2018 - 2019

Xanadu

2018 - 2019

Tartarughe all'infinito

John Green

Rizzoli, 2017


«Credo che forse sono come il White River. Non navigabile.» «Ma non è questo, Holmesy. Il senso della storia è che la città l’hanno costruita comunque, capito? Uno si arrangia con quello che ha. Loro avevano questo fiume di merda, e sono riusciti a costruirci attorno una città normale. Non sarà una grande città. Però non è male. Tu non sei il fiume. Tu sei la città.»

Aza ha 16 anni e vive a Indianapolis con la madre e molti pensieri intrusivi ad assillarla. Attorno a lei: la migliore amica Daisy e Davis, il figlio del miliardario Pickett appena sparito. Le due ragazze si improvvisano investigatrici per ottenere, inizialmente, la ricompensa prevista per il ritrovamento del ricco imprenditore. La ricerca le porta a fare un viaggio in canoa sul fiume ma finiscono per scoprire che il miliardario ha lasciato solo degli appunti indecifrabili sul cellulare e tutto il patrimonio in eredità al suo tuatara, lucertola gigante dalle origini preistoriche. Aza, nel frattempo, ha paura di prendere malattie infettive, di lasciar andare il ricordo del padre morto, di affezionarsi a Davis e di essere un peso per tutti quelli che le stanno attorno. Indagini, feste underground, ricoveri in ospedale e sedute psicologiche... e tanto altro ancora in questa storia sorprendente.

Pur non essendo un'amante dei romanzi di John Green, ho trovato questa storia molto avvincente. È la storia di Aza, un'adolescente affetta da un disturbo ossessivo compulsivo che insieme alla sua migliore amica Daisy inizia a investigare sulla scomparsa di un famoso miliardario. Nonostante la trama sia ricca di intrighi, la cosa che colpisce di più non è la vicenda in sé ma la condizione mentale di Aza. Tutta la storia, infatti, è raccontata dal punto di vista della ragazza che ad alcuni potrebbe risultare un narratore un po' ripetitivo, ma io personalmente l'ho trovato molto efficace. Infatti, a parer mio, è grazie a questa tecnica che la storia diventa interessante. Mentre leggevo mi sono completamente immedesimata nel personaggio di Aza, riuscendo a capire meglio la sua situazione adolescenziale, già complicata di suo e aggravata dalla sua condizione. Credo sia un libro molto adatto ai ragazzi della mia età perché vengono descritte molte circostanze nelle quali si può specchiare ogni adolescente anche senza un disturbo come quello di Aza.

Inventa un nuovo titolo

Aza

La frase che ti è piaciuta di più

La cosa peggiore di essere veramente solo è che continui a pensare che vorresti che gli altri ti lasciassero stare e basta. Poi lo fanno, e ti lasciano lì, e tu stai, e scopri di essere una compagnia terribile.

La musica che metteresti come colonna sonora

Nobody's daughter

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso che la scelta della spirale sia molto azzeccata dato che non credo esista una vera e propria immagine in grado di descrivere questa storia. Per riassumere la condizione di un'adolescente, infatti, credo che non ci sia modo migliore di utilizzare un segno disegnato quasi di getto.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Romanzo in grado di descrivere la condizione di ogni adolescente


Ho scelto di leggere questo libro poiché dal punto di vista della lettura non mi sono mai avvicinato a questo genere e vedendo questo libro che aveva suscitato in me un leggero interesse ho pensato che leggerlo sarebbe stata una buona occasione per farlo. Complessivamente la vicenda era interessante, anche se a volte raccontata con un ritmo di narrazione eccessivamente lento; l'autore ha il merito di essere riuscito con questo libro a far capire le sensazioni di una persona affetta da disturbi d'ansia in modo efficace ai lettori tramite frasi che riescono a coinvolgere ed ad interessare questi ultimi. Inoltre, lo scrittore ha intrecciato alla perfezione più vicende di vario tipo, come ad esempio amore, sentimenti interiori, amicizia o avventura dando appunto origine ad un racconto coinvolgente, variegato e bello da leggere. Posso concludere dicendo che questo libro è bello anche perché è scritto in maniera moderna, e riesce quindi a far ragionare anche i giovani su una tematica molto importante.

Inventa un nuovo titolo

La forza di Aza

La frase che ti è piaciuta di più

Lui che mi spingeva sull'altalena, la sua mano grande come la mia schiena, la certezza che volare lontano da lui significava anche tornare da lui.

La musica che metteresti come colonna sonora

//

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso che la copertina sia ben fatta, poiché questa spirale arancione su sfondo bianco mi ricorda due cose: la confusione, per la spirale, e la semplicità, per l'utilizzo di (solo) due colori. Penso che queste due parole siano parte integrante della vicenda poiché la prima può essere messa in correlazione con la confusione creata ad Aza da parte della sua ansia; la seconda può semplicemente essere messa in relazione con la semplicità della protagonista.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

La storia di una ragazza speciale


"Tartarughe all'infinito" è l'ultimo romanzo di John Green che racconta la storia di una liceale, Aza Holmes, alle prese con le prime esperienze. Ciò che rende particolare la protagonista, oltre al suo umorismo e la sua acutezza, sono il disturbo ossessivo compulsivo e l'ansia. Questi ultimi la costringono in spirali di pensiero che la tormentano incessantemente. Nonostante questo romanzo tratti argomenti molto sensibili, come i disturbi mentali, l'autore riesce a descrivere le sensazioni e i pensieri della ragazza in maniera tale da far immedesimare il lettore, senza rendere la lettura angosciante. Benché il libro sia lungo circa trecento pagine la trama è talmente accattivante da poter essere letto tutto d'un fiato. Lo consiglio ai lettori di tutte le età, ma credo possa essere apprezzato maggiormente dai lettori adolescenti.

Inventa un nuovo titolo

Dentro la Spirale

La frase che ti è piaciuta di più

"Nessuno capisce nessun altro, non veramente. Siamo tutti imprigionati dentro noi stessi."

La musica che metteresti come colonna sonora

Where is my mind? - Pixies

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina non è molto attraente ma riesce comunque, grazie alla spirale, a rappresentare l'essenza della storia.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

/


Questa storia è stata molto intrigante anche se a tratti un po' lenta. In grado di trasmettere insegnamenti significativi a tutte le fasce d'età. Consigliato a chi davanti al classico tema dei problemi adolescenziali non si lascia intimorire.

Inventa un nuovo titolo

Il mio in(de)finito

La frase che ti è piaciuta di più

Tu sei il fuoco e l'acqua che lo spegne. Sei il narratore, il protagonista e la spalla. Sei chi racconta la storia e la storia raccontata. Sei il qualcosa di qualcuno, ma sei anche il tuo te

La musica che metteresti come colonna sonora

Sorry - Halsey

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Capisco il disegno della spirale che rappresenta quella in cui la protagonista si sente intrappolata, ma esteticamente parlando non è piacevole da vedere. Avrei consigliato una texture di tante piccole spirali che avrebbero creato un effetto ipnotico e spiccante

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Amicizia, amore, autoconsiderazione. Le tre grandi A dell'adolescenza


A me la storia è piaciuta molto. Mi ha colpita il carattere dei personaggi, specialmente quello di Aza, e dato degli spunti di riflessione. Il libro è stato di mio gradimento, è scritto in modo scorrevole e chiaro e fa parte di uno generi che più apprezzo.

Inventa un nuovo titolo

Anni luce da te

La frase che ti è piaciuta di più

"Se sei vivo c'è sempre qualcuno o qualcosa che ti manca."

La musica che metteresti come colonna sonora

Una canzone cantata da loro nel corso della storia

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

credo che la copertina sia d'impatto e rappresenti bene ciò che viene narrato nel libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Capire gli altri e se stessi


I libri di John Green ti strappano sempre una lacrima, proprio come questo. La trama mi è piaciuta un sacco, essendo il genere di libri che preferisco. Sono entrata nel pieno della trama grazie alla storia raccontata dal punto di vista del protagonista, in prima persona, che ci fa entrare nella sua mente. Il libro è molto chiaro e discorsivo, non c'è pericolo di perdersi durante la lettura. Consiglio il libro a tutte le ragazze, pur essendo un tema non molto banale.

Inventa un nuovo titolo

Una spirale di pensieri

La frase che ti è piaciuta di più

Nessuno capisce nessun altro, non veramente. Siamo tutti imprigionati dentro noi stessi.

La musica che metteresti come colonna sonora

Ed Sheeran - Happier

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina non mi piace molto, però ciò che è raffigurato è coerente con la storia (una spirale, la spirale dei pensieri della protagonista).

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Troppi pensieri in testa e due binari paralleli

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Le tue storie mi strappano sempre una lacrima!


Ritengo che 'Tartarughe all'infinito" sia un libro piacevole da leggere, destinato a raccontare le esperienze della vita adolescenziale, quindi adatto a giovani lettori. Apprezzo il fatto che l'autore tratti di una vita che non sempre è rose e fiori. John Green, infatti, ha voluto dare voce ad un problema di cui si parla poco, per il quale a volte non si chiede neanche aiuto. Aza, la protagonista, all'apparenza è una ragazza come le altre ma in realtà combatte ogni singolo giorno con la sua ipocondria.

Inventa un nuovo titolo

Spiralis

La frase che ti è piaciuta di più

“Non è stato ancora stabilito se la follia sia o non sia la più alta forma di intelligenza”
“Ma stavo cominciando a imparare che la vita è una storia che si racconta di te, non una storia che racconti tu. Ovvio tu fai finta di essere l’autore. […] Tu credi di essere il pittore, invece sei la tela.”

La musica che metteresti come colonna sonora

"Anche fragile" -Elisa

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Copertina adatta al contenuto del racconto.
Avrei però evidenziato maggiormente il titolo, magari riducendo la grandezza del nome dell'autore.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Il nuovo affascinante racconto di John Green


La storia mi piaciuta, soprattutto potere leggere i pensieri di Aza

Inventa un nuovo titolo

Spirali di pensieri

La frase che ti è piaciuta di più

In due parole posso riassumere ciò che ho imparato dalla vita: va avanti

La musica che metteresti come colonna sonora

Let me down slowly di Alec Benjamin

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso che rappresenti molto bene il vortice di pensieri di Aza.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Dallo scrittore di "Città di carta" ecco un altro suo romanzo travolgente.


Questo romanzo mi è piaciuto poiché tratta di una storia particolare adolescenziale attraverso un linguaggio semplice, scorrevole, coinvolgente ma mai noioso. Mi ha intrigato il carattere e il modo di essere di Aza. L’autore racconta sempre di tematiche particolari e coraggiose, aggiungerei. John scrive sempre di argomenti che di solito sono ritenuti “tabù”. In questo libro si affronta il tema del disturbo compulsivo ossessivo che è una problematica diffusa tra gli adolescenti e con questo libro si può trovare una via di fuga, chiedere aiuto e magari sentirsi più liberi. Come fedele lettrice di John Green devo dire che ho apprezzato molto questo libro ma il finale mi ha lasciato con l’amaro in bocca.Ci sono rimasta male, perché avrei voluto girare pagina e trovare ancora altro, saperne di più. A me personalmente è piaciuto molto e lo consiglio a chi vuole immergersi in nuove letture particolari ma allo stesso tempo semplici perché troverete una bellissima amicizia, che va al di là di ogni pregiudizio poiché si accettano per quello che sono.

Inventa un nuovo titolo

Pioggia di meteoriti

La frase che ti è piaciuta di più

Tu sei il fuoco e l'acqua che lo spegne. Sei il narratore, il protagonista e la spalla. Sei chi racconta la storia e la storia raccontata. Sei il qualcosa di qualcuno, ma sei anche il tuo te.

La musica che metteresti come colonna sonora

Rewrite the stars di The Piano Guys

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Caro John Green, per quanto le copertine dovrebbero essere poco rilevanti perché il contenuto è quello che conta, devo esprimermi e dire che a primo impatto non mi è piaciuta molto la copertina, quel colore mi trasmetteva una sensazione di ingenuità a tal punto di non volerlo leggere solo per quello ma, leggendo la trama, mi sono ricreduta e mi è molto piaciuto.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Per chi si sente diverso, non lo è, per quanto si possa cambiare non servirà, trovate qualcuno che vi accenti come siete e con questo libro lo capirete meglio.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Caro John Green, per quanto i tuoi libri raccontino una cruda verità diffusa e tenuta in secondo piano, sappi che c’è chi ha bisogno di letture simile per trovare un punto di riferimento quindi voglio dirti di continuare a farci scoprire nuovi mondi letterari sotterrati.


Un libro che mi è piaciuto molto, l'autore utilizza un linguaggio molto semplice e adatto a degli adolescenti, all'inizio non mi ispirava molto ma andando avanti l'ho apprezzato sempre più. Lo consiglio a tutti.

Inventa un nuovo titolo

Tuatara all'infinito

La frase che ti è piaciuta di più

«Si, mi ha dato il suo nome identico, mi ha condannato ad essere la sua versione rimpicciolita»

La musica che metteresti come colonna sonora

Barking-Ramz

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è già bella di suo, stimola la voglia di leggere.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Il più grande mistero di Indianapolis


Trovo che questo libro sia bellissimo, sia per la storia raccontata sia per come è stato scritto. John Green è stato bravissimo perché è riuscito a farmi provare curiosità. Inoltre mi ha colpita molto la determinazione di Aza nel raggiungere il suo obbiettivo.

Inventa un nuovo titolo

La curiosità di Aza

La frase che ti è piaciuta di più

“E il fatto è che quando perdi qualcuno capisci che prima o poi perderai tutti.”

La musica che metteresti come colonna sonora

Looking for your name.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso che la copertina sia bella perché è molto semplice.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Un libro che trasmette un sacco di emozioni diverse.


Questo libro mi è piaciuto tantissimo, leggendolo mi ha colpito particolarmente il carattere determinato di Aza che fa di tutto nel
cercare qualcosa che neanche lei sa.

Inventa un nuovo titolo

La spirale dell'infinito

La frase che ti è piaciuta di più

E sapevo che avrei ricordato quella sensazione, sotto il cielo diviso, allora, prima che i meccanismi del destino ci frantumassero per ridurci a una cosa o l'altra, prima, quando potevamo ancora essere tutto.

La musica che metteresti come colonna sonora

Alessio Bernabei - Noi siamo infinito

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Trovo la copertina bella e adatta al tema del racconto.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Un libro che racconta di una ragazza determinata, adatto a ragazzi ed adulti.


Storia molto interessante, basata sulle problematiche di una ragazza detta Aza che ha paura di prendere molte malattie, questa ragazza insieme alla sua amica vanno alla ricerca di un figlio di un miliardario per ricevere la ricompensa, magari se devo trovare un difetto ci sono troppi momenti in cui si parla dei problemi di Aza

Inventa un nuovo titolo

I problemi di aza

La frase che ti è piaciuta di più

La cosa peggiore di essere veramente solo è che continui a pensare che vorresti che gli altri ti lasciassero stare e basta.

La musica che metteresti come colonna sonora

Thank you, Ariana grande

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Copertina standard, magari avrei fatto più grande il titolo

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

I problemi e l'amicizie di Aza


La storia mi è piaciuta, soprattutto per il contrasto interiore della protagonista con se stessa e per la scorrevolezza del testo. L'unica cosa che non ho gradito a pieno è stato il cliché della storia d'amore che però alla fine John Green mi ha fatto comunque amare.

Inventa un nuovo titolo

Io contro me stessa

La frase che ti è piaciuta di più

Il tuo adesso non è il tuo per sempre.

La musica che metteresti come colonna sonora

Nuvole bianche di Ludovico Einaudi.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso che questa copertina sia adeguata al contenuto del libro, è molto semplice, però a fine lettura trasmette un significato profondo.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

/


Questo libro mi è piaciuto molto, per come è stato sviluppato e per il modo di narrare le diverse situazioni. Lo consiglio molto agli adolescenti.

Inventa un nuovo titolo

La spirale di Aza.

La frase che ti è piaciuta di più

La certezza che volare lontano da lui voleva dire anche tornare da lui.

La musica che metteresti come colonna sonora

Sweet but Pshyco - Ava Max

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Trovo che sia molto adatta per fare riferimento al contenuto del libro, ma dato il titolo avrei messo qualche tartaruga.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Ho capito per la prima volta che forse ero una creatura di finzione.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Caro John Green, questo suo libro mi è piaciuto davvero molto, avevo già letto dei suoi libri e sono sempre tutti molto belli!


La storia è molto bella perchè si parla di un argomento intimo, non è un argomento di cui si parla apertamente con tutti, cioè una malattia che la protagonista deve combattere.

Inventa un nuovo titolo

Lotta Interna

La frase che ti è piaciuta di più

Il tuo adesso non è il tuo per sempre

La musica che metteresti come colonna sonora

Una musica tranquilla che diventa più movimentata nei momenti importanti

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Non ho capito bene perchè la scelta di questa copertina. Avrei pensato a qualcosa di più diretto e che abbia a che fare maggiormente con la protagonista o con la storia

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

/

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Il libro è molto bello, penso che la storia sia ben equilibrata nei vari momenti che la compongono e la trama scelta è affascinante perchè non è una storia comune di tutti i giorni


Con il suo ultimo romanzo "Tartarughe all'infinito" John Green riesce di nuovo a coinvolgerci con una storia d'amore davvero originale. L'autore racconta la storia di Aza, una sedicenne prigioniera dei suoi stessi pensieri, nella lotta contro questi non sarà però sola ma affiancata da Daisy, appassionata di Star Wars e decisamente più intraprendente dell'amica e da Davis, figlio di un miliardario misteriosamente scomparso.

Inventa un nuovo titolo

Prigioniera di me stessa

La frase che ti è piaciuta di più

"In due parole posso riassumere tutto ciò che ho imparato dalla vita: Va avanti."

La musica che metteresti come colonna sonora

/

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Trovo che la copertina sia azzeccata e mi piace il fatto che anche se a primo impatto possa sembrare trasmettere poco, dopo la lettura assume un significato profondo.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

John Green ritorna con una storia d'amore straordinaria.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

/


Questo libro di John Green affronta attraverso un intreccio interessante la delicata tematica della malattia psicologica della giovane protagonista adolescente.
Il testo è complessivamente scorrevole e piacevole, esclusi i primi capitoli a tratti pesanti.
Lo ritengo un romanzo più adatto ad un adolescente che ad un adulto, poichè di più facile immedesimazione nei personaggi adolescenti.

Inventa un nuovo titolo

pensieri

La frase che ti è piaciuta di più

"Chiunque può guardarti, è raro trovare qualcno che vede lo stesso mondo che vedi tu".

La musica che metteresti come colonna sonora

"sweet but psycho" Ava Max

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

"Un romanzo straziante e rivelatore."


Questo libro, come gli altri libri di John Green, è molto carino se pur monotono e a tratti noiosetto. Dico così perché avendo letto alcuni dei libri di questo autore mi sembra molto simile agli altri, in quanto parla della solita storia d'amore che però a me emoziona sempre. La protagonista riesce, tramite i suoi capricci, a far capire al lettore che cosa prova in ogni momento. Tutto sommato questo libro mi è piaciuto come gli altri di questo autore.

Inventa un nuovo titolo

Il primo amore

La frase che ti è piaciuta di più

Non lasciare mai che la verità ostacoli la bellezza.

La musica che metteresti come colonna sonora

Someone like you : Adele

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Davvero molto carina, anche se un libro non si giudica dalla copertina è stata questa ad attrarmi a primo impatto.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Qual è il fenomeno che avvolge la sua vita?


Reputo questo libro diviso in due parti. La prima poco avvincente che non invita a proseguire nella lettura mentre la seconda invoglia a scoprire il finale. Caratteristica fondamentale del libro è la descrizione della personalità dei personaggi che però in alcune parti è fin troppo dettagliata, risultando pesante. A mio parere la funzione delle vicende legate alla scomparsa del ricco imprenditore è quella di migliorare in qualche modo la condizione dei ragazzi. Il finale secondo me è deludente perché frettoloso.

Inventa un nuovo titolo

Il caso dell'imprenditore scomparso

La frase che ti è piaciuta di più

''E lui dice addio Aza, e nessuno dice addio a meno che non voglia rivederti''

La musica che metteresti come colonna sonora

Musica che crea suspance

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Per me la copertina è azzeccata in quanto rappresenta la spirale in cui Aza è prigioniera.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Libro avvincente e adatto a tutte le età