Ti è piaciuto?

Se Medusa fosse dominicana
e avesse una figlia, credo che sarei io.
Mi sento un mito ed è quel che sembro.
Una storia distorta, in attesa che gli altri 
si fermino a guardarla.
Xiomara ha 15 anni, un fratello gemello che adora e una madre bigotta che la vorrebbe molto diversa dalla ragazza che è. I suoi genitori sono originari della Repubblica dominicana e, anche se vivono a New York da parecchio tempo, sono rimasti profondamente legati alle loro tradizioni e alla loro comunità. Xiomara però non crede nelle stesse cose: vorrebbe essere più libera di decidere, di sbagliare e soprattutto di amare il ragazzo che le piace. Ma la vita è complicata se sei afro-latina, hai una madre che non ti capisce, un fisico scomodo e una passione segreta: Xiomara, infatti, riesce a sentirsi davvero sé stessa soltanto quando può inventare e recitare poesie. È proprio questa passione che la porta al club di Poetry slam della scuola, dove può finalmente esprimere le sue emozioni in versi e dare voce alla sua storia trasformandosi in “Poet X”. Quando la sua insegnante le propone di partecipare a una gara con altri poeti Xiomara è felice e confusa: deve continuare a mentire alla sua famiglia, oppure lasciare che Poet X prenda finalmente la parola?

Commenti

Ancora nessun commento