Ti è piaciuto?

Sulle rive del Tamigi, a tre miglia da Oxford, sorge una locanda chiamata Il Trout. È alla locanda che si può trovare Malcolm Polstead. Figlio dei locandieri, Malcolm ha undici anni, una zazzera di capelli scuri, un daimon di nome Asta e un vero amore per la sua canoa, La Belle Sauvage. Alla locanda, è abitudine di Malcolm incontrare i tipi più stravaganti, ascoltare conversazioni bizzarre, in generale osservare il mondo che passa. Un giorno, a metà dell'inverno, al Trout giungono tre uomini più eccentrici del solito che, dalla sala sul terrazzo, osservano il convento di Godstow sulla sponda opposta del fiume. Le loro intenzioni si fanno chiare qualche giorno dopo, quando al convento arriva una bambina di appena sei mesi, Lyra. Affidata dal padre alla cura delle suore, Lyra pare circondata dal mistero. Su di lei circolano voci, nei paraggi iniziano a farsi vedere oscuri personaggi, la vita a Oxford cambia inesorabilmente. Nella scuola di Malcolm, si forma la Lega di Sant'Alessandro, una società di bambini tesa a denunciare tutti gli adulti – vicini di casa, professori, amici, genitori – che negano Dio o criticano la Chiesa. Suo malgrado, Malcolm si trova presto al centro di una rete di spie e controspie, di intrighi e complotti, stranamente intrecciata intorno a Lyra. Per affetto nei confronti della bambina, Malcolm promette solennemente di proteggerla, ma neppure lui sembra in grado di difenderla dal pericolo più grande: il Tamigi e le sue acque che, per via delle recenti piogge incessanti, si fanno sempre più gonfie…Il prequel del capolavoro Queste oscure materie.

Commenti

Ancora nessun commento