La fisica degli abbracci

Uovonero, 2021
Alta leggibilità - 153 pagine
Ti è piaciuto?

Avatar Shirley
Consigliato da
Fin dalla nascita, il bambino era stato affidato a una tata, ma nella vita di Mandello il personale durava poco e le baby sitter del piccolo Will non facevano eccezione. Con il bambino nessuno stava volentieri perché era inquietante, e si sospettava un disturbo mentale. Finché si era scoperto che la sua stranezza dipendeva dal quoziente intellettivo: era più alto di quello di Einstein.
Un genio nato da due imbecilli. Il piccolo Will Malvasi a due anni leggeva e scriveva in due lingue.
Chi non desidera essere un genio? Chi non vorrebbe una vita fatta di riconoscimenti e ricchezze? Chi non potrebbe sopportare un po' di solitudine per tutto questo?
Will a quattordici anni, sette mesi e sette giorni decide di smetterla con una vita precocemente già finita, scontata, troppo facile per alcuni ma per lui difficile da sopportare. Perché Will è incapace di mentire, incapace di allacciarsi le scarpe, incapace di tenere una conversazione sul tempo o sul nulla, e non vuole essere toccato per nessun motivo. È vero sarà pure un genio ma ciò che conta nella vita di tutti i giorni non è questo e lui lo ha sempre saputo e mettendo in scena la sua morte esce dalla piatta quotidianità di sempre e si getta all'avventura… Il caso vuole che inciampi in una donna, Dora, una simpatica e sola cinquantenne rumena che lavora come badante, con altro a cui pensare che uno stupido ragazzino che non riesce neanche a prendere l'autobus. 
Senza neanche farlo apposta però a lei piacciono i cibi saporiti e Will sa cucinare. 
Forse non sarà famoso ma adesso Will non si sente più solo.

The White Ravens Selection 2022
Finalista Premio Orbil 2022 

Commenti

Avatar AnnaF
03/02/2024 10:15
2F - Scuola media Pertini, Reggio Emilia
"La fisica degli abbracci" è un libro che non mi ha colpito particolarmente perché nonostante mi sia soffermata di più su alcune parti che non comprendevo, non le ho comunque capite, secondo me a causa della presenza di troppi personaggi. Tratta di tematiche che mi piacciono come l' amicizia e l' abbandono per questo motivo ho messo sei stelle. Il protagonista è WIl un giovane parecchio intelligente, molto diverso da me ( infatti io nella storia avrei agito diversamente). Mi sono immedesimata in Dora, ovvero una signora che ospita il ragazzo a casa sua, personalmente lo avrei fatto anche io. Il finale non sono riuscita a comprenderlo forse perché era troppo confusionario. Complessivamente il libro mi è abbastanza piaciuto anche perché l' ho letto velocemente.
Utile
Avatar Penelope_31
23/02/2024 11:58
2H - Scuola media Pertini, Reggio Emilia
Questo libro parla di un'indagine. Mi è piaciuto tantissimo perché ha un significato profondo. Non tutte le persone ricevono l'affetto che si meritano e ciò vuol dire che non tutti siamo fortunati.Le persone cresciute senza affetto sono quelle che diventano fredde; questo libro ti fa capire che ti basta un semplice abbraccio per diventare la persona più felice del mondo. Io consiglio questo libro a chi è interessato ai misteri e alle indagini.
Avatar Pav_011
23/02/2024 12:01
2H - Scuola media Pertini, Reggio Emilia
Will è un ragazzino di quindici anni, molto intelligente che ha un quoziente intellettivo di 180. Nella storia vorrebbe solo morire o pensare di non stare più al mondo. Questo libro lo consiglio a chi ama i gialli perchè c'è suspense e mistero.che tengono il lettore in attesa fino al finale.
Avatar KIKI_13
22/02/2024 15:43
3B - Scuola media Pertini, Reggio Emilia
Consiglio questo libro a chi piacciano le storie di amicizia e la fisica . Io migliorerei solo le prime pagine perché non si capisce tanto, del resto è un buon libro.
Avatar Giugr80
10/02/2024 20:03
2D - Scuola media Pertini, Reggio Emilia
Ho letto questo libro con una mia compagna di classe Libro, nel complesso, bello e interessante...Ci è piaciuto molto il rapporto che c'è tra il protagonista Will,e la signora più anziana a cui Will paga un affitto per stare a casa con lei Se devo trovare un difetto in questo libro è che, a parer nostro, i nomi utilizzati sono abbastanza difficili da ricordare, ma a essere sicere rimane un difetto irrilevante. Consiglio pienamente questo libro a tutte le persone di età superiore ai 10 anni...
Avatar bello66
09/02/2024 20:53
2A - Scuola media Gandino, Bologna
Un bellissimo racconto che entra addirittura nella psicologia del protagonista e dei personaggi. Ciò è molto difficile da fare, anche per un autore affermato, e oggigiorno difficilmente riscontrabile nei libri. Mi soffermo sul tema della morte che in questo libro è descritta, non con drammaticità ma con oggettività e come se fosse(e così è)un evento naturale che accade perchè accade. Mi è piaciuto molto come libro. Non si sbilancia: non è eccessivamente melodrammatico o sentimentale, né è un libro artificioso o copiato pur riprendendo un tema su cui si è più volte scritto e parlato.
Avatar RICKY1-
09/02/2024 10:17
2E - scuola media Niccolò d'Arco
Il libro è carino, la storia è raccontata in in un piccolo libretto, cosa che magari a qualcuno può piacere, ma io la avrei preferita un po' più lunga, magari più ricca di similitudini e paragoni. Mi è piaciuto molto anche il linguaggio utilizzato, non è né troppo complicato, ma neppure troppo facile. Lo stile di scrittura mi è piaciuto molto e secondo me la storia è veramente carina. Lo consiglio.
Avatar annaM
02/02/2024 18:59
2C - Scuola Media Zignani, Castiglione di Ravenna (RA)
Il libro, all' inizio, mi è risultato un po' noioso, ma andando avanti nella lettura, ha iniziato a piacermi. I due personaggi principali sono molto originali e tanto diversi fra loro, e ciò che accade è sorprendente. Il tema del libro è interessante e particolare.
Avatar twenty-six
01/02/2024 20:36
2F - Scuola media Pertini, Reggio Emilia
Questo libro è molto interessante anche se all'inizio può risultare confuso per la presenza di molti personaggi. La parte che mi ha coinvolto maggiormente è lo svolgimento poiché mi aspettavo diversamente il finale. Purtroppo manca una descrizione più precisa dei personaggi secondari, ma i 2 protagonisti sono caratterizzati, secondo me, molto bene. Will è un ragazzo che non conosce l'umanità, lui ha sempre pensato a risolvere problemi con la scienza e mai parlando, ma quando incontrerà Dora, una donna accogliente e altruista, imparerà cosa vuol dire amicizia. Consiglio questo libro agli amanti della scienza e del genere formazione
Avatar girasol
31/01/2024 22:08
3H - Scuola secondaria di I grado Carazzolo, Ponte di Brenta, (PD)
La fisica degli abbracci è un libro che ho apprezzato. Mi è piaciuto il modo in cui l' autrice spiega la psicologia dei personaggi. L' unica cosa che proprio non mi è piaciuta è quando (negli ultimi capitoli) Will scappa di casa e l' autrice fa passare tutti quegli anni prima che Will e Dora si rincontrino. Non mi ha dato fastidio che Will sia scappato ma il fatto che siano passati così tanti anni. La trama era carina. Ho amato il significato dietro il titolo del libro. Lo consiglio a tutti.
Avatar valkycla
28/01/2024 21:09
3B - Scuola media Pertini, Reggio Emilia
Penso che questo sia un libro ad alta leggibilità anche per chi fa fatica nella lettura; la storia all' inizio è risultata abbastanza noiosa, ma poi andando avanti con la lettura sono riuscita ad appassionarmi. Forse alcune parti sono di troppo, ma do lo stesso un voto discreto, anche perchè apprezzo l'impegno dell'autrice, davvero molto originale
Avatar manu_k
24/01/2024 19:54
3F - Scuola media Strocchi, Faenza
Di questo libro mi sono piaciuti molto sia la storia e anche il modo di scrivere che ha usato la scrittrice e questa storia secondo me nella maggior parte delle volte è stata chiara ma c'erano dei punti che io non riuscivo a capire.
Avatar Giulia10
23/01/2024 17:56
3F - Scuola media Strocchi, Faenza
Di questo libro mi ha molto toccato la storia nonostante non mi siano chiare alcune parti. Molte volte tende ad essere poco interessante a causa della modalità di scrittura. A parte ciò trovo molto importante la tematica di cui parla.

Secondo te c'è una colonna sonora perfetta?

Apri →

Avatar bastone_nelfiume
21/01/2024 22:06
2A - scuola media Niccolò d'Arco
Questo libro mi è piaciuto molto, è scritto molto bene, la storia mi è piaciuta, l'unica cosa è che certe parti non sono molto chiare
Avatar Sheril
18/01/2024 17:11
3F - Scuola media Strocchi, Faenza
La storia mi è piaciuta molto grazie alla sua originalità. Alcuni passaggi non mi sono molto chiari, e non sono riuscita a comprendere a pieno alcune parti. Il libro è ben strutturato e per lo più mi è piaciuto il modo della scrittrice di raccontare gli avvenimenti.