2020 - 2021

Xanadu

2020 - 2021

La luce degli abissi

Frances Hardinge

Mondadori, Italia, 2020


“La schiena affondata significa affogato” pensò Hark, disperato. “Polmoni pieni d’ acqua.” E poi, proprio mentre pensava così, accadde qualcosa. Una pulsazione. Un fremito, che sentì fisicamente, in ogni nervo. Un guizzo di strana luce. A quella pulsazione il corpo sospeso di Jelt ebbe uno scossone improvviso. Le sue gambe scalciarono, le mani abbrancarono l’ acqua, come se cercasse di nuotare verso il portello. La pulsazione finì, e Jelt si dimenò, ebbe uno spasmo, e ricadde immobile come prima.

L’ arcipelago della Miriade è appena sopravvissuto al Cataclisma: ha perso i propri dei, esseri enormi e mostruosi, abitanti dell’ Abissomare, che si alimentavano della paura degli umani.

Hark e Jelt sono due adolescenti di Bramadidama, una delle isole della Miriade, che, ormai grandi, hanno dovuto lasciare il Rifugio, una sorta di orfanatrofio, e iniziare a cavarsela da soli. Compiono piccole e grandi truffe, adeguandosi alla nuova fonte di profitto dell’ arcipelago, consistente nello sfruttamento delle reliquie delle antiche divinità. Jelt è alla costante ricerca dell’ occasione d’ oro che cambierà le loro vite e, inutile dirlo, metterà Hark nei guai. Ma neanche questo riuscirà a tenere Jelt lontano dall’ amico, continuando a coinvolgerlo nelle sue folli imprese. Finché un giorno i due non trovano una reliquia molto particolare che finirà per modificare la vita di Hark, ma soprattutto Jelt, rivelandolo per quello che realmente è.

In questo mondo disastrato, che forse è solo all’ alba della sua rinascita, Hark troverà se stesso, liberandosi dai legami nocivi che lo legavano a un triste passato, di cui è bello e doveroso conservare le narrazioni, ma solo per scrivere finalmente una nuova storia.

Il libro intitolato "La luce degli abissi" mi è piaciuto molto, perché tratta argomenti che, a mio avviso, sono assai importanti nella vita di una persona: fiducia, amicizia e lealtà. Alcune parti del racconto sono molto lente e si rischia di perdere il filo della narrazione. E' per tale motivo che "La luce degli abissi" richiede molta attenzione durante la lettura. L'aspetto che mi è piaciuto di più è stato quello dei numerosi colpi di scena, che spingono il lettore a proseguire la lettura.

Inventa un nuovo titolo

"Non è mai troppo tardi"

La frase che ti è piaciuta di più

"Noi siamo ciò che facciamo, e ciò che permettiamo che venga fatto."

La musica che metteresti come colonna sonora

E' una scelta difficile perché penso che il tono della narrazione non sia sempre costante, ma che cambi, seguendo il corso degli eventi narrati. Quindi, per la prima parte del racconto, metterei una colonna sonora allegra e spensierata; per il resto del libro, invece, sceglierei una musica che trasmette ansia e paura.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Secondo me, il collegamento tra la copertina e il racconto non è di immediata comprensione. Solo dopo qualche capitolo il lettore comincia a capire la storia e a entrare nel vivo della narrazione.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Hai mai sentito parlare dell' "Abissomare e di strane creature che lo popolano"?! Prova a scoprire di cosa si tratta leggendo questo libro!

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Non avevo mai letto libri che trattavano temi così profondi: è stato molto entusiasmante.


Questo libro è pieno di emozioni che ti vengono trasmesse mentre lo leggi. Mi è piaciuta molto la parte descrittiva che mi ha fatto entrare appieno nel mondo di Hark e di Jelt, caratterizzato da miti su creature mostruose e di misteri che rendono il libro intrigante. Consiglio questo racconto a tutti i ragazzi a cui piacciono il genere fantasy o quello horror, a tutti coloro che amano l’adrenalina, perchè ogni pagina di questo libro ti invoglia a leggerne una in più.

Inventa un nuovo titolo

“I segreti dell’Abissomare” Questo titolo descrive, secondo me, molto bene uno dei temi principali del libro.

La frase che ti è piaciuta di più

“Se non sono me stessa, io sono morta. Sarà il mio corpo, con dentro un’altra persona. Nessuno si accorgerà che me ne sarò andata, ma io non ci sarò più” Questa frase mi ha incuriosito per il suo significato. Rappresenta l’importanza di non cambiare mai per piacere a qualcuno, rimanere sempre se stessa/stesso. Nella storia del libro questa frase farà ragionare Hark su chi lui sia veramente.

La musica che metteresti come colonna sonora

Metterei una musica che all’inizio è lenta e bassa per poi avere un aumento di ritmo e di tono.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Trovo la copertina colorata e che rappresenta abbastanza la trama del libro caratterizzata inizialmente dalle descrizioni dell’Abissomare e della Miriade. La copertina è ben disegnata e vivace.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Miti, creature mostruose, segreti e amicizia caratterizzano questo libro fantasy/horror

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Il Suo libro mi ha trasportato in un mondo pieno di avventure, in un mondo che mi ha fatto pensare e che mi ha fatto emozionare dalla prima pagina fino all’ultima.


La luce degli abissi è un bel libro abbastanza scorrevole e pieno di colpi di scena, lo consiglio a tutti, anche a quelli a cui non piace la lettura. In alcuni tratti è particolarmente lento, per comprendere bene la lettura bisogna arrivare a metà del racconto. Tratta di argomenti che al giorno d'oggi sono molto importanti soprattutto per noi ragazzi, tra cui la fedeltà e l'amicizia. Però mi è piaciuto soprattutto dalla metà in poi perché è molto più attivo e inizia a rivelare dettagli di questo mondo.

Inventa un nuovo titolo

Il mar profondo.

La frase che ti è piaciuta di più

.

La musica che metteresti come colonna sonora

Una canzone che rispecchi dolore e sofferenza.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

.


Il libro mi ha convinto sin da subito, nonostante all'inizio non riuscissi a capire l'ambiente, il mistero del libro mi ha subito coinvolta. Il genere fantasy è pieno di sfaccettatura soprattutto se fuso con l'horror e la mitologia come in questo libro. Credo che sia veramente scorrevole e hai sempre voglia di andare avanti, cosa molto utile soprattutto per chi non ama leggere.

Inventa un nuovo titolo

Sotto il mare

La frase che ti è piaciuta di più

"Gli dei sono esistiti davvero, come le coste e le correnti, inesorabili quanto i venti e i gorghi" perchè è da questo punto che entri nella storia coinvolto dal mistero.

La musica che metteresti come colonna sonora

.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Conoscere a fondo le divinità sottomarine è davvero facile?


Inizialmente non ero molto convinta del libro perché non sono appassionata del genere fantasy però poi mi sono ricreduta. La vicenda è coinvolgente, il manoscritto scorrevole, nonostante le (circa) 200 pagine. Ciò che mi ha colpito maggiormente è il modo in cui l'autrice è riuscita a "relazionare" il mito con ulteriori generi letterari, come l'horror o l'avventura. Consiglio questo libro a coloro che amano la curiosità e il mistero.

Inventa un nuovo titolo

Un tesoro inestimabile.

La frase che ti è piaciuta di più

"Ci accertammo che le acque intorno a ciascuna isola fossero particolarmente ricche di paura, perché il dio “patrono” non si allontanasse. Per questo il nostro ordine ideò i sacrifici."

La musica che metteresti come colonna sonora

Una melodia che inquieta e provoca timore.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Credo che la copertina non sia del tutto azzeccata. Io personalmente avrei scelto qualcosa di più vicino al tesoro e la mondo mitologico.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Scopri assieme al grande autore Frances Hardinge tutto ciò che si nasconde negli abissi.


Nonostante qualche difficoltà all' inizio, la lettura era piacevole e scorrevole. Andando avanti è impossibile non affezionarsi alla piccola Selphin.

Inventa un nuovo titolo

Le leggende dell'Abissomare

La frase che ti è piaciuta di più

«È solo che... se io cambiassi tanto da trasformarmi in tutt’altra persona?» esclamò Hark. «Non sarei più io, no?»

La musica che metteresti come colonna sonora

Ocean Karol G

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

“Si dicono tante cose della Miriade, e sono tutte vere”


“La luce degli abissi” è un libro pieno di colpi di scena. Sa prendere il lettore alla sprovvista, portandolo a pensare ai possibili esiti della storia, facendogli fare una sorta di previsione e portandolo sulla cattiva strada. Alla fine, però, la scrittrice riesce a sorprende sempre il lettore rivelando la verità. Nonostante alcune parole risultino inizialmente difficili e rendano la lettura un po' lenta, il libro è di facile comprensione e si legge bene. La storia mi è piaciuta molto in quanto parla di amicizia e fedeltà, temi molto forti ma al tempo stesso profondi. Mi è piaciuto soprattutto perché ho rivisto in Hark un adolescente molto simile a me, che ha molti problemi da affrontare, tutti contemporaneamente, e anche se molto diversi dai miei che hanno comunque la stessa importanza e lo stesso peso. Il fatto che il protagonista sia in grado di gestire la pressione in un modo così naturale, e al contempo la capacità della scrittrice di descrivere la scena in un modo così dettagliato rendono la vicenda quasi surreale. La storia attira molto chi legge e lo fa immedesimare nella situazione descritta.

Inventa un nuovo titolo

Frecht

La frase che ti è piaciuta di più

"Noi siamo ciò che facciamo, e ciò che permettiamo che venga fatto" aveva detto il Cercatore.

La musica che metteresti come colonna sonora

into the unkown by waveform

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

esistono davvero gli dei?


Questo libro mi lascia molto interdetta. Da una parte la storia è molto avvincente e interessante, a tratti filosofica e mistica. Da un’altra l’inizio di questo libro è particolarmente lento, bisognerà arrivare alla sua metà per ingranare veramente con la storia. Sicuramente non mi sento di bocciarlo, la trama è veramente bella e vale la pena di assaporarla, ma non posso consigliarlo a tutti, soprattutto a chi si scoraggia presto se non si sente coinvolto.

Inventa un nuovo titolo

Un nuovo titolo potrebbe essere: “L'Abissomare”. Penso che questa possa essere un'alternativa adeguata, perché l'Abissomare è un luogo molto importante nella storia.

La frase che ti è piaciuta di più

“È solo che… se io cambiassi tanto da trasformarsi in tutt’altra persona? - esclamò Hark- Non sarei più io?”. Questa frase mi ha particolarmente colpita perché, come Hark, spesso mi domando se cambiassi tanto chi sarei e se sarei ancora io.

La musica che metteresti come colonna sonora

Non saprei quale musica mettere come colonna sonora, ma in alternativa penso che la poesia di Giovanni Pascoli “Mare” descriva bene questo elemento naturale che ha un ruolo predominante nella storia. (https://www.isoladellapoesia.com/poesie_famose/212-poesia-sul-mare-di-giovanni-pascoli.php)

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina di questo libro è veramente stupenda, curata fin nei minimi dettagli. La rilegatura di questo libro mi ha affascinata e incantata. I suoi colori, il contrasto tra lo sfondo scuro e i coralli rossi e arancioni e il “cuore” bianco al centro, la fanno molto spiccare rispetto alle copertine di altri libri, questo è uno dei motivi per cui tra tanti ho scelto di leggere questo romanzo.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

“Il Cataclisma. Un mondo senza dei. Paura. Amicizia?”

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Signora Frances Hardinge io vorrei sfruttare questo spazio per domandarle come ha avuto l’idea di ambientare la storia in un mondo senza dei, ma con il loro inconscio disperato bisogno. Perchè trovo questa cosa particolarmente geniale e mi ha portato molto a riflettere rispetto alla figura delle divinità nel corso della storia della vita umana.


Il romanzo è molto scorrevole e non ci sono troppe descrizioni (il che renderebbe un libro noioso, a mio parere). Mentre leggi, gli stati d'animo cambiano molto velocemente: un attimo prima sei contento, subito dopo sei preoccupato per cosa potrebbe succedere ai protagonisti. La storia è bella ed originale, non parla dei soliti argomenti che in quasi tutti i libri fantasy sono presenti.

Inventa un nuovo titolo

Negli abissi dell'Abissomare

La frase che ti è piaciuta di più

“Si dicono tante cose della Miriade, e sono tutte vere.”

La musica che metteresti come colonna sonora

Mount Olympus – Christophe Beck (da "Percy Jackson e Il ladro di fulmini")

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

È creativa e presenta da subito il tema principale, cioè il mare ed il cuore della divinità.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Negli abissi del mare si nascondono una marea di tesori. Scoprili insieme ai nostri protagonisti!


È un libro molto bello e ricco di colpi di scena. È un libro che trabocca di fantasia e immaginazione e mi ha fatto piacere leggerlo.

Inventa un nuovo titolo

Avventure negli Abissi

La frase che ti è piaciuta di più

“Si dicono tante cose della Miriade, e sono tutte vere.”

La musica che metteresti come colonna sonora

Joe Hisaishi- Deep Sea Pastures

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

È molto bella e mi piace che comunque cerchi di rappresentare l’idea del mare della Miriade

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

“Un libro che vi apre un mondo sottomarino mai pensato.”


Leggendo questo libro è facile immergersi e farsi prendere dalla storia con curiosità e interesse. Il libro contiene vari colpi di scena e la trama non è scontata.
La scrittura dell’autrice lascia inoltre un senso di mistero che invoglia a continuare la lettura del romanzo.
Consiglio questo libro a coloro che amano il genere Fantasy e vogliono leggere un racconto accattivante.

Inventa un nuovo titolo

“Un altro mondo”

La frase che ti è piaciuta di più

La frase che mi è piaciuta di più è “ Noi siamo ciò che facciamo e ciò che permettiamo che venga fatto “. Ho scelto questa frase perchè mi piace il messaggio che vuole trasmettere, cioè che ciò che ci caratterizza è ciò che noi facciamo e come ci applichiamo in questo mondo ma non solo individualmente, anche in relazione con le azioni degli altri che ricadono su di noi e sta a noi scegliere ciò che ci viene fatto e non.

La musica che metteresti come colonna sonora

Come colonna sonora metterei “Sonata quasi una fantasia” di Beethoven, perché ha un’atmosfera cupa e misteriosa, un andamento allo stesso tempo calmo e lento, con cambiamenti inaspettati che rispecchiano i colpi di scena del libro.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Secondo me, nonostante sia simile ad un’altro libro della stessa autrice, questa copertina rispecchia bene il libro ed è quindi azzeccata.
Ci tengo a precisare che la scelta della copertina non è una cosa scontata e non sempre semplice

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

La fantastica storia che ti porta negli abissi e non ti lascia mai a bocca asciutta.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Io non leggo spesso ma questo libro mi è piaciuto e non mi ha annoiato, ringrazio l’autore per il suo lavoro e per avermi fatto leggere. Mi è piaciuto il tipo di scrittura che ha utilizzato e, oltre ad essere narrata bene, la storia in sé è accattivante e mi ha catturato.


Questo libro mi è piaciuto tantissimo perchè l’autore tiene sulle spine chi legge la storia e fa in modo di non annoiarsi; nel senso che l’autore fa ragionare molto il lettore e lo tiene sempre sulle spine. Un’altro aspetto che mi è piaciuto molto è il fatto che il libro ti “rapisce”, ovvero che sembra proprio far parte della storia come se fossi un vero personaggio che fa avventure misteriose con Hark e Jelt.

Inventa un nuovo titolo

“gli abissi misteriosi”

La frase che ti è piaciuta di più

non ce n'è una in particolare

La musica che metteresti come colonna sonora

Questa è il brano che ho scelto per questo libro e secondo me ci starebbe benissimo come colonna sonora perchè è cupa e misteriosa ma anche avventurosa proprio come il libro. (https://open.spotify.com/track/7AI7PbU2zIJfDV9qDNlhZX?si=Ft2OzZIHTZG0w93CIt-zGw )

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Secondo me la copertina è perfetta per questo libro perchè se tu lo vedi per la prima volta in biblioteca, e leggi il titolo e guardi la copertina, capisci subito di cosa si tratta e quindi puoi capire anche senza leggere la trama se ti potrebbe anche un minimo piacere o no. L’unica cosa che cambierei è lo sfondo: lo farei di un blu più chiaro e acceso.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

“un’avventura misteriosa nelle profondità degli abissi”

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Come ho già detto prima l’autore fa in modo di non far annoiare il lettore perchè lo tiene sulle spine e lo fa ragionare molto. Proprio per questo ho deciso di leggere altri libri suoi; quindi se dovessi mandargli un messaggio gli direi di continuare così proprio per farci divertire come lo ha fatto questo libro.


Se devo proprio muovere un’accusa, posso dire che la prima parte de La luce degli abissi è tremendamente lenta. Dopo che Hark si ritrova proprietà della dottoressa Vyne e viene condotto al santuario a prendersi cura dei sacerdoti in pensione, sembra che l'autore sia più interessato a definire i suoi personaggi che a far progredire la storia, perché l’azione si attarda e si farà aspettare per svariati capitoli a venire. L’avvio lento e forse deliberato permette di affezionarsi ai personaggi e al mondo dell'arcipelago.

Inventa un nuovo titolo

w

La frase che ti è piaciuta di più

w

La musica che metteresti come colonna sonora

w

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

la copertina è bella, ma l'editore poteva scegliere una copertina più avvincente per questo libro

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Se amate le avventure fantasy più coinvolgenti ed originali, le ambientazioni vivide e la prosa d'impatto emotivo, credo che La luce degli abissi possa fare al caso vostro e non possiate perdere questa uscita!

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Frances Hardinge ha fatto un bel libro ma per essere un avventura fantasy poteva sprecare meno pagine con lunghe descrizioni.


La storia è stata molto bella. Racconta un'amicizia "complicata" e il processo di crescita di Hark, il protagonista.
La struttura rende il lettore partecipe degli eventi tanto che, alla fine, i personaggi sembrano degli amici che si devono salutare.
Il finale segna profondamente il lettore anche perché non è prevedibile.

Inventa un nuovo titolo

"Hark: un ragazzo che deve crescere"

La frase che ti è piaciuta di più

"Noi siamo ciò che facciamo, e ciò che permettiamo che venga fatto."
"Non sono più il tuo amico, Jelt. Io sono il custode della tua storia."

La musica che metteresti come colonna sonora

"Solo noi" di Achille Lauro e "Non è mai un errore" di Raf

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è molto bella. Prima della lettura rappresenta soltanto un paesaggio marino ma, in seguito, si riescono a individuare dettagli nuovi che rappresentano elementi chiave della narrazione.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

"Un amicizia particolare, sacerdoti e dèi: questa è la storia di Hark; un ragazzo che deve crescere e capire qual è la strada della sua vita."

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Il libro è stato molto interessante e ricco di emozioni.
Vorrei sapere come è nata la storia in generale e soprattutto come ha scelto l'ambientazione.


La storia è ambientata nella Miriade,un arcipelago immaginario dove sono venerati degli dei grachiformi patroni delle varie isole che però ora sono morti,i protagonisti Hark e Jelt,sono due ragazzi che,colpevoli di mercanzia di reliquie,vengono acquistati come schiavi.
Nella prima parte del libro il racconto risulta molto statico e decisamente noioso,dando l’impressione di una costruzione di un mondo fatta per il gusto di farla e senza una vera influenza,tuttavia dopo la metà prende una piega molto più attiva e inizia a rivelare dettagli sulla mitologia di questo mondo fino a prima ignorati.
Nel complesso alla fine mi è piaciuto anche se penso il fattore della creazione del mondo sarebbe potuto essere approfondito meglio.

Inventa un nuovo titolo

Cronache dalla Miriade

La frase che ti è piaciuta di più

“Si dicono tante cose della Miriade, e sono tutte vere.”

La musica che metteresti come colonna sonora

Metterei musiche tranquille e che richiamino i movimenti del mare

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

è appropiata ma avrei messo un'immagine di un dio considerando che sarebbe l’unica immagine sul libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Una storia di avventura in un mondo fantasy destabilizzato

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Ho apprezzato lo sforzo della creazione di un'ambientazione fantastica con la sua storia e geografia,ma avrei preferito rendere questo più rilevante ai fini della storia,per esempio dedicare un capitolo all'approfondimento delle varie isole e la loro divinità protettrice,la prima parte è stata piuttosto noiosa e l’improvviso passo alla movimentata seconda parte è stata troppo brusca per i miei gusti.


Mi è piaciuto molto perché i racconti erano un miscuglio di tante cose diverse, e messe insieme formano un qualcosa di spettacolare.

Inventa un nuovo titolo

I racconti di Hark

La frase che ti è piaciuta di più

“Hark non solo potrebbe trovarsi nella situazione di salvare l’amico ma anche tutto il mondo!”

La musica che metteresti come colonna sonora

Una musica leggera

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina mi piace molto, penso che sia perfetta

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Vuoi immergerti nel mondo marino? Leggi “ la luce degli abissi” e ti sentirai in un altro pianeta.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Il libro è molto carino, è raccontato in modo giusto perché riprende molto il titolo e la traccia, ottimo lavoro!!


Questo libro mi è piaciuto molto, è molto intrigante, ricco di colpi di scena e trasporta il lettore in un altro mondo, fatto di miti su creature mostruose e di misteri che tengono viva la curiosità fino alla fine. É importante anche il tema della scoperta di sé stessi, della propria identità, che fa crescere i personaggi. La scrittura è scorrevole e rende la lettura piacevole anche nelle sequenze descrittive, che fanno sembrare l’inizio del libro un po’ lento ma aiutano a immergersi meglio nel resto della storia.

Inventa un nuovo titolo

“I misteri della Miriade” Questo titolo potrebbe rappresentare uno dei temi principali della storia.

La frase che ti è piaciuta di più

“Se non sono me stessa, io sono morta. Sarà il mio corpo, con dentro un’altra persona. Nessuno si accorgerà che me ne sarò andata, ma io non ci sarò più” Questa frase mi è piaciuta per il suo significato, rappresenta l’importanza del non cambiare per gli altri e farà iniziare Hark a ragionare su chi lui sia veramente.

La musica che metteresti come colonna sonora

Come colonna sonora per questa storia metterei una musica inizialmente calma ma che poi acceleri e diventi sempre più potente.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina essendo colorata non passa inosservata, rappresenta una delle ambientazioni più importanti della storia, i fondali marini, ed è ben disegnata.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

“Una storia ricca di avventura, mistero e colpi di scena, che fa riflettere anche sull’importanza delle storie che chi ci circonda ha da raccontare.”

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Il Suo libro mi è piaciuto veramente molto, mi ha tenuta con il fiato sospeso fino alla fine, mi ha fatto immaginare avventure emozionanti in una nuova realtà e ha saputo trasmettere delle emozioni.


Mi è piaciuta la storia perché è coinvolgente,tratta temi molto importanti come le amicizie e la morte.I personaggi principali(Hark e Jelt) oltre al cercatore,la dottoressa Vyne,Selphin e Kly sono degli adolescenti inoltre questa storia è una miscela tra il genere fantasy,mitologico,horror e di avventura ambientata nella Miriade ovvero un arcipelago che sotto il suo abisso (l’Abissomare) possiede delle divinità marine mostruose tenute sempre sotto controllo attraverso vari riti. Finché un giorno,il giorno del cataclisma fece scomparire queste divinità e da quel giorno Hark cercò di fermare tutto prima che la Miriade scomparisse per sempre.

Inventa un nuovo titolo

Hark e le avventure nell’abissomare

La frase che ti è piaciuta di più

“Adesso sapeva che cos’era quella reliquia e perchè pulsava.Era il cuore di un dio.E batteva ancora”.

La musica che metteresti come colonna sonora

“Two steps from hell”

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina la trovo davvero bella perchè attira molto l’attenzione grazie ai colori del mare(blu e azzurro),ai coralli e dal colore degli animali marini (bianco,rosso e arancione).

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Un libro nuovo e perfetto per gli amanti del genere horror e dei generi avventurosi

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Questo libro è interessante ma a parer mio doveva essere solo fantasy e mitologico escludendo del tutto il genere horror.


All'inizio il libro può sembrare un po' noioso, ma dopo inizia a prendere una piega più coinvolgente: ti fa sembrare di vivere l'avventura insieme ai due protagonisti, Hark e Jelt.
Questi due ragazzi sono amici inseparabili che finiscono sempre nei guai. Questa volta non dovranno salvare solo loro stessi dal guaio in cui si sono cacciati, ma tutto il mondo intero.
La storia è avvincente e interessante, non mancano mai i colpi di scena, che accadono quando meno te lo aspetti .

Inventa un nuovo titolo

Alla scoperta dell'abisso

La frase che ti è piaciuta di più

"Tu molli gli amici quando non ti servono più, quando conoscerli non è più utile o divertente." (capitolo 43)

La musica che metteresti come colonna sonora

Astronaut in the ocean - Masked Wolf

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Secondo me la copertina è molto adatta al libro, perché rappresenta l'ambientazione della storia in modo impeccabile.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Un tuffo in un mare di avventura


I temi principali di questo libro sono l'avventura, l'amicizia e il mistero. La prima parte del libro è un po' lenta rispetto alla seconda che è più coinvolgente. Mi è piaciuta molto la storia e la mitologia di questo libro. Il lessico non è complicato, il testo è fluido e scorrevole e personaggi sono caratterizzati bene.

Inventa un nuovo titolo

I segreti dell'oceano

La frase che ti è piaciuta di più

"In fin dei conti noi siamo ciò che facciamo, e ciò che permettiamo che venga fatto." pag. 215

La musica che metteresti come colonna sonora

He's a pirate

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è azzeccata per questo libro. Nonostante ci siano molti elementi non è confusionaria ma attira il lettore a leggere il libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Una lettura ai limiti dell'oceano