Ti è piaciuto?

Vorrei che la mia famiglia fosse una famiglia normale. Ma la mia casa ha le zampe di gallina e la mia nonna è un Yaga, una Guardiana dei Cancelli che separano questo mondo da ciò che viene dopo. Ecco perché i miei desideri sono vani, vuoti come i teschi di questo steccato.
Marinka vorrebbe più di tutto una vita normale: una famiglia, una casa, degli amici. Invece abita da sola con la nonna, con soltanto un corvo come compagnia, in una casa che cammina. Ogni tanto la casa si solleva, tira fuori enormi zampe di gallina e inizia a correre, per fermarsi dopo giorni di viaggio in qualche altra zona impervia e lontana dalla vita. Già, perché la nonna di Marinka è una Baba Yaga, colei che accompagna nell'Aldilà i morti appena hanno lasciato il loro corpo. Le anime arrivano alla casa e lei prepara per loro uno splendido banchetto di addio al nostro mondo; Marinka osserva in silenzio, aiuta, costruisce la recinzione di ossa e il cancello e intanto desidera sempre più incontrare un vero coetaneo, in carne e ossa. Ma sa che il suo destino è segnato: presto toccherà alla nonna varcare la soglia verso l'altro mondo e a lei prendere il suo posto.

Commenti

Ancora nessun commento