2019 - 2020

Xanadu

2019 - 2020

The Giver

Lois Lowry,

Giunti, 2014


CORAGGIO DISTOPIA LIBERTÀ
Il donatore scosse la testa. “Queste sono le cose che faccio. La mia vita è qui”.
“In questa stanza, vuole dire?”
“No”. Il Donatore scosse la testa e si portò una mano al viso e poi al petto. “Qui, dentro di me. Dove esistono le memorie”.

In un mondo parallelo, le persone vivono in modo perfetto ma il prezzo da pagare per la perfezione è alto: non provare alcuna emozione.

La gente vive in unità familiari formate dai due genitori e da due figli: un maschio e una femmina. A ogni compleanno a ciascuno viene affidato un compito e a dodici anni a tutti i ragazzi viene svelato il lavoro che dovranno svolgere da adulti per iniziare la pratica.

Il protagonista, Jonas, ha dodici anni e non aspetta altro che conoscere il suo futuro lavoro. A Jonas viene affidato il compito più importante della società: l’accoglitore di memorie. Quest’ultimo ha il dovere di tenere nella testa tutte le memorie fino al tempo presente. Jonas inizia l’addestramento dal vecchio accoglitore di memorie: il donatore. Il protagonista ascoltando le memorie dei momenti piacevoli, dei momenti di ansia, dei momenti tristi e dei momenti di paura inizia a provare qualcosa: emozioni. Jonas non fa più parte della massa, smette di seguire le regole, si fa affascinare dai colori e dalle emozioni della vita e inizia a vedere il mondo con occhi nuovi.

Con l’addestramento, però, Jonas scopre anche memorie terribili e capisce che il mondo in cui viveva era perfetto solo all’apparenza: i bambini inadeguati venivano uccisi, ogni difetto veniva cancellato o nascosto. Questa era la fine che spettava a Gabriel: un bambino che da poco tempo era entrato a far parte della famiglia di Jonas. Per salvarlo, il protagonista fugge con Gabriel oltrepassando il confine delle memorie. Le persone riusciranno a riprendersi le proprie memorie?


Virginia

Qualcosa sull'autore

È nata nel 1937 alle Hawaii. Vincitrice due volte del Newbery Medal, il più importante riconoscimento letterario nell'ambito della letteratura per ragazzi, ha al suo attivo oltre trenta romanzi. Da qualche anno vive nel west Cambridge, con il suo cane Bandit.
Prima di dedicarsi alla letteratura per ragazzi è stata una fotografa e giornalista freelance. Si laurea in Letteratura Inglese nel 1972, e nel 1977 pubblica il suo primo libro. Come autrice è famosa per trattare, nei suoi libri, temi complessi e "delicati", come razzismo, malattia terminale, sessualità, infanticidio, eutanasia.

The giver, Giunti, 2010
La rivincita, Giunti, 2011
Conta le stelle, Giunti, 2012
Il messaggero, Giunti, 2012
Il figlio, Giunti, 2013

Rilanci

gli altri libri della saga: Lois Lowry, La rivincita; Il messaggero; Il figlio

Perché lo consigli

.