Sono gli anni Sessanta e per Eugenia Phelan, detta Skeeter, ancora fresca di laurea è dura dover tornare a casa dai suoi genitori a Jackson, nel Missisippi. Decisa a seguire la sua passione per la scrittura, trova lavoro presso il quotidiano del posto, nonostante le pressioni che le vengono da famiglia e amici i quali la spingono a mettere da parte il suo sogno di diventare giornalista e a cercare marito al più presto, per iniziare una vita “più adatta” a una donna. Mentre Skeeter si barcamena tra lavoro, aspirazioni e l'ambiente soffocante ed elitario di Jackson, si rende conto sempre di più della condizione discriminatoria in cui vivono le donne nere a servizio delle ricche famiglie del posto. Inizia così un percorso che unirà Skeeter ad altre donne che vivono una condizione molto diversa dalla sua e che la costringerà a scegliere da che parte stare.

Commenti

Ancora nessun commento