2019 - 2020

Xanadu

2019 - 2020

Stanley Kubrick

«Se può essere scritto, o pensato, può essere filmato».


Stanley Kubrick, nato nel Bronx di New York nel 1928, è stato uno dei maggiori registi della storia del cinema. Affascinato fin da bambino dalla tecnica fotografica, ha cominciato a lavorare giovanissimo per la rivista Look come fotoreporter. La passione per la fotografia ha sempre influenzato i suoi film, caratterizzati da una cura ossessiva per i particolari dell’immagine, per la prospettiva e l’illuminazione: egli passava ore e ore a studiare un’inquadratura, fino al punto da assillare gli attori. Ogni suo film è infatti studiabile in ogni fotogramma come “album di inquadrature”. Un altro elemento fondamentale per Kubrick è la musica: lui la usa per sottolineare momenti particolari nei film e guidare le emozioni nello spettatore, a cui però lascia l’interpretazione del messaggio. Eclettico e curioso, libero dalle convenzioni hollywoodiane, è riuscito a muoversi in tutti i generi, portando sempre progresso e innovazione. Nonostante la sua personalità introversa e scostante, sappiamo che Kubrick amava il jazz e gli scacchi. Un giorno un attore portò sul set una scacchiera intenzionato a giocarci durante le pause, il regista sospese le riprese e giocò per ore. Vinse ogni partita.


Filmografia

Paura e desiderio, 1953

Il bacio dell’assassino, 1955

Rapina a mano armata, 1956

Orizzonti di gloria, 1957

Spartacus, 1960

Lolita, 1962

Il dottor Stranamore, 1964

2001: Odissea nello spazio, 1968

Arancia Meccanica, 1971

Barry Lyndon, 1975

The Shining, 1980

Full Metal Jacket, 1987

Eyes wide shut, 1999

Le opere su Xanadu