginare! 

Commenti

Avatar garniswag
01/03/2024 22:01
3BSA - Liceo Rosmini, Rovereto
"Il Pianeta delle scimmie" di Pierre Boulle è un libro di fantascienza che narra la storia di un gruppo di uomini, tra cui uno scienziato e un giornalista, che sbarcano su Soror, un pianeta simile alla Terra nel sistema di Betelgeuse. La trama si sviluppa attraverso l'avventura degli astronauti terrestri che esplorano questo nuovo mondo. Il romanzo narra anche la storia del riscatto del protagonista che da una gabbia torna ad essere uomo libero grazie alla sua intelligenza e intraprendenza. Il libro, pubblicato nel 1963, ha ricevuto recensioni positive per la sua trama avvincente e per l'originalità della storia. La scoperta di un diario da parte di una coppia di viaggiatori spaziali aggiunge un elemento intrigante alla narrazione, creando un'atmosfera coinvolgente per i lettori. Personalmente mi è piaciuto molto il libro soprattutto per il finale che devo dire è stato davvero inaspettato, lo consiglio a tutti i ragazzi e ragazze a cui piacciono i romanzi di fantascienza e di avventura.
Avatar gaiaaa
15/02/2024 17:22
4F - Liceo Minghetti, Bologna
"Il pianeta delle scimmie" è un romanzo fantascientifico dello scrittore francese Pierre Boulle. Il libro narra l'arrivo del giovane giornalista francese Ulysse Merou e di suoi due compagni sul pianeta di Soror, appunto abitato e dominato da scimmie, e delle avventure e difficoltà che questi sono costretti ad affrontare in seguito alla loro cattura da parte di un gruppo di primati. In seguito, il protagonista, ovvero Ulysse, si ritrova a dover convivere, da una parte, con una società di scimmie evolute e "umane" e, dall'altra, con degli esseri umani "selvaggi" incapaci di parlare e intendere. Il libro sorprende spesso il lettore con numerosi colpi di scena e lo assorbe nella sua ambientazione distopica. Quest'ultima viene decritta con un linguaggio semplice, ma spesso scientifico, in quanto lo scrittore utilizza la scienza per rendere maggiormente l'illusione che tutto ciò che viene raccontato nel romanzo sia reale. Inoltre, il libro tratta alcuni problemi particolari della nostra società, utilizzando come tramite quella delle scimmie, e in particolare fa riflettere sulle sperimentazioni animali, che su Soror vengono eseguite sugli umani, e sulle diverse classi sociali che si creano involontariamente all'interno delle comunità, rappresentate nel libro da orangutan, scimpanzé e gorilla. Nonostante io non sia un'appassionata di romanzi di fantascienza, consiglio vivamente questo libro sia a chi piace affrontare tematiche importanti sia a chi vuole semplicemente leggere una storia avvincente, avventurosa e ricca anche di richiami scientifici.
Avatar giulians
12/02/2024 14:50
2L - IIS Blaise Pascal, Reggio Emilia
"Il pianeta delle scimmie" è un libro di fantascienza ambientato in un futuro lontano, che ci porta in un mondo post-apocalittico dominato dalle scimmie. L'autore, Pierre Boulle, racconta la storia di un viaggio spaziale compiuto da Ulisse Mèrou e altri due uomini, che si ritrovano su un pianeta di nome Soror abitato da scimmie intelligenti che dominano e schiavizzano gli esseri umani. La trama è avvincente e ricca di colpi di scena, mantenendo costantemente alta la tensione.il romanzo è molto coinvolgente e ricco di dettagli, permettendo al lettore di immergersi completamente nell'avventura. Boulle tocca diversi temi importanti come la natura umana, la società umana e le relazioni tra specie diverse. La sua capacità di descrivere dettagliatamente una società di scimmie che ha acquisito tutti gli aspetti negativi della nostra società, con le sue gerarchie e le sue regole, è sorprendente. I personaggi sono ben sviluppati, ognuno con una personalità distinta."Il pianeta delle scimmie" è un romanzo che rimane nella mente del lettore a lungo dopo averlo terminato, spingendo a riflettere sulle conseguenze delle nostre azioni e sul nostro modo di vivere. Consiglio vivamente questo libro a chi ama le narrazioni avvincenti e i temi profondi.
Avatar Ilpizzega
02/02/2024 17:31
2A LSA - IIS Capirola, Ghedi (BS)
Avatar opss1qualcosa1è1andato1storto
24/01/2024 13:00
2C - IS Pietro Gobetti, Scandiano, RE
La storia segue la scoperta di un pianeta abitato da scimmie intelligenti il protagonista di questa storia sarà Ulisse. Boulle utilizza il contesto fantascientifico per esplorare temi quali il pregiudizio, la tecnologia , ed facendo una riflessione critica sulla società di adesso. La trama di Boulle è chiara e coinvolgente mantenendo chi legge attento attraverso le sorprese della trama e le scoperte sconcertanti. Invece la struttura del libro è caratterizzata da complessità che da più interesse alla storia. Nella storia di Ulisse; La sua allucinante avventura ha avuto inizio con lo sbarco su Soror un pianeta simile alla Terra e popolato da scimmie evolute che hanno ridotto la razza umana in schiavitù. Su Soror infatti le gerarchie fra essere umano e animale sono scambiate , e così tocca agli uomini essere sfruttati come cavie per i più terribili esperimenti. Dopo una lunga reclusione in un laboratorio di ricerca Ulisse [...] QUALI MESSAGGI MANDA BAULE AL LETTORE 1.Critica alla Società Umana 2.Pregiudizio 3.Riflessioni Filosofiche 4.Critica all'Arroganza Umana:
Avatar Boccedigianluca
23/01/2024 18:56
2C - IS Pietro Gobetti, Scandiano, RE
Il pianeta delle scimmie è un libro di fantascienza scritto da Pierre Boulle nel 1963, il libro ha 180 pagine e la casa editrice è Mondadori. Con questo libro Boulle si stacca dai suoi temi preferiti per affrontare per la prima volta il genere distopico. Il romanzo è diviso in 3 parti, a loro volta suddivise in 37 capitoli, e più precisamente: 17 la prima parte, 9 la seconda e 11 la terza. Il primo e l'ultimo capitolo sono dedicati al prologo e all'epilogo. Il libro è ambientato nel futuro e viene presentato come un messaggio in bottiglia scritto da un pioniere spaziale per raccontare le sue avventure. Un gruppo di uomini, tra cui uno scienziato e un giornalista, sbarcano su Soror, un pianeta del sistema di Betelgeuse, molto simile alla terra. Su questo pianeta, gli uomini, dimentichi del linguaggio, vivono ridotti in schiavitù dalle scimmie che sono la razza dominante.[...] Il romanzo è molto interessante e abbastanza facile da leggere, mi è piaciuto molto e lo consiglio soprattutto a coloro che amano il genere fantascientifico.
Avatar Riccardo22
22/01/2024 11:17
1G - Liceo Attilio Bertolucci, Parma
"Il pianeta delle scimmie" di Pierre Boulle narra la storia dell'astronauta Ulysse Mérou, che atterra su un pianeta apparentemente primitivo abitato da scimmie intelligenti. Queste creature dominano una società avanzata, mentre gli umani sono ridotti a uno stato selvaggio. Nel corso della trama, Mérou scopre che il pianeta è la Terra nel futuro, dove la civiltà umana è stata distrutta e le scimmie hanno preso il sopravvento. Il libro affronta temi come l'evoluzione, la società e la natura umana, con un finale sorprendente che ha lasciato un'impronta duratura nella cultura popolare. Tutto ciò si poteva intuire dalla copertina. E' narrato in prima persona dal personaggio principale che offre la prospettiva del lettore mentre esplora il misterioso pianeta abitato dalle scimmie intelligenti. Ci sono diversi personaggi importanti: Ulysse Mérou: L'astronauta protagonista della storia. È un uomo di scienza e osserva il mondo delle scimmie con curiosità e incredulità, da cui possiamo dedurre che abbia intrapreso questa strada per la sua curiosità verso l'ignoto. Nova: Una donna umana che vive nella società delle scimmie. Nova diventa compagna di Mérou e gioca un ruolo significativo nella sua esperienza sul pianeta. Nova e Ulysse hanno una forte connessione che di conseguenza li porta a vivere gli avvenimenti più significativi della storia insieme. Cornelius: Uno scienziato scimpanzé che sfida le credenze della sua società. Cornelius è interessato alla storia umana e alla conoscenza scientifica, contravvenendo alle convenzioni delle scimmie. Lo possiamo associare ad una figura ribelle anche perché il libro è stato scritto negli anni 60, anni con molte proteste. Zaius: Un orangutan e membro prominente della gerarchia delle scimmie. Zaius è un leader conservatore che cerca di mantenere lo status quo e di impedire che vengano rivelate alcune verità sul passato del pianeta. E' ambientato su questo pianeta abitato da scimmie intelligenti pianeta che poi si scoprirà [...], ma il tempo non è precisato, anche che si può capire che è ambientato in un epoca futura perché l'autore parla di un'epoca futuristica. Affronta molti temi di attualità come la riflessione sulla natura umana, la critica sociale all'epoca soprattutto riguardante il razzismo e la ciclicità della storia, perché come deriviamo dalle scimmie, [...] Personalmente il libro mi è piaciuto molto e ho trovato la lettura molto scorrevole e appassionante. Infatti ho letto il libro in poco più di tre giorni. Consiglio la lettura di questo libro a tutti coloro a cui piace la scienza e la fantascienza.
Avatar Jacopo_Ferri
21/01/2024 10:40
1G - Liceo Attilio Bertolucci, Parma
"Il pianeta delle scimmie" di Pierre Boulle, è un libro fantascientifico che parla dell'avventura di Ulisse Mérou nel pianeta di Soror, un pianeta sul quale comandano le scimmie. Dopo essere atterrato incontra un gruppo di umani che si comportano come delle scimmie, fino a quando un gruppo di scimmie lo cattura e lo porta in una struttura dove venne sottoposto a vari test. Lì conosce Zira, una scimpanzè che scopre che è in grado di ragionare come una scimmia su quel pianeta, che gli insegna molte cose sulla popolazione delle scimmie. [...] Consiglierei questo libro a chiunque sia appassionata della fantascienza e dell'avventura.
Avatar Ravaglia_S
21/01/2024 18:11
2A - IS Pietro Gobetti, Scandiano, RE
Opera di fantascienza, dall'originale e affascinante versione dello scrittore Pierre Boulle. In questo romanzo ci troviamo di fronte al genere umano ridotto ad uno stato primordiale a cui si contrappone un pianeta in cui vivono scimmie, intelligenti e molto più avanzate a livello tecnologico. Attraverso l'inversione dei ruoli viene offerta un interessante analisi della società e delle sue dinamiche di potere. L'uomo a Soror senza parole e ridotto allo stato animalesco viene schiavizzato da scimmie evolute. Alla fine del romanzo Ulysse Mérou scopre che [...] I parallelismi e le riflessioni con la società contemporanea rendono l'opera molto adatta ad approfondire le dinamiche comportamentali dell'individuo nei più diversi contesti. Il romanzo è stato oggetto di diverse trasposizioni cinematografiche, dando vita ad una saga dal duraturo impatto sulla cultura popolare, proprio per l'attualità dei suoi contenuti. Il romanzo di Boulle è scritto in maniera elegante e induce alla costante riflessione. L'avvincente trama fantastica dell'avventura spaziale porta il lettore anche meno portato alla riflessione a ragionare quasi inconsapevolmente sui perchè dell'esistenza.

Questa storia ti ha fatto venire in mente un luogo?

Avatar rina
21/01/2024 15:02
2A - IS Pietro Gobetti, Scandiano, RE
"Il Pianeta delle Scimmie" di Pierre Boulle è un affascinante viaggio attraverso le frontiere della fantascienza. L'autore introduce i lettori in un mondo dove la razza dominante è composta da scimmie intelligenti e l'umanità è ridotta a uno stato primitivo. Attraverso questa distopia, Boulle affronta temi profondi come il pregiudizio, l'evoluzione e la natura umana. La storia, avvincente e ricca di colpi di scena, offre una riflessione provocatoria sul destino della nostra specie e sulla complessità delle relazioni sociali. "Il Pianeta delle Scimmie" rimane un capolavoro intramontabile che continua a stimolare il pensiero critico e a catturare l'immaginazione di generazioni di lettori. Quest'opera ha una trama straordinaria che mi ha catturato dalla prima pagina. Essa é molto avvincente, con la sua combinazione di avventura e riflessione filosofica, ha reso la lettura un'esperienza coinvolgente. La capacità dell'autore di dipingere un mondo così surreale, è semplicemente stupefacente. Consiglio vivamente questo libro a chiunque cerchi una storia stimolante e profonda.
Avatar DavidStoilkov
19/01/2024 13:04
2A - I.I.S. Cesare Battisti, Bolzano
Il pianeta delle scimmie di Pierre Boulle è un libro che ti trascina in un'avventura incredibile su un pianeta lontano, chiamato Soror. Nel libro si esplora il modo in cui gli animali si evolvono e diventano intelligenti, mettendo in discussione cosa significhi essere umani, su Soror le gerarchie fra esseri umani e animali sono capovolte, gli uomini vengono sfruttati come cavie. È una bella storia che ti farà riflettere su quanto sia straordinario il mondo intorno a noi. Lo consiglio agli appassionati di fantascienza.
Avatar Federico_Rossi
19/01/2024 10:26
2C - IS Pietro Gobetti, Scandiano, RE
Il libro “Il pianeta delle scimmie” è stato scritto nel 1963 dallo scrittore francese Pierre Boulle e pubblicato da Mondadori,con un totale di 180 pagine. Il libro inizia con due amici,Phillis e Jinn, che navigano per lo spazio a bordo della loro navicella spaziale, fino a quando non ritrovano, dispersa per lo spazio, una bottiglia contenente un messaggio ed un racconto: è scritto da un uomo di nome Ulysse Mérou, un giornalista terrestre che, insieme a due compagni di viaggio, parte alla scoperta di un nuovo pianeta abitabile, chiamato Soror, in un altro sistema solare. Appena sbarcati, i tre uomini incontrano, presso un laghetto, una ragazza, battezzata Nova, che si mette a giocare con loro. Nova, però, non dimostra di avere una coscienza, o una ragione, ma invece di avere un comportamento animalesco, tanto da essere messa in fuga dal sorriso di Ulysse. Il giorno dopo, la ragazza si ripresenta, ma insieme ad altre persone come lei, che rapiscono e distruggono la navicella ed i vestiti dei viaggiatori... [...] Il libro è abbastanza facile da capire e scorre piuttosto bene,l'unica cosa è che in certi capitoli ci sono parti lunghe e noiose, che ti fanno perdere un pò la voglia di leggerlo, ma a parte questo, è un libro adatto anche ad un pubblico un pò più giovane. Penso che il libro non abbia un messaggio vero e proprio, trattandosi di un genere fantascientifico, indicato più che altro ad uno scopo d'intrattenimento. Detto questo, penso sia un libro consigliabile a quelli a cui piace il genere o che cercano una lettura interessante e non troppo complicata.
Avatar edoardodaiello
18/01/2024 21:30
2B - Liceo Morandi, Finale Emilia (MO)
Questo è un libro di genere fantascientifico, per la prima volta ho deciso di leggerne uno di questo tipo dato che non sono un lettore accanito e devo dire che dopo un po di tempo mi ha stancato; questo perché è tutto ambientato in posti che non esistono senza una collocazione temporale vera e propria. Il libro ha 175 pagine suddivise in 3 parti, la lettura è abbastanza scorrevole e la storia è riuscita a coinvolgermi anche se in alcuni punti diveniva troppo pesante.
Avatar Laurentius
15/01/2024 17:14
4B - Liceo Minghetti, Bologna
La storia è originale e avvincente, anche se in alcune parti risulta un po' estremizzata. La sintassi è accurata, ma facilmente comprensibile, quindi il libro è adatto anche ad un pubblico un po' più piccolo. Le poche pagine e la scrittura scorrevole lo rendono anche un perfetto libro da spiaggia. In conclusione il libro mi è piaciuto molto soprattutto per l'idea che c'è dietro, però rimane acerbo sotto qualche punto di vista.
Avatar Giacomo_parmegiani
12/01/2024 20:19
4B - Liceo Minghetti, Bologna
Un ottimo racconto che ti fa addentrare nella storia grazie alla sua trama fantascientifica e grazie anche alla presenza di opinioni personali da parte del protagonista che ho apprezzato molto. Libro con grandi colpi di scena da tutte le parti e intrighi. Consigliato a tutti soprattutto a chi è interessato di questo genere di libri e questo genere di avventure spaziali.