2019 - 2020

Xanadu

2019 - 2020

Stupor Mundi

Néjib

Coconino Press, 2017


«Se vi assicurate l'aura del re dei re… il mondo ne sarà abbagliato per sempre. Ecco perché bisogna sostenere Annibale. Lui può creare per noi… la reliquia… suprema!»

Un personaggio ambiguo arriva a Castel del Monte, nelle Puglie: il suo nome è Annibale ed è il più grande alchimista di Baghdad. Costretto a fuggire dal suo paese, chiede protezione presso la corte di Federico II, al quale promette di mostrare una rivoluzionaria invenzione: la Casa della luce. Al seguito di Annibale ci sono anche sua figlia Anisèti, dotata di una memoria eccezionale che le permette di ricordare libri interi e che ha perso l’uso delle gambe in circostanze misteriose, e ElGhul, suo fedele servitore. Mentre Annibale tenta di perfezionare la sua invenzione, nascono gelosie e sospetti tra gli scienziati, i bibliotecari e i sapienti di corte, che cercano di scoprire il mistero che avvolge la vita dei tre nuovi arrivati.

Questa storia è presente in altre edizioni di Xanadu: 2018 - 2019

La storia è piena di colpi di scena e questi ti fanno piacere il fumetto. Lo stile di disegno ci sta ma non è uno stile che mi piace molto, anche se nella sua semplicità si capiscono bene i disegni e le situazioni. La colorazione è interessante, sono abituato a disegni o grafiche in bianco e nero o a colori molto accesi. Però mi interessa molto e mi fa piacere di più il fumetto.

Inventa un nuovo titolo

admirari mundi

La frase che ti è piaciuta di più

"La dama onesta deve guardarsi dal riflesso corrotto della vanità umana"

La musica che metteresti come colonna sonora

trust in me

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

mi piace il fatto che abbiano messo il contrasto tra il rosso di Hannibal e il blu degli altri personaggi e che abbiano tenuto l'ambientazione un po' tetra che c'è anche nel fumetto

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

scoperta di come fissare i ricordi nella storia


La storia di questo fumetto è molto carina e trovo adatta la suspance adottata. Apprezzo la grafica perché sintetizza molto le figure e i colori contrastano molto.

Inventa un nuovo titolo

Le eresie santificate

La frase che ti è piaciuta di più

La mente umana è come una vecchia casa, con i suoi meandri, le sue porte chiuse, le lumghe scalinate, le sue tristi segrete. Noi stiamo per intraprendere una minuziosa esplorazione di questa cosa

La musica che metteresti come colonna sonora

Cachemire - Led Zeppelin

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina credo che descriva al meglio lo stile che si ritroverà poi durante tutto il fumetto, quindi molto adatta

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Stupor mundi, epoca di scienza e intrighi in un fumetto thriller


Questo fumetto mi è piaciuto molto sia per i disegni utilizzati, che appaiono astratti e comprensibili al tempo stesso, sia per la storia narrata, la quale mischia tematiche diverse. Il graphic novel narra la storia del più grande alchimista di Baghdad, Annibale, il quale per completare i suoi studi si rifugia a Castel del Monte insieme alla figlia Anisèti, dotata di una memoria eccezionale che le permette di ricordare libri interi, e ad ElGhul, suo fedele servitore. Sotto la protezione e il consenso di Federico II, Annibale continua i suoi studi e costruisce un edificio chiamato "La casa della luce": una specie di camera oscura con cui ritrae l’ombra della persona che vi entra, usando un telo impregnato di una soluzione chimica. Purtroppo però la reazione chimica non è ancora perfetta e dopo pochi minuti il ritratto sparisce. Annibale, per portare a termine il suo progetto, si trova così a combattere contro il tempo e contro i suoi nemici, uomini pii e devoti alla chiesa, i quali non vedono di buon occhio la sua invenzione.

Inventa un nuovo titolo

"L'utilità della fotografia" potrebbe essere un titolo alternativo molto adatto.

La frase che ti è piaciuta di più

"A questo serve figlia mia (sottintendendo la sua invenzione che serve per fare i ritratti), a conservare il ricordo delle cose belle" è la mia frase preferita, che viene detta da Annibale a sua figlia nell'ultima vignetta del fumetto. Il padre si riferisce ai suoi ritratti, ma questa definizione può essere usata ai nostri giorni con le fotografie. Trovo che questi tipi di immagine siano lo strumento perfetto per rammentare i momenti belli ma soprattutto per ricordare le persone care una volta che non ci sono più.

La musica che metteresti come colonna sonora

"Ti scatterò una foto" di Tiziano Ferro è la colonna sonora che metterei e penso che starebbe molto bene soprattutto nell'ultima pagina del libro.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è molto bella e caratteristica, visto che introduce immediatamente nella grafica di questo fumetto. Infatti riproduce una delle scene del fumetto.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Tra mille ostacoli, alla ricerca del ritratto perfetto.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Trovo molto bello questo fumetto, con l'accostamento fra fatti passati e fatti più contemporanei, anche se mi aspettavo un seguito che non ho trovato. Se mai penserai di farlo sarò molto lieto di leggerlo.


La storia mi è piaciuta molto
Ho trovato il personaggio della figlia, un personaggio chiave durante tutta la narrazione.
Ho trovato i dubbi di Houde, e la protezione da mali psicologici orribili, da parte di Annibale, veramente meravigliosi.
Il racconto procede abbastanza velocemente, non ci sono troppi punti di 'stallo' della storia, o momenti di suspance troppo evidenti, ho apprezzato molto questo.
Dalla storia ho imparato che, ogni tanto, bisogna fidarsi, anche dell'idea più assurda, come l'invenzione di Annibale, che da alcuni era vista 'diabolica' e da altri 'inutile', perché il fine dell'invenzione era meraviglioso, commovente a mio avviso.

Inventa un nuovo titolo

fortezza dello Stupore del Mondo: alloggio dei dotti

La frase che ti è piaciuta di più

Roger:' Era la mia anima che parlava per me. Rifiutava un destino che non era il mio' p.229

La musica che metteresti come colonna sonora

sinfonia 9, Beethoven: inizia in modo lento, pacato; verso la metà prende vigore, si alternano dubbi e sorprese,; finisce in modo 'allegro', il finale è positivo. Secondo me la sinfonia coincide con l'andamento della narrazione.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Prima della lettura del libro, guardando la copertina, non capivo molto, e non riuscivo nemmeno a intuire cosa aspettarmi, poi, avanzando nella lettura, ho dato significato ai colori, e ai disegni, tutti gli 'enti' rappresentati nella copertina.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

preparatevi; siate pronti a difendere ciò che servite da tempo: la verità... o forse no?


apprezzato l'uso che si fa dei colori per trasmettere situazioni ed emozioni che con una grafica apparentemente semplice e stilizzato favoriscono l'immedesimazione. bella la storia che contrappone argomenti di cui solitamente si parla a scuola ma in modo differente.

Inventa un nuovo titolo

la storia dietro la storia

La frase che ti è piaciuta di più

tutta la scena in cui la bambina ricorda la madre

La musica che metteresti come colonna sonora

una colonna sonora che richiami l'oriente

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

la copertina è adatta poichè rappresenta i due colori che nel libro rappresentano le figure contrastanti

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

storia nella scienza


Il libro mi ha fatto entrare nel racconto perché c’erano sempre colpi di scena e suspense.

Inventa un nuovo titolo

L’invenzione rivoluzionaria

La frase che ti è piaciuta di più

Grazie alle sedute con lui, mi sono reso conto che era la mia anima che aveva parlato per me.

La musica che metteresti come colonna sonora

Two Steps From Hell - Heart of Courage

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina poteva essere piò colorata così da catturare l’immagine.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Il racconto di una rivoluzione che poteva cambiare il mondo.


Questo fumetto mi ha appassionato molto, l'ho letto tutto d'un fiato. È scritto con un linguaggio molto erudito e preciso. Appena lo inizi a leggere ti viene subito voglia di scoprirne il finale. Il protagonista mi ha incuriosito molto: la sua sapienza ha un che di fantastico per il contesto storico in cui è ambientata la storia. Anche il personaggio della figlia ha un ruolo chiave. I disegni all'apparenza sono molto semplici e con pochi colori ma li ho trovati particolarmente adatti per la storia.

Inventa un nuovo titolo

La grande invenzione

La frase che ti è piaciuta di più

"Quando sarà finito tutto, ti racconterò ogni cosa"

La musica che metteresti come colonna sonora

Everybody dies in their nightmares. xxxtentacion

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina mi piace molto, mostra il protagonista in disparte dalle altre "menti" più importanti del mondo, che cerca di creare un'invenzione che stupisca tutti.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Stupore, ti accogliamo!

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Complimenti per il libro. Bisogna sempre ricordare che al mondo ci sono, e ci sono state, persone che si impegnano per il bene dell'umanità.


La narrazione di questo scritto è fluida, ben strutturata e abbastanza chiara; i disegni utilizzati mi hanno colpito molto, sono astratti ma comprensibili allo stesso tempo, gli artisti hanno utilizzato uno stile per le illustrazioni molto “primitivo” e simbolico. In questo racconto l’autore è riuscito a combinare delle tematiche recenti con alcune già presenti al tempo di Federico II: come ad esempio la sfiducia nei confronti del diverso che si può notare dal rapporto tra gli uomini di corte ed i tre iracheni. Racconta anche il progresso della scienza e il rapporto tra la Chiesa e la scienza. La storia narra di Annibale, il più grande alchimista di Baghdad che si reca a Castel del Monte, in Puglia, per ultimare la sua più grande invenzione, “La casa della luce”. Da lì la storia prende piede con l’inserimento progressivo di nuovi personaggi che interagiscono nella storia portandola avanti egregiamente.
Quando si comincia la lettura quello che accade non è molto chiaro dal mio punto di vista, a causa dell’aggiunta di molti personaggi in poco tempo, ovviamente mano a mano che il racconto procede vengono compresi tutti i fatti accaduti in precedenza.
Se fossi stato nella mente del protagonista avrei scelto di testare l’ultima soluzione documentata nel libro invece di attuarla per la prima volta in diretta davanti a tutti (solo chi legge il libro può capire il riferimento, quindi leggetelo!).
è infine interessante la trattazione del Medioevo: epoca in cui regnava l’ignoranza e la scienza si stava applicando pian piano. Il macchinario, a parer mio, incarna il progresso ed invece i sudditi e gli alchimisti diffidenti l’aspetto più evidente dell’ignoranza.

Inventa un nuovo titolo

“Basta soltanto la scienza..”

La frase che ti è piaciuta di più

“Domani opereremo per la verità e contro la stupidità del mondo”
“L'amore, Anisèti, non è una scienza. Anzi, forse è proprio l'opposto”
“Possano i vostri lumi rischiarare le nostre menti”

La musica che metteresti come colonna sonora

“March of the templars”

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Gli artisti hanno utilizzato uno stile per le illustrazioni molto “primitivo” ma allo stesso tempo simbolico.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Scienza e religione alla corte di Federico II

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Signor Nejib in questo fumetto ha saputo conquistare il lettore con dei dialoghi espressi con un linguaggio semplice che si intrecciano tra loro. Le illustrazioni rispecchiano perfettamente l’atmosfera che si ipotizza esserci in ogni determinata scena.Per quale motivo il protagonista ha ideato uno strumento così particolare e come mai ha deciso di scriverlo in questo libro?


Premetto che il libro in questione, in quanto fumetto, aveva posto in me non troppe aspettative, ma nonostante ciò l'ho molto apprezzato.
La trama, senza entrare nei dettagli, si presenta molto intrigante ed avvincente, ricca di segreti che ti trasportano in un'avventura a livello scientifico, catapultati in un'era di innovazioni e scoperte.
Molto coerente è il contesto storico, che viene rappresentato dal re Federico II di Svevia e dal suo contrasto molto forte a discapito della Chiesa, di cui il sovrano mette in discussione il potere temporale.
Concludo rinnovando il mio apprezzamento per questo fumetto, il quale a mio parere possiede tutti i requisiti per soddisfare anche un lettore non abituato a questo genere.

Inventa un nuovo titolo

De scientia

La frase che ti è piaciuta di più

"Amo la conoscenza, è vero, ma il mio amore per la scienza si ferma là dov'esso mi allontana dall'amor di Dio."

La musica che metteresti come colonna sonora

O Fortuna (Carmina Burana) Carl Orff

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina rispecchia a livello grafico il libro e ne presenta alcuni personaggi principali senza però evidenziarne particolari caratteristiche che possano svelarne la trama.
Sicuramente la figura di Federico II svetta sul retro e ne rivela l'identità, tutto ciò è però in coerenza con il titolo.
Infine non desidero mandare nessun messaggio all'editore poiché penso abbia creato una copertina che raffiguri molto bene lo stile del libro, senza metterne a rischio il contenuto.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

"Il fumetto che ti trasporterà in un viaggio all'insegna della scienza, in un'epoca dettata dalla Chiesa e ricca di loschi intrighi, sotto il nome di Stupor mundi."

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Non voglio divulgarmi in particolari discorsi, ma semplicemente esprimere i miei più sinceri complimenti all'autore, che è riuscito a rendere un semplice fumetto intrigante ed appassionante anche per lettori che non hanno molta conoscenza del genere, rendendolo inoltre alla portata di tutti.


Il fumetto nel complesso è interessante scorrevole, piacevole alla lettura. Anche se breve, i personaggi vengono descritti bene e le scene sono chiare grazie alle illustrazioni, nonostante non mi sia piaciuto l'uso di così pochi colori nelle composizioni.

Inventa un nuovo titolo

L'invenzione di Hannibal

La frase che ti è piaciuta di più

"Questa invenzione per cui domandi tanto denaro, Hannibal, a cosa serve?"

La musica che metteresti come colonna sonora

V - Singularity

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

L'aspetto che più salta all'occhio è il naso di Hannibal. Un'altra cosa ben visibile è l'uso di pochi colori che può dare una sensazione di inquietudine.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Riuscirà Hannibal a portare a termine la sua innovatissima invenzione?


La storia non è facilissima da capire all'inizio, ma arrivando verso la fine tutti i dubbi svaniscono e la storia diventa appassionante.
Il personaggi sono rappresentati molto bene e mi piacciono molto.
In conclusione veramente bel libro

Inventa un nuovo titolo

L'immagine sacra

La frase che ti è piaciuta di più

L'amore, Aniseti non è una scienza.
Anzi, forse è proprio l'opposto.

La musica che metteresti come colonna sonora

Nessuna musica

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Secondo me doveva mettere anche Aniseti nella copertina

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

La sceneggiatura più bella del 2019

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Mi piace molto la tua sceneggiatura


Un grande pregio di questo fumetto è sicuramente il fatto che racchiude diversi generi letterari, combinandoli e formando un’intrigante e avventurosa storia. Il racconto, infatti, narra di un famoso scienziato arabo, Annibale, che porta in Italia un’invenzione unica chiamata “Casa della luce”. Durante la vicenda ci sono diverse complicazioni, che ostacolano la presentazione dell’opera e fanno venire a galla segreti e preoccupazioni di Annibale. Il fumetto permette al lettore di volare con la fantasia, cercando di capire il lato misterioso dei fatti e di risolvere enigmi. La grafica è d’impatto e funziona molto bene per completare ciò che è citato invece a parole. I temi trattati fanno riflettere molto, soprattutto nell’ambito del raggiungimento dei propri obiettivi e nella forza dell’unione. In alcuni momenti mi sono rivisto nella piccola Anìseti e questo mi ha fatto riflettere molto.

Inventa un nuovo titolo

La scienza per ricordare

La frase che ti è piaciuta di più

Una frase in particolare, conclusiva anche del libro mi è piaciuta molto:
“A questo serve, figlia mia… A conservare il ricordo delle cose belle”

La musica che metteresti come colonna sonora

“Time” di Hans Zimmer

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è costruita bene, anche se non sono riuscito a capire quale fosse effettivamente l’argomento del libro. Mi è piaciuto molto l’uso dei colori, che serve anche a spiegare il ruolo e la gerarchia dei personaggi.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Pensi di essere a livello di uno scienziato? Mettiti alla prova con gli enigmi che dovrà affrontare Annibale!

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Caro Néjib, dopo aver letto il suo fumetto mi sono posto una domanda:
La persona che usano per creare l’esperimento delle luci e far apparire un volto simile a quello di Gesù, è la stessa ad essere accusata del furto del libro che conteneva le formule chimiche?


Avevo delle aspettative e sono state per la maggior parte soddisfatte: ho apprezzato molto la parte grafica, semplice ma efficace, e, per quanto riguarda la storia, ci sono stati dei punti il cui ritmo rallenta anche un po' troppo per i miei gusti, ma i momenti di un minimo di suspense non mancano. Ho apprezzato particolarmente i riferimenti storici e la lettura risulta veloce. È il primo graphic novel che leggo e nel complesso mi è piaciuto molto

Inventa un nuovo titolo

Il desiderio di conoscenza

La frase che ti è piaciuta di più

"La mente umana è come una vecchia casa coi suoi meandri, le sue porte chiuse, le lunghe scalinate, le sue tristi segrete. Noi stiamo per intraprendere una minuziosa esplorazione di questa cosa" (pagg. 82-83)

La musica che metteresti come colonna sonora

"I belong to you" di Lenny Kravitz

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Perfettamente adatta al contenuto del libro. Incuriosisce molto e dà un assaggio dello stile dell'autore sia dal punto di vista grafico che del contenuto

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Possono le ambizioni di un uomo portare quest'ultimo sia alla verità sia a danneggiarsi?


Lettura leggera e piacevole, la storia per quanto breve è appassionante. Le illustrazioni sono ben fatte e riescono a far partecipare il lettore alla storia. Ciò che mi è piaciuto di più è stato l’uso di soli tre colori nelle vignette che rende particolare la grafica, e il saper dare differenti velocità di lettura per ogni scena.

Inventa un nuovo titolo

Ricerca di un sogno

La frase che ti è piaciuta di più

La mente umana è come una vecchia casa, coi suoi meandri, le sue porte chiuse, le lunghe scalinate, le sue tristi segrete.

La musica che metteresti come colonna sonora

Dei suoni naturali leggeri

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Guardando la copertina mi è sembrata un po’ cupa, non mi sarei aspettato una storia simile.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Una sfida tra uomo, mente e scienza.


ho trovato la storia raccontata piatta, non coinvolgente. la trama di base era carina ma , a parer mio, doveva essere sviluppata meglio

Inventa un nuovo titolo

il ricordo delle cose belle

La frase che ti è piaciuta di più

“a cosa serve? a conservare il ricordo delle cose belle”

La musica che metteresti come colonna sonora

nessuna

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

la copertina rispettava i contenuti

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

“trovato il metodo per conservare i ricordi”


Mi è piaciuto molto lo stile del disegno che si ricollega perfettamente alle vicende narrate. La storia in sé è molto semplice però grazie ai disegni e la scelta dei colori fa sì che il fumetto sia interessante e scorrevole da leggere.

Inventa un nuovo titolo

La scienza della luce

La frase che ti è piaciuta di più

La dama onesta deve guardarsi dal riflesso corrotto della vanità umana

La musica che metteresti come colonna sonora

Suonji naturali

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è molto coinvolgente

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

La storia delle immagini


la storia raccontata non è una delle migliori, perché non coinvolge il lettore tuttavia la grafica rende scorrevole la lettura.

Inventa un nuovo titolo

storia di uno scienziato

La frase che ti è piaciuta di più

"ecco a cosa serve: a conservare i ricordi delle cose belle"

La musica che metteresti come colonna sonora

secondo me non è necessaria nessuna musica

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

la copertina è molto interessante e rappresenta a pieno i contenuti del fumetto, inoltre invoglia le persone a leggerlo

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

"per chi ama l'illustrazione"


Hannibal, il più illustre scienziato d'Oriente, si reca con la figlia Houde e il servo El Ghoul, in Puglia, a Castel Del Monte a cercare supporto economico da Federico II di Svevia. In questo luogo, infatti, l'imperatore mecenate ha radunato le più insigni menti dell'epoca nel campo delle varie scienze. Lo scienziato è interessato a portare a termine la sua ultima scoperta, ma non sarà facile quanto sperava.
Prima che per il contenuto, il fumetto mi è piaciuto per la semplicità del tratto e per la scelta di utilizzare pochi colori; mi è sembrato che queste caratteristiche rendessero più scorrevole e veloce la lettura. Del racconto mi ha coinvolto la scelta del periodo in cui è stato ambientato: il Medioevo italiano, quale periodo migliore per affrontare l'individuazione dei confini fra scienza e superstizione? In tutto il fumetto si percepisce la diffidenza nei confronti della prima anche se si svolge in un contesto in cui ciò non dovrebbe accadere dato che ci troviamo in presenza di “menti illustri”.
I personaggi sono coinvolgenti perché servono allo sviluppo della trama, ma portano anche storie personali che aumentano la suspance e la voglia di proseguire la lettura; non sono un gran lettore, ma l'ho finito in due giorni.
Questo fumetto mi è sembrato molto attuale perché mi sono reso conto che le problematiche al suo interno, seppur con le differenze dovute al progresso dei tempi, sono presenti anche ai giorni nostri: anche oggi gli scienziati moderni e le menti più “vivaci” si devono spesso scontrare con la diffidenza e l'ignoranza di chi non è in grado di capire l'importanza delle loro scoperte; anche oggi, per riuscire a portare avanti le proprie idee si deve spesso scendere a compromessi col potere politico o “stare dalla parte giusta”. Questo mi ha fatto riflettere e pensare che, probabilmente, questo atteggiamento è dovuto alla natura umana.
Leggendo questo fumetto mi sono venuti in mente due romanzi ed un film (Il nome della rosa, I pilastri della terra, La papessa) ambientati nello stesso periodo con una trama che rispecchia i suoi aspetti più caratteristici quali: l'ambiente religioso, Il mistero, le cospirazioni/intrighi, la netta contrapposizione tra superstizione e sete di conoscenza/cambiamento delle regole.

Inventa un nuovo titolo

Sacro e Profano

La frase che ti è piaciuta di più

“Ce lo avevano decantato come un paesaggio soleggiato […] temo proprio che finirà male”
“Un rifugio contro la stupidità e l'ignoranza”
“Ma perché allora Allah – sia lode a Lui – ci avrebbe dotati dell'intelletto? Perché avrebbe creato la ragione? La logica?”

La musica che metteresti come colonna sonora

Musica medievale (copyright Equilibrium 2011 Tobacco music edition)

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina riporta i protagonisti principali del libro in posizione contrapposta: Hannibal in primo piano che volta le spalle all'imperatore, a Von salsa e a Gattuso, quasi ad evidenziare la “distanza” è la differenza che esiste tra loro.
Secondo me la copertina rispecchia il contenuto del fumetto soprattutto a livello dei “rapporti” tra i protagonisti che si percepiscono anche dalle loro espressioni. Perfino la scelta dei colori è significativa con Hannibal in rosso che spicca rispetto agli altri ed allo sfondo nero, creando un alone di mistero e curiosità. Cosa direi all'editore che l’ha scelta? Bravo

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Fino a che punto lo scienziato può scendere a compromessi con la politica e con la propria coscienza?

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Mi piacerebbe sapere perchè l'autore ha scelto, tra tutte le possibili scoperte scientifiche, di parlare proprio di quella descritta nel testo e di ambientare la vicende in quel periodo storico. Che tipo di rapporto ha lui con la scienza e la superstizione, come determina la divisione tra loro e le eventuali rispettive influenze?


Il fumetto è ricco di contenuti interessanti, tuttavia il modo in cui essi sono proposti mi lascia perplessa: non ci sono stati, da parte mia, reali momenti di interessamento alla storia raccontata. L'ho trovata piuttosto piatta, senza una sua identità e quasi totalmente priva di interesse.

Inventa un nuovo titolo

L'uomo che fissò le persone su tessuto

La frase che ti è piaciuta di più

"E' a questo punto che i ricordi cominciano ad annebbiarsi. Ho paura. Paura di ricordare." (pagina 151)

La musica che metteresti come colonna sonora

Nessuna, a questa storia accosterei il silenzio, un lieve sibilo del vento.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina rappresenta in pieno il contenuto del fumetto e mi ha interessato quando l'ho vista. Purtroppo però la storia raccontata non era interessante come avevo immaginato dalla copertina.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

"La storia di uno scienziato che scoprì come fissare le immagini"

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Mi dispiace che questo fumetto non mi abbia appassionato, sembrava più interessante all'inizio ma non si comprendeva a pieno la storia fino alla fine e questo solitamente mi infastidisce personalmente.