2019 - 2020

Xanadu

2019 - 2020

I love Radio Rock

Richard Curtis

UK, Francia, Germania, 2009


Gli anni passeranno e i politici non faranno mai un cazzo per rendere il mondo migliore, ma in tutto il mondo ragazzi e ragazze avranno sempre i loro sogni, e tradurranno quei sogni in canzoni.

Siamo negli anni Sessanta in Inghilterra, il Rock prende piede e diventa anche qui la bandiera della libertà e della ribellione giovanile, contro il potere, contro la tradizione, contro tutto ciò che impedisce la libera espressione umana. Ma per cambiare davvero le cose ci vuole un po’ di tempo e anche un po’ di lotta. Il sistema non accetta di buon grado i cambiamenti repentini che lo mettono in discussione. Di conseguenza il Rock è considerato l’emblema del male, della perversione giovanile, della decadenza del costume e della morale. Proprio per questo le radio che lo trasmettono, le radio libere, vengono messe al bando. Questo film ci racconta la storia di una di queste radio, forse una delle più originali e folli, che trasmette da una nave e che diventa anche la casa dei DJ. Una sorta di comune un po’ folle, dove si condivide soprattutto la passione per la musica, dove nascono rivalità tra i DJ più bravi, dove si professa e si pratica l’amore libero. Una piccola comunità che mette in scacco il potere con la forza del riso dissacratorio e della musica.

Non c'è ancora nessun commento... Scrivi il primo!