Ti è piaciuto?
Rovesciò fuori dal tubo il tappeto da preghiera e lo srotolò al suolo. Sedendocisi sopra a gambe incrociate, provò a meditare. Niente da fare, non con quattro cadaveri che la fissavano e una ferita da coltello che le pulsava nel braccio. Una ragazza non può concentrarsi in queste condizioni. Quel che le servivano erano cibo e caffè.

Una catastrofe non ben definita ha distrutto il mondo, Londra è allagata, la civiltà come la conosciamo non esiste più. Gli esseri umani vivono in piccole comunità chiuse, difese da mura e da militari, come fossimo ripiombati nel medioevo che però somiglia al Far West.
In un mondo così hanno la meglio solo i criminali e chi detiene il potere, il resto delle persone cerca di sopravvivere. Ma Scarlett non vuole sopravvivere, vuole vivere intensamente, ricca e libera.
Proprio per questo, visto che non detiene ruoli di potere, ha scelto la via del crimine: rapina banche. Finora le è andata bene, è meticolosa nel preparare i colpi, è abile nel gestire gli imprevisti, sa combattere come poche, e nella fuga è inafferrabile. Conosce così bene le terre selvagge che ogni tentativo di acciuffarla in quel contesto è quasi impossibile. Ma un giorno, durante una fuga, si imbatte in un incidente. Un autobus è uscito di strada ed è finito in un precipizio, e probabilmente nessuno è sopravvissuto. Ma non è così, la ragazza trova rinchiuso nel bagno dell'autobus un ragazzo magro, emaciato e spaventato, probabilmente di qualche anno più giovane, che le chiede se può fuggire con lei. Inoltre nota che il mezzo non solo è in pessime condizioni per l'incidente, ma nella fiancata
ha un enorme voragine, come fosse stato colpito dall'interno da un colpo di bazooka.
In breve tempo Scarlett si rende conto che gli inseguitori sono più ostici del solito, non vogliono proprio mollare la presa, ed inizia a pensare che forse gli inseguitori stiano inseguendo qualcosa di più prezioso di una rapinatrice in fuga. Forse qualcosa che ha a che vedere con il nuovo compagno di viaggio?

Commenti

Avatar Sarnaro
13/05/2023 22:26
2F - Scuola secondaria I grado Don Minzoni, Ravenna
La leggenda di Scarlet e Browne è un libro scritto da Jonathan Stroud. Esso è ambientato in un Inghilterra colpita da catastrofi che hanno portato al collasso della civiltà. Scarlet McCain è una fuorilegge che ha il coraggio di affrontare terre desolate, quest'ultima infatti dopo aver rapinato una banca si ritrova in una corriera dove c'è un singolo sopravvissuto Albert Browne e da lì la sua vita cambiò. Questo libro mi è piaciuto abbastanza perchè è un libro di azione ambientato in un mondo quasi post apocalittico e che parla di fuorilegge.
Avatar kkendra_
28/04/2023 19:05
2F - Scuola secondaria I grado Don Minzoni, Ravenna
Ho letto "La leggenda di Scarlett & Browne" di Jonathan Stroud e devo dire che ne sono rimasta molto colpita. Il romanzo è ambientato in un futuro in cui la vita è indesiderabile e spaventosa, in cui la civiltà è stata distrutta da una pandemia che ha sterminato una buona parte di popolazione. In questo mondo in cui la sopravvivenza è diventata l'unica priorità, Scarlett McCain e Albert Browne sono due personaggi molto diversi tra loro, ma che si uniscono per sopravvivere. La scrittura di Stroud è molto coinvolgente, e a mio parere in grado di tenere il lettore incollato alle pagine fino all'ultima. La descrizione del mondo post-apocalittico è molto dettagliata e realistica, creando un'atmosfera cupa e inquietante. Ma ciò che rende questo libro veramente speciale sono i personaggi. Mi sono piaciute molto le interazioni divertenti tra Scarlett e Browne, il loro rapporto si è evoluto in modo naturale e credibile. Ciò che non mi è piaciuto invece, è il modo in cui si sono svolti i fatti nella prima parte, lenti e un po' noiosi, mentre la seconda era piú ricca di avventura. Anche il finale non mi ha colpita tanto, non era molto chiaro, ma in generale davvero un bel libro.
Avatar Zemmox
25/04/2023 19:44
2C - Scuola media Panzini, Bologna
Lo scrittore è stato molto bravo perché ti lascia immaginare molti dei personaggi come i "contaminati",mostri antagonisti della storia, non li descrive esattamente, ma li puoi immaginare, La ragione per cui non gli do dieci è perché il finale, anche se pure lui lascia all'immaginazione non è molto chiaro e non faceva un buono effetto.
Avatar ginnyyy22
05/02/2023 13:43
3D - Scuola Media Casadio, Piangipane (RA)
Questo libro è molto interessante e può piacere soprattutto a chi piace il genere fantasy. La prima parte del libro può sembrare noiosa ma poi si sblocca e diventa più coinvolgente e vi prende a pieno nella storia. E' un libro ricco di dettagli e descritto molto bene.
Avatar DVD008
16/01/2023 20:20
1A - IIS "Vittorio Bachelet", Oggiono
Il libro Scarlett e Browne é, a mio parere, un ottimo libro. Lo stile che ha utilizzato l' autore é semplice e scorrevole, il che lo rende adatto a tutti, in particolare ai ragazzi. La prima parte della storia é un po' noiosa mentre la seconda é ricca di emozioni, di avventura e di colpi di scena. Consiglio vivamente questo libro agli amanti dell' avventura.
Avatar vale_279
31/05/2022 14:59
2ALN - Liceo Rosmini, Rovereto
Secondo me questo libro è diviso in due parti, la prima parte un po' lunga e noiosa, mentre il resto ricco di emozioni e avventura. E' un libro molto intenso con un' ambientazione fantascientifica molto ben descritta, ci sono continui cambi di paesaggio dato che la storia si sviluppa all' interno delle mura della città e fuori nel mondo proibito. Bella anche la strana amicizia di Scarlett e Browne. Ci sono molti punti in cui molte cose vanno intuite, non sono spiegate. Il personaggio di Scarlett mi è piaciuto molto, una ragazza che sa il fatto suo, non teme nessuno, sprezzante del pericolo. Nel complesso il libro è ben strutturato però molto lento, l' autore riesce comunque a tenere l' attenzione del lettore. Mi dispiace un po' perché nel finale rimangono parecchie cose in sospeso e ci si pongono delle domande. In alcuni punti l'autore secondo me si dilunga fin troppo nelle descrizioni rischiando di annoiare un po' il lettore. Questo racconto forse non è proprio il mio genere, anche se ci sono stati molti colpi di scena che hanno reso la lettura più coinvolgente, ma forse avrei preferito sapere qualcosa in più dei protagonisti su cui l' autore si è soffermato poco. Lo consiglierei a chi ama l' avventura e il fantascientifico.
Avatar FranciG
04/06/2022 15:11
seconda o - Liceo Scientifico “A.Pacinotti” di Cagliari
È un libro lungo e a tratti noioso da leggere. Dal punto narrativo lo scrittore poteva fare di più perché si da per ovvio che il lettore capisca da solo certe cose che non sono specificate. La prima parte è più noiosa e lenta e da perdere la voglia di leggere il libro. Solo dopo certi personaggi che sono citati in precedenza acquistano un ruolo all'interno della storia. Il personaggio principale, Scarlett McCain, è una ragazza forte che riesce ad entusiasmare con le sue gesta il lettore. Le parti che ho preferito di questo racconto sono le descrizioni dei personaggi e i colpi di scena, che fanno venire voglia di continuare a leggere il libro. Lo consiglio alle persone che prediligono il genere fantasy e che magari leggono già libri “più impegnativi”.
Avatar Terminus
27/05/2022 19:27
1i - Liceo Galvani, Bologna
In generale il libro diventa interessante dalla seconda parte in poi in cui tutti i flashback sulla vita di Albert e i personaggi presentati dal narratore e poi scomparsi acquistano un senso. In generale la storia ha anche qualche buco relativo ad alcuni svolgimenti e fatti che il lettore deve riuscire a capire da sé; forse l'autore però lo fa per porre maggiormente l'accento sulla società che rifiuta il diverso (incarnato a mio parere da Albert) . Ho anche apprezzato molto l'ambientazione distopico-cittadina del romanzo.

Secondo te c'è una colonna sonora perfetta?

Apri →

Avatar s_arman_
05/05/2022 12:32
2B - Scuola secondaria di primo grado A. Zammarchi, Manerbio
All'inizio la storia è molto eccitante e bella, però verso la fine l'interesse si perde. Avrei preferito, che verso la fine del libro, la storia avesse avuto un ritmo più rapido. Nel complesso è un racconto curioso e interessante ma in alcuni momenti diventa caotico. Il libro è lungo e a tratti impegnativo. Lo consiglierei alle persone a cui piace l'avventura e il racconto fantastico.

Questa storia ti ha fatto venire in mente un luogo?

Secondo te c'è una colonna sonora perfetta?

Apri →

Avatar ipp09
05/05/2022 12:50
2B - Scuola secondaria di primo grado A. Zammarchi, Manerbio
Il libro che ho letto, dal punto di vista grammaticale e strutturale è veramente fatto benissimo, ma dal mio punto di vista avrei altri commenti da fare: per esempio, alcune scene sono davvero belle perché sono di avventura, suspense ed emozione pazzesche, altre, invece, sono troppo descrittive e lente (cosa che non adoro). Il libro è molto lungo e ha pagine fitte, anche se questo non ha influenzato molto il voto finale. Vorrei concludere consigliando questo libro agli amanti dell'avventura, della lunga e fitta lettura e ai lettori forti perché è abbastanza impegnativo.

Questa storia ti ha fatto venire in mente un luogo?

Secondo te c'è una colonna sonora perfetta?

Apri →

Avatar Tommaso09
09/05/2022 18:43
2B - Scuola secondaria di primo grado, Grosio (SO)
Devo ammettere di avere avuto una strana relazione con questo libro. Infatti per leggere le prime 100 pagine ci ho messo quasi un mese, mentre per le restanti 250 circa, solo una settimana. All'inizio, infatti, non ti prende moltissimo ma, dopo un po', non riesci più a smettere. Stupendi i continui cambiamenti di scenari e la trama che, pian piano le pagine scorrono, diventa sempre più chiara. Stroud è stato incredibilmente bravo nel riuscire a rendere "reale" un'ambientazione così "impossibile", quasi fantascientifica. Intendo dire che ogni elemento, nonostante fantastico, segue delle leggi che, al lettore, lo rendono "possibile". Arrivato alla fine del libro restano ancora molte cose a metà, come il passato di Scarlett, per esempio, molto legato a contaminati e ai bambini. Aveva forse una sorellina e un fratellino? Si può dedurre dai comportamenti sulla zattera con la bambina. Però è anche un lato positivo, lascia spazio alla fantasia di immaginarlo come preferiamo.
Avatar elee21
10/05/2022 20:14
1i - Liceo Galvani, Bologna
La leggenda di Scarlett e Browne è stato un libro che mi ha tenuta incollata alle pagine, mi è piaciuto molto per vari aspetti come la caratterizzazione dei personaggi e i numerosi colpi di scena. La cosa che mi è piaciuta di più in assoluto è il personaggio di Scarlett McCain, ovvero la protagonista, è una ragazza forte, temeraria ed esperta delle Terre Selvagge. Forte perchè riesce a uccidere coloro che provano a derubarla con facilità, come si può leggere nelle prime righe dove la ragazza dice, parlando con i cadaveri: "Tu provi a derubarmi ed ecco cosa ottieni". Esperta perchè, nel secondo capitolo, viene raccontato l'episodio di lei che fa un rapina con una relativa facilità; la ragazza riesce a scappare a bordo di una bicicletta, sorprendendo anche il direttore della banca. Infatti nel testo si legge: "Ecco, una bicicletta! E sopra la ragazza, che pedalava come un demone... Presto non fu più in grado di vedere la borsa".

Questa storia ti ha fatto venire in mente un luogo?

Secondo te c'è una colonna sonora perfetta?

Apri →

Avatar Clo
Clo
11/05/2022 14:58
2D - Scuola secondaria di primo grado Randi, Ravenna
E' un libro bello di solito prediligo altre tipologie di libri ma questo anche se d'avventura mi è piaciuto e mi ha intrattenuto. E' scorrevole e piacevole da leggere.
Avatar Danisaba07
21/05/2022 12:41
1E - Liceo Nomentano, Roma
La trama di questo libro è carina, peccato però che sono presenti varie descrizioni, soprattutto nella prima parte del libro, che rendono la storia, a parer mio, un po' lenta e noiosa. Anche se andando avanti con la lettura si velocizza un pochino non mi convince comunque abbastanza. Non mi è piaciuto molto nemmeno il finale, soltanto per il fatto che è stato molto veloce. Consiglierei questo libro a chi piace l'avventura, ma anche un po' di pazienza per le lunghe descrizioni dei luoghi.
Avatar Giuliano-Tonolli
11/05/2022 21:19
2ACL - Liceo Rosmini, Rovereto
Narrante le vicende di due ragazzi, tanto differenti da farli credere come due opposti, vede come protagonisti Scarlett, una criminale che vive di crimini ed inganni, e Albert Browne, un misterioso ragazzo, tanto impacciato quanto calmo. La trama è ben fatta e riesce a tenere attaccato il lettore fino alla fine, colpiscono e interessano i flashback della storia e della vita dei due giovani che durante tutto il libro hanno una graduale e costante maturazione a livello emotivo. Ho molto apprezzato il libro nella sua interezza, pur non essendo tra i miei generi prediletti.