2020 - 2021

Xanadu

2020 - 2021

Naked

Kevin Brooks

Piemme, 2016


«Il mio cuore è nato nella lunga estate rovente del 1976. Fu allora che la mia vita iniziò, il mio amore fu sigillato, la mia anima si perse e si infranse. Fu l’ estate di molte cose – calore e violenza, amore e odio, sogni e incubi, paradiso e inferno – e riguardo a quel periodo adesso, è difficile distinguere il bene dal male. Era tutto puro e marcio.»

Mi chiamo Lili, vivo a Londra, ho 16 anni e suono il pianoforte da quando ne ho sei. Mi piace abbandonarmi completamente alla bellezza della musica, e a quella quiete che assaporo quando sfumo le ultime note di un pezzo particolarmente difficile, mi fa sentire viva, capace, almeno in una cosa, visto che con i ragazzi non va poi così bene. Nemmeno con la mia famiglia le cose vanno benissimo, che in realtà è composta da me e mia madre, perché mio padre non l’ ho mai conosciuto, vive a Los Angeles e non si è mai interessato a me. Mia madre è schizofrenica, borderline? non saprei come definirla. So solo che a volte è euforica, troppo, a volte è triste, troppo, e io non so mai bene come prenderla. Ho sempre pensato che la mia vita sarebbe stata comune, ordinaria. Scuola, qualche fidanzato, poi un lavoro, forse una famiglia. Ma mi sbagliavo, non avevo considerato il «fattore Curtis», o, tradotto, un ragazzo bellissimo, che suona da dio che mi ascolta suonare e che mi invita a suonare nella sua band, come bassista. Io, a suonare un basso? Non ci avrei mai creduto. E da quel giorno la mia vita è diventata un imprevisto. La passione per la band, il successo, l’ amore maledetto con Curtis e poi William, la sua dolcezza, l'IRA, le bombe. A volte la tua vita può prendere direzioni impensabili, è sufficiente un sì oppure un no a una semplice domanda e tutto cambia. Nell'estate rovente del 1976 è successo a me, ve lo posso assicurare.

Questa storia è presente in altre edizioni di Xanadu: 2018 - 2019

Nonostante questo libro mi sia piaciuto sin dall'inizio, continuando a leggerlo l'ho trovato sempre più interessante. La lettura è molto scorrevole e ritengo che la storia sia molto interessante e appassionante a causa dello sviluppo della trama che prende una piega inaspettata e di tutti gli argomenti trattati al suo interno. Mi ha entusiasmato molto il fatto che il libro non parli di una semplice storia d'amore adolescenziale, ma di problemi e argomenti decisamente importanti quali la droga, la famiglia, l'accettazione di se stessi, il cambiamento, la musica e altro. Non sapevo molto sulla storia della Londra degli anni '70 e non ero mai stata interessata all'argomento, tuttavia devo dire che mi è piaciuto fare un tuffo nel passato e scoprirne di più. Mi hanno catturata in particolar modo e colpita in alcune parti anche la caratterizzazione e lo sviluppo dei personaggi, poiché trovo che siano davvero ben scritti. Un altro aspetto che mi ha affascinata è stato la capacità dell'autore di coinvolgere il lettore a livello emotivo grazie anche alla narrazione in prima persona che per me è risultata molto travolgente. In conclusione consiglio la lettura del libro a chiunque ne sia un minimo interessato perché sono convinta che ne rimarrà positivamente sorpreso.

Inventa un nuovo titolo

Darken '76

La frase che ti è piaciuta di più

Non credo ce ne sia una in particolare ma credo che i testi in inglese delle canzoni del gruppo mi sarebbero piaciuti molto.

La musica che metteresti come colonna sonora

Nirvana-Smells Like Teen Spirit, Sundara Karma-Loveblood, Sex Pistols-Anarchy In The U.K.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Credo che la copertina sia totalmente adatta al libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Scopri te stesso, scopri ciò che ti circonda, fallo ora.


Ho trovato “Naked” un libro molto affascinante. All’ inizio, forse, il ritmo era un po’ lento, ma andando avanti con la lettura il libro ha cominciato a prendere forma. L’ autore scende molto nei dettagli durante le descrizioni degli ambienti, facendoci respirare a pieno l’ atmosfera della Londra degli anni ’ 70. In particolare mi ha colpito il modo in cui questa band, i “Naked”, ha iniziato la sua ascesa in modo “innocente” per poi cadere in quei vizi che di solito caratterizzano le band famose, come per esempio il fumo o l’ uso di droghe, come se per forza tutti coloro che arrivano al successo siano destinati ad uno stesso fato.

Inventa un nuovo titolo

L' estate dei miei diciassette anni

La frase che ti è piaciuta di più

Le cose già successe, specialmente quelle che avresti voluto non succedessero... be’ il punto è proprio questo: non puoi farle dissuccedere. Non si può semplicemente lasciarsele indietro, perché una volta accadute sono parte di te, parte del tuo passato e il loro ricordo diventa parte del tuo presente e le loro conseguenze parte del tuo futuro.

La musica che metteresti come colonna sonora

God save the Queen - Sex Pistols

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Secondo me la copertina è molto suggestiva e ben studiata, riesce a far intuire subito a chi la guarda di che cosa tratta il libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Rompi le regole!


Questo libro mi è piaciuto tantissimo, ho trovato la storia molto interessante e avvincente.
Penso che faccia molto riflettere sulla storia degli anni '70, racconta la nascita di un genere musicale che ha cambiato per sempre la storia della musica: il Punk.
Il libro ti rapisce e ti porta direttamente a quegli anni, fidati lo leggerai in un attimo!!

Inventa un nuovo titolo

Estate 1976

La frase che ti è piaciuta di più

Mi sono piaciute più frasi tra cui: "Era una bella sensazione. Ma sbagliata." e "Certo, non sto dicendo che accorsi di colpo di quanto fosse fantastica la mia esistenza.... Capii soltanto che avrebbe potuto essere molto,molto peggio."

La musica che metteresti come colonna sonora

La canzone che metterei sarebbe: "Holidays In The Sun" dei Sex Pistols

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è molto bella, piena di colori accesi e creano un piacere, un'armonia molto piacevole alla vista

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

La rivoluzione giovanile

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

All'autore gli direi che ho apprezzato molto questo libro, mi ha molto colpito il modo di scrittura e ho apprezzato molto il fatto che è una lettura adatta per gli adolescenti.


Questo libro mi ha entusiasmato molto: il ritmo narrativo è veloce e in poche pagine succedono già numerosi fatti. E' una storia veramente travolgente sotto ogni aspetto: l'ambientazione, la vita privata dei protagonisti, i concerti raccontati dal punto di vista di chi suona e non di che assiste,...
Mi ha colpito molto il fatto che sia narrato in prima persona, e da questa narrazione emergano spesso diversi pensieri e riflessioni della protagonista, una ragazza che ha visto cambiare la propria vita con un semplice 'ci sto'. Inoltre mi ha catturato come zampillino ogni tipo di emozioni, anche contrastanti tra loro, in ogni parte del libro e della storia: ogni situazione è stracolma di ogni genere di sentimento, tutto descritto nei dettagli della confusione di una adolescente che non sa cosa voler fare nella vita.
Lo consiglio a tutti coloro a cui piace il mondo della musica in generale, e in particolare musica 'forte', ma che allo stesso tempo non possono rinunciare agli intrighi amorosi e i sentimenti degli amori adolescenziali, il tutto immerso nell'estate del 1976, periodo della nascita del punk.

Inventa un nuovo titolo

Come il punk cambiò la mia vita

La frase che ti è piaciuta di più

''Fu quella a mandarmi avanti: il brivido, la scarica di adrenalina. Sì, ero terrorizzata. Sì, sapevo che avrei potuto rendermi ridicola. Ma quella cosa che stavo per fare, qualunque cosa si fosse rivelata alla fine...
La volevo.
Volevo farla.
E la feci.''

La musica che metteresti come colonna sonora

Come colonna sonora avevo pensato a due canzoni: "The Trupper - Iron Maiden" e "Get Luky - Daft Punk"

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Reputo la copertina coerente con la storia, esplicita e misteriosa allo stesso tempo.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Se ti piacciono la musica, l'emozioni, le storie d'amore, sei nel posto giusto!

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Buongiorno. Sono una ragazza di prima liceo. Sono davvero rimasta colpita dai suoi racconti: in particolare ho letto 'iBoy' e 'Naked' e sono rimasta veramente meravigliata dalla loro bellezza. I suoi racconti sono davvero leggeri, ma allo stesso tempo intriganti.
Davvero complimenti per queste meravigliose storie.
Spero di leggere presto un altro suo capolavoro!

Pederzini Chiara


Questo libro è molto interessante perché racconta com'era la vita dei ragazzi che suonavano musica punk negli anni 70 a Londra.
Parla della nascita di gruppi punk, di droga, violenza, scontri tra gruppi sociali diversi, della guerra civile irlandese e dell'IRA.
La storia in alcune parti è drammatica, ci fa conoscere la situazione dell'Irlanda in quegli anni e ci fa capire anche le conseguenze di alcuni eccessi, quali l'alcol e la droga.
Vi consiglio di leggerlo!

Inventa un nuovo titolo

L'estate del 76

La frase che ti è piaciuta di più

"A volte uno deve fare quello che deve fare"

La musica che metteresti come colonna sonora

"Poison heart" dei Ramones

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina rispecchia perfettamente lo stile del musicista punk.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

L'estate degli eccessi ma anche dell'amore


La prima volta in cui ho letto la trama di questo libro non ero completamente convinta di volerlo leggere, non sono un'appassionata di musica punk e non avevo idea di molte delle cose che negli anni '70 avvenivano in Gran Bretagna o in Irlanda. Alle prime pagine del libro non ero ancora convinta ma continuando a leggere non potevo non notare quanto fosse scorrevole e piacevole come lettura. Il libro mi ha decisamente appassionata fino alla fine e questo mi ha portata a leggerlo tutto d'un fiato. La trama è molto interessante e mai vuota. In conclusione penso che sia un bellissimo libro ma che possa non piacere a tutti.

Inventa un nuovo titolo

Fulmini a ciel sereno

La frase che ti è piaciuta di più

"Per qualche ragione inspiegabile e pur appartenendo alla band, mi sentivo come se non ne facessi parte veramente. Come se fossi sempre un po' in disparte rispetto agli altri.
Quella sera, per qualche ragione altrettanto inspiegabile, tutto cambiò e appena mettemmo piede sul palco e iniziammo a suonare...non ebbi più dubbi. Non ero più soltanto io...ero nella band"

La musica che metteresti come colonna sonora

Blitzkrieg Bop-Ramones

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Come ti immagini un'estate di follia negli anni '70?


I temi trattati in questo libro sono appunto: musica, amore e adolescenza.
Secondo me è un buon libro, non il mio genere, ma è molto scorrevole e affascinante. Inizialmente mi ci sono ritrovata in questa storia, non dal punto di vista musicale perché non suono nessuno strumento e non capisco, ma un po' nel punto di trasgredire i limiti. Non mi capita quasi mai, ma questo libro mi ha fatto capire su quanto sia importante fermarsi e riflettere su ciò che si sta facendo e sulle scelte che si vogliono prendere. Grazie appunto alla scrittura in prima persona e come se io mi fossi ritrovata in mezzo alla storia ed è stato molto coinvolgente.
Per quanto riguarda la storia mi ha fatto capire che c'è stata una rivolta musicale, ovvero la nascita del Punk a Londra, ma anche l'orrore del conflitto irlandese che si può dare facilmente per scontato.
Il libro mi è piaciuto, non del tutto perché purtroppo non ho potuto capire l'importanza dell'amore verso la musica, quindi consiglierei appunto questo libro per gli amanti di musica degli anni 70'.

Inventa un nuovo titolo

l'estate della violazione

La frase che ti è piaciuta di più

"A volte uno deve fare quello che deve fare"

La musica che metteresti come colonna sonora

We Will Rock You- Queen

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

la copertina mi piace perchè ti da' un'idea di quello che stai per leggere, ti anticipa un po' la storia.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

la rivoluzione degli anni 70'.


"Naked" è un buon libro, è originale, divertente, ma anche educativo per certi aspetti, perché racconta del periodo degli scontri tra cattolici e protestanti. Kevin Brooks è stato bravo perché è riuscito a collegare fatti reali ad una narrazione senza far diventare la lettura pesante o lenta.
L'autore ha saputo prendere e trascinare nella storia con energia ed emozione il lettore, soprattutto adolescente, fin da subito, dalle prime pagine.
Mi è piaciuto il fatto che sia narrato in prima persona, si riesce a entrare meglio nella storia.
Di questo libro mi ha preso il fatto del rompere le regole, degli eccessi, come nel titolo "ROMPI LE REGOLE": a volte ci sentiamo oppressi da cose o modi imposti dalla società. Ho capito che posso vivermi a pieno un'esperienza magari sforando un po' dai limiti che mi sento tanto stretti.
Nonostante questo libro sia scritto veramente bene e sia riuscito a portarmi fino all'ultimo capitolo, non mi ha presa al 100%, come nelle prime pagine, forse perché del Punk, non essendo nei miei gusti musicali, non riesco a coglierne tutta la grande energia ed emozione, però sono riuscita a capire l'emozione dell'amore, non solo tra due persone ma anche per un qualcosa, in questo caso la musica.
Consiglio questo libro soprattutto ad adolescenti che magari suonano qualche strumento; per esempio la chitarra elettrica o magari la batteria, penso che loro riuscirebbero a vivere a pieno questo libro e a capire le emozioni che provano.

Inventa un nuovo titolo

Le emozioni del Punk.

La frase che ti è piaciuta di più

“Perché le cose già successe, specialmente quelle che avresti voluto non succedessero...be’, il punto è proprio questo: non puoi farle disuccedere.”

La musica che metteresti come colonna sonora

I was born to love you - Queen

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Adoro la scelta dei colori della copertina: il giallo e il rosa, due colori contrastanti l'uno con l'altro e la sagoma nera rendono l'idea del Punk.
Anche l'effetto di "sporco" sullo sfondo riesce a rendere l'idea.
La copertina mi ha dato una motivazione in più per leggere il libro, mi ha ispirata.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Amore + Punk = tante emozioni da vivere.


Devo dire che i primi capitoli non mi avevano convinto più di tanto perché mi sembrava la classica storia d'amore adolescenziale. Ma appena l'ho finito, ho capito che non era affatto così. Naked parla di una ragazza 16enne, Lili, che suona il piano sin da piccola. Dopo si ritrova però, a suonare in una band punk di nome Naked. A convincerla, però, fu Curtis Ray, il classico ragazzo che suona la chitarra e di cui le ragazze ne vanno matte. Da lì, la sua vita inizia a cambiare, specialmente dall'estate del 1976. Questo libro parla di problemi con la droga, con la famiglia, ma anche dell'amore, del punk ecc.
Devo ammettere che il finale mi ha sorpresa, non me lo sarei aspettato e proprio per questo che mi ha toccato. Anche se avrei preferito che alcuni punti fossero stati approfonditi di più. Mi sono davvero piaciuti le suspense e i colpi di scena a fine libro ormai, ma che hanno reso il libro molto più coinvolgente e interessante, nonostante all'inizio non la pensassi così.

Inventa un nuovo titolo

L'estate che rivoluzionò la mia vita

La frase che ti è piaciuta di più

"Il mio cuore è nato nella lunga estate rovente del 1976.
Fu allora che la mia vita iniziò, il mio amore fu sigillato, la mia anima si perse e si infranse."

La musica che metteresti come colonna sonora

Tainted Love dei Soft Cell

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

"Come ha fatto a cambiare totalmente la mia vita in una sola estate?" Il racconto di Lili di un'estate della droga, del punk, degli eccessi ma anche e soprattutto dell'amore.


E' un libro abbastanza leggero e veloce da leggere, imprevedibile e fantastico.
Mi è piaciuto veramente molto nonostante, ora che sono arrivata alla fine, posso confermare che non è del tutto il mio genere.

Inventa un nuovo titolo

Insolita adolescenza

La frase che ti è piaciuta di più

Fatto e morto a ogni nuova luna.

La musica che metteresti come colonna sonora

Cutthroat - Imagine Dragons

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Anche nella distruzione, nel caos e nella violenza ci può essere un lato positivo


Sicuramente è un libro molto particolare, avvincente e intrigante... dopo le prime pagine.
All'inizio, secondo mio parere, è sembrato molto noioso e lento; con grande stupore però, si è ripreso bene.

Inventa un nuovo titolo

cambiamento

La frase che ti è piaciuta di più

/

La musica che metteresti come colonna sonora

Sheena is a punk rocker

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

trovo che sia coerente e sicuramente in linea con lo stile del libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

libri del genere non se ne trovano!

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Come ho scritto prima, è stato un libro che mi ha colpita e sorpresa visto la piega che aveva preso all'inizio. Mi sono ricreduta quasi da subito e sono felice di aver proseguito con la lettura


Fin dalle prime pagine, questo libro ha catturato il mio interesse. Ho apprezzato come l’autore tratti di argomenti complicati, come: la vita di un’ adolescente con i genitori poco presenti, o con i quali entra spesso in conflitto; la droga e il fumo, sostanze che sono molto ricorrenti all’interno del libro e che vengono consumate spesso da molti personaggi; il tutto raccontato su uno sfondo di un periodo storico molto complesso, il 1976, anno delle rivolte irlandese. Nonostante ciò l’autore è riuscito a catturare il mio interesse e a far emergere, attraverso i protagonisti, un movimento culturale che caratterizza sia il periodo storico, sia la storia stessa: la nascita del punk.

Inventa un nuovo titolo

L’estate che risuona nel mio cuore

La frase che ti è piaciuta di più

La frase che mi è piaciuta di più è: “Perché le cose stanno così..da sempre. Sei questo o sei quello [...] non importa quale sia il senso, che significato abbia, conta solo da che parte stai.

La musica che metteresti come colonna sonora

https://www.youtube.com/watch?v=wHiGR0iuTUo Ho scelto questo brano prendendo spunto da una band nominata nel libro. Il titolo della canzone è “No feelings” dei Sex Pistols.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina mi piace molto; rappresenta perfettamente la storia e alcuni personaggi presenti. Credo anche che utilizzare colori come il giallo e il fucsia, attirano molto l’attenzione del lettore e lo invogliano a prendere il libro. Mi sono piaciute anche molto le frasi scritte in copertina ,” Brucia in fretta” e “Rompi le regole”, perché rappresentano a pieno il comportamento dei personaggi.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Erano gli anni 70’ e per le strade di Londra si diffondeva un nuovo genere, che avrebbe cambiato il mondo della musica: il punk.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Caro Kevin Brooks, ho apprezzato moltissimo il suo libro. E’ riuscito a farmi vivere la storia, da lei raccontata, in prima persona. Grazie al suo modo semplice, in senso strutturale del discorso, e scorrevole sono stata portata nella Londra degli anni 70’ e mi sono divertita molto. Volevo anche dirle che è riuscito a trattare temi molto importanti, come la droga e il fumo, che ancora oggi persistono, purtroppo, nella nostra società; e l’ho apprezzato molto, in quanto penso sia importante parlare di questi temi così rilevanti. Avrei preferito, però, che approfondisse la storia di William e delle rivolte irlandesi che lo riguardano. Nonostante ciò ho apprezzato molto il finale della storia e sconsiglierei molto volentieri il suo libro ai miei amici e alle mie amiche.


La storia mi è piaciuta molto per un motivo in particolare: le descrizioni così accurate da catapultarti nella Londra degli anni ‘70. L’autore fornisce uno sfondo storico parlando degli attacchi terroristici dell’IRA durante la guerra civile in Irlanda - conflitto del quale non sapevo nulla prima di leggere Naked - e descrive molto dettagliatamente l’atmosfera della città, caratterizzata dalla nascita del punk. Inoltre, dato che vengono citati gruppi e programmi veri, come i Sex Pistols e Top Of The Pops, ero persino arrivata a pensare che il gruppo della protagonista fosse esistito veramente. Questo libro è l’ideale per chi vuole fare un tuffo nella Londra degli anni ‘70.

Inventa un nuovo titolo

Un nuovo titolo che darei a questo libro è “Nuova estate, nuova vita”. La vita della protagonista, infatti, cambia radicalmente nel corso dell'estate del ‘76, sia in positivo che in negativo, e quei mesi rappresentano un punto di svolta per il suo futuro.

La frase che ti è piaciuta di più

La mia frase preferita del libro è “Pensavo che essere un punk significasse fregarsene degli altri, no? Allora perché copiare gli altri?” Trovo che - soprattutto di questi tempi - essere sé stessi, pensare con la propria testa e non seguire necessariamente la massa sia molto importante. Questa frase mi ha fatto riflettere sull’unicità di ognuno di noi, a cui non dovremmo per alcun motivo rinunciare.

La musica che metteresti come colonna sonora

Come colonna sonora metterei certamente una canzone punk, probabilmente dei Sex Pistols poiché vengono nominati più volte nel romanzo. La ragione principale per cui sceglierei questo genere di brano è che il gruppo di Lili, la protagonista, è un gruppo punk; un’altra ragione è che il punk stesso, come ho già detto, è nato proprio in quegli anni a Londra, perciò si adatta perfettamente all’atmosfera del libro.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso che la copertina del libro sia inerente ai temi trattati e che le frasi “Brucia in fretta, rompi le regole” siano perfette per descrivere la mentalità del gruppo della protagonista, in particolare quella del leader. Inoltre grazie alla copertina per tutta la lettura mi sono immaginata Curtis, appunto il leader, proprio con quella capigliatura, tipicamente associata ai punk. All’editore direi che ha centrato nel segno.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Quante cose potranno cambiare nella vita di Lili in una sola estate?

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Se potessi mandare un messaggio all’autore del libro, scriverei questo: ogni giorno aspettavo impazientemente la sera per continuare a leggere il suo romanzo e scoprire come si sarebbe evoluta la storia di Lili e della sua band. Arrivata al finale, non sono rimasta affatto delusa; ogni minuto dedicato alla lettura di Naked è stato tempo speso bene per me, perciò la ringrazio molto di aver scritto questo capolavoro.


Una storia completamente immersa nell'euforia e follia della scena punk nascente, nei problemi e drammi di una diciassettenne, e nella sofferenza del terrorismo. Una narrazione veloce ma stracolma di emozioni di ogni tipo, in grado inoltre di raccontare perfettamente il contesto culturale del periodo.

Inventa un nuovo titolo

Tra euforia e violenza: Punk

La frase che ti è piaciuta di più

"Non puoi vivere ciò che è andato, puoi solo ricordarlo e i ricordi non hanno vita"

La musica che metteresti come colonna sonora

Scentless apprendice - Nirvana

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Mi sembra adatta, non comunica niente in particolare ma è in linea con il contenuto del libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Amori e violenza: un'adolescente immersa nel punk, emozioni forti.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Ottimo lavoro, è difficile suscitare tante intense emozioni in un racconto così breve e veloce.


Nel complesso mi è piaciuto come libro. Fin da subito mi sono sentita parte di esso. Magari nelle prime pagine si può fare un po' fatica ad entrare nell'ottica del racconto, ma superate quelle ci si sente subito parte integrante della narrazione. Questa sensazione, secondo me, è molto accentuata anche dal fatto che sono un'adolescente proprio come lei e mi capita di ragionare allo stesso modo. Ovviamente tratta il tema della musica, più in specifico quella punk, per la band i Naked, ma tratta anche altre tematiche più comuni come l'adolescenza, l'amicizia e la voglia di essere giovani, per scoprire il modo. E' piano di emozioni e curiosità.

Inventa un nuovo titolo

estate 1976

La frase che ti è piaciuta di più

Non puoi vivere quello che è andato, puoi solo ricordarlo, e i ricordi non hanno vita. Sono solo pallidi ricordi di un tempo che è passato, come fotografie sbiadite o una catena di margherite prosciugata in fondo a un cassetto. Non hanno sostanza. Non possono riportarti indietro. Niente può riportarti indietro. Niente può essere più come prima. Tutto quello che posso fare è raccontarlo.

La musica che metteresti come colonna sonora

Arctic Monkeys - 505

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Gli abbinamenti dei colori sono piacevoli e rendono il tutto un po' drammatico, inoltre l'immagine nera di un ragazzo punk descrive perfettamente il tema centrale del libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

leggendo il libro verrai trascinato in un nuovo mondo, quello del punk negli anni 70

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

.


Ho trovato questo libro molto carino. All'inizio l'ho scelto perchè leggendo la trama mi sembrava interessante, leggendo i primi capitoli però mi sono annoiata. Verso la seconda parte del libro mi sono dovuta ricredere, l'aggiunta di personaggi e vicende nuove ha reso il tutto molto più piacevole da leggere. Mi è piaciuto seguire la storia, non è stato per niente pesante e mi sono ritrovata in alcuni pensieri e riflessioni di Lily.

Inventa un nuovo titolo

My punk story

La frase che ti è piaciuta di più

"Non puoi vivere quello che è andato, puoi solo ricordarlo, e i ricordi non hanno vita. Sono solo pallidi ricordi di un tempo che è passato, come fotografie sbiadite o una catena di margherite prosciugata in fondo ad un cassetto. Non hanno sostanza. Non possono riportarti indietro. Niente può riportarti indietro. Niente può essere più come prima".

La musica che metteresti come colonna sonora

Kiwi-Harry Styles

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

è molto carina e secondo me è azzeccata.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Una storia avvincente con amore e musica come temi principali.


"Naked" è il racconto di un'estate, di un amore, di amicizie, di musica, che delinea al tempo stesso gli sfondi di queste esperienze tanto da permettere al lettore quasi di vivere in prima persona la nascita del punk a Londra e i luoghi in cui i personaggi si muovono.
Potrebbe sembrare la solita storia adolescenziale ma vi sbagliate. La realtà di un periodo storico molto travagliato viene raccontata da Brooks, senza attenuazioni, in tutte le sue sfaccettature: la droga, la drammaticità del conflitto irlandese, soffermandosi sulla sofferenza dei bambini, e le terribili conseguenze che tutto questo ha portato.
Ho trovato la lettura molto scorrevole e sicuramente dopo le prime pagine la storia diventa più accattivante e coinvolgente. Il finale lascia un senso di amarezza ma anche di curiosità: mi sarebbe piaciuto che alcuni aspetti della storia fossero stati approfonditi maggiormente prima di concludere la lettura.

Inventa un nuovo titolo

Leave yourself behind

La frase che ti è piaciuta di più

“Le cose già successe, specialmente quelle che avresti voluto non succedessero... be’ il punto è proprio questo: non puoi farle dissuccedere. Non si può semplicemente lasciarsele indietro, perché una volta accadute sono parte di te, parte del tuo passato e il loro ricordo diventa parte del tuo presente e le loro conseguenze parte del tuo futuro”

La musica che metteresti come colonna sonora

Sincerity is scary - The 1975

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Essendo uno dei temi principali del libro il punk, credo che non si potesse creare una copertina più semplice e banale: sarebbe stato apprezzato un pizzico di maggiore creatività e originalità.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

"Gli eccessi sono la nuova moda e la musica non può che riflettere questa nuova tendenza"


Ho scelto questo libro perchè mi ispirava il nome, ma non mi è piaciuto molto.
Alcune parti erano interessanti invece altre non si capiva il senso, io che non sono molto amante della lettura ho trovato un po difficile la compresione.
non lo consiglio alle persone che hanno poca esperienza con la lettura.

Inventa un nuovo titolo

.

La frase che ti è piaciuta di più

.

La musica che metteresti come colonna sonora

.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

la copertina attira molto, è per questo che lo ho scelto

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

.


Inizialmente il libro sembrava alquanto interessante, tuttavia durante la parte centrale l'ho trovato un po' noioso e con un ritmo alquanto lento, mi sono invece ricreduta verso le ultime 100 pagine, dove la suspense prende la meglio e si ha una svolta dal punto di vista della trama.
Il finale è alquanto triste e toccante, soprattutto perché durante il libro ti affezioni ai personaggi, trovo che però la parte finali sia stata accelerata troppo dall'autore, il quale poteva dedicargli un po' più di lunghezza.
Consiglio questo libro a chi ama soprattutto la musica, le band e il punk, col fatto che i punti focali del libro sono incentrati soprattutto su questo.

Inventa un nuovo titolo

L'estate del 1976

La frase che ti è piaciuta di più

"Non puoi vivere ciò che è andato, puoi solo ricordarlo e i ricordi non hanno vita."

La musica che metteresti come colonna sonora

"Naked"

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Tra le strade Londinesi, quattro ragazzi e la nascita del Punk


Iniziando a leggere questo libro non ero molto convinta, la storia non sembrava avere tratti particolarmente interessanti e non appariva niente di speciale. Tuttavia, proseguendo la lettura mi sono dovuta ricredere. La seconda metà della storia infatti prende una piega diversa. Con colpi di scena e suspense il libro diventa molto più coinvolgente raccontandoci la storia dell’estate che cambiò la vita di Lili Garcia.

Inventa un nuovo titolo

La storia di un'estate

La frase che ti è piaciuta di più

“Mi ami?”
“Si, ti amo” mentii
(pagina 207)

La musica che metteresti come colonna sonora

Heart Of Glass, Miley Cyrus

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Trovo la copertina, che ricorda i temi del libro, molto indicata. L’aspetto che mi piace di più è il modo in cui è stato scritto il titolo “NAKED”. Mi ricorda di una delle canzoni che vengono cantate dalla band di cui fa parte la protagonista del libro ricordando che uno degli stessi protagonisti del racconto è il punk.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Questo libro è un tuffo nel passato, in particolare nell’estate del 1976 a Londra.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Nonostante un inizio che mi ha lasciata titubante riguardo alla mia scelta di questo libro, infine mi sono sorpresa del finale molto benfatto. Ogni personaggio è riuscito a esprimere emozioni diverse nonostante il loro carattere stereotipato, e questo lo ammiro.