Charles Portis

“Buddy” per gli amici, Charles Portis è nato in Arkansas nel 1933. È stato un uomo molto riservato, schivo, difficile da avvicinare, che non ha mai voluto entrare a far parte del cosiddetto star system. Convincerlo a rilasciare un'intervista era veramente un'impresa. Da giovane si arruola nei Marines e combatte nella guerra in Corea. Quando ritorna prende la specializzazione in giornalismo all'Università dell'Arkansas e nel 1958 diventa reporter. È caporedattore a Londra del “New York Herald-Tribune”. Nel 1964 lascia il giornalismo, torna in Arkansas e inizia a scrivere romanzi a tempo pieno. Il suo romanzo d'esordio è Norwood (1966); poi arriva Il Grinta (1968). Si rivelano entrambi grandi successi, tanto che vengono adattati per il cinema. Il primo adattamento de Il grinta è del 1969 e vede John Wayne nel ruolo del protagonista; il grande attore americano vincerà addirittura un Oscar e un Golden Globe per la sua interpretazione. Un secondo adattamento cinematografico dello stesso libro viene realizzato dai fratelli Coen nel 2010. “Buddy” muore nel 2020.

Le opere su Xanadu

Bibliografia

Il grinta, Giano, 2011