2018 - 2019

Xanadu

2018 - 2019

Naked

Kevin Brooks

Piemme, 2016


«Il mio cuore è nato nella lunga estate rovente del 1976. Fu allora che la mia vita iniziò, il mio amore fu sigillato, la mia anima si perse e si infranse. Fu l’estate di molte cose – calore e violenza, amore e odio, sogni e incubi, paradiso e inferno – e riguardo a quel periodo adesso, è difficile distinguere il bene dal male. Era tutto puro e marcio.»

Mi chiamo Lili, vivo a Londra, ho 16 anni e suono il pianoforte da quando ne ho sei. Mi piace abbandonarmi completamente alla bellezza della musica, e a quella quiete che assaporo quando sfumo le ultime note di un pezzo particolarmente difficile, mi fa sentire viva, capace, almeno in una cosa, visto che con i ragazzi non va poi così bene. Nemmeno con la mia famiglia le cose vanno benissimo, che in realtà è composta da me e mia madre, perché mio padre non l’ho mai conosciuto, vive a Los Angeles e non si è mai interessato a me. Mia madre è schizofrenica, borderline? non saprei come definirla. So solo che a volte è euforica, troppo, a volte è triste, troppo, e io non so mai bene come prenderla. Ho sempre pensato che la mia vita sarebbe stata comune, ordinaria. Scuola, qualche fidanzato, poi un lavoro, forse una famiglia. Ma mi sbagliavo, non avevo considerato il «fattore Curtis», o, tradotto, un ragazzo bellissimo, che suona da dio che mi ascolta suonare e che mi invita a suonare nella sua band, come bassista. Io, a suonare un basso? Non ci avrei mai creduto. E da quel giorno la mia vita è diventata un imprevisto. La passione per la band, il successo, l’amore maledetto con Curtis e poi William, la sua dolcezza, l'IRA, le bombe. A volte la tua vita può prendere direzioni impensabili, è sufficiente un sì oppure un no a una semplice domanda e tutto cambia. Nell'estate rovente del 1976 è successo a me, ve lo posso assicurare.

"Naked" è un libro che mi ha colpita particolarmente per come l'autore è riuscito a descrivere la musica e le sensazioni della protagonista mentre suona. Mi sono piaciuti molto i riferimenti precisi alle band e ai cantanti. Il libro è scritto bene, in maniera fluida e scorrevole ma il finale si è concluso troppo velocemente a parer mio. Nel complesso però è un libro interessante da leggere.

Inventa un nuovo titolo

L'estate del 1976

La frase che ti è piaciuta di più

C'era qualcosa in lui...qualcosa di indefinibile, di molto speciale.

La musica che metteresti come colonna sonora

-

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

-

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

L'inizio dell'era del punk vissuto dalla protagonista Lili.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

-


Una storia emozionante, il racconto di un'estate che cambiò una vita. Un libro spettacolare, con un finale incredibile e che racconta i sentimenti, le paure e le esperienze di una adolescente che si trova di fronte a un mondo del tutto nuovo. Per Lili è il mondo del punk, che sta emergendo. È il momento in cui inizia a vivere davvero, si innamora, sbaglia, cambia idea e trasforma la sua vita.
La seconda parte del libro mi è piaciuta molto di più della prima, l'inizio infatti non mi ha entusiasmata particolarmente, ma poi questa piccola lacuna è stata completamente riempita dai capitoli successivi.

Inventa un nuovo titolo

L'estate che mi cambiò la vita

La frase che ti è piaciuta di più

Il mio cuore è nato nella lunga estate rovente del 1976.
Fu allora che la mia vita iniziò, il mio amore fu sigillato, la mia anima si perse e si infranse. Fu l'estate di molte cose - calore e violenza, amore e odio, sogni e incubi, paradiso e inferno - e riguardando a quel periodo adesso, è difficile distinguere il bene dal male.
Era tutto puro e marcio.
Allo stesso tempo, indissolubilmente.
Senza distinzioni.
Era l'estate dei miei diciassette anni. Un'estate infuocata per settimane di fila, da sciogliere l'asfalto sulle strade. L'estate della follia, del punk, delle vite sprecate…
Fu tutte queste cose.
E altre ancora.
Molte altre...
Fu l'estate di William Bonney.

La musica che metteresti come colonna sonora

Naked dei Naked

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

È una copertina bellissima e decisamente azzeccata. Il giallo dello sfondo ricorda il caldo dell'estate, l'ombra nera incorpora tutte le caratteristiche del punk, le scritte fanno immedesimare il lettore e lo proiettano in un'ottica di caos e musica, infine il carattere del titolo, quasi che graffia la carta su cui è stampato ricorda anch'esso molto bene i valori fondanti di questo nuovo genere musicale.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Punk, caos, caldo, amore, vita. La storia dell'estate che cambiò la vita di Lili

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Complimenti! Ha scritto un libro fantastico. Ha saputo entrare nei personaggi e renderli vivi, anche grazie all'inclusione di personaggi reali e canzoni. La musica accompagna tutto il libro e tiene l'attenzione vivida fino alla fine.


Libro fantastico, uno dei migliori che abbia mai letto negli ultimi tempi. Veramente scorrevole anche se ho trovato i primi 3/4 capitoli un po’ lenti. Finalmente un autore che se ne intende di musica, è riuscito a descrivere momenti ed emozioni che si possono solo provare a parole. Mi ha stupito che all'interno del libro siano citate tantissime canzoni, album, gruppi e artisti famosi, il che rende il tutto veramente molto realistico. La storia è molto verosimile e l’atmosfera che si doveva provare in quegli anni è riportata in maniera molto fedele. Il finale mi ha completamente spiazzato, non pensavo assolutamente che sarebbe andata a finire così.

Inventa un nuovo titolo

-

La frase che ti è piaciuta di più

“Certo, non sto dicendo che mi accorsi di colpo di quanto fosse fantastica la mia esistenza... Capii soltanto che avrebbe potuto essere molto, molto peggio”.

La musica che metteresti come colonna sonora

Nothing else matters- Metallica

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Copertina abbastanza semplice, rende molto bene l’idea del libro, soprattutto grazie alle due frasi al centro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Penso che, tolte dalla copertina, le due frasi già esistenti andrebbero benissimo: “Brucia in fretta, rompi le regole”.


Il libro mi è piaciuto molto, soprattutto perché tratta di tematiche interessanti che riguardano gli adolescenti.
Mi piace il contrasto con gli anni 70, ti aiuta a capire anche molte cose di quell'epoca.
È un libro molto scorrevole che ti immedesima nel racconto, lo consiglio sia ad un pubblico giovane che ad uno più grande.

Inventa un nuovo titolo

L’estate degli anni 70

La frase che ti è piaciuta di più

le cose già successe, specialmente quelle che avresti voluto non succedessero, il punto è proprio questo: non puoi farle dissuccedere. Non si può semplicemente lasciarsele indietro, perché una volta accadute sono parte di te, parte del tuo passato e il loro ricordo diventa parte del tuo presente e le loro conseguenze parte del tuo futuro

La musica che metteresti come colonna sonora

Naked- James arthur

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina non invoglia molto a leggere il libro, consiglierei qualcosa di più adolescenziale, l’immagine di due ragazzi o di un contesto estivo.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

- -


Credo che sia un libro estremamente interessante che tratta di svariati temi come la crescita, la ribellione, la nascita di un nuovo genere musicale e gli eventi storici collegati al periodo in cui è ambientato. Oltre alla densità tematica, grazie all'incredibile capacità dello scrittore, ogni sensazione, ogni discorso è riportato in modo vivido e reale. Il lettore infatti riesce ad immedesimarsi completamente nei vari personaggi, nelle loro emozioni e nei loro ragionamenti: vive e cresce con essi.

Inventa un nuovo titolo

The sound of a new life

La frase che ti è piaciuta di più

"Mi servono persone speciali, che credano in ciò che fanno."
Viene pronunciata, da Curtis, uno dei personaggi principali, riferendosi ai componenti della sua band ma anche fuori dal contesto in cui si trova, rimane secondo me una frase molto significativa. Credo che ognuno debba fare delle scelte nella propria vita e poi impegnarsi di fare al meglio e con piacere ciò che si è scelto. Questa è secondo me la grossa differenza tra vivere e sopravvivere.
Nel primo caso, si sceglie in che modo passare al meglio le proprie giornate, nel secondo si subiscono semplicemente le conseguenze delle decisioni altrui.

La musica che metteresti come colonna sonora

Pretty Vacant dei Sex Pistols

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Trovo che la copertina stilizzata e dai colori accesi attiri sicuramente l'occhio e invogli un possibile lettore ad aprire il libro e sfogliarlo, inoltre credo che sia assolutamente in linea con il suo contenuto.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Ribellione, musica e amore. Quante cose possono cambiare in un'estate?


All'inizio il racconto non ha catturato particolarmente la mia attenzione, poi leggendolo ho cominciato ad apprezzarlo. L'incipit non è molto d'effetto, esattamente il contrario del finale, che invece è imprevedibile. Durante la lettura mi sono immaginata nei panni di diversi personaggi. In questa storia si capisce l'importanza di ciò che ognuno di noi ha. La protagonista si trova spesso in situazioni difficili ma riesce a superarle perché cerca e trova la parte positiva dei diversi contesti, senza mai mollare. Questo perché sono "personaggi individui", cioè cambiano durante la storia. Consiglio di leggere questo libro a tutti coloro che hanno una scarsa autostima e a chi reputa il mondo come un grande mostro da sconfiggere.

Inventa un nuovo titolo

Fino all'ultima nota

La frase che ti è piaciuta di più

Era successo tutto quanto, e le cose accadute non svaniscono nel nulla. Puoi infilare la testa sotto a un cuscino quanto ti pare e versare tutte le lacrime che vuoi, ma non fa alcuna differenza. Non cambia niente. Non si può tornare indietro, puoi solo fartene una ragione.

La musica che metteresti come colonna sonora

Wake me up di Avicii

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina cattura l'attenzione perché non troppo esuberante. Spesso è proprio la semplicità che incuriosisce.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Musica, amore, famiglia: a cosa aggrapparsi per salvarsi?


La protagonista della storia è una ragazza londinese di diciassette anni di nome Lili, la cui vita cambia per sempre l’estate del ‘76, quando entra come bassista in una band musicale di soli ragazzi, i Naked. Lili diventa così uno dei componenti principali assieme al “band leader” Curtis Ray, che sarà poi il suo ragazzo. A poco a poco i Naked iniziano ad avere sempre più successo, suonano a sempre più eventi e il loro nome comincia ad essere sempre più conosciuto nel panorama punk inglese. La vera svolta avviene però quando entra a far parte della band un altro membro: William Bonney, ragazzo irlandese ed eccellente chitarrista, che grazie al suo incredibile talento porterà i Naked ad essere conosciuti a livello mondiale.
NAKED è un romanzo davvero coinvolgente che tratta tematiche molto vicine all'adolescenza come l’amore, la droga, il sesso e la ribellione, con un linguaggio piuttosto scurrile, proprio come quello della maggior parte dei ragazzi di oggi. La vicenda narrata si colloca nella Londra degli anni ‘70, città caotica è vittima di frequenti attacchi terroristici dell’IRA.
Il tema centrale del romanzo è la musica e il modo in cui è cambiata nel corso degli anni: a Londra negli anni ‘70 sta prendendo posizione il movimento punk con la sua musica “sporca” e rumorosa. I Naked conosceranno diversi gruppi punk come i Sex Pistols o i Ramones e finiranno anche loro per seguire questo movimento.
Nel romanzo si parla poi anche di un fatto storico: la guerra d’Irlanda.
Consiglio infine la lettura del romanzo a tutti gli adolescenti, soprattutto a quelli interessati alla musica punk.

Inventa un nuovo titolo

L’estate che sconvolse la mia vita

La frase che ti è piaciuta di più

Non la musica, ma l’atteggiamento.

La musica che metteresti come colonna sonora

Qualunque musica di genere punk.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso che sia abbastanza coerente con il contenuto della storia.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Musica, amore e divertimento!


La storia mi è piaciuta davvero molto, in alcuni momenti mi sono rivista parecchio in Lili. Mi ha trasmesso molte emozioni e mi ha coinvolto molto, la storia di Lili è davvero difficile inizialmente quanto bella durante il proseguo del libro. Credo che in qualche modo attraverso la sua storia l'autore sia riuscito a dare anche dei "consigli di vita". Questa storia mi ha aiutato a capire che a volte anche solo una persona può cambiarti la vita, che a volte solo una persona riesce a renderti felice e che probabilmente quella sarà la persona che ti starà accanto per tutta la vita. In questo caso è il destino che unisce Lili a William e questo, a parere mio, è il pezzo più bello del libro, adoro il modo casuale in cui i due si conosco e la scintilla che nasce tra di loro. Consiglio questo libro perché è davvero speciale, poche volte sono rimasta così affascinata, poche volte ho letto così velocemente un libro.

Inventa un nuovo titolo

UN INCONTRO CHE TI CAMBIA LA VITA

La frase che ti è piaciuta di più

Il mio cuore è nato nella lunga estate rovente del 1976. Fu allora che la mia vita iniziò, il mio amore fu sigillato, la mia anima si perse e si infranse.

La musica che metteresti come colonna sonora

NAKED di James Arthur

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Sinceramente la copertina non mi invogliava per niente a leggerlo soprattutto lo sfondo giallo, quindi cambierei lo sfondo, magari anche solo con un azzurro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

l'unico affetto che ricevevo era da William, da quando è apparso nella mia vita lui c'è sempre stato.


Un dei libri che ho letto solo in due giorni, questo dimostra che mi è veramente piaciuto un sacco! L'atmosfera degli anni 70' non rovina la storia, anzi la rende ancora più particolare dimostrando che le abitudini, il linguaggio dei ragazzi è sempre lo stesso. Anche gli errori che noi adolescenti facciamo sono questione di curiosità verso una sensazione sconosciuta e mai provata. Secondo me "l'approccio" tra la musica e l'amore è stato fantastico, l'autore ha messo due mondi molto diversi insieme facendo notare che a dir la verità hanno molte cose in comune... Una delle tante cose che ho imparato è saper accettare sé stessi.

Inventa un nuovo titolo

The sound of your heart

La frase che ti è piaciuta di più

Ero ancora una volta cosciente del fatto che la ragazza nello specchio non sarebbe mai sfuggita a se stessa...

La musica che metteresti come colonna sonora

Nirvana- Sound like teens spirit

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

I colori sono davvero interessanti e mi piacciono, però al posto del ragazzo punk metterei una ragazza siccome è anche la protagonista principale...

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

La musica e l'amore... Due mondi diversi, ma talmente uguali.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Uno dei libri migliori che ho letto! Spero ne scriva altri dove l'amore rispecchia le sensazioni che noi possiamo provare.


Il libro non si avvicina minimamente allo stile che leggo di solito io, però mi ha piacevolmente sorpreso. È molto scorrevole e ti invoglia ad andare avanti, il linguaggio utilizzato è molto vicino a quello che usiamo noi adolescenti. Le ripetizioni che si sono incontrate abbastanza spesso nel libro sono state le parti che mi sono piaciute meno, anche se a volte erano utili per rinfrescare delle cose dette pagine prima. Il personaggio di Curtes l'ho “odiato" già dalle prime pagine, andando avanti è stato sempre peggio e mi è dispiaciuto per Lili, la protagonista, quando l'ha conosciuto. Leggendolo ho provato tante emozioni e ad un certo punto è arrivata una parte in cui mi sono ritrovata addirittura a dover trattenere le lacrime.

Inventa un nuovo titolo

L'estate degli eccessi

La frase che ti è piaciuta di più

A volte uno deve fare quello che deve fare.

La musica che metteresti come colonna sonora

Natural-Imagine dragons/ Hysteria-Muse

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

La storia coinvolgente di una band rock di 4 ragazzi nel pieno della loro adolescenza negli anni '75


Questo libro mi è piaciuto davvero molto è scorrevole e piacevole da leggere.

Naked tratta tematiche molto vicine all'adolescenza, come l'amore, la droga, ma anche la ribellione, per certi versi, con un linguaggio piuttosto scurrile, vicino a quello parlato tipico dei giovani.
Nonostante inizialmente la narrazione appaia abbastanza lenta, incuriosisce e spinge comunque il lettore a voler scoprire sempre di più come si intreccia e si svolge il proseguo della narrazione.
Brooks ha scritto un libro che, tralasciando la storia in sé stessa, racconta in modo fotografico il mondo della musica degli anni settanta e dell’ambiente che la circondava, dipinto in modo alquanto negativo.
Questo libro è ricco di colpi di scena che non permettono mai al lettore di annoiarsi, in modo che lo stesso abbia l’impressione di vivere in prima persona ciò che accade ai personaggi in un turbinio di accadimenti fino a giungere al finale, del tutto inaspettato, motivo in più per il quale questo libro mi è molto piaciuto.

Credo che questo sia, per noi ragazzi, un bel libro, semplice da leggere, dato che il linguaggio è quello usato dagli adolescenti nella vita di tutti i giorni.
Vorrei soffermarmi anche sul fatto che i personaggi sono stati descritti sia fisicamente che caratterialmente in modo davvero dettagliato.
Lo consiglio a tutti.

Inventa un nuovo titolo

Londra e il punk negli anni 70

La frase che ti è piaciuta di più

La mia reazione istintiva fu di distogliere lo sguardo, ma non ci riuscii. Non che fosse bello da morire o roba del genere, almeno non in modo convenzionale, ma c'era qualcosa in lui. qualcosa di indefinibile, di molto speciale.

La musica che metteresti come colonna sonora

Holidays In The Sun - Sex Pistols

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Amate il punk e Londra degli anni ’70? Allora leggete questo libro


questo libro mi è piaciuto molto, soprattutto perché si basa sulla musica e sugli anni 70, inoltre mi è piaciuta anche la storia d'amore che c'è all'interno della storia.

Inventa un nuovo titolo

l'amore per la musica

La frase che ti è piaciuta di più

La vita, la morte...
Non lo so...
È sempre dura.
Ma non si può avere una senza l'altra. Mai.

La musica che metteresti come colonna sonora

l'ultima notte al mondo di Tiziano Ferro

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

la copertina è molto significativa per la storia, c'è un ragazzo punk e questo rappresenta la musica, ossia il tema del libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

consiglio questo libro a tutti perché la storia è molto bella


Il libro mi è piaciuto veramente molto. È scritto in modo scorrevole e chiaro. La trama è veramente molto bella perché tratta argomenti interessanti relativi principalmente alla musica e agli avvenimenti degli anni settanta. Il libro mi è piaciuto principalmente per il fatto che parla molto della musica punk e di come si è sviluppata in quel tempo, pur non essendo il mio genere di musica, e mi è piaciuta anche in modo particolare la storia d'amore raccontata al suo interno.

Inventa un nuovo titolo

Summer 1976

La frase che ti è piaciuta di più

Con tutto il mio amore, William

La musica che metteresti come colonna sonora

Alan Walker-Faded

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Secondo me la copertina è molto adatta, perché rappresenta veramente uno stile punk.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

"La rivoluzione della musica"

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Il libro è veramente stupendo. Mi è piaciuto un sacco, l'ho letto veramente volentieri e velocemente perché non riuscivo a smettere di voler sapere come continuava. C'è stato solo il finale che mi ha fatto rimanere un po' male per come è finita la storia d'amore.


Il libro mi è piaciuto moltissimo perché è scritto in modo scorrevole, coinvolgente e interessante, è scritto con parole semplici che gli adolescenti utilizzano.
La Londra caotica degli anni '70, segnata da attacchi terroristici, fa da sfondo alle scene, anche se è ambientato negli anni '70, gli argomenti trattati sono tutt'ora ricorrenti tra noi adolescenti, come droga, amore, amicizia e musica. Inoltre anche un fatto storico è presente nella narrazione, la guerra civile in Irlanda.

Inventa un nuovo titolo

Naked: trasgredisci le regole

La frase che ti è piaciuta di più

Il mio cuore è nato nella lunga estate rovente del 1976. Fu allora che la mia vita iniziò, il mio amore fu sigillato, la mia anima si perse e si infranse. Fu l'estate di molte cose: calore e violenza, amore e odio, sogni e incubi, paradiso e inferno. L'estate dei miei 17 anni.

La musica che metteresti come colonna sonora

-

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

-


Ho trovato il libro abbastanza noioso, qualcosa da leggere giusto per far passare il tempo e nulla di più. È fin troppo incentrato sulla storia d'amore tra Lili e Curtis prima e William dopo e, per quanto la band fosse citata per la maggior parte del libro, la musica mi è sembrata al margine della vita di Lili, quasi come se fosse stata messa solo per fare da tramite e creare il triangolo amoroso.

Inventa un nuovo titolo

ghost of you

La frase che ti è piaciuta di più

Non sto dicendo che ciò sia sbagliato in modo assoluto, perché non credo che lo si possa affermare mai di nessuna cosa, ma è sbagliato per me. Lo so che non c'è un modo per eliminare la violenza del mondo, non c'è niente che uno possa fare per fermarla, mai io una scelta ce l'ho, Joe. Ho la facoltà di scegliere cosa sia giusto e sbagliato nella mia vita.

La musica che metteresti come colonna sonora

-

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso che, anche se abbastanza coerente con la storia, la copertina non mi avrebbe mai invogliata a comprare il libro: i colori sono troppo vivaci.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

-


Questo libro mi è piaciuto molto per via della sua storia verosimile e legata al mondo della musica. Tratta temi interessanti e attuali e la storia è facile e fluente da leggere grazie al registro basso usato per quasi tutta la durata del racconto.

Inventa un nuovo titolo

Music and Love

La frase che ti è piaciuta di più

Il mio cuore è nato nella lunga estate rovente del 1976. Fu allora che la mia vita iniziò, il mio amore fu sigillato, la mia anima si perse e si infranse

La musica che metteresti come colonna sonora

colonna sonora di high school musical

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

È molto bella e spinge il lettore a prendere in mano il libro e sfogliarlo

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

quando musica e amore trovano la perfetta sintonia


Il libro mi è piaciuto molto poiché è ambientato negli anni ‘70 ed è la storia di Lili, una ragazza di sedici anni, con una madre del tutto assente, che dovrà passare al lato oscuro della sua adolescenza, entrando a far parte di una band punk, cosa che influenzerà tutta la sua vita. La presenza di slang, rende la lettura molto scorrevole e interessante poiché permette di comprendere i comportamenti e il linguaggio utilizzati dai giovani in quell'epoca.

Inventa un nuovo titolo

Vai e rompi gli schemi

La frase che ti è piaciuta di più

“La vita, la morte... non lo so... è sempre dura.
Ma non si può avere una senza l’altra. Mai. “

La musica che metteresti come colonna sonora

London’s calling- The clash

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina, con colori che attirano l’attenzione e il ragazzo punk in primo piano, penso sia molto adeguata.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Uno spaccato della vita adolescenziale all'inizio dell’era punk.


Naked racconta la storia di Lili, che nel 1976 ha diciassette anni, vive a Londra e suona in un gruppo punk. La scena musicale inglese in quel periodo ha subito una rivoluzione completa, e in un'estate Lili la vive tutta sulla propria pelle, andando ai concerti e suonando accanto a gruppi come Sex Pistols, Clash e Buzzcocks. Lili è un personaggio complicato, introverso, ben tratteggiato: ricca ma sola, ribelle ma bisognosa di affetto. Curtis è il suo ragazzo e il cantante dei Naked, che sogna di diventare una star. Poi arriva William con i suoi occhi color nocciola, proveniente da Belfast che nasconde nel cuore ribellioni e sofferenze difficili da accettare...
L'amicizia, la musica e l'amore si intrecciano e si mescolano con la paura e la follia di un'epoca non poi così lontana dalla nostra. Naked è una storia forte e drammatica, raccontata nello stesso modo in cui i Naked suonano la loro musica, con caos ed energia, ma mantenendo una delicatezza e una genuinità che, invece di stonare col contesto, rendono lo scenario puro e ‘sporco’ allo stesso tempo.

Inventa un nuovo titolo

L'estate in cui tutto cambiò

La frase che ti è piaciuta di più

La vita, la morte...
Non lo so...
è sempre dura.
Ma non si può avere l'una senza l'altra. Mai.

La musica che metteresti come colonna sonora

Back in black, AC/DC

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

la copertina, anche se molto semplice, è azzeccata con il contenuto del libro: il ragazzo in nero simboleggia il punk e la frase: "brucia in fretta, rompi le regole" riassume con parole chiave il carattere dei protagonisti. Anche la scelta di colori accesi e brillanti è ottima ed incuriosiscono maggiormente l'attenzione del lettore.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

amore, droga, musica, eccessi: questa è l'estate di Lili. Siete pronti anche voi per farvi trascinare nella Londra degli anni settanta e dalle sue avventure?

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Naked è il secondo libro che leggo di Kevin Brooks, il suo stile narrativo scorrevole e leggero fa si che il libro si legga in un soffio senza quasi accorgersene. La descrizione dettagliata e complessa dei personaggi e dei loro pensieri aiuta ad immedesimarsi a pieno nei protagonisti e in quell'epoca. Mentre il linguaggio semplice ed informale facilita la comprensione di temi molto importanti e si avvicina ai lettori più giovani.


Mi è piaciuto molto questo libro perché la lettura è molto scorrevole e invoglia giorno dopo giorno a proseguirla; inoltre ho trovato molto interessante che l'autore sia riuscito ad inserire temi degli anni '70 in cui possiamo identificarci ancora oggi, non rendendo quindi la lettura troppo banale, scontata e quindi noiosa, ma al contrario ricca di colpi di scena e di situazioni molto interessanti e in cui ci possiamo ritrovare anche noi adolescenti attualmente.

Inventa un nuovo titolo

Rompi le regole

La frase che ti è piaciuta di più

"Fu allora che la mia vita iniziò, il mio amore fu sigillato, la mia anima si perse e si infranse. Fu l'estate di molte cose –calore e violenza, amore e odio, sogni a incubi, paradiso e inferno– e riguardando a quel periodo adesso, è difficile distinguere il bene dal male. Era tutto puro e marcio. Allo stesso tempo, indissolubilmente.
Senza distinzioni.”

La musica che metteresti come colonna sonora

I "ragazzi" sono in giro -Luciano Ligabue

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Mi piacciono molto i colori utilizzati nella copertina perché attirano molto l'attenzione e rimangono impressi, avrei cambiato un po' la grafica e non avrei messo il profilo del ragazzo punk, ma avrei lasciato lo stesso font delle scritte perché richiama molto le tematiche all'interno del libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Il racconto di un'estate e di un'adolescenza che si protrae finché i ragazzi protagonisti non rinunciano al tira e molla per decidere di vivere per sempre felici e contenti.


Il libro mi è piaciuto molto di più di quanto mi aspettassi. Sicuramente il punk non è il mio genere e credo non lo sarà mai, ma nella storia di Lili, la protagonista, sono riuscito a ritrovarmi. Oltre alla musica e alla ribellione in fase adolescenziale sono molto interessanti i temi del terrorismo, della guerra civile irlandese e della droga, sicuramente molto attuali nonostante il libro sia ambientato negli anni 70. La lettura è molto veloce e il libro si divora nonostante non sia molto corto. Voto 8 vicino al 9 perché mi ha veramente sorpreso.

Inventa un nuovo titolo

Gli anni del punk

La frase che ti è piaciuta di più

"Perché è così che stanno le cose...da sempre. Sei questo oppure quello. Protestante o cattolico, dei Rangers o del Celtic, punk o skinhead, bianco o nero, arancione o verde...non importa quale sia il senso, che significato abbia, conta solo da che parte stai"

La musica che metteresti come colonna sonora

"Highway to Hell" AC/DC

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Mi piace ma non avrei messo le scritte. Non so quanto attiri dato che lo stile punk è passato di moda però è bella.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Rompi le regole