2018 - 2019

Xanadu

2018 - 2019

Ragazzo selvatico

Paolo Cognetti

Terre di Mezzo, 2017


«... avevo quasi dimenticato com’era stare da solo in un bosco, o immergermi nudo in un torrente, o correre sul filo di una cresta dopo cui c’è soltanto il cielo. Quelle cose le avevo fatte ed erano i miei ricordi più felici. Il giovane uomo urbano che ero diventato mi sembrava l’esatto contrario di quel ragazzo selvatico, così nacque in me il desiderio di andare a cercarlo. Non era tanto un bisogno di partire, quanto di tornare; non di scoprire una parte sconosciuta di me quanto di ritrovarne una antica e profonda, che sentivo di avere perduto.»

Cosa succede se la vita che hai non ti piace più? E poi te la sei veramente scelta quella vita, o forse, semplicemente, hai paura di vivere quella che davvero vorresti? Il protagonista di questo romanzo, probabilmente autobiografico anche se non viene mai esplicitato, è stanco della vita nella metropoli, della routine quotidiana, e vuole tentare di vivere come ha sempre desiderato. In una baita, in montagna, isolato dal mondo.

Paolo Cognetti ci racconta, in questo brevissimo romanzo giovanile, una storia di montagna e di solitudine, con tutta la freschezza della sorpresa e dell'incanto delle prime volte. La scoperta delle tracce di una lepre nella neve, l'incontro con la spavalderia degli stambecchi e con la riservatezza dei pochi vicini di baita, e con la difficoltà di far crescere un orto in alta quota. Un diario asciutto, cristallino, senza fronzoli. Come la montagna.

Questo Libro mi è piaciuto abbastanza perché secondo me raffigura un po' l'immagine degli adolescenti che, durante questa età, si scopre se stessi o magari ci si vuole riscoprire abbandonandosi al resto del mondo finché non siamo riusciti a scoprire il proprio essere.

Inventa un nuovo titolo

Trova te stesso

La frase che ti è piaciuta di più

/

La musica che metteresti come colonna sonora

Nuvole bianche

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Secondo me da perfezionare, è un po' "fredda"

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Cerchi te stesso? Leggi il Ragazzo Selvatico

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Continua così!


Questo breve romanzo, che mi ha fatto apprezzare la montagna in tutta la sua bellezza più di quanto non lo facessi già, mi è piaciuto fin dalle prime pagine. L'autore è riuscito a raccontare perfettamente la sua esperienza da eremita in una baita, lontano dalla città e dalla gente; tra le sue amate montagne Paolo voleva ritrovare se stesso, e non è stato per lui un percorso facile. Questo libro insegna che, quando ci si ritira lontani dalla società, la cosa più difficile da imparare e allo stesso tempo la più importante, è stare in solitudine, perché spesso si sente la mancanza della vita di tutti i giorni.

Inventa un nuovo titolo

Ritrovare sé stessi

La frase che ti è piaciuta di più

"Era da un po' che doveva succedere e alla fine, di tutti i posti infelici possibili, scoppiai a piangere proprio in mezzo a una pietraia di quelle che amavo tanto."

La musica che metteresti come colonna sonora

"Lovely" Billie Eilish, Khalid

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Aiuta a farsi subito un'idea del protagonista e della storia raccontata.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Natura, bellezza e solitudine in un romanzo avvincente


Il ragazzo selvatico recensione

Questo libro è un'autobiografia che racconta il viaggio che compie Paolo per ritrovare se stesso.
Lascia la città dove è cresciuto e si trasferisce in solitudine in una piccola e sperduta baita di montagna.
Con un linguaggio semplice, una prosa piacevole che non annoia mai, vengono descritti paesaggi come boschi e montagne, ma soprattutto sensazioni e stati d’animo.
Mi ha colpito il coraggio del protagonista che sceglie di vedere la solitudine come una terapia per il suo percorso esistenziale malgrado i lati negativi che essa presenta...
“Amo stare da solo: non ho mai trovato un compagno più intimo della solitudine.“ Leggendolo mi sono chiesto se avrei saputo fare lo stesso… Il grande interrogativo che emerge è che cosa sia in realtà la solitudine: a volte capita di sentirsi più soli in una città in mezzo alla gente che non sperduti in montagna, dove anche il protagonista capisce che stare soli significa vivere in armonia con la gli elementi della natura e riscoprire rapporti più semplici ma autentici e profondi con i suoi due vicini.
In molteplici passaggi del libro mi sono immedesimato nel protagonista: l’autore è riuscito perfettamente a esprimere il contatto “magico” con la natura e mi ha fatto rivivere tutti i momenti indimenticabili che ho vissuto montagna, luogo che amo tantissimo.
Libro che consiglio a tutti gli amanti della montagna e della natura.

Inventa un nuovo titolo

La solitudine

La frase che ti è piaciuta di più

-

La musica che metteresti come colonna sonora

-

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Abbastanza intuitiva.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

-

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

-


Il ragazzo selvatico è una lettura semplice, non impegnativa, ma ciò non vuol dire che non richieda attenzione. I temi principalmente affrontati sono: la libertà, la solitudine, la rivalutazione di se stessi e la montagna. Sono un amante dell'aria aperta, della natura e di tutto quello che riguarda la montagna. Infatti ho subito apprezzato il racconto per i temi trattati. Inoltre si tratta di una scrittura autobiografica il che, a parer mio, è stato un valore aggiunto. Nonostante la mia valutazione di questo libro sia positiva, credo che la storia sia un po’ lenta e a tratti potrebbe rivelarsi piatta e noiosa.

Inventa un nuovo titolo

Ricerca di se stessi

La frase che ti è piaciuta di più

[...] mai tornare dove sei stato felice [...]

La musica che metteresti come colonna sonora

/

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina riconduce chiaramente al contenuto del libro, ci mostra il protagonista attorno al quale si svolgerà ogni vicenda; poi troviamo ovviamente la natura, tema principale del libro. Dopo queste osservazioni credo sia azzeccata per il libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Un giovane ragazzo alla riscoperta di se stesso attraverso la pace della montagna.


Questo libro dal punto di vista letterario mi è interessato perché la storia che racconta e il finale sono molto avvincenti.
Invece non ho apprezzato il fatto che questo tipo di storie sono ricorrenti nella letteratura moderna e quindi rendono prevedibile il finale.

Inventa un nuovo titolo

Il ragazzo sperduto

La frase che ti è piaciuta di più

Forse perchè avrei voluto essere li con te. Forse perchè sentivo il rumore della pompa che tirava su l'acqua dalla cantina o perchè di notte sentivo anch'io i selvatici che si muovevano fuori dalla mia porta di casa.

La musica che metteresti come colonna sonora

Un brano che rende pacifico e rilassante un luogo, senza invadere troppo nella storia.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina secondo me rende al meglio il significato del libro, per questo la lascerei così.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Scappa anche tu dal caos della tua vita.


Questo romanzo, nonostante sia abbastanza breve, contiene temi sulla natura e, insieme a un lessico semplice, rende la lettura molto piacevole e scorrevole.
È il racconto perfetto per chi vuole immergersi in un mondo differente da quello della città e vuole andarsene in un luogo pieno di tranquillità, facendosi trascinare pagina dopo pagina dall'autore.

Inventa un nuovo titolo

Il bello di essere soli

La frase che ti è piaciuta di più

Gli alberi dei duemila metri sono solo quattro, a cui mi sentivo devoto come a una schiera di santi protettori.
Crescono al confine superiore del mondo arboreo, ultimi ad arrendersi al gelo, e anche a me sembrava di avere esplorato un limite: il mio, essere andato a vedere con quanto poco potevo vivere, quanto solo riuscivo a stare.

La musica che metteresti come colonna sonora

Una musica tranquilla che richiami la tranquillità e la natura,

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso che la copertina sia perfetta, dato che rappresenta la natura e un ragazzo da solo.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Per quelli che vogliono rilassarsi e lasciare andare via i pensieri,


Mi è piaciuta, fin dalle prime pagine, la lettura di questo breve romanzo, che presenta le avventure e le sensazioni di un comune giovane di città, che passa un intero anno sulle montagne delle Alpi. L'aspetto che mi ha colpito maggiormente, in maniera positiva, durante la lettura è la descrizione di semplici eventi che appaiono secondo gli occhi dell'autore fuori dal comune. La lettura, inoltre, mi è apparsa scorrevole grazie alla presenza di un lessico comune, che non annoia, e al contrario ti coinvolge continuamente. Infine, un altro lato della lettura, che mi ha incuriosito, è stato quello di aver riportato le affermazioni di celebri scrittori, che rappresentano per Paolo dei punti di riferimento. Consiglio a tutti la lettura di questo romanzo, ma in particolare a quelle persone che vogliono leggere un qualcosa di innovativo.

Inventa un nuovo titolo

Una vita riscoperta

La frase che ti è piaciuta di più

Ma non avevo imparato a stare da solo, che è l'unico scopo di ogni eremitaggio.

La musica che metteresti come colonna sonora

Titanic

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso che la copertina descriva perfettamente l'ambientazione in cui ci porti la lettura di questo romanzo e faccia immaginare al lettore le sensazioni che il protagonista possa provare durante la narrazione.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Un mondo riscoperto, attraverso gli occhi di un giovane

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Mi sono divertito molto a leggere questo libro e spero che in futuro ci possa presentare altri romanzi simili ad esso, che sarò contento di leggere.


Il libro mi è piaciuto molto poiché l'autore riesce a esprimere chiaramente le emozioni che prova: la scrittura risulta così coinvolgente. Il ritmo è inizialmente lento, essendo ricco di descrizioni, mentre proseguendo con la lettura diventa più veloce e scorrevole.

Inventa un nuovo titolo

Ricomincio da me

La frase che ti è piaciuta di più

"Mi turba la sua indifferenza alle stagioni, perché una pianta sempreverde è come un volto che non cambia mai espressione. Diffido della chioma dalla forma perfetta, che rende difficile distinguere un esemplare dall'altro."

La musica che metteresti come colonna sonora

Comunque andare -Alessandra Amoroso

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso che la copertina sia coerente al testo in quanto viene rappresentata la montagna, che è il luogo dove si svolge la vicenda, nonché il soggetto e il ragazzo rannicchiato al centro della copertina riflette pienamente il senso di solitudine e angoscia provato dall'autore.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

La storia di un uomo che decide di prendere una pausa da tutto e tutti, tornando indietro nel tempo nel luogo che ha scandito la sua infanzia.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Trovo interessante come il rifugiarsi nella scrittura l'abbia aiutata a ritrovarsi dopo un momento difficile. È un insegnamento che terrò in considerazione per la mia vita.


Mi è piaciuto questo libro (anche se è un po' pesante) perché mi ha fatto pensare alle situazioni che io da adolescente vivo, mi capita infatti di sentirmi persa come Paolo, nonostante la differenza d'età. Io penso che sia stato molto coraggioso a lasciare la sua città per ritrovare se stesso, io non ci sarei mai riuscita. L'autore riesce ad esprimere perfettamente le emozioni.

Inventa un nuovo titolo

Rincomincio da capo

La frase che ti è piaciuta di più

"Libertà, l'ho vista dormire nei campi coltivati, a cielo e denaro, a cielo ed amore, protetta da un filo spinato"

La musica che metteresti come colonna sonora

let me down slowly- Alec Benjamin

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

il libro che ho è un'altra edizione in cui sono presenti le illustrazioni di Alessandro Sanna, anche la copertina è stata creata da lui e a parer mio è molto bella.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

in montagna tutto cambia


Penso che la trama e l’idea generale di questo libro siano molto belli. Ci permette di concentrarci su noi stessi ed allontanarci dai problemi derivanti dalla società, consentendomi quindi di affermare che è inoltre molto attuale.
Penso che l’inizio sia un po’ lento, ma andando avanti, il ritmo si velocizza.

Inventa un nuovo titolo

Fuori dalla società

La frase che ti è piaciuta di più

“Ero io la popolazione. Come Robinson sull’isola deserta potevo proclamare a voce alta: Sono io il monarca di tutto ciò che vedo…. Rappresentavo, allo stesso tempo, l’abitante più in vista e quello caduto in rovina…”

La musica che metteresti come colonna sonora

Nuvole bianche - Ludivico Einaudi

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso che rappresenta al meglio l’idea generale del libro

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Per tutti coloro a cui piace sedersi a leggere un buon libro e riflettere sulla propria vita


Il libro mi è piaciuto veramente tanto, trama interessantissima che tratta di una situazione che ho sempre un po' sognato di vivere. Uno stile di scrittura che, se anche con qualche difficoltà, è scorrevole e gradevole.
Consiglio questo libro a chiunque sia interessato a vivere una vera e propria avventura descritta molto abilmente.

Inventa un nuovo titolo

Solo tra cielo e monti

La frase che ti è piaciuta di più

[...] mai tornare dove sei stato felice [...]

La musica che metteresti come colonna sonora

Nirvana

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Copertina carina anche se un po' banale

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Liberati della frenesia


Il libro "Il ragazzo selvatico" mi è piaciuto molto perché è interessante e coinvolgente anche se all'inizio la lettura non è tanto leggera perché è ricca di descrizioni mentre proseguendo con la lettura diventa più semplice.

Inventa un nuovo titolo

Il recupero dei rapporti umani

La frase che ti è piaciuta di più

Avevo imparato a spaccare la legna, ad accendere un fuoco sotto il temporale, a cucinare le erbe di montagna, a coltivare un orto, ma non avevo imparato a stare da solo, che è l'unico vero scopo di ogni eremitaggio.

La musica che metteresti come colonna sonora

Una tranquilla con magari all'interno il canto degli uccellini per richiamare il bosco

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è stata quella che mi ha attirato a leggerlo ed è semplice ma veramente bella.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

La natura e il recuperare i rapporti


Il libro parla di un giovane di 30 anni che nella sua vita fa lo scrittore. Ad un certo punto non riesce più a scrivere niente e fa ricadere questo blocco alla noiosa vita di città, si sente come ingabbiato. Per fuggire e liberarsi [...]

Inventa un nuovo titolo

L'eremita socievole

La frase che ti è piaciuta di più

Avevo imparato a spaccare la legna, ad accendere un fuoco sotto il temporale, a zappare e seminare un orto, a cucinare con le erbe di montagna, a mungere una mucca e imballare il fieno; ma non avevo imparato a stare da solo, che è l'unico vero scopo di ogni eremitaggio

La musica che metteresti come colonna sonora

Una musica classica. Una musica che varia al variare delle situazioni: veloce quando è sommerso nella natura come a simular il rumore di tanti uccellini e lenta quasi triste nei momenti in cui vaga nel buio di notte.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso che lo stile stilizzato scelto dall'autore si veramente azzeccato nel contesto di un libro personale, dove non si cercano tanti aiuti altrui

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Classico uomo di città che scappa dalla gabbia verso la montagna, riuscirà a raggiungere lo scopo dell'eremitaggio?


Non è un capolavoro ma una riflessione. Tratta la storia di un paesaggio tutt'ora stupendo raccontando la storia e discutendo su ogni particolare. La lettura non è leggera all'inizio essendo piena di descrizioni, ma dopo la metà del libro si velocizza semplificando la comprensione. Nel comlesso è un libro interessante e coinvolgente.

Inventa un nuovo titolo

La vacanza che ti cambia

La frase che ti è piaciuta di più

Da che altro scappiamo quando scappiamo da casa? Addio, disse il ragazzo selvatico al domestico, poi gli girò le spalle e prese di nuovo il sentiero che saliva.

La musica che metteresti come colonna sonora

Il suonatore jones fabrizio de andré

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è molto adatta, rappresentando solitudine e oppressione risulta perfettan

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Leggere per perdere il vecchio io


Questo racconto mi è piaciuto molto perché tratta sia della storia della protagonista sia del contesto storico molto complesso e importante da conoscere poiché la storia non sarebbe sensata senza esplicitare le condizioni di vita degli schiavi. L'autore è stato bravo a fare tutto ciò però una cosa negativa è il lungo inizio pieno di fasi descrittive che rallentano il racconto.

Inventa un nuovo titolo

La lunga strada per la libertà

La frase che ti è piaciuta di più

Il padrone diceva che l'unica cosa più pericolosa di un negro con la pistola è un negro con un libro in mano.

La musica che metteresti come colonna sonora

Non siete stato voi di Caparezza

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è bella però abbastanza fredda

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

La ferrovia sotterranea, una appassionante storia di chi ha resistito allo schiavismo.


Un libro a parer mio particolare; lo reputo abbastanza difficile da capire, visto il modo di pensare del protagonista, molto distaccato dalla comune società di oggi. Lo trovo molto ripetitivo soprattutto all'inizio: infatti il continuo parere del protagonista sulla natura può iniziare ad annoiare, dal momento che non varia mai. Non consiglio questo libro a nessuno eccetto a chi possiede un forte legame con la natura.

Inventa un nuovo titolo

L'uomo della montagna

La frase che ti è piaciuta di più

"Anche noi, forti nel corpo e nella mente, possiamo essere accolti da una compagnia simile, quella della natura, e scoprire che non siamo mai soli"

La musica che metteresti come colonna sonora

Non conosco una canzone o una colonna sonore da affiancare a questo libro.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina secondo me è molto semplice; se vista insieme al titolo per la prima volta può trarre in inganno poiché non esprime nulla di particolare riguardante il libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Perché vivere una monotona vita di città? Immergiti in questa storia tutt'altro che monotona

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

La cosa principale è fare dei libri meno ripetitivi nel pensiero, soprattutto per il fatto che è un libro che si incentra principalmente sul pensiero, o almeno questa è l'impressione che mi ha dato.


Il ragazzo selvatico" è in ognuno di noi. Quel piccolo angolo di libertà, di trasgressione c'è,  anche inconsapevolmente. Personalmente io amo la montagna e ho sentito sulla pelle ognuna delle sensazioni descritte da lui. Me stessa la trovo in questi libri che parlano di me delicatamente, con il sussurro del vento tra due monti o con le orecchie di una lepre timida che scruta da lontano e piano piano viene addomesticata.

Inventa un nuovo titolo

Stagioni al monte rosa

La frase che ti è piaciuta di più

Dove andiamo? Chiedevamo noi.
Non lo so, ma dobbiamo andare.

La musica che metteresti come colonna sonora

People help the people Birdy

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

È inerente e fatta bene.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Sai cosa si nasconde ai piedi del Monte Rosa?


Penso che questo libro abbia una trama interessante e che il linguaggio utilizzato sia abbastanza semplice e comprensibile, però devo dire che non mi ha impressionato molto perchè l'ho trovato un po' monotono e privo di colpi di scena.

Inventa un nuovo titolo

Vita di un ragazzo di montagna

La frase che ti è piaciuta di più

"Mi sembrava che la felicità degli animali avesse contagiato gli uomini: che anche per loro salire in alpeggio significasse tornare a casa, forse ai luoghi della propria infanzia, o alle origini del proprio mestiere."

La musica che metteresti come colonna sonora

Qualcosa di leggero, credo che in questo libro sia importante sentire i rumori della natura.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Leggete questo libro per rilassarvi e conoscere meglio la natura.


Questo romanzo di Paolo Cognetti, nonostante sia molto breve, racchiude in sé temi fantastici sulla natura e sulla montagna. Il lessico, che è molto semplice e facilmente comprensibile, rende il romanzo scorrevole. È il racconto ideale per chi vuole, per un attimo, abbandonare i ritmi frenetici della città e comprendere al massimo l'essenza della vita facendosi trasportare dalle avventure raccontate dall'autore

Inventa un nuovo titolo

la bellezza della solitudine

La frase che ti è piaciuta di più

Un giorno sentii due spari e poco dopo lo vidi andarsene con una lepre al fianco, appesa per le zampe posteriori, le lunghe orecchie grigie che pendevano fino a terra. Dentro di me fui sicuro che fosse la mia amica. La lepre di cui avevo avvistato le impronte in primavera, quando soffrivo di solitudine e quell’incontro era stato così prezioso; la stessa lepre che ogni sera mi scrutava da lontano, facendomi sperare che, con l’abitudine, prima o poi avrebbe trovato il coraggio di avvicinarsi.

La musica che metteresti come colonna sonora

" Father and son" Cat Stevens

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

copertina che descrive al meglio ciò che racconta l'autore nel romanzo

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Vicenda ispirata al grande film di Jon KraKauer "Into the wild"


Ho apprezzato la storia perchè non è la solita autobiografia lenta, con parole complesse e a volte noiosa, invece qui viene utilizzato un linguaggio semplice e scorrevole che riescono a capire anche i ragazzi della mia età; inoltre trovo che siano interessanti e ben dettagliate le descrizioni. Mi è piaciuto il legame che ha il protagonista con la natura e l'approccio che ha nei confronti di nuove esperienze.

Inventa un nuovo titolo

La libertà di essere sé stessi

La frase che ti è piaciuta di più

"Per dieci mesi all'anno mi sentivo costretto in abiti buoni, e in un sistema di autorità e regole a cui obbedire; in montagna mi sbarazzavo di tutto e liberavo la mia natura"

La musica che metteresti come colonna sonora

"Viva la libertà" di Jovanotti

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina esprime perfettamente il concetto di libertà perchè viene rappresentata una montagna con un uomo sulla vetta. Secondo me questa immagine rappresenta la libertà che ognuno ha di esprimersi, ad esempio ci sono persone che si sentono a loro agio quando leggono un libro, altre quando ascoltano una canzone, altre ancora quando praticano il loro sport preferito e altre che, come lo scrittore, ritrovano sé stessi "rifugiandosi" lontano da tutto e da tutti.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Cognetti torna con un nuovo romanzo! Da leggere se sei amante della natura e della solitudine!

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Mi piace tanto il suo stile di scrittura poichè è facile da apprendere e anche i ragazzi possano sentirsi a loro agio nel leggere un libro adatto alle loro capacità.