2020 - 2021

Xanadu

2020 - 2021

Il manuale dell'immigrazione

Caroline Smith

Edizioni dell'Asino, 2020


Aveva paura. Era come se dopo tutti questi anni di clandestinità, alla fine lo portassero fuori con altri uomini e ragazzi, attraverso frange di luce dal buio della pineta le mani intrecciate dietro la testa.

Questo libro è molto interessante e coinvolgente perchè parla di una storia vera e i libri che prendono ispirazione da fatti realmente accaduti a me solitamente piacciono molto.
Porta a riflettere molto sulla situazione dei migranti e grazie ad esso capisci come viene condizionata la vita di una persona in base al posto in cui si nasce che a parer mio è una cosa orribile.
Purtroppo però questo libro secondo me è adatto a una fascia di età maggiore della nostra.

Inventa un nuovo titolo

L'immigrazione sotto forma di poesia.

La frase che ti è piaciuta di più

« Il console ha battuto il pugno sul tavolo e ha detto: “Se non avete un passaporto siete ufficialmente morti”; ma noi siamo ancora vivi, mia cara, noi siamo ancora vivi ».

La musica che metteresti come colonna sonora

Sound of silence.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è un po' monotona e insignificante e non spinge il lettore a leggere il libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Tutti gli esseri umani hanno il diritto di essere ascoltati; anche chi non ha voce.


Questo libro l’’ ho trovato interessante perché è trattato da una storia vera che sotto certi punti di vista è triste ma fa pensare alle situazioni dei migranti ma forse non è molto adatto ai ragazzi della nostra età .

Inventa un nuovo titolo

Poesie di migranti

La frase che ti è piaciuta di più

A quello in mezzo è stato negato il visto

La musica che metteresti come colonna sonora

Sound of silence

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina non mi ispira a leggere il libro

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Le poesie sul mare


Il libro è molto bello perché è tratto da una storia vera e parla di un concetto molto importante proveniente dalle testimonianze di più persone

Inventa un nuovo titolo

Poeti di in epoca buia

La frase che ti è piaciuta di più

.

La musica che metteresti come colonna sonora

Sound of silence

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Che non è molto centrata con la storia

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

.


Di questo libro mi è piaciuto il contesto, l'idea per il quale è stato creato. È molto profondo come libro soprattutto se si prova ad immaginare la situazione in cui erano i migranti in quell'epoca. Un ragazzo della mia età secondo me non è un libro che piace a tutti.

Inventa un nuovo titolo

I migranti-poeti a Wembley

La frase che ti è piaciuta di più

La poesia "ragazzo"

La musica che metteresti come colonna sonora

Sound of silcence

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina non è bella perchè è tutto verde con una fascia arancione. Potrebbe essere più arricchito.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

.


Questo libro mi è piaciuto e mi è sembrato molto interessante perché prevede un metodo di scrittura diverso dal solito, ovvero l'utilizzo di poesie al posto dei capitoli e questo suscita, forse, una diversa attenzione rispetto agli altri libri e poi queste poesie trattano argomenti di cui bisogna fare attenzione e che non vanno lasciati da parte.

Inventa un nuovo titolo

La verità sotto forma di poesia

La frase che ti è piaciuta di più

Se riuscirà a cogliere la complessità del caso di questa donna non sarà per la precisione o somiglianza...sarà per l'eleganza della sua argomentazione.

La musica che metteresti come colonna sonora

.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina mi è sembrata un po' troppo semplice e monotona e ,secondo me, aggiungendo degli elementi che riguardano il contenuto del libro sarebbe stata migliore.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Tutti vanno ascoltati, anche chi ha poco da dire.


Leggere questo libro è stato come seguire un itinerario di viaggio; senza però visitare con un preciso ordine i luoghi prefissati nel percorso, ma saltando da un racconto all’altro, dall’Africa all’Inghilterra, da un bambino a una persona adulta e persino a degli oggetti; tutti con una propria voce e una diversa prospettiva, una loro storia, dei ricordi e delle emozioni.
Nonostante la loro differenza nella voce narrante, che li fa apparire come racconti paralleli, questi sembrano in realtà intersecarsi gli uni con gli altri, come gli anelli d'una catena, e, dopo aver letto l’ultima pagina del libro, tutti i punti dell'itinerario daranno l’impressione di ricongiungersi in un unico filo del racconto, in cui la storia di un personaggio si incrocia con quella di un altro, facendomi pensare di conoscere ogni singolo aspetto della loro vita, sebbene nel libro ne siano descritti solo pochi minuti di un unico giorno.
Ogni parola delle poesie, nonostante non abbia una voce propria, sembrava emettere un grido straziante, che a volte cessava e veniva accompagnata da un silenzio profondo che trasmetteva inquietudine e angoscia.
L’itinerario di questo libro è posto in un mondo che mi è parso così lontano e diverso da quello che vivo io tutti i giorni, ma che in realtà è lo stesso, di cui ne viene raccontata un’altra faccia, una sfaccettatura nella quale io non sono mai vissuta e neanche ho mai visto, ma che mi ha permesso di immedesimarmi, a ogni tappa del tragitto, in un diverso personaggio e a condividere con lui tutto il dolore.
La traduzione delle poesie in italiano ha preservato lo stesso significato delle parole inglesi, permettendo di mantenere allo stesso tempo la struttura poetica, ma molte rime sono andate perdute e alcune strofe sembravano essere mutate in semplici frasi spezzate in singoli versi.
Per alcuni personaggi avrei voluto che gli fosse dedicato un po’ più di spazio nel libro, perché la loro storia mi sembrava molto interessante, ma poi ho capito che l’intento del libro non è quello di raccontare un’unica storia, bensì di intrecciare numerose voci narranti e far emergere più punti di vista riguardo uno stesso tema.

Inventa un nuovo titolo

Briciole di verità

La frase che ti è piaciuta di più

« Il console ha battuto il pugno sul tavolo e ha detto: “Se non avete un passaporto siete ufficialmente morti”; ma noi siamo ancora vivi, mia cara, noi siamo ancora vivi. »

La musica che metteresti come colonna sonora

Human, Daughter

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina di questo libro mi è parsa un po’ anonima, eppure è stata proprio questa ad invogliarmi a leggere il racconto.
Le copertine dei libri monocromatiche, o comunque che presentano pochi colori e senza particolari disegni o fotografie, mi hanno da sempre affascinata, perché è come se quella pagina colorata di una sola tinta si rifiutasse di rivelare anche un solo indizio sul tema del libro, incitando i lettori a leggerne il contenuto per scoprirlo nei suoi aspetti e dettagli. Inoltre questa scelta, apparentemente così semplice e banale, credo sia stata molto intelligente, perché un qualsiasi disegno articolato e complesso, avrebbe potuto non essere all’altezza di un tema così importante come l’immigrazione.
Non mi sembra invece adatta la scelta dei colori: il verde infatti, nonostante sia il colore della speranza, trasmette anche calma e tranquillità, due emozioni che non rispecchiano il contenuto del libro e non credo ne diano una giusta aspettativa; l’arancione acceso, invece, si abbina bene con il verde scuro, tuttavia non mette in risalto la scritta del titolo del libro e sembra quasi una fascetta pubblicitaria, non parte del libro stesso.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

La voci che nessuno ha il coraggio di ascoltare. Ne avrai lo stomaco?

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Il libro l’ho adorato in ogni sua pagina, ogni poesia che portava scritto il nome di un personaggio diverso, che aveva perso tutto dalla vita o stava per perdere tutto, la solitudine e la malinconia nel momento in cui i ricordi ritornavano alla mente.
Grazie a questo libro ho scoperto degli aspetti della legge che non conoscevo e di come questa influisca concretamente sulla vita di queste persone.
Questo racconto mi ha permesso anche di ascoltare la voce di queste persone e condividere con loro il dolore espresso da parole colme di tristezza, ma non di rabbia, emozione che invece estivo di provare io durante la lettura.