2018 - 2019

Xanadu

2018 - 2019

Confessioni del giovane Tidman

Aidan Chambers

Rizzoli, 2018


Quel pomeriggio dimostra che imparammo qualcosa e provammo una perdita. Perdita di cosa? Dell’innocenza riguardo al sesso, forse. Dell’innocenza riguardo a noi stessi, forse. Dell’innocenza della nostra amicizia, che non riuscì a sopravvivere a quanto avevamo imparato. Forse avevamo imparato troppo sapendo troppo poco di quanto era successo e perché, e non sapevamo che fare. Quello che io avevo imparato di sicuro è che il sesso è una forza che quando sei in sua balia ti può far fare cose che ti sorprendono. Ed è spaventoso quanto eccitante, pericoloso quanto desiderato.

Questa è la storia di una vita. Il piccolo Tidman è un bambino felice, curioso, pieno di aspettative ma quando inizia la scuola elementare scopre di non essere quello che gli altri si aspettano. È lento, non si allinea agli altri e poi si veste come un damerino… e allora solitario e silenzioso diventa un bambino invisibile che trova i suoi spazi solo al ritorno a casa. Poi cresce e c'è la scuola media e poi quella superiore e qui succede qualcosa, l'incontro con un ambiente diverso e la scoperta di chi si vuole essere. Tidman vuole fare lo scrittore e adesso nessuno può più dirgli quello che deve essere. È lui a prendere in mano il suo destino.


Confessioni del giovane Tidman, di Aidan Chambers, è un romanzo sicuramente coinvolgente e appassionante. La delicatezza con cui l'autore racconta le storie e gli avvenimenti del protagonista, fa si che la scrittura risulti limpida e precisa. Il fine di Aidan Chambers è quello di raccontare storie e fare in modo che il libro, almeno in parte, sia uno specchio in cui i lettori possano guardarsi, senza paura di vedere ciò che, attraverso la lettura, riusciranno a scoprire anche su se stessi.
L'autore, inoltre, si rivela molto attento a restituire un senso di verosimiglianza a tutte le storie che decide di raccontare: in questo modo permette al suo pubblico di potersi rispecchiare nelle pagine del libro.

Inventa un nuovo titolo

"A casa dei ricordi"

La frase che ti è piaciuta di più

La frase che mi è piaciuta di più è
[...]La biblioteca divenne la mia seconda casa e a volte fu più di una casa.
Questa frase segna la svolta nella storia; rappresenta il punto in cui il protagonista comprende il suo grande interesse, che molte volte accomuna la maggior parte dei lettori: i libri.

La musica che metteresti come colonna sonora

La musica che metterei come colonna sonora per questo libro è Life di Ludovico Einaudi. A mio parere questa canzone rappresenta a pieno il romanzo: inizialmente è una musica dolce che poi diventa un po' più movimentata, come la vista del protagonista.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina rappresenta perfettamente il libro: l'elemento della nebbia rappresenta la malinconia che molte volte attraversa il protagonista nel corso della storia. Anche i colori sono scuri per simboleggiare gli avvenimenti tristi della vita di Tidman.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Una raccolta di ricordi, da cui emerge il passato difficile di un ragazzo all'apparenza come tutti gli altri.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Secondo me Aidan Chambers è un autore che ha molte cose da raccontare e, da come ho potuto vedere leggendo uno solo dei suoi libri, ha il talento per farlo. Mi piace molto questo autore e penso che leggerò altri dei suoi libri.


Trovo che la storia sia veramente notevole perchè riesce a toccare nel profondo quelle che sono le emozioni e i pensieri che noi viviamo durante determinati periodi della nostra vita, dall'infanzia all'età adulta.
Mi ha colpito anche per la tecnica di scrittura molto particolare: infatti i ricordi dell'infanzia vengono descritti molto più imprecisamente piuttosto che i ricordi della più recente età adulta e ciò rende molto realistica la narrazione.

Inventa un nuovo titolo

un viaggio nel ricordo.

La frase che ti è piaciuta di più

"tutte le volte che impariamo qualcosa proviamo un senso di perdita".

La musica che metteresti come colonna sonora

"talk" dei coldplay

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

penso che la copertina rispetti i sentimenti che vengono riportati nel libro e credo inoltre che la nebbia in sottofondo rispecchi il senso di malinconia che a volte si avverte leggendo il libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

un libro forte e ricco di significato che tocca da vicino i sentimenti del lettore.


Le confessioni del giovane Tidman di Aidan Chambers è molto bello perché parla della vita di un uomo dall'infanzia, all'adolescenza fino a quando è diventato adulto con le cose belle ma anche le difficoltà della vita e a me ha insegnato molto, mi ha insegnato a superare gli ostacoli e ad andare avanti qualunque cosa succeda.

Inventa un nuovo titolo

Un mare di ricordi

La frase che ti è piaciuta di più

Tutte le volte che impariamo qualcosa proviamo un senso di perdita.

La musica che metteresti come colonna sonora

"the story of my life" one direction

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina all'inizio mi ha fatto pensare ad un horror o ad un giallo però è interessante e ti fa venire voglia di leggerlo.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

non lo so

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Il libro è interessante ma c'erano alcune parti per me troppo inquietanti.


"Confessioni del giovane Tidman", scritto da Aidan Chambers, è sicuramente un libro degno di nota. Aidan Chambers pur raccontando una vita normale, condivisibile da tutti, riesce a renderla però sorprendente e coinvolgente attraverso i suoi personaggi. Lo scrittore tratta temi importanti con molta delicatezza e questo mi ha affascinato molto. Per quanto riguarda la lettura, l'ho trovata abbastanza scorrevole e veloce, con una narrazione articolata che mi ha fatto entrare piacevolmente nella vita di Tidman.

Inventa un nuovo titolo

La voce di Tidman

La frase che ti è piaciuta di più

"[...] vorrei tanto poter vedere dentro la testa degli altri, sentire i loro pensieri."

La musica che metteresti come colonna sonora

Ludovico Enaudi - Life

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso che la copertina rispecchi perfettamente il libro. Un'immagine semplice, ma che rappresenta a pieno l'atmosfera della narrazione lasciando spazio al'immaginazione.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

I ricordi non vivono solo nel passato, ma anche nel presente e modellano il futuro.


"Le confessioni del giovane Tidman" è un libro all'apparenza semplice e di immediata comprensione, ma allo stesso tempo cela messaggi che possono essere colti solo, come si suol dire, leggendo fra le righe. Personalmente non mi ha entusiasmato la scelta dell'autore di narrare la vicenda attraverso un elenco di ricordi, a volte anche molto diversi o distanti l'uno dall'altro, però allo stesso tempo la comprendo in quanto rende la storia più realistica (Tidman non può ricordare più che qualche episodio della sua infanzia e sarebbe irreale raccontarla tutta nei particolari). Infine penso che il libro trasmetta un messaggio importante: infatti, come dimostra il protagonista, non importa ciò che gli altri ti dicono, ma ciò che tu vuoi diventare. Per questo è sempre possibile realizzare i propri sogni.

Inventa un nuovo titolo

Autobiografia di Tidman

La frase che ti è piaciuta di più

La biblioteca divenne la mia seconda casa e a volte fu più di una casa.
Questa frase segna una svolta nel libro e caratterizza la persona che in futuro il protagonista diventerà.

La musica che metteresti come colonna sonora

Sicuramente una melodia un po' triste, ma allo stesso tempo dolce nella prima parte del libro. L'intero racconto della sua infanzia infatti mi è sembrato coperto da un sottile velo di malinconia.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina penso che sia giusta. Approvo la scelta della nebbia sullo sfondo. Rappresenta quasi il mistero che riguarda il futuro o forse, ancor di più, quello che riguarda il passato. Il primo è dovuto all'ignoranza dei fatti che accadranno e il secondo all'ignoranza delle eventuali conseguenze che si sarebbero verificate nella nostra vita se avessimo compiuto scelte differenti.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Una storia che ti permette di scoprire la giovinezza del protagonista, ma allo stesso tempo riflettere sulla tua esperienza.