2019 - 2020

Xanadu

2019 - 2020

22/11/63

Stephen King

Sperling & Kupfer, 2014


Gli rivolsi uno sguardo dubbioso. “Prendila come l’ultima richiesta di un moribondo”, disse. “Forza, compare, se sei davvero mio amico. Apri la porta”. Lo feci, e mentirei se negassi che il cuore, quando ruotai la maniglia e tirai, non mi andò su di giri. Non avevo idea di cosa mi sarei trovato di fronte… […] Non ero più nella dispensa. […] Non ero nemmeno certo che la Protezione Ambientale esistesse già. Sapevo dove mi trovavo: a Lisbon Falls, nel Maine, nel cuore della contea di Androscoggin. La vera domanda non era dove, ma quando.”

Jake Epping, quando esce dal lavoro, si reca sempre alla tavola calda di Al, ma quel giorno non può sapere cosa il vecchio amico sta per chiedergli: quel giorno sta cambiando le vite di entrambi, ma il destino forse le ha già cambiate per sempre molto prima. Jake ascolta il racconto quasi folle dell’amico, un racconto su un passaggio segreto, la “buca del coniglio” la chiama lui, un modo per attraversare il tempo che però non permette di scegliere dove andare né quando arrivare, è sempre lì che si arriva e sempre allo stesso orario e nello stesso giorno: alle ore 11.58 del 9 settembre 1958. 

Jake ci prova ed è lì che finisce con una missione: impedire l’assassinio di John F. Kennedy il 22 novembre del 1963. Impedire così tutto quello che ne consegue, la morte di Martin Luther King, il Vietnam e chissà cos’altro. Impedire che l’America si spacchi. Ma cosa fare per i prossimi cinque anni, chi essere, chi diventare, come prepararsi all’evento?

E così nasce George Amberson, che scopre di amare la musica di Elvis, il fumo di sigarette, le automobili infinite e che si innamora perdutamente. Scopre anche, sulla sua pelle, che il passato non vuole essere cambiato, che bisogna forzare e tirare per farlo.

E poi se lo cambi siamo proprio certi che il futuro sarà migliore?


Ascolta una breve presentazione del libro.

Crediti
Insiders by Joe Crotty | https://soundcloud.com/joecrotty
Music promoted by https://www.free-stock-music.com
Creative Commons Attribution 3.0 Unported License
https://creativecommons.org/licenses/by/3.0/deed.en_US

Questo libro a me e piaciuto moltissimo, nonostante la complessità della storia è molto avvincente e intrigante, la storia molto movimentata, agitata, seria, una vera storia fantascientifica coi fiocchi complimenti a Stephen king Un opera stupenda

Inventa un nuovo titolo

Eccezzionale

La frase che ti è piaciuta di più

Non c’è una vera e propria frase, perché tutta questa storia mi è piaciuta

La musica che metteresti come colonna sonora

La musica che metterei come colonna sonora sarebbe “heart of courage”

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina molto semplice e tranquilla nulla di troppo eccessivo

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Fanatico di fantascienza? Viaggi ne tempo? Idea di cambiare la storia? Questo è il libro adatto a te


Questo libro, pubblicato nel 2011, tratta argomenti concreti come l'amore, il razzismo, la politica e argomenti fantastici come i viaggi nel tempo e racchiude tutte le caratteristiche dello stile di scrittura di Stephen King, in particolare un'eccezionale scorrevolezza del testo e una particolare presa della trama sul lettore. A questi si aggiunge la grandissima fantasia di King (egli infatti è uno dei più celebri autori di letteratura fantastica, specialmente horror), che gli permette di arricchire il testo con nuove vicende e colpi di scena.
In 22/11/63 ti senti sempre più legato ed affezionato al protagonista e vivi le sue esperienze insieme a lui, come se ti riguardassero direttamente. La storia ti cattura completamente dall'inizio alla fine e ti senti sempre più invogliato a continuare a leggere e a scoprire cosa succederà dopo, a causa di intelligenti colpi di scena che non permettono di prevedere il continuo della storia e creano una profonda suspense. Inoltre, nonostante il numero delle pagine possa scoraggiare, posso confermare che il racconto è finito troppo velocemente. Infatti, dopo la fine del libro mi sono sentito triste e felice allo stesso tempo: triste poiché desideravo, malgrado la lunghezza del testo, che la storia continuasse all'infinito e non finisse mai, felice perché potevo dire di aver appena letto un capolavoro.

Inventa un nuovo titolo

The past is inflexible

La frase che ti è piaciuta di più

"Lei mi prende per mano come una donna in un sogno. Ed è davvero in un sogno, e anch'io. Come tutti i dolci sogni, sarà breve... ma la brevità è la chiave della dolcezza, no? Io penso di sì. Perché quando il tempo è passato, non riesci più a riacchiapparlo. Solo che a volte ci riesci."

La musica che metteresti come colonna sonora

Heroes - David Bowie / In my life - The Beatles

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina la trovo bella, ma avrei preferito che non svelasse chi è coinvolto nella storia (in questo caso il presidente Kennedy) e che suscitasse mistero e curiosità nel lettore.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Un viaggio nel tempo che ti cattura da cima a fondo.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Mi ha stupito la sua capacità di catturare l'attenzione del lettore e di fargli vivere la storia insieme al protagonista. Personalmente, mi ha colpito anche il fatto che l'atmosfera e le emozioni che mi ha fatto vivere questo libro si sono trascinate per molti giorni seguenti alla fine della lettura


Dire che il libro è fantastico è poco. Uno dei miei libri preferiti in assoluto, concerne quasi tutti i generi passa dallo storico al giallo, al romantico così in poche pagine. Colpi di scena impressionanti e la fine è stato il più grande colpo di scena. Lo consiglio vivamente soprattutto a chi piace la storia di Kennedy ma anche a chi ne sa poco e vuole approfondire. Visto l'elevato numero di pagine non invoglia molto la lettura ma è veramente scorrevole e la storia è abbastanza originale. Ed è King! Solo il cognome è una premessa quindi non mi aspettavo di meglio. Ha un linguaggio molto semplice e lo consiglio a tutti anche a chi non è un lettore accanito.

Inventa un nuovo titolo

Il mio libro preferito

La frase che ti è piaciuta di più

La vita è un lancio di monetina

La musica che metteresti come colonna sonora

Ovviamente la musica della parata quando J.F.K arriva a Dallas

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Caso ancora aperto


Questo romanzo mi è piaciuto moltissimo perché è un insieme di vari generi: storico, con descrizioni estremamente dettagliate e minuziose, fantascientifico, viaggiando nel tempo e ponendosi la domanda se sia possibile cambiare il passato, storia d’amore struggente e mai banale, thriller con lo stile inconfondibile di Stephen King.
La trama è molto particolare e avvincente: essa affronta il tema del viaggio nel tempo, portando il lettore a vivere in un mondo parallelo, reale quanto quello presente, basandosi su vicende storiche e ambientazioni socio-culturali descritte nei minimi dettagli.
Ciò riporta infatti al tema principale trattato da King, ovvero quello della fragilità del tempo, con i vari effetti dei suoi cambiamenti. Il tema del ritorno al passato presenta anche un risvolto più profondo e riflessivo: si può cambiare il passato in modo positivo, magari per avere poi un futuro migliore? Intervenire sul passato potrebbe modificare il futuro in modo inaspettato e imprevedibile: l’autore lo paragona ad un battito d’ali di farfalla che può provocare un uragano dalla parte opposta del mondo.

Inventa un nuovo titolo

“Un battito d’'ali di farfalla”. Stephen King utilizza questa immagine per spiegare gli effetti potenzialmente devastanti che una modifica, seppur piccola e banale del passato, potrebbe avere sul futuro. Così come un battito d’ali di farfalla può provocare un uragano dalla parte opposta del mondo.

La frase che ti è piaciuta di più

“Non sappiamo mai su quali vite influiremo, o quando, o perché. Non finché il futuro divora il presente, almeno. Veniamo a saperlo quando è troppo tardi”.
In questo libro si finisce per viaggiare nel tempo insieme al protagonista, lottando, soffrendo e sperando insieme a lui. Questo porta inevitabilmente a riflettere molto sul senso del tempo, del destino e su quanto possa essere importante anche quella che sembra la più insignificante delle azioni. Essa infatti, nel generale flusso degli eventi, riveste un grande valore. Tutto, per l'autore, è legato da un filo sottile di conseguenze che, per procedere senza spezzarsi, non deve essere mutato.

La musica che metteresti come colonna sonora

“Time is running out” dei Muse. Ho scelto questa canzone perché dà l’idea del tempo che passa veloce e finisce, in particolare nel romanzo dove il tempo a disposizione nel passato è destinato a scadere ed il protagonista deve tornare alla sua realtà presente.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è molto attraente: il ritaglio di giornale richiama il passato in cui il lettore viene portato a viaggiare, mentre il rosso nella parte superiore, con contorni non definiti, mi ricorda una macchia di sangue ed aggiunge quindi un tocco thriller all’immagine. Dato che richiama e rispecchia la trama del romanzo, ritengo adeguata la scelta dell’editore.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

“Non voltarti, non guardarti mai indietro”.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

La ringrazio per aver scritto questo libro, che ho letto molto volentieri, anche se in certi punti l’avrei preferito un po’ più conciso. In particolar modo ho apprezzato il fatto che sia riuscito ad unire perfettamente generi tra loro molto diversi in un unico romanzo.


Libro bellissimo. Nonostante sia molto lungo da leggere, ne vale veramente la pena. Fino ad oggi non avevo letto molte opere di Stephen King, ma devo ammettere che questo libro mi ha fatto cambiare idea. E' riuscito ad unire la fantascienza e il thriller, due dei miei generi di racconto preferiti. Veramente scritto bene, una pagina tira l'altra, anche se alcune scene sono piuttosto lente. Dopo questo libro inizierò sicuramente a leggere più opere di Stephen King.

Inventa un nuovo titolo

Onestamente lascerei questo titolo, pur essendo un titolo corto.

La frase che ti è piaciuta di più

"Mi fissò con occhi che avevano paura di sperare, e speravano lo stesso. <Perché?>
<Perché sei la cosa migliore che mi sia mai successa.>
La parte sana della bocca iniziò a tremare. La lacrima cadde sulla guancia e fu seguita da altre. (pagina 544).
"Quanto tempo sono stato via?"
"Due minuti. Te l'ho detto, sono sempre due minuti, non importa quanto ti trattieni." (pagina 41).

La musica che metteresti come colonna sonora

"Heal the word" Michael Jackson

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Sulla copertina non ho niente da dire. Presenta il ritaglio del giornale con su scritto dell'assassinio di Kennedy, e invita a leggere il libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

"Che cambiamenti vorresti nel mondo in cui vivi?"


Molto avvincente, non solo per la missione che intraprende Jake ma anche per l'ambientazione, le scelte che deve compiere e gli innumerevoli problemi che si ritrova sul cammino e da cui deve saltar fuori. Inoltre fa riflettere sul fatto che alcuni eventi, se pur terribili, potrebbero aver dato una svolta migliore al futuro, ma questo non saremo mai padroni di saperlo.

Inventa un nuovo titolo

Armonie tra passato e futuro

La frase che ti è piaciuta di più

Io ero Jake Epping, insegnante alle scuole superiori; ero George Amberson, aspirante romanziere; ero il jimla, che metteva il mondo sempre più in pericolo a ogni passo che faceva.

La musica che metteresti come colonna sonora

Back Where I Belong, Sum 41

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

perfetta, evidenzia subito l'evento centrale del libro

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

E se vivessimo in un presente completamente diverso?


In una parola "WOW", è la prima volta che leggo un libro di Sthepen King e devo dire che a differenza di altri libri che ho letto questo mi ha preso subito. Non mancano di certo i colpi di scena, che dal mio punto vista, sono stati vissuti in prima persona ed è come se avessi avuto il fiato di Oswald sul collo. Dalla prima all'ultima pagina ci sono stati dei piccoli dettagli o dei personaggi che all'inizio sembravano inutili ma che poi si sono rivelati fondamentali per la storia e soprattutto per il finale.

Inventa un nuovo titolo

L'effetto farfalla spiega sempre le ali

La frase che ti è piaciuta di più

La vita è un lancio di monetina

La musica che metteresti come colonna sonora

In the mood

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

"Non si giudica un libro dalla copertina", infatti se lo giudicassi per quello non lo comprerei: il libro è bellissimo ma la scelta di colori caldi della copertina, e la grande macchia di sangue con su scritto "Stephen King" non mi farebbero mai pensare a viaggi nel tempo, solo a un libro espositivo sull'assassinio di Kennedy.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Ad ogni piccolo cambiamento nel passato ne corrisponde uno due volte peggiore nel futuro

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Caro Stephen King,
Ho letto il tuo libro 22.11.63 e penso che sia il miglior libro che abbia mai letto.
Credo che d'ora in poi leggero molti altri suoi libri.
Filippo


E' la prima volta che leggo un libro di Stephen King. Devo dire che, sebbene all'inizio non mi avesse interessato più di molto, dopo aver letto un pò mi sono appassionata molto.
Si può percepire quanto impegno l'autore ci abbia messo nello scriverlo, nelle ricerche dei dettagli, ordinati in una trama così complessa e che tocca temi molto complessi, sotto molti punti di vista. Lettura stupenda e che consiglio vivamente a tutti

Inventa un nuovo titolo

Effetto Farafalla

La frase che ti è piaciuta di più

"Il passato è fragile come le ali di una farfalla. O come un castello di carte."

La musica che metteresti come colonna sonora

/

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Ritengo che la copertina del libro sia azzeccata. Nella sua semplicità, raccoglie tutto il tema del libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Cosa faresti se ti fosse offerta la possibilità di cambiare il passato, senza però poter sapere in che modo cambierai il futuro? Tenteresti la sorte?


Fino ad oggi non avevo mai letto un libro di Stephen King, ma quando i collaboratori di Xanadu ci hanno raccontato la trama mi è piaciuta subito la storia e volevo leggerlo. Io penso che questo libro ci voglia insegnare che il passato non vuole essere cambiato perché se vogliamo cambiare il futuro non dobbiamo andare indietro nel tempo e tentare di cambiarlo fino a che non siamo soddisfatti ma dobbiamo affrontare il presente, l'oggi, vivere non per creare un futuro ma per gioire del presente. Il mio personaggio preferito è Sadie perché nonostante tutto quello che ha passato, lei è coraggiosa e leale ed è pronta a rischiare la vita per aiutare "George Amberson", ovvero Jake, l'uomo di cui si è innamorata.

Inventa un nuovo titolo

Il mio alter ego "George Amberson"

La frase che ti è piaciuta di più

La musica ci porta via, la musica allontana il tempo, e balliamo

La musica che metteresti come colonna sonora

hotel California (Eagles)

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Nella copertina penso che andrebbero messi Jake Epping detto George Amberson e Sadie che ballano il lindy-hop perchè secondo me questa danza e i due personaggi che ballano sono uno dei fili conduttori del racconto.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Scegli bene il presente perché il passato non vuole mai essere cambiato!

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Ciao Stephen,
il tuo libro (22/11/63) è veramente bellissimo, però penso che se hai scritto un libro sul passato e sull'attentato a Kennedy vuole dire che ti ha segnato molto questo attentato. Ti voglio fare una domanda: c'è qualcosa nel tuo passato che se tu potessi tenteresti in ogni modo di cambiare, a costo di rischiare che il passato ti si rivolti contro?
Grazie dell'attenzione
Susanna


Nonostante il considerevole numero di pagine, che a prima occhiata potrebbe intimorire, la lettura di questo libro si è rivelata assolutamente intrigante e coinvolgente. Per quanto riguarda l’ambientazione spazio-temporale, il romanzo si scopre accuratissimo: si dimostra essere difatti il risultato di un minuzioso studio dell’America degli anni ’50 e dei propri cult. Quest’ultima è sicuramente la peculiarità più significativa di “22/11/63”, tuttavia imperativo è anche lodare l’eccellente maestria con cui Stephen King sia riuscito a costruire un storia così singolare attorno al banalissimo tema del viaggiare nel tempo.

Inventa un nuovo titolo

Un titolo alternativo che ritengo piuttosto adatto potrebbe essere « George Amberson ».

La frase che ti è piaciuta di più

La mia frase preferita è la seguente: «La stupidità è una delle due cose che riconosciamo meglio col senno di poi. L’altra sono le occasioni perdute.». Ho scelto di riportare queste parole in quanto sono in grado di riassumere in maniera decisamente efficace la più grande frustrazione umana: l’incapacità di cambiare il passato; estremamente riassuntive, riflettono una visione della vita assai condivisa, con cui tutti abbiamo avuto a che fare.

La musica che metteresti come colonna sonora

‘Harry Potter soundtrack ’ . Si tratta della colonna sonora della pluripremiata saga cinematografica Harry Potter; l’ho scelta poiché questo libro porta spesso alla riflessione e non mi viene in mente altra canzone che possa accompagnare meglio una lettura di questo genere.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è senza dubbio curiosa e accattivante, colpisce al primo sguardo, tuttavia non permette un’immediata lettura per via dei fonts troppo stravaganti.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

‘ Kennedy è morto invano? ’

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Salve,
le devo confessare di non aver alcuna critica, anzi di essere rimasto straordinariamente soddisfatto dal suo libro. Strutturalmente l’intreccio è piuttosto originale, come d’altro canto è ricercata anche la storia che da lì si sviluppa, di conseguenza non le posso che porre i miei più sentiti complimenti e aspettare il suo prossimo capolavoro.
Ottimo romanzo,
distinti saluti.


Questo libro, a mio avviso, è un vero e proprio capolavoro, una storia nella storia, perché l'intreccio narrativo, originalissimo, ha portato l'autore a una ricostruzione storica molto dettagliata di quelli che furono i fatti storici salienti accaduti dal 1958 a quel 11 novembre 1963 in cui John Fitzgerald Kennedy fu assassinato. C'è tutto il fascino di quegli anni nelle pagine di questo libro, i grandi miti della musica e del cinema, i grandi nomi della storia, ci sono le leggendarie auto americane anni '60, i nuovi e spensierati balli di quegli anni, dal twist allo swing, c'è l'atmosfera leggera di chi si vuole lasciare alle spalle il buio dei conflitti mondiali; ma ci sono anche gli intrighi politici, con la CIA, l'FBI, lo spionaggio, il potere della mafia, i cui tentacoli arrivano ovunque. Assolutamente da leggere.

Inventa un nuovo titolo

“La buca del coniglio”, dal nome con cui viene chiamato il passaggio temporale che conduce sul piazzale di una fabbrica tessile di Lisbon Falls, alle ore 11,58 del 9 settembre 1958, passaggio che si trova sul retro della tavola calda di Al, frequentata abitualmente da Jake Epping, protagonista del libro.

La frase che ti è piaciuta di più

“Forse non del tutto, ma almeno una cosa è uguale: se li tradisci, finisce in vacca e perdiamo tutti quanti”, perché è una frase che racchiude uno dei valori più importanti per me: il rispetto per gli impegni presi e le persone in essi coinvolte. E' George che parla a Mike, il miglior difensore della squadra di Football della scuola, quando, vittima dei pregiudizi del suo coach Borman e dei compagni che cominciano a chiamarlo “Clark Gable”, vorrebbe abbandonare il ruolo da protagonista nella recita organizzata da George stesso, che lo ha scelto, riconoscendo in lui un talento fuori dal comune. E' così diventato il perno dello spettacolo e ora non può abbandonare tutto e tutti. George riesce a convincerlo a mantenere fede all'impegno preso e lo spettacolo in effetti ha un successo senza precedenti. Quando Mike si inchina al suo pubblico, la sua faccia è trasformata dalla gioia, “la gioia riservata a chi è riuscito a volare in alto”, altre bellissime parole tratte dal romanzo, che sottolineano quanto grande e unica può essere la soddisfazione per un obiettivo centrato; parole quindi, ancora una volta, di stimolo a crederci sempre, a non mollare mai, perseguendo con determinazione e convinzione gli obiettivi prefissati e inseguendo i sogni.

La musica che metteresti come colonna sonora

“In the Mood” di Glenn Miller, che in realtà è un po’ la colonna sonora del libro, in quanto in più occasioni su quelle note viene ballato dal protagonista e da altri personaggi, lo swing, più precisamente il lindy-hop.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è intrigante, perché riporta l'immagine di un articolo di giornale che documenta l’assassinio del presidente degli Stati Uniti d’America John Fitzgerald Kennedy, con la foto dei suoi ultimi istanti di vita, avvenuto in quel lontano 22 novembre 1963, data che dà proprio il titolo a questo libro e che campeggia perentoria sotto il nome dell’autore, che occupa ben un terzo della copertina stessa. I colori dominanti sono il rosso e il nero, che anticipano i colori di cui è tinto questo capolavoro di King, un po’ libro giallo, un po’ libro di fantascienza, un po’ libro thriller.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Lasciati affascinare da Jake e trasformati con lui in George, per sovvertire tutte le regole del tempo e cambiare il corso della storia.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Che dire? Semplicemente un grazie speciale all'autore per questo bellissimo regalo. La mole di pagine, che mi sono trovata davanti quando la bibliotecaria mi ha consegnato la copia del libro, mi ha un po' spaventata, ma sono ben felice di aver accettato la sfida di questa incredibile lettura.


Il libro era molto bello con molta azione e molta suspense, anche se aveva molte pagine sono riuscito a leggerlo senza nessun problema. La trama parla di una famiglia che la madre e il padre sono separati e quindi la madre ha una bambina e un bambino, un giorno la bambina si ferma a fare la pipi e dopo non ritrova più la strada. Se io dovrei consigliarlo a delle persone lo darei alle persone che gli piacciono i libri di fantasia che ha tanta suspense, quindi che non sai cosa succederà e con tanta azione.
Per me questo libro è stato bellissimo.

Inventa un nuovo titolo

La bambina scomparsa

La frase che ti è piaciuta di più

Aveva abbassato gli occhi e aveva visto un grosso serpente nero che scivolava tra le foglie. Con uno strillo Trisha aveva cercato di drizzarsi in piedi dimenticandosi che non era ancora uscita del tutto.

La musica che metteresti come colonna sonora

musica veloce e avventurosa

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

io trovo la copertina molto bella e spaventosa perché sulla copertina c'è il sangue che cola giù che fa sembrare il libro molto pauroso inoltre sotto c'è un ragazzo che corre con la finestra spaccata che quindi vuole dire che nel libro non manca l'azione.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Cosa aspettate a prendere un bellissimo libro con tanta avventura e emozione. Prendetelo subito

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Questo libro è uno dei pochi che sono riuscito ad entrare dentro la storia e a capirla bene. La cosa che mi è piaciuta di più di questo libro sono i personaggi perché la figlia è molta avventurosa e questo comporta al libro di andare avanti.
Per questo il libro è molto bello


Una storia affascinante, completa in ogni minimo particolare. Una storia frutto di un accuratissimo studio dell’ America degli anni ‘60, con i suoi look retrò, i suoi balli irresistibili, i suoi prezzi stracciati, un’ America con le sue speranze e le sue preoccupazioni, in un mondo dove la tecnologia è ancora fantascienza.
22/11/63 è la storia della lotta tra un passato che non vuole essere cambiato e un professore che vuole stravolgerlo, ma che finisce per innamorarsene.
22/11/63 è un libro decisamente lungo che però riesce a coinvolgere per tutta la durata della narrazione del racconto, un racconto pieno di effetti speciali che non dovete perdere per nessun motivo!

Inventa un nuovo titolo

La buca del coniglio

La frase che ti è piaciuta di più

Come tutti i dolci sogni, sarà breve... ma la brevità è la chiave della dolcezza, no?

La musica che metteresti come colonna sonora

“Feeling Good” Nina Simone

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è ben scelta poichè raffigura lo scopo principale del protagonista, che è ciò che per cui inizia la storia.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Se avessi l’occasione di cambiare un evento nel tuo passato, la perderesti o la sfrutteresti al meglio?


Una storia molto intrigante .
Nel libro sono presenti molti riferimenti storici e il modo in cui l'autore li ha descritti approfondendoli con tanti dettagli mi ha fatto apprezzare la storia nonostante l'abbia resa più lunga e più lenta .
Un'altra caratteristica che mi ha fatto piacere il libro è sicuramente il fatto che la vicenda sia raccontata in prima persona ,dunque ho potuto immedesimarmi di più nel protagonista.
Anche il finale del libro mi è piaciuto ,è molto toccante e fa concludere la storia nel modo giusto .

Inventa un nuovo titolo

1963 Effetto Farfalla

La frase che ti è piaciuta di più

"Poi la musica ci porta via ,la musica allontana il tempo , e balliamo"

La musica che metteresti come colonna sonora

Honky Tonk Women -The Rolling Stones

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Cosa sarebbe successo se Kennedy non fosse stato ucciso?


Sono un nuovo lettore di Stephen king.
Il libro mi è piaciuto molto, pensavo di stancarmi facilmente essendo un libro di 750 pagine.
Mentre leggevo il libro mi ero immedesimato nel protagonista del libro.
Consiglio questo libro a tutti.

Inventa un nuovo titolo

Una caccia al tesoro

La frase che ti è piaciuta di più

Mai stato nè l'una nè l'altra cosa

La musica che metteresti come colonna sonora

Canzoni chill

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Il nuovo romanzo di Stephen King


Nonostante il numero di pagine, la lettura di questo libro è stata piacevole e allo stesso tempo coinvolgente e intrigante. Oltre a farci tornare indietro nel tempo con gli avvenimenti, ci fa riflettere che è fondamentale ogni azione del passato per il presente e il futuro che verrà. Consiglio questo libro sia per gli amanti dell’avventura, dell’ amore e del giallo e anche per chi vuole conoscere i cambiamenti della società e molti altri temi presenti ancora oggi.

Inventa un nuovo titolo

butterfly effect

La frase che ti è piaciuta di più

Il passato è fragile come un'ala di farfalla. O un castello di carte.

La musica che metteresti come colonna sonora

See you again

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Dà una bella impressione appena si vede, forse avrei scritto il titolo un po’ più grande e l’autore un po’ più piccolo

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

alla ricerca del passato


Il libro era lungo ma la storia che racconta è stata molto bella e coinvolgente.

Inventa un nuovo titolo

1H IIS Andrea Gritti (Mestre)

La frase che ti è piaciuta di più

Quando Jake viene a sapere dell’esiste del portale

La musica che metteresti come colonna sonora

Pirati dei Caraibi

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Molto misteriosa

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Misterioso e coinvolgente nella storia


Devo ammettere che la storia mi è piaciuta molto. Dal titolo il libro non mi ispirava, ma appena ho iniziato a leggerlo mi ha coinvolto tanto. Adoro il modo di scrivere di S. King che non fa mai passare la voglia di leggere.

Inventa un nuovo titolo

Salti nel tempo

La frase che ti è piaciuta di più

Non hai nulla da temere, Lee. Non solo perché sei innocente, ma anche perché sei nel giusto.

La musica che metteresti come colonna sonora

phsyco colonna sonora

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Secondo me la copertina è molto bella e non ha bisogno di modifiche.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

il tempo non sarà più un problema

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Adoro il modo di scrivere di S. King perché mi fa venire voglia di continuare per ore ed ore a leggere il libro. Amo la passione che ci mette nello scrivere.


Un libro molto bello e coinvolgente anche se lungo. Lo consiglio

Inventa un nuovo titolo

Il ristorante magico

La frase che ti è piaciuta di più

Da piccole cose un giorno ne nascono di grandi

La musica che metteresti come colonna sonora

Inception

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Molto bella e appena ho visto il libro ho detto questo lo devo prendere

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Compra il libro non te ne pentirai

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Molto bravo


22/11/63 è il libro che mi ha fatto apprezzare per la prima volta la scrittura di Stephen King, un testo molto dinamico che porta ad ammirare tutti i suoi dettagli, i quali in alcune situazioni possono rallentare la lettura, tuttavia permettono di immedesimarsi nel personaggio e comprenderlo a pieno. E' un libro che introduce nel passato con l'immaginazione, fa sentire gli odori pungenti di quel tempo e rende visibili i colori sgargianti delle macchine anni 50. In alcuni tratti porta ad uno stato d'ansia così elevato per cui vorresti saltare delle pagine per scoprire la fine ma con un piccolo dettaglio cattura il lettore facendolo ricadere nella lettura. Sono rimasto molto stupito che uno scrittore come Stephen King, rinomato per i suoi testi horror, sia riuscito a scrivere un romanzo sullo stile delle opere di Dan Brown.

Inventa un nuovo titolo

Prima o Dopo

La frase che ti è piaciuta di più

Rimasi fermo, forse per tre secondi, metà nel presente e metà nel passato. Dopodiché, riaprii gli occhi, vidi la faccia angosciata, tirata e scavata di Al, e tornai nel 2011.

La musica che metteresti come colonna sonora

Boom Bomm di John Lee Hooker

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Un libro che ti trasporta nel passato