2018 - 2019

Xanadu

2018 - 2019

Ragazzo selvatico

Paolo Cognetti

Terre di Mezzo, 2017


«... avevo quasi dimenticato com’era stare da solo in un bosco, o immergermi nudo in un torrente, o correre sul filo di una cresta dopo cui c’è soltanto il cielo. Quelle cose le avevo fatte ed erano i miei ricordi più felici. Il giovane uomo urbano che ero diventato mi sembrava l’esatto contrario di quel ragazzo selvatico, così nacque in me il desiderio di andare a cercarlo. Non era tanto un bisogno di partire, quanto di tornare; non di scoprire una parte sconosciuta di me quanto di ritrovarne una antica e profonda, che sentivo di avere perduto.»

Cosa succede se la vita che hai non ti piace più? E poi te la sei veramente scelta quella vita, o forse, semplicemente, hai paura di vivere quella che davvero vorresti? Il protagonista di questo romanzo, probabilmente autobiografico anche se non viene mai esplicitato, è stanco della vita nella metropoli, della routine quotidiana, e vuole tentare di vivere come ha sempre desiderato. In una baita, in montagna, isolato dal mondo.

Paolo Cognetti ci racconta, in questo brevissimo romanzo giovanile, una storia di montagna e di solitudine, con tutta la freschezza della sorpresa e dell'incanto delle prime volte. La scoperta delle tracce di una lepre nella neve, l'incontro con la spavalderia degli stambecchi e con la riservatezza dei pochi vicini di baita, e con la difficoltà di far crescere un orto in alta quota. Un diario asciutto, cristallino, senza fronzoli. Come la montagna.

Penso che questo libro abbia una trama interessante e che il linguaggio utilizzato sia abbastanza semplice e comprensibile, però devo dire che non mi ha impressionato molto perchè l'ho trovato un po' monotono e privo di colpi di scena.

Inventa un nuovo titolo

Vita di un ragazzo di montagna

La frase che ti è piaciuta di più

"Mi sembrava che la felicità degli animali avesse contagiato gli uomini: che anche per loro salire in alpeggio significasse tornare a casa, forse ai luoghi della propria infanzia, o alle origini del proprio mestiere."

La musica che metteresti come colonna sonora

Qualcosa di leggero, credo che in questo libro sia importante sentire i rumori della natura.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Leggete questo libro per rilassarvi e conoscere meglio la natura.


Questo romanzo di Paolo Cognetti, nonostante sia molto breve, racchiude in sé temi fantastici sulla natura e sulla montagna. Il lessico, che è molto semplice e facilmente comprensibile, rende il romanzo scorrevole. È il racconto ideale per chi vuole, per un attimo, abbandonare i ritmi frenetici della città e comprendere al massimo l'essenza della vita facendosi trasportare dalle avventure raccontate dall'autore

Inventa un nuovo titolo

la bellezza della solitudine

La frase che ti è piaciuta di più

Un giorno sentii due spari e poco dopo lo vidi andarsene con una lepre al fianco, appesa per le zampe posteriori, le lunghe orecchie grigie che pendevano fino a terra. Dentro di me fui sicuro che fosse la mia amica. La lepre di cui avevo avvistato le impronte in primavera, quando soffrivo di solitudine e quell’incontro era stato così prezioso; la stessa lepre che ogni sera mi scrutava da lontano, facendomi sperare che, con l’abitudine, prima o poi avrebbe trovato il coraggio di avvicinarsi.

La musica che metteresti come colonna sonora

" Father and son" Cat Stevens

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

copertina che descrive al meglio ciò che racconta l'autore nel romanzo

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Vicenda ispirata al grande film di Jon KraKauer "Into the wild"


Ho apprezzato la storia perchè non è la solita autobiografia lenta, con parole complesse e a volte noiosa, invece qui viene utilizzato un linguaggio semplice e scorrevole che riescono a capire anche i ragazzi della mia età; inoltre trovo che siano interessanti e ben dettagliate le descrizioni. Mi è piaciuto il legame che ha il protagonista con la natura e l'approccio che ha nei confronti di nuove esperienze.

Inventa un nuovo titolo

La libertà di essere sé stessi

La frase che ti è piaciuta di più

"Per dieci mesi all'anno mi sentivo costretto in abiti buoni, e in un sistema di autorità e regole a cui obbedire; in montagna mi sbarazzavo di tutto e liberavo la mia natura"

La musica che metteresti come colonna sonora

"Viva la libertà" di Jovanotti

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina esprime perfettamente il concetto di libertà perchè viene rappresentata una montagna con un uomo sulla vetta. Secondo me questa immagine rappresenta la libertà che ognuno ha di esprimersi, ad esempio ci sono persone che si sentono a loro agio quando leggono un libro, altre quando ascoltano una canzone, altre ancora quando praticano il loro sport preferito e altre che, come lo scrittore, ritrovano sé stessi "rifugiandosi" lontano da tutto e da tutti.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Cognetti torna con un nuovo romanzo! Da leggere se sei amante della natura e della solitudine!

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Mi piace tanto il suo stile di scrittura poichè è facile da apprendere e anche i ragazzi possano sentirsi a loro agio nel leggere un libro adatto alle loro capacità.


A mio parere in alcune parti è un bellisimo libro poiché la storia appassiona il lettore a continuare a leggere il libro, ma in alcune parti sembra di leggere situazioni già proposte in altri romanzi

Inventa un nuovo titolo

L'aiuto del silenzio

La frase che ti è piaciuta di più

Dormivo dentro vestiti che sapevano di zuppa di cipolla, stufato lasciato sul fuoco per ore, lana umida e fumo di legna - l’odore che avrei conservato a lungo come un profumo di casa

La musica che metteresti come colonna sonora

Shallow

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso vada bene

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Muto chi legge

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Trovo che il suo libro racconti una bella storia ma che sia ripetitivo in alcuni punti


Non sono un lettore appassionato, però, essendo abbastanza interessato riguardo i temi sulla natura e la montagna, ho deciso di leggere questo libro.
Il libro tratta della decisione di un ragazzo di lasciare la città, gli amici e famiglia per intraprendere una indimenticabile esperienza in montagna, trascorrendo diversi mesi in una baita a 2000 m di altitudine.
Il racconto è sembrato molto interessante e piacevole da leggere, anche se alcune parti del brano mi hanno un po' annoiato...
Ho trovato invece interessante il fatto che nel libro si ricorre a molte citazioni e testi di canzoni e l'autore cita anche diversi titoli di libri/film (es: Into the Wild)

Inventa un nuovo titolo

Mountain Air

La frase che ti è piaciuta di più

"mai tornare dove sei stato felice"

La musica che metteresti come colonna sonora

The Hobbit (soundtrack)

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

molto adatta, ha un impatto visivo diretto verso il lettore in modo da coinvolgerlo o attirare la sua attenzione

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Addentrarsi in un avventura a contatto con la natura


Ho trovato questa autobiografia molto appassionante, istruttiva e un po’ triste ma non troppo, le emozioni dello scrittore mi facevano provare compassione verso di lui ma anche soddisfazione verso la concezione di “solitudine” di Thoreau che viene messa all’interno del libro, infatti, mi trovo molto d'accordo con quella frase.
Tuttavia devo dire che più o meno dopo la metà del libro ho iniziato a perdere la concentrazione più facilmente per via delle continue descrizioni che, per quanto giuste e belle fossero, mi hanno appunto un po’ ostacolato la lettura, penso che comunque sia più un fatto di gusti e non un problema legato al tipo di scrittura di Paolo Cognetti; Infine consiglio di leggere “Il ragazzo selvatico” soprattutto a quelle persone che vogliono una lettura calma e rilassante.

Inventa un nuovo titolo

Una vacanza ad alta quota

La frase che ti è piaciuta di più

"La solitudine non è misurata dalle miglia di distanza tra un uomo e il suo prossimo"

La musica che metteresti come colonna sonora

Eddie Vedder - Guaranteed

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Preferisco l'Edizione a colori con la copertina rigida ma non mi soffermo mai alla copertina preferisco i contenuti dei libri sinceramente.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Da una delle migliori voci della narrativa italiana, la storia di una lotta a mani nude contro il dolore per ritrovare se stessi.


Personalmente ho trovato il libro molto interessante e costruttivo dal punto di vista della storia, devo dire che però in certi momenti è stato abbastanza noioso e non ho avuto voglia di leggerlo. Sinceramente non sono un grande lettore ma questo libro mi ha fatto cambiare abbastanza idea, ora ho più voglia di leggere anche libri che come generi in teoria non dovrebbero piacermi. Consiglio a qualsiasi tipo di lettore questo libro, perché appunto, non leggendo molto pensavo che non mi sarebbe piaciuto e invece l’ho apprezzato molto.

Inventa un nuovo titolo

Un ragazzo alla ricerca di se stesso

La frase che ti è piaciuta di più

Mi sdraiai su quella stessa pietra usando lo zaino come schienale. Fu allora che sentii un groppo salirmi in gola, gli occhi che si appannavano. E piangi, pensai, non ti vede nessuno. Mi misi a singhiozzare sdraiato su quel sasso perché ero stanco, mi mancavano tutti quanti e non sapevi più dov’ero.

La musica che metteresti come colonna sonora

To Build a Home, te cinematic orchestra

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Credo che la scelta della copertina sia completamente azzeccata, perché solamente guardandola si può capire quali sono i soggetti e di cosa parla il libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Un ragazzo che decide di tornare indietro nel tempo, in un luogo che fece parte della sua infanzia. La montagna, dove cerca di ritrovare la sua parte più interna.


Personalmente ho trovato il libro molto interessante e costruttivo dal punto di vista della storia, devo dire che però in certi momenti è stato abbastanza noioso e non ho avuto voglia di leggerlo. Sinceramente non sono un grande lettore ma questo libro mi ha fatto cambiare abbastanza idea, ora ho più voglia di leggere anche libri che come generi in teoria non dovrebbero piacermi. Consiglio a qualsiasi tipo di lettore questo libro, perché appunto, non leggendo molto pensavo che non mi sarebbe piaciuto e invece l’ho apprezzato molto.

Inventa un nuovo titolo

Un ragazzo alla ricerca di se stesso

La frase che ti è piaciuta di più

"Mi sdraiai su quella stessa pietra usando lo zaino come schienale. Fu allora che sentii un groppo salirmi in gola, gli occhi che si appannavano. E piangi, pensai, non ti vede nessuno. Mi misi a singhiozzare sdraiato su quel sasso perché ero stanco, mi mancavano tutti quanti e non sapevo più dov’ero."

La musica che metteresti come colonna sonora

To Build a Home, the cinematic orchestra

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso che la scelta della copertina sia completamente azzeccata, perché si può immaginare subito di cosa parla il libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Un ragazzo che decide di tornare indietro nel tempo e frequentare un luogo della sua infanzia.


Mi è piaciuto molto il libro perchè il protagonista ha un forte amore per la natura, come io lo ho con le mie montagne. La scrittura è scorrevole ma in certe pagine è noiosa a causa delle troppe sequenze descrittive. Ma ho apprezzato assai che il protagonista faccia riferimento a citazioni di viaggiatori e scrittori del passato. Inoltre mi è piaciuta l'ambientazione di esso, la montagna. Ho gradito il legame che i protagonista aveva con la natura. Lo consiglio soprattutto agli amanti delle storie ambientate nella natura e nella solitudine

Inventa un nuovo titolo

Ritrovare se stesso

La frase che ti è piaciuta di più

"Trovo sia salutare restare soli la maggior parte del tempo. La compagnia, anche delle persone migliori, risulta ben presto insopportabile e dispersiva."

La musica che metteresti come colonna sonora

Don't need Y'all - Iggy Azalea

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è molto originale e rispecchia molto il contenuto del libro perché sullo scenario possiamo intravedere l'aspetto della montagna, che è l'elemento principale del testo.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Una ragazzo che scappa dalla città per vivere in montagna

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Mi è piaciuto molto il suo libro perché rispetta tutte le caratteristiche della solitudine. Inoltre viene specificata dettagliatamente la situazione sentimentale del protagonista.


Mi è piaciuto perchè è il racconto di un'esperienza di vita che già di per se vale la pena di essere vissuta e inoltre è raccontato con uno stile limpido e coinvolgente. inoltre mi è piaciuto molto il rispetto con cui Paolo Cognetti parla della natura e il suo atteggiamento sempre pronto a lasciarsi affascinare dalle sue creature.

Inventa un nuovo titolo

Quaderno di montagna

La frase che ti è piaciuta di più

[...] mai tornare dove sei stato felice [...]

La musica che metteresti come colonna sonora

The Cinematic Orchestra - 'To Build A Home'

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso che la copertina sia coerente al testo, anche se avrei preferito qualcosa di più naturale.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Basato su un'esperienza di vita di Paolo Cognetti


Questo libro non mi ha appassionato molto, sarebbe da leggere quando ci si trova a pensare di se stessi e della propria vita, specialmente quando ci si sente persi. Il libro l'ho trovato abbastanza descrittivo.

Inventa un nuovo titolo

La solitudine

La frase che ti è piaciuta di più

Ritrovare se stessi

La musica che metteresti come colonna sonora

Neve di Giorgia e Marco Mengoni

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è originale e in quella figura spiega tutto il libro in una sola immagine.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Sentirsi perso per poi ritrovarsi


La storia l'ho trovata al quanto dispersiva e disordinata, a mio parere è stato difficile trovare uno spunto che mi facesse venir voglia di continuarla , niente che mi portasse a non vedere l'ora di arrivare al finale poiché troppo concentrata sui pensieri psicologici del protagonista e non sui fatti in sé,scritto molto bene ma la scrittura troppo complicata rispetto al tipo di contenuto.

Inventa un nuovo titolo

Un felice addio

La frase che ti è piaciuta di più

 "Conoscevo già tutti i sogni che avrei fatto d'inverno"

La musica che metteresti come colonna sonora

Stargazing Kygo e Justin Jesso

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Ho visto varie copertine per questo romanzo e quella scelta dall'editore per il libro preso da noi la trovo banale ma efficace

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Una storia intrigata e psicologica che ti farà conoscere nel profondo il personaggio


La storia è abbastanza interessante ma, a mio parere, è rallentata dalle sue varie e lunghe sequenze descrittive, che non invogliano il lettore a proseguire la lettura

Inventa un nuovo titolo

La fuga tra le montagne

La frase che ti è piaciuta di più

“Ero io la popolazione. Come Robinson sull’isola deserta, ero io il signore assoluto del feudo, potevo chiamarmi re o imperatore di tutto il territorio”

La musica che metteresti come colonna sonora

Una musica tranquilla

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Non rappresenta al meglio ciò che il testo contiene

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Libro con una buona trama, consigliato per i giovani

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Sarebbe un libro più appassionante se fosse con una narrazione più rapida, ma contiene comunque una bella storia


Ho apprezzato la storia per lo più grazie ai temi che affronta, come libertà e solitudine, attraverso citazioni di viaggiatori e scrittori del passato e per il luogo simbolico in cui è ambientato, la montagna. Durante la lettura del libro sono riuscito ad immedesimarmi nel protagonista e ad riconoscere in me alcuni sentimenti provati da quest'ultimo.

Inventa un nuovo titolo

Diari di un viaggio montano

La frase che ti è piaciuta di più

"Libertà, l'ho vista dormire nei campi coltivati, a cielo e denaro, a cielo ed amore, protetta da un filo spinato. Libertà, l'ho vista svegliarsi ogni volta che ho suonato, per un fruscio di ragazze a un ballo, per un compagno ubriaco"

La musica che metteresti come colonna sonora

"Blue Ridge Mountains" dei Fleet Foxes

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina rappresenta alla perfezione il luogo predominante della storia, la montagna, inoltre dalla postura dell'uomo in primo piano si può riconoscere lo stato d'insicurezza e di meditazione del protagonista.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

La storia emozionate di un uomo che fugge dalla società


Il libro tratta un tema molto preciso: l’amore per la natura, in questo caso la montagna, provato da un qualsiasi ragazzo di città. Personalmente ho apprezzato molte descrizioni dettagliate dei pensieri del personaggio e anche degli ambienti, dal punto di vista del linguaggio, da cui si puó percepire quanto il protagonista ami vivere immerso nella natura. Ma allo stesso tempo, io non sono una grande amante della montagna a via di avvenimenti accaduti qualche anno fa e perció ho trovato il testo troppo concentrato su quest’aspetto. Consiglio questo libro appunto agli amanti della natura ma lo sconsiglio fortemente ad adolescenti con gusti differenti.

Inventa un nuovo titolo

Distaccarsi per un attimo dalla vita reale

La frase che ti è piaciuta di più

Libertà, l’ho vista dormire nei campi coltivati, a cielo e denaro, a cielo e d’amore, protetta da un filo spinato. Libertà, l’ho vista scegliarsi ogni volta che ho suonato, per un fruscio di ragazze a un ballo, per un compagno ubriaco.

La musica che metteresti come colonna sonora

Esseri umani di Marco Mengoni

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Non trovo che questa copertina possa ispirare una persona a leggere il libro, soprattutto dei ragazzi.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Alla scoperta di un nuovo mondo.


La storia mi è piaciuta perché per molti aspetti un ragazzo della mia età ci si potrebbe ritrovare.
Infatti in questo periodo della nostra vita da adolescenti la solitudine, finalizzata alla riflessione, è importante quanto la compagnia.
Il libro è accattivante per l'abilità dell'autore a rendere avvincenti scene della vita quotidiana.
Il linguaggio è semplice, la narrazione è accurata come la descrizione di luoghi e fatti.

Inventa un nuovo titolo

La ricerca della scrittura

La frase che ti è piaciuta di più

Conoscevo già tutti i sogni che avrei fatto d'inverno

La musica che metteresti come colonna sonora

Boulevard of broken dreams-Green day

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina attrae il lettore per l'originalità nello stile della immagine riprodotta e lascia alla trama l'intrattenimento del lettore

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

L'io adolescente nella natura


Personalmente ho apprezzato questo libro, nonostante io non sia un grande amante del genere.
Sono riuscito a cogliere che le lunghe sequenze descrittive riescano a coincidere con la lenta e ambiziosa voglia dell'autore di ritrovare se stesso creando un forte clima introspettivo all'interno della trama

Inventa un nuovo titolo

Andare via per trovare se stessi

La frase che ti è piaciuta di più

"In quel momento immaginare il futuro mi sembrava un'ipotesi remota come quella di mettersi in viaggio quando sei ammalato e fuori piove."

La musica che metteresti come colonna sonora

"Boulovard of brocken Dreams" dei Green Day

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina non mi è piaciuta molto perché non la trovo molto di impatto

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Dedicato a chi ama stare da solo con se stesso

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Trovo affascinante il modo in cui scrivere un libro l'abbia aiutata a ritrovarsi dopo un momento difficile


La ricerca della parte selvatica di se stessi e del rapporto con la natura, perduto ma poi ritrovato con tanto entusiasmo e curiosità.
Una storia coinvolgente che ti trasporta, attraverso le stagioni, in montagna e ti fa provare un senso di tranquillità e libertà per mezzo delle parole dello stesso autore.

Inventa un nuovo titolo

Alla ricerca dell' io perduto

La frase che ti è piaciuta di più

"Rappresentavo, allo stesso tempo, l'abitante più in vista e quello caduto in rovina, il nobile possidente e il fedele guardiano, l'oste, l'ubriacone, il giudice, lo scemo del villaggio: avevo così tanti me tra i piedi che a volte la sera uscivo , e andavo a fare un giro nel bosco per stare un po' da solo.

La musica che metteresti come colonna sonora

Society di Eddie Vedder. La canzone parla di come un uomo cerchi di scappare alla società per sentirsi finalmente libero e , a mio parere, esprime il motivo per cui lo scrittore è andato in montagna , cioè ritrovare una parte di se stesso.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Credo che la copertina rappresenti molto bene il contenuto del libro. Il ragazzo rannicchiato al centro della copertina riflette pienamente il senso di solitudine e angoscia provate dall'autore e la foresta sullo sfondo fa pensare subito al clima, al paesaggio alpino e tutta la libertà che con essi portano.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Se ti senti stanco della quotidianità e vorresti soltanto rifugiarti in un luogo dove scoprire te stesso e quello che la natura ha da offrire : questo è il libro che fa al caso tuo!

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Gentile Paolo,
ho apprezzato realmente il tuo libro. Credo che sia difficile per tutti esprimere i propri sentimenti e tu ci hai mostrato i tuoi attraverso parole semplici ma di impatto. Sono riuscita a immedesimarmi in te leggendo questo libro e devo ammettere che anche a me è capitato di pensare che sarebbe magnifico lasciare tutto, andare in un posto in cui poter riscoprire me stessa e, semplicemente , vivere e sentirmi libera. Spero di riuscire a compiere un'esperienza del genere nella mia vita per sentirmi un tutt'uno con la natura in quanto anch'io sono molto legata ad essa.
In quanto al libro, complimenti perché hai uno stile fantastico e ho davvero apprezzato i frammenti di testo tratti da libri di autori come Thoreau.
Spero di leggere altri tuoi libri in futuro.


Questo libro non mi ha entusiasmata,ho trovato molto interessanti le riflessioni, ma a mio parere sono presenti descrizioni troppo lunghe che possono risultare noiose al lettore.

Inventa un nuovo titolo

Un nuovo mondo

La frase che ti è piaciuta di più

"Ogni cosa è un infinito per chi vuole conoscerla nel suo intero." (pag.29,righe 10-11)

La musica che metteresti come colonna sonora

Musica classica.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La trovo appropriata.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Un ritorno "alle origini".

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Ho trovato le riflessioni molto interessanti,ma alcuni tratti troppo lunghi e noiosi.


Il libro è interessante nella sua disamina psicologica della solitudine umana un po' meno invece la storia di per sé, il linguaggio è facilmente comprensibile e il registro linguistico scelto dall'autore è appropriato al contesto.

Inventa un nuovo titolo

Un uomo, una montagna e un cane

La frase che ti è piaciuta di più

La montagna è sempre immensa

La musica che metteresti come colonna sonora

Lemon tree

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

È semplice ma apprezzo le scelte cromatiche.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Alla scoperta della solitudine umana e della montagna. IN OFFERTA

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Migliora un po' la stesura della parte narrativa