Ti è piaciuto?

Nel frattempo Lord Gort si era rimessa in viaggio, sentiva di essere ormai vicinissima al suo padrone.
Secondo numerosi studiosi i gatti hanno un potere, lo psicoritrovamento, il sesto senso per cui possono ritrovare il loro umano anche a chilometri di distanza. Ma questo solo se lo vogliono, e Lord Gort, una gatta nera con un ciuffo di pelo bianco sotto al mento, lo voleva. Da quando il suo padrone era partito per la guerra, lei non trovava pace nella casa con quel bambino orribile, così un giorno decise di raggiungere il suo amato umano.Con delicatezza, Westall ci parla della guerra vista da un punto di vista privilegiato, quello di un gatto per cui gli umani non sono divisi in tedeschi e inglesi, ma in persone buone, che le danno da mangiare, e persone cattive, da cui è meglio stare alla larga.Le vicende di questo gatto particolare sono un susseguirsi di avventure al limite della sopravvivenza, durante le quali Lord Gort incontrerà molte persone diverse alle quali in qualche modo riuscirà sempre a cambiare la vita, risvegliando quel poco di umanità che la guerra aveva lasciato.

Commenti

Ancora nessun commento