2019 - 2020

Xanadu

2019 - 2020

La ragazza scomparsa

Shirley Jackson

Adelphi, 2019


Ma lo sapete chi è Shirley Jackson? È la maestra indiscussa di Stephen King. Ebbene sì, più volte il grande narratore delle nostre paure ha dichiarato che questa donna è stata – e lo è tutt’ora anche se morta – il suo punto di riferimento. Molti dei sui romanzi sono dedicati a lei e qui si trovano tre brevi racconti che ci fanno guardare oltre lo specchio per scoprire che le ansie, gli incubi e le paure narrate sono le nostre.

In La ragazza scomparsa si racconta della sparizione di una giovane da un campo estivo. Uscita dalla sua stanza una sera non fa ritorno e la sua compagna lancia l’allarme. Caos e angoscia stritolano le vite della direttrice e della comunità intera. Dove può essere la giovane? Con chi? Le sarà successo qualcosa di grave? E mentre lo sceriffo indaga alcune prove indicano che forse quella ragazza non è chi ha detto di essere, qualcuno sembra insinuare che forse non è mai esistita!

Nel secondo racconto, Viaggio con signora, leggiamo di Joe, un ragazzino di nove anni che da solo in treno conosce una straniera, una donna che, se all’inizio lo infastidisce, poi lo affascina con il suo passato criminale. Un incontro per entrambi fatale, dove tutto sembra essere diverso da ciò che appare.

Infine Incubo racconta la paranoia di una graziosa segretaria, Miss Morgan, che si ritrova persa tra le vie di New York e inseguita da un furgoncino bianco dal quale esce sempre la solita frase «Trovate Miss X. In palio prestigiosi premi. Trovatela!». Braccata, intrappolata, Miss Morgan inizia a pensare di essere proprio lei Miss X, in fondo la descrizione e i poster sui muri sembrano proprio descrivere lei. E allora se lei è Miss X chi è veramente Miss Morgan?


Del libro fanno parte tre diversi racconti, fin dall'inizio la lettura è piacevole, invoglia il lettore ad andare avanti, a saperne di più.
Ammetto che il primo racconto, La ragazza scomparsa, mi ha messo un po' in difficoltà, arrivata quasi alla fine avevo l'impressione di essere io a non aver capito qualcosa, di aver perso un pezzo importante.. ho dovuto tornare indietro, rileggere qualche passo.. e no, non ero io.. il finale della ragazza scomparsa è, per una razionale come me, incomprensibile..
Il secondo racconto, Viaggio con Signora, è originale, sconvolgente, a tratti tenero, tiene sulle spine e regala un sospiro di sollievo, seppur con un velo di amarezza, nel finale.
Incubo, il terzo racconto, è davvero un incubo, inquietante, il ritmo è incalzante e ti trasmette la sensazione di angoscia che ci lasciano i brutti sogni e, come nei brutti sogni, sono stata contenta quando è terminato.

Inventa un nuovo titolo

Nulla è come sembra

La frase che ti è piaciuta di più

Joe si sporse dal finestrino e agitò un braccio. "Addio" ulrò.

La musica che metteresti come colonna sonora

Musica da suspance, quella dei film quando sta per succedere qualcosa

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Copertina abbastanza anonima, ma penso sia corretta, le copertine non devono mai svelare niente del libro

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Prova a guardarti intorno con occhi diversi.. niente è come sembra!

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Cara Shirley, il tuo "La ragazza scomparsa" mi ha davvero mandato in crisi, odio non capire, non poter dare una spiegazione agli avvenimenti.. ho tante domande da farti, chiamami!


Libro non eccezionale, che non sempre riesce a trasmettere l'ansia, sensazione che dovrebbe essere protagonista dei tre racconti. Avrei preferito dei racconti più sviluppati, soprattutto per quanto riguarda la psicologia dei personaggi e i loro pensieri. Comunque, le tre storie sono state piacevoli da leggere, anche se troppo dense. Il titolo è relativo alla prima delle tre storie, che non risulta essere né particolarmente più sviluppato né la più bella delle tre, e questa cosa mi ha fatto un po' storcere il naso.

Inventa un nuovo titolo

Storie irregolari

La frase che ti è piaciuta di più

Non ci sono frasi particolarmente importanti per me in questo libro, anche perché se decontestualizzate perdono di significato.

La musica che metteresti come colonna sonora

Qualsiasi colonna sonora con un ritmo crescente

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è un po' anonima e non ha un'evidente correlazione con il contenuto

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

"Tre episodi che varcano la linea della normalità"


Questo libro è suddiviso in tre semplici e brevi racconti. Secondo me il racconto più accattivante è il secondo che suscita nel lettore molta curiosità. Il libro riesce perfettamente a coinvolgere il lettore e suscitare emozioni; per esempio il primo capitolo mi ha provocato un senso di angoscia ed ansia. È stato assai bello anche l'ultimo brano che contiene le risposte alle domande che il lettore puó farsi.

Inventa un nuovo titolo

"Tre vicende misteriose"

La frase che ti è piaciuta di più

La frase che mi ha colpito maggiormente è senza dubbio la seguente: "vorrei tornare indietro e restituire i soldi rimasti. Mi sono già divertita abbastanza." Questa semplice frase rappresenta il rimorso della donna dopo aver fatto una cosa di cui si pente e la consapevolezza che non può rimediare a ciò che ha fatto.

La musica che metteresti come colonna sonora

Scelgo sinceramente una musica angosciante: "lo squalo".

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è perfetta: rappresenta in modo eccezionale il contenuto del libro. Prevalgono i colori scuri e vi è un paesaggio molto misterioso.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

"Tre enigmatici racconti che non vi faranno dormire la notte"

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Ho apprezzato tantissimo le storie e il modo in cui vengono narrate.


Ho trovato questi tre racconti molto interessanti e assolutamente inusuali e sovversivi. Inizialmente ho provato un senso di disorientamento e suspance , ma la lettura è stata piacevole.

Inventa un nuovo titolo

tre frammenti

La frase che ti è piaciuta di più

Solo perchè uno non vuole prendersela, non è che debba necessariamente mostrare interesse.

La musica che metteresti come colonna sonora

lost boy

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La scelta è efficace: non è raffigurato nessun luogo che abbia un collegamento particolare con le storie, quindi emerge il mistero anche dalla copertina.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

tre racconti insoliti e particolari in cui immedesimarsi


Questo libro è composto da tre racconti. Di questi tre, il secondo è quello che ho preferito di più perché è la storia più completa in tutti i campi. Inoltre, da questa storia si possono ricavare insegnamenti parecchio rilevanti da usare nella vita quotidiana.

Inventa un nuovo titolo

Il titolo alternativo che vorrei dare al libro è “angoscia e malavita”. Ho scelto questo titolo perchè il primo e il terzo racconto sono accomunati da un grande stato di angoscia mentre il secondo racconta anche della malavita ad esempio di delinquenza, di furti e molto altro.

La frase che ti è piaciuta di più

la frase che mi è piaciuta di più è:“Non può cavarsela per sempre” (dal secondo brano). In questa frase ciò che mi ha colpito maggiormente è la saggezza espressa da queste poche parole e l’insegnamento da sfruttare nella quotidianità. Per esempio, quando a scuola, c’è chi copia dal compagno senza capire il senso di quello che fa e cosi “inganna”, oltre che se stesso, il professore. Con questo metodo non potrà cavarsela per sempre, prima o poi, arriverà un momento in cui il lavoro non svolto creerà problemi.

La musica che metteresti come colonna sonora

La musica che metterei come colonna sonora è una canzone del gruppo americano “The doors” perché riesce perfettamente a descrivere l’atmosfera del racconto. “Riders on the storm” è la canzone che, per musica e parole, è adatta per questi racconti.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina, secondo il mio parere, non descrive perfettamente tutto ciò che viene raccontato nel libro perché l’immagine rappresentata non è particolarmente inerente al racconto. Secondo la mia opinione, la copertina dovrebbe rappresentare i protagonisti delle tre storie per dare un indizio al lettore riguardo la storia.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

La fascetta che inventerei è la seguente: “E se questi terribili e angoscianti fatti stessero succedendo proprio a te? Leggi questo libro per provare queste emozioni “rabbrividevoli”.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Cara Shrley Jackson, durante le 78 pagine di lettura di questo libro mi sono sentita sempre viva perchè ogni volta che cambiavo pagina mi ritrovavo sempre ad affrontare una nuova situazione e provavo emozioni diverse (tristezza, ansia, angoscia…).
Ho trovato la lettura di questo libro semplice e intuitiva e proprio per questo mi sono appassionata sempre di più perché non essendo troppo impegnativo lo sono riuscita a leggere in diverse situazioni, rimanendo concentrata.
Se scriverà altri libri come questo, sicuramente li leggerò anche per vivere nuove situazioni e provare magari altre emozioni, che non ho ancora affrontato.


"La ragazza scomparsa" è una raccolta di tre racconti accomunati dal mistero e dal giallo. Se è un genere letterario che ti appassiona, ti consiglio di leggere questo libro. L'autrice, con abilità e un linguaggio semplice e incalzante, ti guiderà attraverso poche pagine verso un finale non scontato.

Inventa un nuovo titolo

Tre avventure coinvolgenti e misteriose.

La frase che ti è piaciuta di più

"Questa sì che è vita, si ripeté".
Questa è la frase che mi é piaciuta di più, perchè descrive il momento in cui il protagonista del secondo racconto, Joe, intraprende il suo primo viaggio senza genitori sentendosi un ragazzino libero e felice.

La musica che metteresti come colonna sonora

Non ho trovato tra i brani che conosco una canzone specifica adatta per questo racconto. Tuttavia, se dovessi accompagnare i racconti con una colonna sonora, utilizzerei un brano musicale con un ritmo incalzante, eseguito da strumenti a percussione e archi, capace di creare suspence.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina del libro rappresenta un paesaggio fondamentalmente naturale in cui l'uomo vive in armonia a contatto con la natura e gli animali. L'immagine mi ha trasmesso semplicitá e tanta solitudine. Per questo ritengo che sia adeguata a rappresentare questa raccolta di racconti.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Dalla semplicità si possono trarre l'assurdo e l'incredibile.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Se avessi l'opportunità di incontrare l'autrice, mi piacerebbe rivolgerle questa domanda che mi incuriosisce molto:
"C'è stato nella sua vita o nella sua adolescenza, un evento particolare che l'ha spinta ad indirizzare tutte le sue opere verso questo genere letterario? Come nasce in una giovane autrice il desiderio di scrivere racconti avvolti nel mistero?"


Questo libro mi è piaciuto perché mi ha sorpreso, i racconti sono molto brevi ma riescono a provocare determinate sensazioni, soprattutto angoscia e confusione, che invitano a porsi mille domande e a non essere certo delle risposte. Il brano che mi è piaciuto di più è il primo in quanto queste sensazioni vengono trasmesse più che negli altri.

Inventa un nuovo titolo

Un nuovo titolo per me potrebbe essere “Sull'orlo del surreale” visto che gli episodi narrati, in particolare il primo e l'ultimo, riescono quasi a convincerti di essere in un luogo tanto vicino quanto lontano alla realtà.

La frase che ti è piaciuta di più

La frase che mi è piaciuta di più è “Insomma, aspetti tutta la vita un momento bello come questo, e dopo possono anche punirti e non te ne importa poi molto”. La trovo interessante perché fa riflettere sull'impulsività degli esseri umani.

La musica che metteresti come colonna sonora

La colonna sonora di questo libro dovrebbe essere una musica con tanti cambi di tempo inaspettati che riescono a tenerti con il fiato sospeso fino alla fine della canzone, proprio come fa il libro.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Il messaggio che vorrei mandare all'editore è: “Trovo che abbia fatto una scelta efficace per la copertina del libro, che mi è piaciuta molto, perché gli elementi illustrati sono familiari ma avvolti da un velo di mistero che ti spinge a voler leggere il libro, per capire cosa ha distorto un'immagine tanto innocua come quella di un semplice villaggio.”

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Vediamo veramente quello che ci circonda o lo stiamo solo immaginando?

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Nonostante l'autrice sia purtroppo defunta, se potessi mandarle un messaggio scriverei: “La ringrazio per aver scritto questo libro che mi ha mostrato un mondo ricco di situazioni alle quali non avrei mai pensato, diverse da quelle che noi tutti siamo abituati a vedere, e che mi ha permesso di viverle, anche se non in prima persona.”


Nell'insieme tutte e tre i racconti mi sono piaciuti, il primo è quello che mi è piaciuto di meno perché è molto confuso, non l'ho capito molto bene e, anche avendolo letto più volte, continuo a non comprenderlo del tutto; il secondo è quello che mi è piaciuto di più perché quello che più mi ha preso ed è quello più scorrevole; il terzo racconto è molto monotono e ripetitivo ma comunque molto carino. Sono felice di aver scelto questo libro perché il fatto che ci siano più racconti in uno mi piace.

Inventa un nuovo titolo

Il titolo che darei a questo libro sarebbe "Tre avventure inquietanti" perché racchiude tutte e tre le avventure: la ragazza scomparsa, viaggio con signora e incubo.

La frase che ti è piaciuta di più

La frase che più mi è piaciuta è stata "Si rese conto che non sarebbe mai stata in grado di provare la sua innocenza." del terzo racconto.

La musica che metteresti come colonna sonora

La canzone che metterei come colonna sonora per la prima storia e per la terza è: Apparat - Goodbye perché mi ricorda entrambe le storie dato che è molto cupa e angosciante.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina del libro rispecchia i racconti, è molto semplice con dei colori che richiamano al mistero e all'inquietudine.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Tre avventure inquietanti per divoratori di storie accattivanti.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Il messaggio che mi piacerebbe scrivere all'autrice è: "Mi piacerebbe tantissimo se lei potesse riscrivere il primo racconto in modo più chiaro, perché vorrei capire la storia di questa ragazza misteriosa. Il suo libro mi è piaciuto, il modo in cui è scritto e i termini da lei usati sono quelli giusti per un libro del genere. Il fatto che ci siano più storie mi è piaciuto, rende il libro più interessante e se magari non ti piace la prima storia ti può sempre piacere quella dopo."


La storia mi è piaciuta molto perché mi ha sorpreso il fatto che il libro non avesse un’unica trama ma che fosse una raccolta di tre storie : "La ragazza scomparsa", "Viaggio con signora" e "Incubo". I tre racconti sono diversi per ambientazione e personaggi ma hanno un tema comune: il protagonista scompare oppure cambia identità. L’autrice, Shirley Jackson, fa delle descrizioni così precise che il lettore si sente presente nella storia. Se vi piace la suspense questo è il libro che fa per voi!

Inventa un nuovo titolo

Il titolo a cui ho pensato è “Chi l’ha vista?” poiché riflette il tema della scomparsa del personaggio principale di ogni racconto: una ragazza. Ogni protagonista ha un modo singolare per scomparire o per cambiare identità.

La frase che ti è piaciuta di più

La frase che mi è piaciuta di più appartiene al secondo racconto ed è: “ Sai, mi diverto a vedere per quanto tempo riuscirò a cavarmela”. Questa è la storia più divertente, a mio parere e la donna che pronuncia questa frase sparirà in un modo molto strano, direi curioso ma anche meritato, , la giusta punizione per aver commesso un reato, di cui per fortuna, dice infine di pentirsi.

La musica che metteresti come colonna sonora

La musica che si adatta di più a questo genere di racconto deve creare ansia e avere un climax che corrisponde con il momento in cui le protagoniste spariscono. E’ per questo che, a mio parere, quella che si adatta di più è di Carl Orff –“ O Fortuna” dei Carmina Burana.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Secondo me la copertina è adatta al libro e al suo genere infatti essa mostra una miniatura. Quest'ultima simboleggia un piccolo mondo, fermo e limitato, in cui sono ambientati i tre racconti e in cui avvengono le sparizioni. Direi all'editore, Adelphi Editore, che ha scelto bene la copertina.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

“Vite che vengono interrotte”. Questa frase spiega, secondo me, l’intento dell’autrice di sorprendere il lettore descrivendo vite di persone comuni che all’improvviso vengono a mancare, per scelta del protagonista o per caso.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Carissima Signora Jackson,
da un lato vorrei ringraziarla per i tre racconti che ha scritto nella raccolta “La ragazza scomparsa” mi sono piaciuti molto, dall’altro avrei preferito che spiegasse che fine avevano fatto la prima e la terza ragazza, perché la scomparsa della seconda protagonista è ovvia.


In tutta franchezza, mi sono ritrovato in serie difficoltà per quanto riguarda voglia e desiderio di proseguire la mia lettura: le frasi sono fin troppo arzigogolate e talvolta difficili da comprendere, lo stile è prolisso. Se le mie perplessità siano dovute alla traduzione italiana del libro non mi è chiaro, sta di fatto che non si è trattato sicuramente di una lettura piacevole.

Inventa un nuovo titolo

« Crollo mentale »

La frase che ti è piaciuta di più

La mia frase preferita è la seguente: « Sai, mi diverto a vedere per quanto tempo riuscirò a cavarmela ». Ho scelto di riportare queste parole in quanto esse sono in grado di riassumere in maniera decisamente efficace il modo di pensare di molti criminali, portandomi alla riflessione; pronunciate da una ladra occasionale, riflettono una visione della vita assai semplicistica superficiale: l'esistenza diviene solo un gioco, a cui si può perdere senza curarsi troppo delle conseguenze.

La musica che metteresti come colonna sonora

New Goblin - Profondo Rosso ( si tratta della colonna sonora di un omonimo film horror italiano; l'ho scelta poiché questo libro suscita nel lettore grande confusione interiore, e non vi è alcun'altra composizione musicale che possa rendere meglio tale effetto )

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è senza dubbio accattivante, invoglia alla lettura e colpisce al primo sguardo.
Raffigurando un mondo immaginario che, caotico, risulta quasi disturbante alla vista, mi ha tuttavia incuriosito sin da subito e mi ha spinto ad acquistare il libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

‘ Tre brevi racconti: una ragazza, una ladra, una segretaria ’

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Salve,
le devo confessare che sono rimasto piuttosto deluso dal suo libro, dato che non amo il “thriller", ciononostante non posso negare che le tre storie riportate in questa piccola antologia siano concepite ad arte.
Distinti saluti.


La ragazza scomparsa é un libro composto da tre racconti brevi. La prima storia dà il titolo al libro ed è ambientata in estate in un campo estivo, parla appunto di una ragazza scomparsa dopo che era uscita da sola dal campus. Ho trovato questo mistero molto intrigante, mi é interessato continuare la lettura per capire perché nessuno si ricordasse di lei.
La seconda storia è intitolata “viaggio con signora” ed è un racconto semplice dal punto di vista della trama e della sua comprensione. Joe, un ragazzino che deve raggiungere la campagna da solo in treno, fa amicizia con un’invadente signora. Il ragazzo scoprirà che è ricercata per furto e si divertirà a reggerle il gioco. Mentre gli altri due racconti sono angoscianti e con una sorta di mistero da svelare, questo è leggermente diverso perché è presente anche un sottofondo di divertimento.
L’ultima storia è “L’incubo”. Onestamente la ritengo la mia preferita, ha la giusta quantità di suspence che ti sprona a continuarla e la trama è molto originale. Parla di una segretaria che quando vede dei cartelli per la città con su scritto “trovate Miss X” le sue paranoie la portano quasi ad impazzire e proprio come in un incubo si crea un’atmosfera ansiogena e oppressiva.

Inventa un nuovo titolo

Intriganti misteri

La frase che ti è piaciuta di più

Pur sembrando banale, la frase che ho preferito è “Trova Miss X”. Questa frase è ovviamente scritta nel terzo racconto che, come ho detto in precedenza, è il mio preferito. Questa semplice frase è stata in grado di far andare nel panico una donna, scatenando un susseguirsi di angoscia, paura e confusione in lei, che l’ hanno portata a fare cose apparentemente insensate come cambiarsi di abito frequentemente. Questa è la prova che anche una piccola e innocua frase può scatenare il panico in una persona.

La musica che metteresti come colonna sonora

Se dovessi scegliere una canzone come colonna sonora di questo libro cercherei sicuramente una melodia senza testo dove gli strumenti possono creare un effetto angosciante e non troppo vivace. Siccome questo tipo di musica non è il mio genere, non saprei che titolo indicare.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Sinceramente, mi trovo un po’ in difficoltà a commentare la copertina, perché non ne ho pienamente colto il senso. Ho pensato che, siccome tutti i racconti hanno in comune il mistero, anche la copertina rispecchi in questo modo le tre storie. Immagino che sia stata fatta a posta per lasciare al lettore la libertà di interpretazione, ma onestamente avrei scelto una copertina che centrasse con i vari racconti e, dato che sono racconti un po’ angoscianti, avrei utilizzato colori scuri come il blu o il nero. Trovo che sia troppo vivace rispetto allo stile dei racconti.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Tre storie, tre misteri diversi da leggere tutti d’ un fiato

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Cara Shirley,
Ho apprezzato molto i suoi racconti, in particolare l’ ultima storia. Mi piace molto il suo modo di scrivere, pieno di suspence e poche descrizioni superflue. Inoltre non ho avvertito un eccessivo senso di angoscia durante la lettura, spesso i libri di questo genere mi mettono troppa ansia e non è piacevole continuare a leggere.


Tre brevi racconti diversi l’uno dall’altro ma collegati da un profondo senso di inquietudine, ansia e angoscia.
Questo libro mi è piaciuto molto perché il ritmo della narrazione è molto veloce e scorrevole. Per questo motivo ho trovato il romanzo piacevole e avvincente.

Inventa un nuovo titolo

Penso che un titolo adatto al libro potrebbe essere “Mister X”.

La frase che ti è piaciuta di più

La mia frase preferita è stata la seguente: “Joe si rese conto con un profondo senso di ingiustizia che il suo paradiso era stato invaso da una donna”.

La musica che metteresti come colonna sonora

La colonna sonora più adatta a questo libro penso che potrebbe essere “Midnight City” di M83. La base musicale di questa canzone è molto veloce e incalzante proprio come questo romanzo, per questo penso che questa canzone sia la colonna sonora che più si addice al libro.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina mi piace ma non ho trovato collegamenti a tutte tre le storie ma solo ad una di esse ovvero la prima.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Tre brevi storie che fanno stare sulle spine fino all’ultima parola

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Ho apprezzato il suo modo di scrivere, l’ho trovato molto incalzante sebbene le storie fossero davvero brevi, forse un po’ troppo!


Il libro è costituito da tre brevi racconti, accomunati da un finale ambiguo.
Nel primo si narra della misteriosa scomparsa di una ragazza dal campo estivo femminile Philips. Nessuno sembra essere in grado di fornire dettagli sull’ aspetto della ragazza e sulle sue abitudini, il che rende il caso ancora più contorto.
Il secondo descrive il viaggio in treno di un bambino di nove anni, che fa la conoscenza di una signora alquanto bizzarra.
Infine, la storia di una comune segretaria che viene perseguitata in ogni angolo della città da grida e cartelli che dicono di trovare una certa “Miss X”, che sembra essere proprio lei.

Inventa un nuovo titolo

“Sembrava un giorno come un altro”

La frase che ti è piaciuta di più

“Insomma, aspetti tutta la vita un momento così bello come questo, e dopo possono anche punirti e non te ne importa poi tanto” dice la signora a Joseph, esprimendo il suo pensiero su ciò he ha commesso e mostrando leggerezza verso le conseguenze di tale azione. Questa frase mi piace perché mi fa riflettere sull’ egoismo: Fino a che punto è lecito soddisfare i propri desideri e discapito di quelli di qualcun altro? Quanto prevale la gioia del nostro atto sugli effetti che esso avrà su di noi e sugli altri e quanto dobbiamo tenerne conto?

La musica che metteresti come colonna sonora

“L’ inverno” di Vivaldi mi riporta alla frenesia e alla tensione del terzo racconto del libro.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Mi piacciono lo stile con cui è stata realizzata e i colori usati per rappresentare il paesaggio rurale che il protagonista della seconda storia osserva dal finestrino del treno.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

“Tre storie da brivido”


Il libro „La ragazza scomparsa“ è suddiviso in tre racconti, dove ognuno riporta una storia diversa che non si ricollega alla precedente o alla successiva. Il primo racconto narra ciò che ci viene introdotto nel titolo, ovvero di una ragazza scomparsa misteriosamente da un campo estivo senza lasciar traccia. Il secondo capitolo racconta del viaggio di un bambino in treno, dove conosce una signora abbastanza particolare. La terza e ultima storia parla di un‘ assistente che si trova in una situazione strana, dalla quale vorrebbe scappare, ma per vari motivi non ci riesce.

Inventa un nuovo titolo

Un titolo alternativo per questo libro potrebbe essere „Tre ragazze e tre capitoli“. Penso che sia corretto, poiché il racconto è suddiviso in tre parti, nella quale ognuna racconta di una diversa ragazza.

La frase che ti è piaciuta di più

„Almeno, io dico sempre che non lo farò mai più“. Ho scelto questa frase, perché oggi giorno tutti giuriamo di non fare più qualcosa di sbagliato commesso in precedenza, ma in molti casi questa promessa viene infranta, poiché non si riesce a stare bene quando non si ha niente per la quale aver paura o per la quale sbagliare e essere sgridato. Alla fine il „non giusto“ attira.

La musica che metteresti come colonna sonora

Come colonna sonora sceglierei una musica rilassante e calma, ma a tratti più carica per sottolineare le parti angoscianti dei racconti.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina a mio avviso non c’entra molto con i tre racconti; l’unico alla quale si può riferire è il secondo, dove potrebbe rappresentare il paesaggio visto dal treno. All‘editore avrei voluto consigliare di scegliere una copertina più consona, magari con uno sfondo a tinta unita, soffermandosi di più sui particolari del titolo.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

„Niente è come sembra finché non si capisce“

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Buongiorno, anche se non ho apprezzato a pieno il libro e le storie dei tre capitoli, risultatemi senza senso in alcuni punti e soprattutto senza collegamenti tra una storia e l‘altra, trovo però che lei abbia scritto i tre racconti in maniera molto semplice e pulita, di facile comprensione a tutti.


Questo libro non mi è piaciuto particolarmente soprattutto perché le tre storie raccontate le trovo abbastanza elementari e con poco significato. Penso anche siano avventure molto brevi e poco approfondite. Inoltre al contrario delle mie aspettative, questo libro non lo trovo pauroso ne angosciante. Il linguaggio invece lo trovo molto semplice e comprensibile con vocaboli non molto ricercati.

Inventa un nuovo titolo

Le tre misteriose avventure

La frase che ti è piaciuta di più

Era carina, aveva morbidi capelli, un sorriso piacevole e non troppo rossetto o altra roba spalmata in faccia, e la sua giacca di pelliccia era folta e soffice contro la mano di Joe. E soprattutto, nel momento in cui lei gli aveva rivolto quel sorrisino, Joe aveva avuto la certezza che non ci sarebbero più state domande stupide sull'età e sulla scuola, e si era ritrovato a sorriderle di rimando in modo quasi amichevole (pag 43)

La musica che metteresti come colonna sonora

La canzone she's leaving home dei Beatles mi ricorda molto questo libro, soprattutto la prima storia perché parla di una ragazza scomparsa, libera da tutto e da tutti

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Per quanto riguarda la copertina i colori sono molto azzeccati, sono tutti molto scuri come il marrone il verde scuro, nero che richiamano un qualcosa di misterioso. Il disegno invece non lo trovo adatta a queste tre storie

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Tre storie molto misteriose e comprensibili a tutti

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Secondo me le storie scritte in questo libro dovevano essere più dettagliate e soprattutto più intriganti per coinvolgere maggiormente il lettore. Per quanto riguarda la modalità di scrittura la trovo scorrevole dovuta anche alla sua semplicità nel raccontare la storia


Il libro è abbastanza strano, personalmente non mi è piaciuto molto poiché non mi ha affatto coinvolto nella lettura. Le storie sono distaccate e dal mio punto di vista senza una connessione logica tra loro se non il “mistero”. Il titolo non rispecchia a parer mio il contenuto del libro poiché si parla di ragazza scomparsa solo nel primo testo. Sinceramente non lo consiglierei.

Inventa un nuovo titolo

tre misteriose avventure

La frase che ti è piaciuta di più

insomma, aspetti tutta la vita un momento bello come questo, e dopo possono anche punirti e non te ne importa poi molto.

La musica che metteresti come colonna sonora

secret- the piercers

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina non mi piace molto in quanto non credo sia inerente a nessuna delle la tre storie.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Shirley Jackson- un’ autrice misteriosa


"La ragazza scomparsa" è sicuramente un libro complicato, e la scelta dell'autrice di scriverlo sotto forma di tre racconti è, a parer mio, davvero interessante. Personalmente ho avuto qualche difficoltà a comprenderlo all'inizio, ma questi tre brevi racconti, apparentemente con nulla in comune, hanno un grande punto d'incontro, i sentimenti che trasmettono al lettore: ansia e paranoia.

Inventa un nuovo titolo

Un titolo alternativo che darei a questo libro è "inquietudine"

La frase che ti è piaciuta di più

«Be’…» L’altra ci penso su. «Sai com’è, potresti passare tu dei guai, se è scomparsa sul serio.» Ho scelto questa frase come mia preferita poichè, a mio avviso, rispecchia molto la società odierna: negli ultimi tempi la nostra comunità è diventata sempre più egoista, ognuno pensa solo a sè stesso senza preoccuparsi delle altre persone.

La musica che metteresti come colonna sonora

A parer mio una colonna sonora adatta per questo libro potrebbe essere "Everything I wanted" di Billie Eilish, sia per il testo di questa canzone sia per la base, lenta e leggermente tendente all' inquietante.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Personalmente la scelta della copertina non mi ha soddisfatta molto, infatti secondo me avrebbe dovuto rispecchiare gli aspetti poi presenti nel libro stesso: mistero, ansia e paranoia; specialmente in quanto la copertina è la prima cosa che si nota quando scegli la tua prossima lettura. Magari un atmosfera più cupa, o l'immagine uno dei tre protagonisti di questo libro avrebbero potuto essere una scelta più adeguata.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

"Tre superbi racconti ti lasceranno sulle spine fino alla fine (e oltre...)"

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Il suo libro è davvero impressionante e ci tenevo a complimentarmi con lei. Il primo racconto e il terzo racconto sono quelli che mi hanno stupito di più, infatti mi domando ancora quale sia la verità sul mistero avvolto nella scomparsa di Martha Alexander, tuttavia il mio preferito è il secondo, probabilmente perchè è l'unico con un lieto fine.


Il libro è formato da tre racconti molto brevi ma coinvolgenti tra cui il più avvincente, a mio avviso, è il secondo. La lettura è scorrevole in quanto il lessico è semplice, ma le storie sono intriganti e ricche di suspence.

Inventa un nuovo titolo

Racconti misteriosi

La frase che ti è piaciuta di più

Joe si rese conto con un profondo senso di ingiustizia che il suo paradiso era stato invaso da una donna.

La musica che metteresti come colonna sonora

A kind of magic

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Tre storie intriganti in un breve libro.


Il libro non è riuscito a provocare in me sentimenti quali l'angoscia o la paura. Infatti ho letto i tre racconti senza rimanerne coinvolto. Ritengo che ciò sia dovuto alla brevità dei singoli racconti, nei quali sono presenti numerosi fatti condensati in poche pagine di narrazione che, a parer mio, rendono la lettura scorrevole ma allo stesso tempo priva di spessore. Il racconto che mi è piaciuto di più è sicuramente il terzo, intitolato "Incubo"; l'idea centrale è davvero interessante e cattura l'attenzione ma, a causa del continuo susseguirsi di eventi raccontati freneticamente, non sono riuscito a empatizzare con la protagonista. Nel complesso le storie sono tutte piacevoli; questa raccolta può quindi essere un punto di partenza per poi eventualmente approfondire le altre opere dell'autrice. Come riportato sulla quarta di copertina "La ragazza scomparsa" si configura come "il mondo di Shirley Jackson in miniatura".

Inventa un nuovo titolo

Incubi ad occhi aperti

La frase che ti è piaciuta di più

Miss Morgan alla fine disse: «Penso di essere io la Miss X di cui parlano ma non so perché»

La musica che metteresti come colonna sonora

Io metterei della musica classica dall'intensità crescente.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso che la copertina sia abbastanza anonima e poco inerente al contenuto del libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Tre racconti dalla maestra indiscussa di Stephen King


Un libro molto scorrevole e decisamente avvincente, ricco di suspense e con un finale tutt’altro che scontato. Molto bello e soprattutto piacevole come lettura da fare durante le vacanze.

Inventa un nuovo titolo

Ombra estiva

La frase che ti è piaciuta di più

Joe si rese conto con un profondo senso di ingiustizia che il suo paradiso era stato invaso da una donna.

La musica che metteresti come colonna sonora

Dilemme -Lous and the Yakuza

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Tra la realtà e l’ immaginario, non tutto ciò che vediamo esiste nella realtà a volte può essere solo un’ombra sfocata.