Ti è piaciuto?

Nell' oscurità silenziosa, un leggero movimento attrasse la sua attenzione: la porta si muoveva come se fosse mossa da una corrente d'aria e, all' improvviso, si spalancò. E c'era qualcos' altro nel buio, qualcosa in alto, all' altezza dei suoi occhi… Guardò, e i suoi occhi, attraverso la porta aperta, incontrarono altri occhi. Era troppo scuro per distinguere i lineamenti del viso, però Kate sapeva che c'era qualcuno, qualcuno che la stava guardando.
Kate è una ragazza un po' timida, molto affezionata al suo gatto Sciroppo, con cui passa la maggior parte del tempo; abita con la madre, i fratelli e la nonna in una grande casa il cui ingresso è costantemente sorvegliato dalla nonna, donna tirannica e tutta d'un pezzo. Nel suo passato c'è un dramma: suo padre è morto affogato proprio il giorno in cui lei è nata, e Kate ne ha trovato la tomba nel cimitero vicino casa.È il suo piccolo segreto, con cui si conforta, se non fosse che ben presto fatti misteriosi andranno a sconvolgere il suo mondo e piccole rivelazioni faranno svanire le sue certezze. I segreti di Kate si moltiplicheranno e la ragazza, a cavallo della sua bicicletta, dovrà ricollegare i vari tasselli del puzzle e risolvere il mistero che coinvolge la sua famiglia: Troppe cose non tornano, e Kate inizia a sospettare che la tomba che conosce così bene non custodisca i resti del padre.

Commenti

Ancora nessun commento