Ti è piaciuto?

…appena nata, qualcuno mi mise su una vecchia barca e mi spinse in mare aperto. La corrente mi depositò su un'isoletta, come un seme portato dalla marea. Fu Osh a trovarmi e a prendermi con sé. Fu lui a insegnarmi a mettere radici e a crescere vigorosa con la pioggia o con il sole; a farmi capire cosa voglia dire sbocciare.
Quella notte, sull' isola di fronte alla sua, da sempre deserta, Crow vede un fuoco: in lei si accende improvvisamente il bisogno di scoprire tutto ciò che non ha mai saputo di sé, da dove venga, chi siano i suoi genitori, perché l' abbiano abbandonata alla nascita, perché la sua pelle e i suoi capelli siano così diversi da quelli di tutte le altre persone che conosce. E poi, come in un fiume in piena, le domande si moltiplicano, fino alla più difficile da affrontare: perché nessuno, tolti Osh e Maggie, che l' hanno salvata neonata dalle acque, vuole averla vicina e, ancor meno, toccarla?Così Crow parte alla volta dell' isola abbandonata, dove la attendono segreti davvero difficili da digerire, che la metteranno in serio pericolo.

Commenti

Ancora nessun commento