2019 - 2020

Xanadu

2019 - 2020

Al di là del mare

Lauren Wolk

Salani, 2019


…appena nata, qualcuno mi mise su una vecchia barca e mi spinse in mare aperto. La corrente mi depositò su un’isoletta, come un seme portato dalla marea. Fu Osh a trovarmi e a prendermi con sé. Fu lui a insegnarmi a mettere radici e a crescere vigorosa con la pioggia o con il sole; a farmi capire cosa voglia dire sbocciare.

Quella notte, sull’isola di fronte alla sua, da sempre deserta, Crow vede un fuoco: in lei si accende improvvisamente il bisogno di scoprire tutto ciò che non ha mai saputo di sé, da dove venga, chi siano i suoi genitori, perché l’abbiano abbandonata alla nascita, perché la sua pelle e i suoi capelli siano così diversi da quelli di tutte le altre persone che conosce. E poi, come in un fiume in piena, le domande si moltiplicano, fino alla più difficile da affrontare: perché nessuno, tolti Osh e Maggie, che l’hanno salvata neonata dalle acque, vuole averla vicina e, ancor meno, toccarla?

Così Crow parte alla volta dell’isola abbandonata, dove la attendono segreti davvero difficili da digerire, che la metteranno in serio pericolo.

Questo libro mi è piaciuto perchè narra la storia di una adolescente che trova il coraggio di crescere e di affrontare se stessa e le proprie paure per scoprire quello a cui si tiene di più.L'autrice fa un quadro della famiglia migliore,anche se non è quella in cui sei nato,piena di affetto e rispetto che ti lascia scoprire il mondo.

Inventa un nuovo titolo

La bambina arrivata dal mare

La frase che ti è piaciuta di più

"se non apprezzavano prima,non penso di voler essere una di loro adesso" disse Crow e Osh ribattè "Questa è una brutta cosa da dirsi , Crow e tu non sei una ragazza senza cuore. Se hai la possibilità di avvicinarti alla gente dovresti cogliere l'occasione ;se ti evitano non è per disprezzo hanno solo paura di cose che non capiscono..."

La musica che metteresti come colonna sonora

Someone you loved

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

la copertina la trovo fantastica perchè racconta tutta la storia con una sola immagine: il mare,la barca,e la piuma che rappresenta il desiderio sulla guancia di Crow.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Tutte le famiglie felici si somigliano

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Cara Lauren Wolk sei una scrittrice come poche e grazie a questo libro ho capito che se teniamo a qualcosa di importante dobbiamo andare avanti affrontando paure e ostacoli


Un libro ha come protagonista una ragazzina di nome Crow che affronta avventure emozionanti alla ricerca della propria identità e del suo vero essere. Non è un libro complessivamente difficile ma lo consiglierei soprattutto ai ragazzi che stanno passando il periodo adolescenziale e sono sull' orlo di voler scoprire altre curiosità su se stessi.

Inventa un nuovo titolo

1) Ho solo bisogno di essere toccata 2)Alla ricerca del vero me

La frase che ti è piaciuta di più

" Ciò che uno fa è ciò che uno è"

La musica che metteresti come colonna sonora

Musica rilassante

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Complessivamente bella e originale

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

\

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Il libro forse mi è sembrato troppo descrittivo e confuso in certe punti


Mi è piaciuta la struttura del libro. Mi ha fatto riflettere su molti aspetti come la famiglia e gli amici

Inventa un nuovo titolo

Nata dal mare

La frase che ti è piaciuta di più

Non avevamo bisogno d'altro

La musica che metteresti come colonna sonora

perfect

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Mi è piaciuto però non avrei messo le lettere intorno alla copertina

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Se ti piace sognare acquista questo libro


Questo è un libro avvincente: ti coinvolge nella storia,pagina dopo pagina,come se fossi li,in prima fila,a godere di una avventura incredibile.Non riesci più a smettere di immergerti nella lettura e a separarti da quelle pagine fin quando non scopri ,con il fiato sospeso,come va a finire.

Inventa un nuovo titolo

la vita di Crow

La frase che ti è piaciuta di più

A volte le cose le sai.Non le impari.Non le trovi.Non le scopri.Le sai già. Qualunque cosa ti dicano gli altri.

La musica che metteresti come colonna sonora

Una musica classica che cresce nei toni assieme alla storia e la suspance.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

la copertina è molto allettante,basta uno sguardo per farsi incuriosire.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

.


Se avete voglia di leggere, di lasciarvi prendere dalla lettura; se cercate una storia di mistero, che susciti curiosità, invogli a voltare la pagina per saperne di più, allora questo è il libro che fa per voi. Personalmente sono rimasto entusiasta del libro. Questo infatti risulta chiaro e accattivante ma al tempo stesso ricco di silenzi che ti fanno riflettere e che lo rendono soggetto ad interpretazione e quindi adatto a tutti e solo a te.
Hai voglia di leggere qualcosa che descriverei una via di mezzo tra un romanzo per ragazzi e uno per adulti, allora ritagliati un po' di tempo per leggere questo libro; rimarrai sicuramente soddisfatto/a

Inventa un nuovo titolo

Un altro titolo che darei al libro è: "Prima di essere mare".

La frase che ti è piaciuta di più

La mia frase preferita, perché ritengo che esprima un concetto da ritenersi “sacro”, è: “ricostruire il puzzle del proprio passato significa ridare significato alla definizione di famiglia

La musica che metteresti come colonna sonora

Come eventuale colonna sonora di sottofondo sceglierei due pezzi principalmente: Now we are free di Lisa Gerrard e Time to Say Goodbye interpretata da Andrea Bocelli. Difatti questi due brani hanno un ritmo musicale molto vicino a quello narrativo del libro in questione. Inoltre sono due brani sono una via di mezzo tra un timbro, sia fonico che dell’orchestra, cupo, grave e misterioso e un qualcosa di più allegro; ciò secondo me si adatta bene al libro che stiamo trattando.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina mi piace. Ho apprezzato l'idea di mettere un piccolo abstract, che incuriosisce il lettore è che lo invoglia a comprare il libro per continuare a leggere e scoprire il resto della storia, sulla copertina e disposto in modo piuttosto casuale. Ovviamente non poteva mancare al centro della copertina l'immagine di ciò su cui verte l'intera vicenda narrata dal libro, il mare.
Per quanto riguarda invece il voler mandare un messaggio all’editore, a mio parere non ve ne è la necessità. Infatti questi è riuscito a creare una copertina, che è da ritenersi parte importante del libro, in quanto consista in uno dei primi approcci dell’eventuale lettore con il nuovo libro, che non sia toppo allegra, colorata e complessa, ma neanche troppo banale. In tal modo è riuscito a trovare un perfetto equilibrio tra la parte buia e triste e quella ricca di fermento, curiosità e animosità che compongono la vicenda.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

La frase che sceglierei per attirare dei lettori è: "diventai mare perché gli ero grata di avermi dato vita". Questo perché stando alla mia opinione questa frase significa tutto e niente: per una persona che ha letto il libro questa citazione è più che esplicita, mentre per colui che ha intenzione di andarlo a leggere significa ben poco, permettendo però di riconoscere un filone narrativo non ben delineato. Ciò innesca una forte curiosità nella mente del futuro lettore.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Buondì, spero lei stia bene. Per iniziare, le voglio dire che ho gradito molto il libro “Al di là del mare”. A mio parere ciò che lei ha creato è un capolavoro, lei è riuscita a creare una storia che riunisca mistero, curiosità, scene commoventi e scene pratiche e quotidiane in un unico romanzo. Penso che ciò che lei ha creato prima ancora di deliziare il lettore, sia utile a scopo educativo e riflessivo.
Infatti il suo libro mi ha fatto capire come sia importante avere una famiglia alle spalle che ti sostiene nei momenti di fragilità, cosa che noi ragazzi spesso diamo per scontata. Quanto sia importante mantenere in vita, anche senza metterle in pratica,antiche ideologie, culture e tradizioni che ci spiegano chi fummo stati, chi siamo e che ci fanno immaginare anche chi magari saremo in futuro.
Ed infine quanto sia importante nella vita credere in qualcosa, che, anche se all'inizio può sembrare astratto, magari poi si rivela possibile e molto più concreto di quanto pensassimo. Oltre ovviamente all'importanza di avere accanto una persona che ci vuole bene e che combatte per una nostra stessa causa, figura che purtroppo per alcune persone viene a sostituire la famiglia. I miei più cordiali saluti.


In questo libro non sono presenti solo suspence, colpi di scena e avventura, ma anche simboli che portano a riflettere su parole come "amicizia", "famiglia" e "ricerca".
Leggendo questo libro mi sono sentita parte della storia: ho navigato insieme a Crow alla ricerca di tante risposte e di tante verità.

Inventa un nuovo titolo

Un titolo alternativo che darei a questo libro è "Una piuma nel mare".

La frase che ti è piaciuta di più

Il brano che mi è piaciuto di più è: "Una volta gli avevo chiesto perchè non mi avesse mai fatto un ritratto. 'Ne faccio in continuazione', mi aveva detto. 'Ogni volta che dipingo il mare'". Questa è, secondo me, la migliore descrizione che si può attribuire alla protagonista, che trovo curiosa come le onde e dolce come lo sciabordio del mare.

La musica che metteresti come colonna sonora

Il brano che metterei come sottofondo a questo racconto è la sesta sinfonia di Beethoven: la Pastorale.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è coerente con la storia, ma allo stesso tempo non svela alcun aspetto della trama. L'ho trovata molto adatta.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

"Il racconto di chi sa esplorare oltre che il mondo esterno, anche dentro se stesso".

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Si tratta di una storia raccontata magistralmente e che si legge in modo fluido. Ogni parola è al posto giusto. Sono felice di aver scelto questo tra tutti i libri qui proposti. Me lo sono goduto, entrando, come succede con tutti i buoni libri, in un altro mondo.


Libro interessante e particolare, mi ha lasciata con il fiato sospeso dalla prima all'ultima riga! Finale sorprendente e per nulla banale.

Inventa un nuovo titolo

Piuma

La frase che ti è piaciuta di più

Se vuoi andartene, fallo pure. Ma sappi che il male che fai a te stessa lo fai anche a me. E alla signorina Maggie. Un male vero. Capisci?

La musica che metteresti come colonna sonora

Rondini al guinzaglio, Ultimo

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Conoscere il proprio passato è fondamentale. Accettarlo ancora di più.


Il romanzo si intitola “Al di là del mare” di Lauren Wolk. La dodicenne Crow ha vissuto tutta la sua vita su una delle isole Elizabeth nel Massachusetts. Abbandonata e messa alla deriva su una piccola barca quando aveva solo poche ore di vita, i suoi unici amici sono Osh, l'uomo che l'ha salvata e cresciuta, e Miss Maggie, la loro vicina. Col passare del tempo, in lei nasce il desiderio di conoscere le sue origini in modo da colmare il vuoto che sente dentro di sé. Presto si innesca una catena di eventi inarrestabile che fa aumentare i suoi dubbi e vacillare le sue certezze. I monologhi interiori sono ben descritti e vengono sempre messe in risalto le sue emozioni. In questo modo mi sono sentita non solo spettatrice, ma anche protagonista del racconto.

Inventa un nuovo titolo

“Il mio nome”. Assegnerei questo titolo perché l’argomento principale di cui parla il libro è l’identità. Nel romanzo incontriamo due casi differenti: chi cerca di ottenere informazioni sul proprio passato, e chi cerca di non guardarsi indietro, ma di essere una persona completamente diversa. In entrambe le situazioni, i personaggi sono alla ricerca del proprio io e iniziano l’indagine a partire dal loro nome.

La frase che ti è piaciuta di più

«Se cominci a guardarti indietro, rischi di non vedere più dove stai andando». Questa frase mi è piaciuta, perché fa riferimento a una situazione banale, ovvero alla camminata. Ma in questo caso si tratta anche l’argomento di cui ho parlato precedentemente: la ricerca dell’identità. Quando l’ho letta mi ha fatto subito sorridere perché ho notato come, nel contesto, calzasse a pennello.

La musica che metteresti come colonna sonora

Seafret- “Oceans”. Vengono citate emozioni manifestate solo sotto la superficie del mare, in modo da far finta che non esistano. Un brano un po’ triste ma che riesce a trasmettere molto.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso che la copertina giochi un ruolo importante nel come si presenta un libro. In questo caso la copertina ritrae una barca in alto mare all’alba, la cui ombra sembra una piuma sulla superficie dell’acqua. Dopo aver letto il libro ho capito il significato della forma dell’ombra e mi ha colpita particolarmente. Inoltre sulla copertina troviamo, ai lati, delle scritte che in realtà sono le frasi della prima pagina del romanzo.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Dall’autrice di “L’anno in cui imparai a raccontare storie” un altro libro travolgente pieno di misteri e intrighi.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Gentile signora Wolk, sono rimasta molto colpita dal libro! Mi sono immersa completamente nella lettura e mi è piaciuta moltissimo. Le faccio i complimenti per la riuscita del libro e non vedo l’ora di leggerne altri.
Cordiali saluti,
Matilde Turazza


Questo libro mi è piaciuto molto, credo soprattutto per la grande curiosità di Crow e per la sua intelligenza. Mi è piaciuto molto anche lo stile di scrittura dell'autore, perchè è molto avvincente e misterioso e fa venire voglia di continuare a leggere. Lo consiglierei ai ragazzi e alle ragazze delle medie e delle superiori, a cui piace l'avventura e il mistero.

Inventa un nuovo titolo

Questa sono io, Crow

La frase che ti è piaciuta di più

"Una volta gli avevo chiesto perchè non mi avesse mai fatto un ritratto. Ne faccio in continuazione - mi aveva detto - ogni volta che dipingo il mare. Allora la sua risposta - l'idea che fossi venuta dal mare, che fossi simile al mare - mi aveva fatto sentire forte e fuori dal comune. Ma non era l'unica cosa vera su di me."

La musica che metteresti come colonna sonora

Metterei una musica che non si ferma mai.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso che la copertina racchiuda molto bene il messaggio di questo libro, il fatto di essere in mezzo al mare, tra due isole, insieme.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Chi vuoi essere veramente?


Il libro mi è piaciuto molto anche se l'inizio è più lento del resto del racconto. La storia mi ha appassionato e mette in luce come la diversità possa essere causa di discriminazione.

Inventa un nuovo titolo

mare lucente

La frase che ti è piaciuta di più

Non lo capisci, Crow? Quella che vale la pena trovare sei tu.

La musica che metteresti come colonna sonora

yesterday

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Credo che la copertina descriva bene la storia e che l'increspatura dell'acqua formi una piuma sia molto calzante.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

la ricerca della verità sul proprio passato e sulla propria famiglia. La scoperta di un tesoro.


La storia mi è piaciuta tantissimo dall'inizio alla fine. Intreccia benissimo mistero e avventura e ti rende molto partecipe di quello che succede nel racconto

Inventa un nuovo titolo

Il nido di Crow

La frase che ti è piaciuta di più

"Come ti ho detto tanto tempo fa, ciò che uno fa è ciò che uno è"

La musica che metteresti come colonna sonora

Una musica coinvolgente ma un po' in sottofondo

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso sia perfetta così come è, solo senza le scritte che coprono un po' il paesaggio

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Un libro che vi donerà delle ali e una bussola

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Buongiorno, vorrei solo dirle che il libro è fantastico e mi sono sentita molto vicina al personaggio in varie parti del racconto. E credo che anche lei abbia provato la stessa sensazione mentre scriveva la storia


La storia è avventurosa e avvincente, forse un po' troppo ricca di passaggi da un luogo all'altro. Mi è piaciuto molto il legame che si è instaurato tra la piccola protagonista e l'uomo che l'ha salvata dal mare quando era ancora in fasce. Questo loro rapporto è più di una semplice amicizia e convivenza, ma una vera e propria relazione tra padre e figlia.
L'ultimo colpo di scena è stato così inaspettato, che tremavo dalla paura mentre leggevo.
Il finale mi ha un po' delusa, perché non ha soddisfatto le mie aspettative. Ma nel complesso la lettura è stata piacevole.

Inventa un nuovo titolo

Ciò che uno fa è ciò che uno è.

La frase che ti è piaciuta di più

"A volte le cose le sai. Non le impari. Non le trovi. Non le scopri. Le sai già. Qualunque cosa ti dicano gli altri. Io sono finito qui perché il mio Paese non era più il mio. Era solo il posto in cui vivevo. Un posto in cui alcuni contavano meno di altri. In cui ci si divertiva a fare del male agli altri. E difronte a tutta quella furia...quella furia ceca, crudele, stupida, non ero più in grado di proteggere le persone a cui volevo bene. Li supplicai di venire con me, ma non ne vollero sapere. Così, lasciando tutto quello che odiavo, dissi addio anche a tutto quello che amavo. Mi sentivo a pezzi, come legna da ardere. E per un po' ci finii davvero, nel fuoco".

La musica che metteresti come colonna sonora

My heart will go on. (Secondo me rappresenta il momento in cui la madre abbandona la figlia in mare: la ama cosi tanto da doverla abbandonare)

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Secondo me la copertina rispecchia il contenuto del libro. La barca a vela sul mare rappresenta perfettamente la protagonista, poiché è arrivata dall'uomo, che l'ha cresciuta, tramite il mare e su questa imbarcazione. Inoltre ai lati dell'immagine è presente una parte del prologo, quindi già leggendo la copertina una persona riesce a capire se questo libro potrebbe essere di suo gradimento oppure no.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

"Sono arrivato qui da solo. Ma il pensiero di rimanere solo adesso...senza di te...Non riesco neanche a pensarci. Il pensiero se ne va prima ancora che abbia un senso".


Nei prossimi giorni hai poco tempo da dedicare alla lettura? Sposta gli altri impegni e comincia questo libro...

Inventa un nuovo titolo

La ricerca della verità

La frase che ti è piaciuta di più

Nessuno di questi eventi era abbinato ad una data

La musica che metteresti come colonna sonora

"La forza della vita"

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Secondo me la copertina è azzeccata, in un disegno racchiude tutto il libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Se apri questo libro non riuscirai più a chiuderlo

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Il suo libro mi è piaciuto davvero tanto, quando ho iniziato a leggerlo non sono più riuscita a smettere. Comunque io ho già letto un suo libro, "L'anno in cui imparai a raccontare storie", e spero che ne stia scrivendo un'altro, perché in tal caso io sarò la prima a comprarlo!


Penso che questo libro sia adatto a chi, come me, é pieno di curiosità... Mi é piaciuto molto non solo per il linguaggio semplice, ma anche per l'intreccio del racconto.

Inventa un nuovo titolo

L'isola della mia crescita

La frase che ti è piaciuta di più

/

La musica che metteresti come colonna sonora

/

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

/

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

/

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

/


E' una bellissima storia, un mix tra avventura e mistero che ti intriga molto e ti invoglia a continuare a leggere

Inventa un nuovo titolo

Dall'altra parte del mare

La frase che ti è piaciuta di più

Ma io non voglio un'altra casa, Osh.
Voglio solo sapere da dove vengo

La musica che metteresti come colonna sonora

una musica che parte piano e finisce forte

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Se vuoi leggere un libro molto intrigante questo è adatto a te