2019 - 2020

Xanadu

2019 - 2020

Qualcuno con cui correre

David Grossman

Mondadori, 2017


Questa storia, con un ritmo straordinario, è una delle più affascinanti, strampalate e dolorose storie d’amore degli ultimi anni. Assaf è stato incaricato da un accalappiacani di trovare il padrone di Dinka, lasciandosi trascinare da questa strana cagnetta per Gerusalemme. Legato al guinzaglio, viene portato qua e là per i vicoli di una città fatta di artisti, cantanti, musicisti e giocolieri, e trova continue tracce di una misteriosa ragazza, che sembra apparire, sparire e poi riapparire nei luoghi più disparati. Si tratta di Tamar, una giovane cantante dalla voce eccezionale, che sta a sua volta inseguendo il fratello, chitarrista strepitoso e tossicodipendente. Dopo un avvio non troppo semplice, la storia prende a girare vorticosamente, preparando momenti molto poetici e incredibili colpi di scena.

L’ho trovato un libro molto bello e coinvolgente. Grossman tratta un tema molto complicato da far comprendere al lettore. In alcuni punti la storia procede un po' lenta perché l'autore si sofferma particolarmente sulla descrizione dei personaggi, ma comunque non diventa noiosa.
Le tematiche trattate sono scuola, famiglia, lavoro estivo, amici, ragazze e passatempi. Il protagonista, Assaf, ha una grande passione per la fotografia, a causa della sua timidezza e del suo carattere schivo e introverso non lo racconta a nessuno. Consiglio vivamente di leggere questo libro.

Inventa un nuovo titolo

.

La frase che ti è piaciuta di più

.

La musica che metteresti come colonna sonora

.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

.


“Qualcuno con cui correre” è una storia avvincente, scorrevole ed interessante che porta a riflettere sull’importanza dei rapporti interpersonali, dell’amore fraterno e dell’amicizia, ma suscita anche un’ampia riflessione riguardo alla droga e ai problemi che ne conseguono. Il libro è ambientato a Gerusalemme e i protagonisti sono due sedicenni tra di loro sconosciuti, Assaf e Tamar. Ad unire le vite dei due giovani è Dinka, la cagna di Tamar, nonché il mezzo che è stato fornito ad Assaf, in estate dipendente del canile del municipio, per ritrovare la sua padrona. Durante la ricerca Asaff viene a conoscenza dell’esistenza di Tamar e da subito ne è incuriosito. Nel romanzo, invece, lo scopo della ragazza è quello di aiutare Shay, suo fratello, a disintossicarsi e di incastrare l’organizzazione criminale che lo sfrutta in cambio di droga. Questa sua storia viene raccontata con dei flashback poiché è precedente alla sua scomparsa, che coincide, invece, con la ricerca della ragazza da parte di Asaff. Questo romanzo mi è piaciuto molto e trovo che l’intreccio a distanza, se così si può definire, delle vite dei protagonisti, destinati poi ad incontrarsi, renda tutto più intrigante e conferisca alla storia un non so che di misterioso. Asaff può essere visto come il principe che, accompagnato dall’aiutante magico, Dinka, sconfigge gli antagonisti per arrivare all’oggetto del desiderio: Tamar, la principessa. L’obbiettivo finale invece, come in ogni fiaba che si rispetti, lo raggiungono, oppure no (questo sta a voi scoprirlo) assieme.

Inventa un nuovo titolo

Un titolo alternativo che darei al libro è “La distanza apparente”.

La frase che ti è piaciuta di più

“Talvolta è più offensivo essere apprezzati per i motivi sbagliati che essere disprezzati per quelli giusti”. Ho scelto questa citazione perché la condivido appieno. Credo che nella vita sia meglio esporsi per quello che si è anche se a qualcuno potrebbero non piacere alcuni lati del nostro carattere. È meglio non essere compresi piuttosto che non farsi conoscere appieno. Inoltre è offensivo rendersi conto che una persona, che non ci conosce e non si impegna per farlo, si permette di attribuirci delle caratteristiche che non ci appartengono.

La musica che metteresti come colonna sonora

La musica che utilizzerei come colonna sonora per questo romanzo è “Dov’è” di Le Vibrazioni. Trovo il titolo del brano e il ritornello, formato dalla ripetizione della frase “dov’è”, azzeccati e ottimi per l’introduzione delle vicende centrali del romanzo: la ricerca di Shay, da parte di Tamar e la ricerca della ragazza da parte di Asaff. Inoltre questa canzone mi trasporta in un’atmosfera intima, emozionante e misteriosa molto simile a quella in cui mi sono ritrovata in diversi passaggi del libro.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina del libro non mi dispiace, ma forse avrei preferito la presenza di elementi più pertinenti alla vicenda. Ad esempio l’immagine di due ragazzi che tengono con due guinzagli differenti lo stesso cane, che rappresenterebbe non solo Dinka, ma anche un obbiettivo o un’esperienza comune che li porta poi ad incontrarsi.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

“In questo intrigante romanzo le vite di due adolescenti si incrociano mantenendo la distanza. Ma si sa, il destino è destino”.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Salve, signor Grossman,

 Scrivo questo messaggio per dirle che ho trovato la lettura di “Qualcuno con cui   correre” coinvolgente ed intrigante. I temi affrontati nel romanzo sono seri e profondi, ma ciò non lo rende affatto pesante, cosa non per niente scontata. Le faccio i miei complimenti e la ringrazio per questa lettura.


La trama di questo libro è intrecciata tra le due storie di Assaf e Tamar, due ragazzi completamente differenti che si incontreranno poi a metà strada. Il tema dell'adolescenza è visto sotto diversi punti di vista: la curiosità di Assaf, le dure scelte di Tamar, i brutti giri di droga, l'amicizia e infine anche l'amore. Ma questo libro non tratta solo le sfaccettature di questo periodo della vita. Parla anche delle persone incontrate durante questo viaggio e delle loro storie. Più Assaf scopre informazioni su Tamar più è attratto da quella figura di cui tutti gli parlano. È la storia di una crescita da parte di entrambi i personaggi principali che da un giorno all’'altro cambiano radicalmente le loro vite.
Una narrazione travolgente e intrigante che attira la curiosità di chi legge. L'inizio può sembrare un po’ strano per la “confusione” che può creare l'accostamento delle due storie ma poi, appena capito il meccanismo, risulta molto più semplice comprendere ciò che accade. Al contrario della storia di Assaf quella di Tamar viene narrata con molta suspace ma devo dire che alla fine il tutto risulta ben equilibrato.

Inventa un nuovo titolo

"Così distanti ma così vicini"

La frase che ti è piaciuta di più

“Un tempo piangevo moltissimo ed ero piena di speranze. Oggi rido parecchio, un riso disilluso.”

La musica che metteresti come colonna sonora

Buon viaggio - Ultimo

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Molto semplice e lineare. Avrei utilizzato dei colori diversi ma tutto sommato racchiude l'immagine di Assaf e Dinka.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

"Una corsa infinita verso un cambiamento"


Questo è un romanzo molto avvincente che parla di grandi temi quali l'amicizia, la ricerca della propria identità, la droga e il mondo che le gira attorno e la solitudine. All'interno di questa vicenda sono presenti molti personaggi e sembra che tutti abbiano qualcosa di importante da dirci: questo ha il pregio di farci completamente immergere nella storia.
Il protagonista di "Qualcuno con cui correre" è Assaf, un adolescente, che svolge piccoli lavoretti per il municipio e, tra questi, la ricerca del padrone di un cane. Il ragazzo si affida al fiuto di quella che si scoprirà chiamarsi Dirka, ovvero la cagnetta, che spera lo conduca dal suo padrone. Tra i due nasce una forte amicizia: seguendo Dirka, il protagonista riesce a definire l'identità della persona che cerca e a ricostruire il perché della sua sparizione. Si tratta di Tamar, impegnata in una missione altrettanto ardua: trovare il fratello per salvarlo dalla droga e dalla strada e riportarlo a casa.

Inventa un nuovo titolo

"Libero di correre"

La frase che ti è piaciuta di più

La frase che mi è piaciuta di più di questo romanzo è la seguente: "“Il ragazzo e la cagna galoppavano per le vie di Gerusalemme, sconosciuti l'uno all'altra ma legati da una corda, come se non volessero ammettere di essere davvero insieme eppure cominciassero a imparare, come per caso, piccole cose l'uno dell'altra: il modo di drizzare le orecchie nei momenti di eccitazione, il tonfo delle scarpe sul selciato, l'afrore e tutte le sensazioni che una coda può esprimere”. A mio parere questa frase rappresenta a pieno il bellissimo legame tra Assaf e Dirka, che nasce quasi per caso e si rivela essere una solida amicizia.

La musica che metteresti come colonna sonora

La musica che metterei come colonna sonora di questo libro è "Follow the sun" di Time Square con Xavier Rudd. Questa canzone potrebbe essere un consiglio per Assaf durante il suo viaggio con Dirka: "Insegui, insegui il sole e la direzione in cui soffia il vento".

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

A mio parere la copertina è molto semplice, ma rappresenta bene la vicenda. In primo piano vediamo l'immagine del ragazzo che sembrerebbe rappresentare Assaf: il fotografo ha sicuramente puntato tutto sugli occhi del soggetto. Questi infatti sembrano quasi parlare da soli e fanno trasparire una grande spensieratezza e voglia di libertà.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

"Un romanzo di formazione che si legge tutto d'un fiato: cosa stai aspettando?"

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Con questo romanzo David Grossman, grazie ad una narrazione veloce e ad continuo un susseguirsi di eventi, riesce a lasciare il lettore con gli occhi incollati al libro. Nel racconto si trova di tutto: inseguimenti e colpi di scena, ma in mezzo a tutto questo c'è spazio anche per una tenera storia d'amore. Perciò, a mio parere, questo romanzo potrebbe essere capace di soddisfare i gusti degli amanti di ogni genere narrativo.


Ho scelto questo libro perché il titolo mi ispirava. Questo romanzo narra la storia di Assaf, un ragazzo di sedici anni che decide di fare un lavoretto estivo presso il municipio della sua città, Gerusalemme. Un giorno Avram Danokh, il vicedirettore del reparto d'igiene gli chiede di andare nel canile e di rintracciare il padrone di Dinka, un cane randagio, per fargli pagare una multa. Durante la ricerca, in cui il cane corre velocissimo tra le strade della città, Assaf conosce molte persone. Alla fine conoscerà anche Tamar, la padrona di Dinka, una ragazza, anche lei di 16 anni, che ha bisogno di ritrovare suo fratello.

Inventa un nuovo titolo

Il titolo a cui ho pensato è “ I tasselli di un puzzle” perché la storia si svolge come in un puzzle, un evento dopo l’altro danno l'idea dello scopo finale del libro: aiutare Tamar e suo fratello.

La frase che ti è piaciuta di più

La frase che mi è piaciuta di più è “E il rumore? Più di tutto mi fa paura il rumore. E la luce.” Questa frase è pronunciata da Teodora, una monaca di clausura che vuole aiutare Assaf, che è inseguito da un malvivente. Per salvarlo deciderà di uscire dalla clausura, dopo 50 anni di vita spirituale. Questa frase si trova verso la fine del libro, nel capitolo “Amore mio, ho già chiesto a tutti i vagabondi”.

La musica che metteresti come colonna sonora

La musica che si adatta di più a questo romanzo deve creare suspense e dare il senso della corsa, della velocità con cui succedono gli eventi. E’ per questo che quella che si adatta di più, secondo me, è “Survivor - Eye Of The Tiger ”.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Secondo me la copertina si adatta benissimo al libro e al suo genere perchè sullo sfondo arancione c’è la sagoma di un ragazzo con un cane e quindi riporta l'immagine del protagonista del romanzo.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

“A volte è facilissimo indicare il momento esatto in cui qualcosa viene stravolto in maniera irreversibile.”

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Gentile Signor Grossman,
mi vorrei complimentare con lei perché ha scelto un titolo così interessante da convincermi a comprare il libro. Con il suo modo di scrivere semplice e diretto è riuscito ad appassionarmi e a farmi affezionare al protagonista del libro. Era da molto tempo che non mi succedeva.


Il libro narra l’avventura di Assaf, sedicenne di Gerusalemme, che deve trovare il proprietario di una cagna, di nome Dinka, e di come questo compito gli cambi la vita per sempre.
Il libro è formato da due storie parallele, quella di Assaf e quella di Tamar, la padrona di Dinka, che si intrecceranno. Più il ragazzo scopre della ragazza e più cresce un’attrazione verso di lei e la sua bestiola.
Il racconto inizia in medias res, con il giovane che corre dietro all’animale per farsi condurre dalla padrona, per attirare l’attenzione del lettore. Questa suspense rimane per tutta la durata della ricerca di Assaf e cresce durante le diverse peripezie del protagonista.
La parte del viaggio di Tamar, invece, viene inserita senza sapere nulla di cosa stia succedendo o del perché lo stia facendo.
Questa situazione di mistero viene svelata pezzo dopo pezzo dalla ricostruzione dell’adolescente che trova sulla strada diverse persone che lo aiutano. L’incontro con questi personaggi sconvolge e aiuta il modo di pensare del ragazzo che riesce a capire la situazione da un altro punto di vista. Vede la sua vecchia vita in modo diverso, capisce molto del suo migliore amico e che, al mondo, si contrappongono persone piene di bontà a uomini malvagi che sfruttano le debolezze altrui per imporre la propria supremazia.
Il viaggio di Assaf segna una crescita propria dell’adolescenza.
Sullo sfondo sono evidenziate molte realtà giovanili diverse e difficili, contrasti nelle famiglie tra i figli e i genitori e difficoltà pesanti come le dipendenze.
La storia, però, dimostra come i legami veri della vita, come l’amicizia, aiutino a superare quelle debolezze e come si combatte con coraggio per i propri principi, anche se si soffre.

Inventa un nuovo titolo

Assaf, Tamar e Dinka

La frase che ti è piaciuta di più

Dafi era in competizione con tutti, sempre alle prese con bilanci di successi e fallimenti, con guadagni e perdite e, ad ascoltarla, si aveva davvero l'impressione che gli esseri umani fossero continuamente impegnati a tramare contro qualcuno, a scagliarsi su una preda per divorarla nell'attimo in cui ne scoprivano il punto debole... "Ci sono persone come quelle al mondo" disse Teodora, notando che Assaf si stava un po' immalinconendo. "Però ce ne sono anche altre, no? Ed è proprio per queste ultime che vale la pena vivere." Assaf sorrise e si drizzò con gioia, come se quel breve commento avesse risolto un problema complesso che lo ossessionava da tempo.

La musica che metteresti come colonna sonora

the eye of the tiger

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

storia rincorsa


Qualcuno con cui correre è una storia che ti trascina con sé.
Inizialmente non è che mi abbia preso subito perché andava molto lentamente, soprattutto nelle parti descrittive, però le parti dinamiche erano piene di tanti colori diversi che si mischiavano, tra l’ansia di cosa sarebbe successo dopo, il timore per i personaggi e la felicità nel leggere quella bella scena.
Molto scorrevole e intenso, adatto a ragazzi della nostra età, soprattutto perché tratta di temi attuali come droghe e dipendenze, ma anche di un rapporto intenso e bellissimo come l’amore e l’amicizia tra due persone che si vogliono bene, come ad esempio Tamar e Assaf.
Il romanzo è pieno di diverse sfumature, mille emozioni contrastanti anche nel singolo momento, dolore e tristezza in contemporanea con entusiasmo, agitazione e paura in contemporanea con una strana felicità...forse è anche questa particolarità a rendere così affascinante questa storia.
Mi è particolarmente piaciuto il personaggio di Tamar, una ragazza molto ribelle ma anche responsabile, coraggiosa e forte: non ha avuto mai paura di essere sé stessa e lottare per le sue decisioni e scelte, cocciuta e testarda, ma che sa amare e dare amore a chi le vuole bene davvero.
Lo consiglio a tutti i giovani, ma anche agli adulti, perché apre un piccolo mondo che non tutti sanno esista, un mondo un po’ diverso da quello in cui viviamo ora.

Inventa un nuovo titolo

Lascia scorrere il tempo

La frase che ti è piaciuta di più

È come se mi mancasse quella parte d’ anima che si incastra negli altri, come nel lego.

La musica che metteresti come colonna sonora

essenziale--> Marco Mengoni

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Semplice e molto efficace

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Si legge tutto d'un fiato!


1)Il libro “Qualcuno con cui correre” di David Grossman mi ha incuriosita, ma allo stesso tempo confusa. in sintesi, racconta di un ragazzo, Assaf, che, durante il suo lavoretto estivo al municipio, incontra una cagna di nome Dinka. Gli viene affidato il compito di trovare la padrona dell’animale e restituirglielo. Dopo giorni di ricerca, scopre che la proprietaria della cagna si chiama Tamar. Inizia a indagare sempre di più sulla storia della ragazza fino a farsi pienamente coinvolgere nella sua vita problematica.
La storia è di per sé intrigante, piena di suspence e momenti di tensione; ma la mia confusione deriva dal modo in cui l’autore la racconta. L’investigazione di Assaf viene narrata in capoversi alterni alle vicende riguardanti Tamar, per giunta in due diversi assi temporali.
Nonostante il caos che ho riscontrato già dalle prime pagine, ho deciso di continuare la lettura perché mi ha incuriosito la grande suspence sulle avventure di Tamar. Sono andata avanti anche perché lo stile narrativo dell’autore è scorrevole, anche nei punti di riflessione, specialmente di Tamar, i quali non danno quel senso di pesantezza che ci si aspetterebbe.
Le parti del romanzo che mi hanno coinvolta di più sono quelle riguardo alla protagonista perchè sono una sua coetanea e capisco la sua logica, i suoi continui ragionamenti relativi ai problemi da adolescente .
Un aspetto che mi ha stupita di “Qualcuno con cui correre” è l’equilibrio tra l’avventura e il romanticismo, due generi che, secondo me, sono difficili da conciliare.

Inventa un nuovo titolo

Il nuovo titolo che darei al libro è “ Così lontani, così vicini” perché penso riassuma adeguatamente il rapporto tra Tamar e Assaf. I due sono distanti fisicamente, ma c’è qualcosa, come un forte sentimento o legame, che li unisce inspiegabilmente.

La frase che ti è piaciuta di più

La parte che mi è piaciuta di più è “Cantò meno bene del solito, persa dietro a quegli interrogativi che non le davano pace, ma gli spettatori si mostrarono comunque entusiasti. Non sapeva come spiegarselo. Si sentiva delusa perché quella reazione le confermava ancora una volta quanto fosse grande il divario tra quello che lei provava e quello che gli altri vedevano”. Mi sono soffermata parecchio su questo pensiero di Tamar sulla percezione dei sentimenti delle persone che ti circondano. Soltanto una o due volte su dieci qualcuno riesce a capirmi, è facile fraintendere gli stati d’animo. Penso che l’empatia sia davvero un dono di pochi. Io confermo di non avere questa virtù, per questo quando si tratta di consolare qualcuno non mi butto di getto ad aiutare; non per cattiveria o antipatia, ma perché ho paura di non essere in grado di consigliare riguardo qualcosa che non capisco nemmeno io.

La musica che metteresti come colonna sonora

La canzone che ho scelto per questo romanzo è “ Buon viaggio” di Cesare Cremonini , riferito al “viaggio” che Assaf percorre per trovare Tamar.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina dell’edizione che ho preso in prestito dalla Sala Borsa è diversa da quella nel sito Xanadu. È rigida con lo sfondo color rosso mattone. Al centro in maiuscolo sono scritti autore e titolo. Sopra di esse sono raffigurati Assaf e Dinka mentre corrono, invece al di sotto è raffigurata Tamar, anche lei mentre compie lo stesso movimento.
Penso che nella sua semplicità la copertina sia comunque attinente al testo: i due ragazzi sembra rincorrano la stessa cosa ma in due diverse direzioni.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Come fascetta pubblicitaria consiglierei: “ Fatti guidare dalla nostra cagna Dinka in un viaggio verso il mistero e la magia dell’adolescenza”

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Sig. Grossman, sono rimasta davvero colpita dalla sua fantasia e capacità di immedesimarsi in un quindicenne. È come se fosse riuscito a entrare pienamente nei nostri pensieri e dubbi. Ad essere sincera non mi è piaciuto molto l’ordine con cui ha raccontato le avventure dei due protagonisti poiché mi hanno leggermente confusa.
Per il resto il romanzo mi è piaciuto molto.


Questo libro è riuscito a colpirmi sin dal primo capitolo, invogliandomi a continuarlo per sapere cosa sarebbe uscito nelle pagine seguenti.
L’autore ha fatto un eccellente lavoro sui cambi di ritmo, infatti dopo un ritmo iniziale lento, la storia prende velocità, ma senza tralasciare particolari.
Un altro punto a favore sono i continui cambi di scena, che oltre a non essere scontati, mettono in maggior risalto i caratteri dei due protagonisti che, descritti in modo preciso, vengono inseguiti con passione dal lettore.
Un altro ruolo, che vuole anche essere un tema importante, lo ricoprono gli amici saggi e rafforzati dalle difficoltà della vita che, a differenza degli adulti, assecondano le loro pulsioni ribelli, pur proteggendoli a distanza e offrendo loro una sicura spalla a cui aggrapparsi.
Il libro mi è piaciuto molto perché mi sono perso in una storia intensa, che mi ha insegnato molto sull’amicizia, in particolare alla nostra età.

Inventa un nuovo titolo

Mano nella mano

La frase che ti è piaciuta di più

È come se mi mancasse quella parte d’ anima che si incastra negli altri, come nel lego.

La musica che metteresti come colonna sonora

Nothing else matters - Metallica

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è semplice ma non per questo brutta

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Come rinascere con qualcuno


Mi sono servite una decina di pagine per diventare gli occhi di Assaf e vedere Dinka di fianco a me che rincorre la traccia della perduta padrona Tamar. "Qualcuno con cui correre" è un libro travolgente ricco di suspance, che narra una storia di intima e sconosciuta amicizia e amore tra due ragazzi di giovane età, all'apparenza normali, ma in fin dei conti il "normale" non è altro che una maschera che nasconde l'affascinante caratteristica geniale di ogni essere umano. Nelle pagine di questo libro si celano temi attuali e personali come i problemi di droga, lo sfruttamento dei minori, la solitudine; ma anche la fiducia, l'amore, l'amicizia e il sentimento fraterno che può legare due persone per quanto diverse possano sembrare. Consiglio vivamente questo libro a chi avesse voglia di interrompere il suo cammino ed intraprendere una corsa a perdifiato nell'ordinarietà della vita

Inventa un nuovo titolo

essendo che il romanzo narra di una continua corsa alla ricerca, trovo il titolo adeguato

La frase che ti è piaciuta di più

"se dovessi scegliere tra la felicità e cantare bene non avrei dubbi sulla mia scelta"

La musica che metteresti come colonna sonora

se dovessi scegliere la colonna sonora alternerei una musica da un ritmo crescente e costante nei momnti di corsa di assaf, una musica di stile rap americano durante il soggiorno di Tamar nella casa di Pessah, e infine una musica lenta e dolorosa durante la narrazione del disintossicamento del fratello di Tamar

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

l'edizione che ho preso in prestito in biblioteca, oltre ad avere una bella copertina, ha anche delle interessanti illustrazioni di Fabian Negrin

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

la corsa alla ricerca dell'ignoto


Questo libro mi ha colpito perché è una bellissima storia che parla di adolescenza, di buone intenzioni, sentimenti e azioni. Questo è un romanzo lineare e pulito, scritto molto bene da Grossman, che ha adottato un lessico semplice e chiaro. Lo consiglio a tutti gli adolescenti a cui piace leggere romanzi e libri di avventura, ma anche agli adulti perché ha davvero molto da insegnare.
La cosa che mi è piaciuta maggiormente del libro, è il fatto che parli di amore, solidarietà e amicizia. Quest'ultima è la chiave del romanzo, perché non importa quanto sia grande un ostacolo, con un vero amico a fianco si può superare qualsiasi cosa. Anche se si parla di amore, alla fine è sempre l'amicizia che domina tutte le pagine della storia.

Inventa un nuovo titolo

Secondo me questo titolo è semplice ed adeguato.

La frase che ti è piaciuta di più

Ho un talento particolare per le situazioni impossibili. Tutti hanno talento per qualcosa.

La musica che metteresti come colonna sonora

L'Unica Forza Che Ho - Ultimo

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è carina e d'effetto, però avrei preferito un'altra immagine più significativa.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

I piccoli gesti fanno la differenza


Qualcuno con cui correre è un libro magnifico, che racconta una storia originale, quasi inverosimile, ma allo stesso tempo con dinamiche reali. Grossman è riuscito a descrivere perfettamente luoghi e persone, facendo immergere il lettore nei colori e nelle strade di Gerusalemme e facendo capire il carattere e i sentimenti dei personaggi solo con poche parole. La narrazione ha un giusto ritmo e l'intreccio delle storie non è per nulla difficile da comprendere.

Inventa un nuovo titolo

.

La frase che ti è piaciuta di più

E ricordava, sorpresa, di aver sempre creduto che le mancasse quella parte di anima, quel mattonino di Lego, che le avrebbe permesso di unirsi a un'altra persona.

La musica che metteresti come colonna sonora

.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

.


Se c'è una cosa che eviterei di fare è leggere: la lettura non è una delle mie priorità. Ho letto pochi libri nella mia vita e ancor meno me ne sono piaciuti: questo è uno di quelli. La storia di questo libro non solo ti cattura perché vuoi sempre sapere cosa succederà dopo, ma parla anche di temi che fanno riflettere in modo leggero. Non si entra subito nel vivo della storia e, infatti, la seconda metà del libro è molto più intrigante e veloce rispetto alla prima.

Inventa un nuovo titolo

Il mio titolo alternativo è questo:"Un'avventura inaspettata". Ho scelto questo titolo perché, partendo dalla restituzione di una cagna, non mi sarei mai aspettata un'avventura indimenticabile ed eroica come quella che ha vissuto Assaf

La frase che ti è piaciuta di più

La mia frase preferita è questa:"Un tempo piangevo moltissimo ed ero piena di speranze. Oggi rido parecchio, un riso disilluso".

La musica che metteresti come colonna sonora

La musica che metterei come colonna sonora sarebbe sicuramente di genere pop, come "Shaken" di LP, perché il romanzo alterna momenti di tensione e di tranquillità.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso che la copertina risulti adatta sia al titolo sia alla storia: rappresenta i tre personaggi principali ovvero Dinka, Assaf e Tamar che corrono; ha colori caldi, infatti lo sfondo è rosso tendente al marrone e t'invita a leggere il libro. Quindi, all'editore ,non ho altro da dire che complimenti.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

"Se qualcuno con cui correre ancora non ce l'hai, leggilo: è la tua occasione; con la certezza che questo libro correrà con te per tutta la vita".

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Complimenti, lavoro fantastico!


Assaf, un ragazzino di sedici anni lavora nel municipio della sua zona. Un giorno gli viene detto di andare a cercare il padrone di un cane randagio. Grazie a quell'incarico, Assaf conoscerà Dinka. Insieme incroceranno la strada di Tamar, una loro coetanea che necessita aiuto per trovare suo fratello.
Qui inizieranno i guai, tra droga, amicizie e insicurezze.

Inventa un nuovo titolo

La ricerca di se stessi

La frase che ti è piaciuta di più

"Anche il pugno era una volta una mano aperta con le dite tese."

La musica che metteresti come colonna sonora

La stella più fragile dell'universo - Ultimo

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Credo che la copertina ispiri a leggere questo libro, forse perchè non vi è un grande collegamento con il titolo e sotto il mio punto di vista questo è un aspetto che amplia la curiosità nel conoscere e leggere la storia.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Amicizia, amore, paura, identità, insicurezze: spesso sono le cose che più ci spaventano a legarci, e questo racconto ne è la prova.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Il libro è molto dettagliato. Nulla è dato per scontato in questa bellissima storia in cui temi importanti e attuali sono trattati alla perfezione.


Questo libro mi ha molto affascinato, tratta delle tematiche da non sottovalutare, quali la tossicodipendenza, l’adolescenza, l’amore e la musica. Ricco di parti drammatiche e colpi di scena, mi ha insegnato l’importanza delle persone, alle quali dobbiamo sempre dare un aiuto se si trovarono in situazioni di questo genere o altre, sempre gravi. Proporrei a tutti di leggerlo, perché servirebbe a far aprire gli occhi, ma lo consiglierei soprattutto perché è scritto bene, perché mantiene un ritmo costante con diversi punti di vista.

Inventa un nuovo titolo

Il coraggio adolescente.

La frase che ti è piaciuta di più

C’è un momento in cui si compie un piccolo passo, si devia di un millimetro dalla solita via, a quel punto si è costretti a posare anche un secondo piede e d’un tratto si finisce su un percorso sconosciuto. Ogni passo è più o meno logico, conseguente al precedente, eppure di colpo ci si ritrova in un incubo.

La musica che metteresti come colonna sonora

The night we met di Lord Huron.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso che la copertina non sia inerente al contenuto del libro, non mi sarei mai aspettata che la storia parlasse di queste tematiche perché nella copertina non ho trovato nessun indizio.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Bisogna credere di riuscirci.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Penso che il titolo abbia rispecchiato al meglio il contenuto della storia, penso che il messaggio di David Grossman, cioè quello di non sottovalutare alcune tematiche che sentiamo ovunque quotidianamente, sia arrivato un po’ a tutti. Mi è piaciuto davvero tanto questo libro.


Assaf è un giovane ragazzo con insufficiente autostima. È inconsapevole delle doti apprensive che lo caratterizzano e incosciente limita le proprie ambizioni. Tamar è una ragazza forte, talmente determinata da decidersi a compiere un’impresa pericolosa. Due adolescenti diversi ma fatti l’uno per l’altra, ma quante cose dovranno affrontare prima di incontrarsi, rincorre il cane Dinka al fianco di Assaf alla ricerca della sua padroncina.
Bellissima storia!

Inventa un nuovo titolo

“La storia di Assaf”.

La frase che ti è piaciuta di più

“Era uno di quei momenti che non si possono misurare con l’orologio, ma solo con i battiti del cuore.”

La musica che metteresti come colonna sonora

Perfect Stranger di Jonas Blue

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Semplice, non rispecchia il contenuto del libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Da non perdere! Tra i migliori libri mai visti.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Complimenti bellissima storia oserei dire commovente.


È diventato uno dei miei libri preferiti, colpi di scena non scontati, intreccio tra storie chiaro e lineare che non incasina il lettore.
La storia di per se è avvincente e ti fa anche riflettere molto.

Inventa un nuovo titolo

la luce del tunnel

La frase che ti è piaciuta di più

Quasi non si parlarono e Tamar pensò che non aveva mai incontrato nessuno con cui si sentiva tanto bene tacendo.

La musica che metteresti come colonna sonora

Don’t give up on me - Andy Grammer

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Avrei preferito che nella copertina non venisse ritratto solo un ragazzo ( facendo riferimento ad Assaf ) ma anche una ragazza ( che fa riferimento a Tamar ).

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Un libro che entra nel mistero dell’adolescenza facendoci correre insieme a Assaf e Tamar.


All'inizio il ritmo del racconto era molto lento e a parer mio discontinuo e a tratti dispersivo, ma se si legge con attenzione si riesce a capire tutto alla perfezione. Le tematiche che affronta, belle come l'amore, l'amicizia ma anche tristi come la tossicodipendenza fanno immedesimare i lettori. E' un libro che se letto con attenzione può far riflettere, per questo lo consiglio.

Inventa un nuovo titolo

E' tutto collegato.

La frase che ti è piaciuta di più

Talvolta è più offensivo essere apprezzati per i motivi sbagliati che essere disprezzati per quelli giusti.

La musica che metteresti come colonna sonora

Heroes di David Bowie

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

A mio parere la copertina non si abbina con il testo e dà al lettore un messaggio poco chiaro sugli argomenti che verranno trattati.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Nessuno può colpire duro come fa la vita, perciò andando avanti non è importante come colpisci, l'importante è come sai resistere ai colpi.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

/


Ho trovato questo libro a tratti difficile da seguire, sopratutto all'inizio in cui la trama si svolge un po' lenta e non si capisce bene il senso della stessa.

Inventa un nuovo titolo

un amico per caso

La frase che ti è piaciuta di più

Anche il pugno era una volta una mano aperta con le dita tese

La musica che metteresti come colonna sonora

someone you loved (lewis capaldi)

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

penso che la copertina vada bene perchè riguarda la storia di due giovani

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

le grandi amicizie nascono da piccoli gesti


storia molto coinvolgente, per qualcuno magari anche commovente. Tratta una tematica abbastanza particolare senza mai annoiare infatti è ricco di colpi di scena. Consigliabile a tutti.

Inventa un nuovo titolo

la droga crea solo guai

La frase che ti è piaciuta di più

e capì che le mancava quel "mattoncino" che la poteva legare ad un altra persona

La musica che metteresti come colonna sonora

nessuna

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

la versione che ho letto io ha una copertina diversa da quella presente qui: si vedono infatti le ombre di un ragazzo e di un cane tenuto al guinzaglio. Secondo me infatti quest'ultima si abbina molto meglio al titolo del libro ed è quindi migliore di quella che si trova qui, che io definirei anonima e praticamente priva di senso rispetto al titolo del libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

non fare in modo che qualcuno debba venire a tirarti fuori dai guai, anche perché non sempre è possibile. Sappi dire NO alle cose sbagliate.