Ti è piaciuto?

In India il matrimonio di un principe è un evento da far tremare il cielo. La famiglia dello sposo giunse all'alba dall'Est, con un corteo di novanta elefanti e trecento cavalli. I pachidermi avevano zanne ricoperte d'oro e gualdrappe intessute di pietre preziose. Il principe invece era vestito d'argento e aveva sul turbante un diamante grosso come un uovo di piccione.
Il giorno delle sue nozze la principessa riceve in regalo un cucciolo di pantera nera, che verrà battezzato Bagheera. Il cucciolo senza il latte della madre non ha possibilità di sopravvivere, ed è destinato a morte certa, quando arriva l'idea geniale. Il latte di una pecora potrebbe salvarlo! E così accade che Bagheera viene salvata da una pecora, che le fa da madre, e cresce abbastanza libera nelle stanze della principessa. Crescendo però inizia a manifestarsi la natura felina e cacciatrice della pantera, che di notte si allontana dalle stanze a lei riservate per cacciare i piccoli animali che si aggirano nella reggia. Ma queste prede non sono sufficienti a far sentire la pantera veramente libera e veramente pantera. Per essere sino in fondo sé stessa Bagheera lascerà il palazzo per tornare nella foresta e ricominciare una nuova vita.Un affascinante possibile prequel ai Libri della giungla di Kipling.

Commenti

Ancora nessun commento