Una notte d'estate del 1941, l'ennesimo attacco aereo colpisce la Contea di Durham, in Inghilterra. La mattina dopo, il piccolo Tidman si sveglia e, con riluttanza, segue i tipici riti domenicali: indossa un orrendo completino estivo, va a trovare i nonni, affronta i bulli del quartiere dei minatori, si arrende all'incessante chiacchiericcio delle zie. Qualcosa, però, irrompe in quella domenica così noiosa e scontata: la storia che il nonno prende a raccontare; è un racconto legato allo strano monumento sopra la collina e a una creatura strisciante e spaventosa, il Vermo, che un tempo perseguitava gli abitanti di quelle terre. La storia di questo essere maledetto e portatore di distruzione sprigiona la sua potenza e si lega al presente di Tidman e alla piaga della guerra, diventando una codifica per rapportarsi al mistero insito nelle cose.Un racconto tutto per immagini, che si srotola anche fisicamente come un vermone di quindici metri!

Commenti

Ancora nessun commento