Ti è piaciuto?

Non sapeva se la fuga fosse possibile, ma se avesse trovato un modo per scappare, lasciarsi quel posto alle spalle sarebbe stato solo il primo passo verso un obiettivo ben più grande. Fa' crollare tutto, pensò. Come Sansone fece crollare il tempio di Dagon dopo che Dalila gli aveva fatto tagliare i capelli con l'inganno. Fa' crollare questo posto, e schiacciali sotto le rovine. Schiacciali tutti.
Quando Luke si sveglia non è più nella sua stanza. O meglio, quella sembra la sua stanza, ma qualcosa gli fa capire che non è così: non ci sono finestre e la luce è solo artificiale; per il resto, dal colore delle lenzuola, ai poster sulle pareti, al pigiama che indossa, tutto gli è famigliare. Capisce di essere stato preso, rapito, ma perché e da chi non è chiaro. Sa che insieme a lui, lì dentro, nell' Istituto, ci sono altri ragazzini e ragazzine, e che molti sono passati da lì senza fare più ritorno. C' è una mensa, dove possono mangiare e chiedere ciò che vogliono, un giardino esterno, con tanti giochi ma con confini elettrificati, e poi ci sono dottori e inservienti che girano per i corridoi pronti a minacciarti col taser appena provi a fare domande o a ribellarti.Perché quei ragazzini sono stati presi? Perché Luke è lì? E perché vengono chiusi in vasche piene di acqua fredda? Sembra che nessuno possa aiutarli dall' esterno, e allora Luke inizia a pensare; pensa in qualche modo di poter fuggire e di poter tornare in libertà.

Commenti

Avatar loris
26/05/2022 20:20
2ATC - I.I.S.T.A.S Lazzaro Spallanzani, Castelfranco
RECENSIONE: L'ISTITUTO DI STEPHEN KING “Non è meglio essere al sicuro che doversi pentire di non aver agito?” “quando qualcuno diceva «fidati di me», di solito stava mentendo” Decise di prendere un aereo per New York, ma all'offerta di cedere il posto per milleseicento dollari e con diverse coincidenze arriva a Dupray. Aveva appena divorziato con la sua donna ed era un ex poliziotto tuttavia trovò lavoro in una stazione di polizia, così viene descritto Tim Jamieson. Luke Ellis, è un bambino di Mineapollis con un'intelligenza in grado di superare test ad alti livelli. Aveva anche altri poteri tra cui la telecinesisi e la telepatia. A causa delle sue capacita, Luke è stato sotto guardia dal direttore di una struttura segreta. Un gruppo di militardi gli entrano in casa con l'intento di rapinarlo, dopo averlo rapito lo caricano nel furgone e scappano. Appena sveglio, il ragazzo si ritrova in una stanza molto simile alla sua, ma in certi aspetti diversa. Dopo aver passato un po' di tempo scopre di essere in un istituto in cui catturano bambini con poteri inoltre scopre anche di essere entrato nel paese per difenderlo. Nella prima e seconda casa verranno eseguiti alcuni test per aumentare i poteri. Se non vengono torturati possono scegliere tra diverse opzioni per divertirsi, inoltre quelli bravi avranno dei regali invece quelli che fanno i cattivi verranno puniti; Regole annunciiate dalla direttrice Sigsby per “il bene della nazione”. Fuga, poteri, bambini La scatola dei bottoni di Gwendy Shining Loris Ciliberti 2 ATC IISTAS Lazzaro Spallanzani
Avatar Federico1267
24/03/2022 20:52
2B - IIS "Vittorio Bachelet", Oggiono
Dopo aver letto questo libro penso che: il ragazzo Luke abbia fatto bene a cercare di scappare dall'istituto in cui era intrappolato e al contrario mi rammarico delle altre persone rinchiuse nell'istituto che hanno passato la loro infanzia in modo spregevole non potendo godersi i piaceri della vita che noi oggi abbiamo ( amicizia, uscire con gli amici) Trovo il testo non stimolante per il lettore, perché non lo porta a leggere tutto di un fiato dato che la narrazione è molto lenta e ripetitiva.

Questa storia ti ha fatto venire in mente un luogo?

Secondo te c'è una colonna sonora perfetta?

Apri →

Avatar fedewreck22
27/02/2022 20:39
2F - Liceo Copernico, Bologna
Era dal natale 2020 che vedevo nelle librerie questo libro, nella mia testa mi è sempre girata l'idea di doverlo leggere. Reputo questo libro, un buon inizio per dei giovani lettori per immergersi nel mondo dei romanzi horror-thriller; Stephen King nonostante l'inizio un po' lento, subito dopo le prime trenta pagine illustra dettagliatamente come la vita di un bambino venga sconvolta totalmente, quasi con una mentalità distorta. Il protagonista a causa delle sue capacità "fuori dal comune" viene rapito e rinchiuso in un istituto per ragazzi speciali, dove vengono sottoposti a terribili e costanti esami. Il bambino all'interno della struttura, conoscerà e legherà con altri ragazzi, cercando in tutti i modi la maniera per andarsene da quell'orribile posto. Con lo sviluppo della storia verranno alla luce fatti e colpi di scena inimmaginabili, e proprio per questo motivo, il libro ti cattura completamente.