2020 - 2021

Xanadu

2020 - 2021

Il confine

Nicky Singer

DeA Planeta Libri, Italia, 2019


Quindici anni è l' età del consenso. A quindici anni puoi decidere di cedere un pezzo della tua vita a qualcun altro. Un anno, due anni, dieci anni. Puoi darli via. Puoi promettere di morire. Andartene presto, prima che in ogni caso ti uccidano a settantaquattro anni. Non sono stupida, lo so che ci sono troppe persone sul pianeta, e che la Terra è troppo calda e che le persone si stanno spostando. Si spostano di continuo. Vanno a nord. E so che il nord non ce la fa più. Ma il fatto è questo: io voglio vivere.

Ci siamo riusciti, abbiamo distrutto il Pianeta e ora non ci resta che sopravvivere. È quello che cerca di fare Mhairi, una ragazzina di quattordici anni, che da un anno è in viaggio, partita dal Sudan verso un' isola scozzese, Arran, per salvarsi. Ha promesso ai genitori, morti durante la fuga, che ci sarebbe riuscita, lei avrebbe raggiunto la nonna nella sua terra natale, quel nord dove tutti stanno andando. Ma il mondo è cambiato, non si può più andare dove si vuole, ci sono regole, leggi da rispettare, frontiere da superare, confini da attraversare e se non hai i documenti in regola non lo puoi fare. La carta di identità diventa un passaporto che definisce chi sei, cosa hai fatto, se meriti di vivere o se devi morire, hai crediti vita o debiti e quando raggiungi i quindici anni diventi responsabile della tua vita, puoi decidere cosa farne.

In questo futuro, forse non molto lontano, si è deciso che non si può vivere oltre un certo anno, un' iniezione ti porta via, ma puoi anche essere condannato per un reato e scontare la pena solo facendo ammenda con gli anni. E quando Mhairi decide di salvare un bambino che non parla e di cui non sa nulla, senza documenti ma che le si affeziona subito, sa già che dovrà mentire, fuggire, scoprire fino a che punto una vita è importante.

Questo libro ha un significato molto importante per il mondo moderno, mi ha coinvolto molto il modo in cui l'autore ha descritto i fatti successi nella vicenda e inoltre il modo in cui ha voluto dimostrare la tenacia e l'impegno della protagonista a portare a termine la sua missione. Questo libro è un esempio per tutti i ragazzi e adulti che dovrebbero impegnarsi al massimo anche per i più piccoli traguardi della propria vita, il libro secondo il mio parere è molto istruttivo e mi ha aiutata molto a capire che ognuno di noi deve trovare il proprio viaggio di vita al fin di scoprire il proprio io.

Inventa un nuovo titolo

LA RICERCA DELLA VITA

La frase che ti è piaciuta di più

non puoi viaggiare diecimila chilometri senza sapere cosa c'è alle tue spalle, oltre che difronte a te

La musica che metteresti come colonna sonora

I Lived di OneRepublic

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Secondo me la copertina rispecchia pienamente il libro e incuriosisce il lettore.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

É la scoperta della propria via, del proprio destino, della propria CASA...


Questo libro è una profonda riflessione sull'amore verso l'altro, verso la sofferenza dei migranti e verso grandi sentimenti, come l'altruismo, anche se questo comporta violenza, egoismo per sopravvivere, e persino omicidi, ma soprattutto che una cosa non la trovi in un posto ma nelle persone che ami. Consiglio questo libro per le emozioni che ti attraversano durante la lettura, che ti attorcigliano lo stomaco, ma che non ti distaccano dal finale.

Inventa un nuovo titolo

Resta in vita

La frase che ti è piaciuta di più

La frase che mi è piaciuta di più è stata detta dalla protagonista ovvero che le cose non le trovi in un posto ma nelle persone che ami.

La musica che metteresti come colonna sonora

Wiz Khalifa-see you again

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina non rispecchia completamente i contenuti della storia, nel senso che non ti da un'immagine chiara che ti faccia capire la sofferenza che hanno passato. Per esempio io avrei messo la protagonista e il bambino sotto una capanna durante una tempesta.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

se ti piace il genere avventuriero che comporta dei sacrifici questo libro è adatto a te.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Mi è piaciuto tantissimo questo libro e merita veramente di essere letto, soprattutto per i sentimenti che ti fa provare durante la lettura.


Libro interessante, avventuroso ed emozionante. La trama colpisce molto e da come gli episodi vengono descritti sembra di essere all'interno del racconto. Ti fa capire che le cose belle possono accadere anche nei momenti più brutti.

Inventa un nuovo titolo

l'amicizia inaspettata

La frase che ti è piaciuta di più

qualsiasi cosa accada continua a vivere

La musica che metteresti come colonna sonora

bad liar magic dragons

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

penso che la copertina sia davvero bella e trasmetta emozioni

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

se non puoi viaggiare fisicamente con questo libro puoi viaggiare con la mente

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Penso che questo sia un libro davvero fantastico e ricco di emozioni che colpiscono il lettore, trasmesse tramite le avventure che i protagonisti compiono.


Questo libro ci spalanca le porte di un mondo magnifico e terribile allo stesso tempo. Non avrei mai pensato che un libro potesse farmi appassionare così tanto. La cosa che mi piace di più di questo libro è l'amicizia tra Mhairi e il bambino misterioso, così preziosa e rara. L'autrice riesce a farti immedesimare perfettamente all'interno della storia.

Inventa un nuovo titolo

Ciò che mi fa stare bene

La frase che ti è piaciuta di più

"Il Tempo Profondo ti ricorda che l'universo esiste da miliardi di anni, e che se immagini quei miliardi di anni come un'unica linea dritta e cerchi di posizionarci sopra il tempo in cui starai in fila, capirai che non si può nemmeno chiamare tempo."

La musica che metteresti come colonna sonora

Courtyard Apocalypse

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è bellissima: rende perfettamente tutto ciò che racconta la storia.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Il libro senza limiti.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Il libro mi ha aperto delle prospettive diverse. Mi ha fatto pensare a quanto siamo fortunati, a volte, a vivere in un mondo come il nostro. Il libro è scritto in modo tale da far immedesimare il lettore nella storia, come se fosse un personaggio. Faccio i complimenti alla scrittrice del libro e spero che ne faccia molti altri di questo tipo.


Nicky Singer racconta una storia drammatica e commovente ma allo stesso tempo misteriosa e imprevedibile. Una ragazzina di soli quattordici anni, intraprende un viaggio, il viaggio che la riporterà a casa. Sola cammina per lunghi chilometri fino a quando un giorno non incontra una bambino, che inizialmente appare come un ostacolo, ma successivamente sarà per lei come un piccolo fratello da proteggere a tutti i costi. I due dovranno avere coraggio, risultare tenaci e pronti a qualunque cosa succeda per raggiungere un luogo sicuro, che si rivelerà ricco di pregiudizi e disposizioni discriminatorie.

Inventa un nuovo titolo

“Questione di amore”

La frase che ti è piaciuta di più

“È stato allora che ho imparato che non sono solo i paesi ad avere i confini. Anche le persone hanno dei confini.”
La frase che mi è piaciuta di più è questa poiché mette in evidenza il fatto che tutte le persone hanno dei muri e delle barriere che le ostacolano. Credo che questi limiti siano dati dalla paura di ciò che appare diverso ai nostri occhi e che non conosciamo.

La musica che metteresti come colonna sonora

Come colonna sonora metterei “The Mighty” di Trevor Jones.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Personalmente penso che la copertina sia molto efficace, infatti ha contribuito alla mia scelta di leggere questo romanzo. Due ragazzini nella penombra, non definiti che esprimono un’idea astratta del viaggio, guardano l’orizzonte nella speranza di raggiungere la loro meta, qualunque essa sia e nel tentativo di continuare a vivere. I due personaggi sono sotto un manto di stelle che dona speranza e fiducia.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

“Il confine”. Un libro necessario per comprendere la realtà in cui viviamo oggi, la crudeltà, la paura, la fatica, il dolore e l’amore. Una svolta e un suggerimento utile per cambiare il futuro e il male presente in questo mondo.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Cara Nicky Singer,
mi complimento per il romanzo da Lei scritto, “Il confine”. Ho trovato questa storia davvero interessante ed emozionante, scritta in modo accurato e così preciso da riuscire a coinvolgere e far immedesimare il lettore nella protagonista. Un racconto pieno di sensazioni e insegnamenti, che ci permette di entrare in un mondo nel quale è bellissimo vivere ma allo stesso tempo terribile e terrificante, fatto di meraviglie e cattiverie.
Grazie davvero di aver spalancato le porte ai Suoi lettori, su una parte del mondo purtroppo a molti sconosciuta.


Il libro mi è piaciuto soprattutto perchè in alcune parti del racconto mi sentivo all'interno della storia e provavo le stesse emozioni della protagonista, inoltre mi ha fatto anche riflettere su quanto sia in pericolo il mondo per colpa nostra. E' sicuramente un libro che non dimenticherò .

Inventa un nuovo titolo

Il viaggio

La frase che ti è piaciuta di più

"Il mondo è bellissimo"

La musica che metteresti come colonna sonora

non me ne viene una in mente

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Molto bella e trasmette serenità

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

non lo so


Il libro mi è piaciuto molto, anche se certe volte procedeva un po' troppo lentamente e mi annoiavo un po'.
Più di tutto, mi è piaciuto il fatto che Mhairi non cerca di dimenticarsi quello che le dicono i suoi genitori, ma cerca di salvare il bambino come avrebbe fatto suo padre, anche se all'inizio non lo vuole con sé perché ha paura di non riuscire ad arrivare a casa.

Inventa un nuovo titolo

La mia casa

La frase che ti è piaciuta di più

"Un giorno, papà, ringrazierò Peter per la sua comprensione, per la sua bontà, lo ringrazierò per essersi offerto come padre per questo bambino. Gli dirò anche quello che questo bambino mi ha insegnato: che in fondo una casa non si trova in un posto. Si trova nelle persone. Nelle persone che ami. Nelle persone che rifiuti di lasciare andare."

La musica che metteresti come colonna sonora

Come colonna sonora metterei "Nuvole bianche" di Ludovico Einaudi

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso che la copertina del libro sia perfetta perché rappresenta i due personaggi principali mentre guardano l'orizzonte, forse in cerca della loro casa.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Il libro che non ha confini...