2017 - 2018

Xanadu

2017 - 2018

Venere privata

Giorgio Scerbanenco

Garzanti, 2014


Dopo tre anni di carcere aveva imparato a passare il tempo coi mezzi più semplici, solo che per i primi dieci minuti fumò una sigaretta senza pensare ad alcun gioco, ma quando buttò il mozzicone sulla ghiaietta del viale pensò che il numero dei sassolini dei viali e vialetti del giardino, era un numero finito. Anche il numero dei granelli di sabbia di tutte le spiagge del mondo poteva essere calcolato ed era un numero finito, per quanto grande fosse, e così, fissando a terra, cominciò a contare.

Milano da bere, anni '60, Duca Lamberti è un uomo che ha pagato per i propri crimini: tre anni di carcere per aver somministrato “la dolce morte” a una paziente terminale della clinica in cui era stato assunto fresco di laurea in medicina. La carriera stroncata, la morte del padre immediatamente dopo lo scandalo del figlio, probabilmente di crepacuore, Duca si ritrova libero ma senza nessuna prospettiva futura. Unico punto di riferimento l'amico e collega del padre, un poliziotto, che lo mette in contatto con l'ingegner Pietro Auseri, piccolo imperatore della plastica. L'uomo ha un incarico per lui, sua ultima carta: deve trovare il modo di disintossicare il figlio Davide dall'alcol. Duca accetta e conosce Davide, un ragazzone docile e silenzioso, e capisce subito che l'alcolismo è collegato a qualcosa di profondo, che ha ferito irrimediabilmente il ragazzo. E con rude dolcezza riesce ad estorcere la verità al ragazzo, una verità che introduce i due nell'intricata ragnatela di un losco affare, di prostituzione e di morte.

Questo libro è davvero commovente, in quanto l'autore descrive con crudo realismo gli eventi. Scerbanenco è in grado di creare suspense e di incuriosire il lettore: personalmente in certi momenti cercavo di leggere più velocemente per scoprire l'esito delle azioni dei personaggi!
"Venere privata" affronta temi che anche oggi sono considerati tabù, perciò questo libro può essere un buon punto di partenza per informarsi su questi problemi.
Infine lo consiglierei a tutti.

Inventa un nuovo titolo

La pellicola

La frase che ti è piaciuta di più

"Ogni volta che si trova uno sfruttatore bisogna schiacciarlo. Ma che vuoi schiacciare, tenerezza mia, più ne schiacci e più ce ne sono. E va bene, ma forse bisogna schiacciarli lo stesso."

La musica che metteresti come colonna sonora

"Lost But Won" di Hans Zimmer

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Una ragazza, una pellicola, un mistero.


Racconto intenso e appassionante, Scerbanenco ha la capacità di rendere importante ogni singola parola senza dilungarsi in inutili discussioni o descrizioni. Descrive la cruda realtà senza filtri o mezze misure, senza però sfociare nella volgarità, con un linguaggio chiaro e comprensibile.

Inventa un nuovo titolo

La verità velata di Milano.

La frase che ti è piaciuta di più

Le piacevano le situazioni chiare, devono essere proprio i pazzi che non amano le sfumature, i compromessi.

La musica che metteresti come colonna sonora

Whatever it takes - immagine dragons.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina mi piace, ma avrei usato un altro colore al posto del verde, forse l’azzurro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Un noire esplosivo, che lascia senza fiato.


Scerbanenco è uno scrittore che descrive la realtà in modo molto duro ma con estrema tranquillità. Il fatto che non faccia commenti sporchi e che faccia mantenere sempre la calma ai personaggi, anche quando la situazione degenera un poco, è strabiliante.
Grazie ai suoi ragionamenti, Duca Lamberti [...]

Inventa un nuovo titolo

RISPETTIAMOLE

La frase che ti è piaciuta di più

“Le esperienze della vita, gli insegnamenti delle persone più sagge, ci impolverano un poco, come quando camminiamo per una vecchia strada di campagna, ma basta soffiare su quel po’ di polvere perché noi ritorniamo tali e quali come eravamo prima di ogni insegnamento”

La musica che metteresti come colonna sonora

Ermal Meta- Vietato morire Perché Duca Lamberti ha fatto di tutto per Proteggere la sua Livia Ussaro ma nonostante tutto non è riuscito totalmente.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

è il motivo per cui Davide beve: un oscuro mistero che si cela dietro la maschera dell’alcolismo.


Il libro mi è piaciuto: la lettura è stata scorrevole e ho finito il libro in men che non si dica.
La storia è sempre più intrigante, dato che all’'inizio al protagonista viene affidato un compito all’'apparenza innocuo, ma, proseguendo nel racconto, si viene a scoprire una realtà oscura di cui i personaggi, e con loro i lettori, ignoravano l’'esistenza.
È il realismo caratteristico dello stile di Scerbanenco a rendere il romanzo così particolare, ma allo stesso tempo sconvolgente: lo sconsiglierei vivamente ai deboli di cuore, per via di alcune scene molto forti che vengono descritte.
Ho anche apprezzato la parte finale del libro, che non ha nulla a che fare con la storia di “Venere privata”, ma dove lo scrittore esprime dei pensieri, a mio parere, molto interessanti.

Inventa un nuovo titolo

L'ironia della giustizia

La frase che ti è piaciuta di più

Gli fece credere di sì, che ci sperava, anche la speranza era una specie di vizio segreto che nessuno riusciva a togliersi mai completamente.

La musica che metteresti come colonna sonora

Stay, Rihanna

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è molto bella, non la cambierei.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Il dottore ex detenuto che si improvvisa detective

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

È stato piacevole leggere il suo libro, soprattutto per via del suo modo di scrivere per nulla noioso e disinvolto, che garantisce una lettura poco pesante anche se gli argomenti trattati sono di grande rilevanza.


Il libro è un noir ambientato nella Milano degli anni 60. Secondo me, l'autore è riuscito a descrivere, seppur sempre in forma indiretta, ciò che riguarda la criminalità e la parte oscura e segreta della città. Scerbanenco non ha presentato solo i fatti sociali legati al tema principale della storia ma anche in maniera cruda e oggettiva le ripercussioni psicologiche sui vari personaggi dovute alla criminalità. Ciò viene evidenziato anche dalla scelta di avere come protagonista un medico.

Inventa un nuovo titolo

La Milano oscura.

La frase che ti è piaciuta di più

Raccontare la vita di un uomo non è solo una preghiera?

La musica che metteresti come colonna sonora

Io provabilmente sceglierei una musica lenta che trasmetta una sensazione di mistero.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Secondo me la copertina si presta bene al libro perché è misteriosa.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Un'indagine sulla Milano nera.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Probabilmente se l'autore fosse ancora in vita gli farei dei complimenti per il libro.


Il libro di Giorgio Scerbanenco è un romanzo che tratta la vita di Duca Lamberti, un investigatore che, da poco uscito di prigione a causa di un reato, si ritrova a dover risolvere un caso in cui, avvicinandosi di più alla soluzione, affronta fatti sempre più strani e misteriosi che permetteranno di introdurre e conoscere altri personaggi. Questo racconto è ambientato nella Milano degli anni '60 e permette di capire a chi legge il comportamento della società in quel periodo storico. La storia è stata trattata molto bene, anche i personaggi sono ben caratterizzati nelle loro individualità. In alcuni fasi dell'indagine è come se ci fossero dei piccoli sbalzi temporali che rendono talvolta il testo di difficile comprensione.

Inventa un nuovo titolo

Un'indagine di un indagato

La frase che ti è piaciuta di più

"Più ne schiacci e più ce ne sono."

La musica che metteresti come colonna sonora

Musica jazz

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina rispetta il tipo di atmosfera che il libro tratta con colori che non sono luminosi né sgargianti.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Un'indagine di un uomo che cercava una redenzione


Maggior parte dei libri che dormono sulla mia libreria sono saggi, eccetto alcuni gialli, e di romanzi ne sono veramente rari; credo che sia stato un'ottima occasione per farmi conoscere un'altro mondo che non sia fatta solo di numeri e di esperimenti scientifici. Questo libro scritto da Giorgio Scerbanenco, che scrisse tante altre opere belle, racconta la storia di un ex-medico affidato un compito da un certo ingegnere: quello di togliere la dipendenza al suo figlio di ubriacarsi pesantemente senza un motivo noto. Durante la ricerca della causa, il medico scopre che dietro a questa vicenda è nascosta un'altra storia, che tratterà di una donna molto amata dal giovane ubriaco e cominciano l'esplorazione di questa nebbia sconosciuta.... La storia è scritta molto coinvolgente ai lettori e nella descrizione dei personaggi risulta essere molto delicato, senza esplicitarlo prominente ma attraverso l'ambiente, le parole, il comportamento del personaggio, che lasciano quindi un libero campo di immaginazione ai lettori. Il libro mi è piaciuto molto e credo che sia un'iniziativa buona per chi volesse cominciare a leggere un genere noir, lo consiglio con due mani alzate!

Inventa un nuovo titolo

"Toccata e Fuga"

La frase che ti è piaciuta di più

"In carcere si diventava anche intelligenti, e le parole hanno molto valore, quelle dette e quelle ascoltate; nella vita libera, incensurata, c'era scupio e svalutazione della parola e delll'ascoltare le parole: si continuava a parlare senza sapere bene quello che si diceva, e si ascoltava senza capire."

La musica che metteresti come colonna sonora

Class Dismissed

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è abbastanza carina per immagine e per il messaggio primitivo sul genere, penso che va bene già così.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

"Dietro a una storia emerge sempre un'altra storia, che ne dici?"


Venere Privata scritto da Giorgio Scerbanenco è stato pubblicato nel 1966, ma l’ultima edizione è stata fatta uscire dalla famosa casa editrice Garzanti.Il genere del libro è il giallo, parla di prostituzione e delitti e della complessità per la polizia per svelarne i moventi;complessità condivisa anche dal lettore che viene lasciato in suspense per buona parte del romanzo,questa incertezza fa si che il libro si legga d’un fiato.
La storia,situata a Milano, ha una trama ricca e una tecnica moderna, il protagonista Duca Lamberti deve far smettere di bere un giovane ragazzo Davide Auseri,ma accade un elemento che rompe gli equilibri della storia e i due così iniziano a fare delle indagini con l’aiuto di alcuni amici,che con lo svolgersi della storia hanno un ruolo sempre più importante, sino a rischiare la loro vita. Il punto di forza del libro è quello di lasciare il lettore incerto, sulla logica che sta dietro agli omicidi.A mio parere l’unico punto di debolezza presente nel romanzo è la lunga attesa con cui i protagonisti decidono di agire, oltre a ciò il libro è estremamente positivo e intrigante.

Inventa un nuovo titolo

il medico ritornato

La frase che ti è piaciuta di più

raccontare la vita di un uomo non è forse una preghiera?

La musica che metteresti come colonna sonora

la musica che metterei di sottofondo creerebbe molto suspense

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina scelta per il libro rappresenta il detective della nostra storia.
La scelta di mettere questa figura oscura può aiutare il lettore ha immaginarsi il protagonista.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

vuoi una storia imprevedibile Eccola!

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Signor Scerbanenko le vorrei fare i complimenti per il libro Venere privata che mi ha colpito molto e mi ha fatto scoprire un genere letterario che finora mi era sconosciuto,Il giallo.


Libro molto bello, scritto bene e in modo originale. Un giallo ambientato nella Milano anni '60, un ambiente bello all'apparenza, ma sotto sotto, veramente buio e sconvolgente. A scoprire la parte nascosta della città, è Duca Lamberti, un medico in cerca di una nuova vita dopo la radiazione dall'albo e 3 anni di carcere per un errore in sala operatoria. Il protagonista infatti deve tirare fuori dall'alcolismo il figlio di un prestigioso architetto, ma con una piccola intuizione scoprirà che sotto a questa dipendenza c'è un intero mondo di prostituzione, affari loschi e omicidi. Un giallo coinvolgente che per gli amanti del genere, si può leggere anche tutto di un fiato.

Inventa un nuovo titolo

Nessuno scrupolo

La frase che ti è piaciuta di più

"Più ne schiacci e più ce ne sono. E va bene, tenerezza mia, ma forse bisogna schiacciarli lo stesso"

La musica che metteresti come colonna sonora

Vuelvo al sur - Gotan Project

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Molto bella, il personaggio raffigurato potrebbe benissimo rappresentare il protagonista, Duca Lamberti

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Un medico si improvvisa commissario per fare luce sulla parte buia della Milano anni '60


La storia che racconta Giorgio Scerbanenco, è una storia che mi ha da subito catturata per la sua misteriosità. Infatti racconta la storia di un medico, Duca Lamberti, il quale aiuta un ragazzo a disintossicarsi dall'alcol e durante ciò si ritrova in una vera e propria ricerca su fatti misteriosi che avvenivano nella Milano del periodo.

Inventa un nuovo titolo

Eutanasia, alcol e non solo

La frase che ti è piaciuta di più

"...perchè l'eutanasia"

La musica che metteresti come colonna sonora

/

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina mi piace molto, e non la cambierei, perchè dal momento in cui l'ho vista mi ha incuriosita e mi ha trasmesso del mistero.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Dietro a ogni cosa negativa c'è un motivo


Il romanzo noir "venere privata", pubblicato nel 1966 dallo scrittore ucraino Giorgio Scerbanenco, è ambientato nella Milano degli anni '60 . Il protagonista è Duca Lamberti, un ex medico che ha passato tre anni della sua vita in carcere, a cui viene chiesto da un amico poliziotto di disintossicare il figlio, Davide Auseri, che ha seri problemi con l'alcol. Il medico si ritrova anche a dover appoggiare il commissario in un indagine di omicidio. L'accurata descrizione del periodo storico permette al lettore di rivivere le problematiche e di immergersi nell'atmosfera di quell'epoca. I temi prevalenti sono quelli della criminalità e della giustizia. Ciò che mi ha colpito è il fatto che l'autore narri con particolare crudità, serie realtà, come l'alcolismo, la mafia e la prostituzione tra l'indifferenza generale: che sono significativi anche al giorno d'oggi.

Inventa un nuovo titolo

Omicidio a Milano

La frase che ti è piaciuta di più

"La società è un gioco. Le regole del gioco sono scritte nel codice penale, in quello civile e in un altro codice, piuttosto vago e non scritto, detto codice morale."

La musica che metteresti come colonna sonora

Musica blues

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

A mio avviso la copertina rispecchia il carattere del libro: la figura può rappresentare Duca Lamberti, disegnato in nero perché egli è un personaggio alquanto misterioso

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Un'indagine appassionante che porta il lettore in una realtà misteriosa e oscura


La storia mi è piaciuta perchè più si va avanti a leggere e più il racconto ti incuriosisce e ti crea suspense. Il libro, inoltre, è scritto con un lessico chiaro e va anche un po' a riflettere su dei problemi (come l'alcolismo) molto presenti anche oggi. L'unica cosa che secondo me il libro deve migliorare, sono alcuni passaggi del racconto che non sono spiegati molto bene, ma nel complesso la storia è scritta bene

Inventa un nuovo titolo

La prima indagine dopo la prigione

La frase che ti è piaciuta di più

"Dopo tre anni di carcere aveva imparato a passare il tempo coi mezzi più semplici..." Ho scelto questa frase perchè è quella da cui ha inizio la nuova vita di Duca Lamberti.

La musica che metteresti come colonna sonora

Musiche che mettano tensione e suspense

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina mi sembra coerente con la storia, perché in primo piano viene ritratta un'ombra di un uomo, che secondo me, è un investigatore.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

"Il grande scrittore di gialli è tornato con un nuovo romanzo tutto da gustare"


Un giovane medico appena uscito di prigione risolve un caso di mafia e prostituzione: una storia avvincente, commovente e violenta in alcune parti. Grazie alla sua intuizione Duca Lamberti salva la vita a Davide Auseri e a Livia Ussari e rende giustizia ad Alberta e Maurilia, vittime di soprusi e violenze da parte di uomini senza scrupoli.

Inventa un nuovo titolo

Donne a milano

La frase che ti è piaciuta di più

"Non mi lasci solo"...."non mi lasci solo"...."non mi lasci solo" pagina 95

La musica che metteresti come colonna sonora

Til it happens to you Lady gaga

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Un medico prestato alla polizia per un complesso caso di duplice omicidio


Scerbanenco descrive con crudo realismo le tragedie che avvengono nelle strade della Milano degli anni '60 nella totale indifferenza, delinea la delinquenza che assume toni sempre più organizzati e un sistema di sfruttamento che continua ad ingrandirsi. Personaggi dal carattere e dalla storia sorprendente, che hanno in comune il bisogno di liberarsi di un "mostro" interiore provocato dalle loro profonde ferite, non potranno che colpire il lettore. Venere privata è un libro d'altri tempi ma, attualissimo, un romanzo avvincente e irrinunciabile per tutti coloro che amano il genere noir.

Inventa un nuovo titolo

A caccia del mostro

La frase che ti è piaciuta di più

"Ogni volta che si trova uno sfruttatore bisogna schiacciarlo. Ma che vuoi schiacciare, tenerezza mia, più ne schiacci e più ce ne sono. E va bene, ma forse bisogna schiacciarli lo stesso."

La musica che metteresti come colonna sonora

Mondo in mi 7a (1966) di Adriano Celentano

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina illustra perfettamente il contenuto del romanzo. La figura nera dell'uomo in primo piano potrebbe rappresentare Duca Lambertini, personaggio complesso e misterioso. Il colore verde, predominante sulla copertina, viene spesso associato a Venere, dea dell'amore e della fertilità, il che crea un legame con il titolo.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Nella Milano degli anni '60, un gruppo di personaggi con un passato difficile e un bisogno di riscatto in comune, tentano di risolvere un mistero per risanare le loro profonde ferite.