Ti è piaciuto?

«Tieni gli occhi aperti, tutto qui, lapushka. Se vuoi vedere i lupi, rimani dentro la cappella o dietro la casa. Soffieremo via questa lupa il più in fretta possibile e la libereremo nel bosco, a ovest […]. Le insegneremo a catturare gli uccelli. E comunque i lupi trovano sempre un modo. I lupi sono le streghe del regno animale.»
Feo e sua mamma vivono isolate nel bosco gelido della Russia, in una piccola casa di legno con il camino sempre acceso. Sono delle “soffialupi”, rimettono cioè in libertà i lupi che a quel tempo i nobili tenevano a palazzo come animali da compagnia. È uno strano ruolo, il loro, che presto diventa scomodo: arrivano i soldati dello zar a casa di Feo, catturano la madre e minacciano di prendere anche lei la volta successiva. Che fare adesso?Poi c'è Ilya, un giovane soldato che in realtà vorrebbe fare il ballerino, che decide di aiutare Feo nell'impresa. I due ragazzi e tre lupi partono alla volta di San Pietropurgo per liberare la madre di Feo.Villaggi congelati dal freddo, bambini vestiti di stracci ma pieni di coraggio, ragazzine che cavalcano lupi e soldati all'inseguimento in un'avventura tra i boschi in cui la lealtà, l'amicizia e la natura saranno più forti di ogni prevaricazione.

Commenti

Avatar Olly_10
26/01/2023 12:49
2B - Scuola secondaria di primo grado, Grosio (SO)
A me questo libro mi è piaciuto molto, è commovente, travolgente, e in alcune parti sembra che stia nascendo un amore impossibile tra la protagonista e il suo migliore amico. Mi sono messa a piangere nell'ultima parte, è fantastico, soprattutto se ti piacciono gli animali, l'avventura e l'amicizia. La protagonista è indipendente, coraggiosa e forte, certe volte mi sono rivista in lei