Ti è piaciuto?

Ecco, è difficile pensare alla guerra in una mattina in riva al lago, con i piedi a mollo nell'acqua e il sole negli occhi. È tutto tanto tranquillo. Mi immagino la mamma al Museo che cataloga i suoi dipinti, e papà con una divisa da soldato, e Viktor che gioca a pallone con gli altri ragazzi del suo treno. Spero che stiano bene. Avrei tanta voglia di essere lì con loro.
Nadya e Victor sono gemelli e hanno tredici anni nel 1941. Abitano a Leningrado e sanno che il Governo Sovietico vuole il bene del popolo, che Stalin è il padre della Patria e che la guerra è vicina ma non troppo. Un giorno, però, i genitori devono spedire lontano le opere d'arte raccolte nel museo dell'Hermitage nel quale lavorano, e spedire altrettanto lontano loro, sui «treni dei bambini» diretti ai monti Urali. Nadya e Victor vengono separati prima di partire e i loro convogli raggiungono destinazioni – e destini – diversi: ma i gemelli sono davvero telepatici come sostiene Victor? Nadya scampa all'esplosione del treno su cui viaggia e si dirige a Schlisselburg, ultima roccaforte sovietica prima di Leningrado, mentre Victor finisce in un campo di lavoro forzato, per poi darsi alla fuga in cerca della sorella. La radio trasmette notizie falsate, gli aerei arrivano e riempiono il cielo di nero e di rosso, i bambini si abituano a vedere morti per strada, ma Nadya e Victor sanno anche rifugiarsi nelle fortezze sulla Neva, giocare a scacchi per ingannare il tempo e trovare degli amici fedeli.

Commenti

Avatar Spring_08
27/02/2022 08:32
3B - Scuola media L. Trombini, Tirano
È un libro assolutamente fantastico dove il tema centrale è l'amore tra fratelli gemelli che, anche se verranno separati , riusciranno a ritrovarsi e a riabbracciarsi. È un libro bellissimo perché c'è tutto quello che potresti desiderare, pieno di colpi di scena perfetto per tutte le età. Riesce proprio a farti entrare nella storia e mi ha fatto capire com'è vivere la guerra in prima persona. Ha una lettura piacevole e molto scorrevole. Adoro questo libro, è fantastico ed è uno di quei libri che ti tengono appiccicati alle loro pagine e che devi assolutamente finire subito di leggere!