2018 - 2019

Xanadu

2018 - 2019

Rosemary's Baby

Ira Levin

Sur, 2015


«Ogni tanto di cose orrende forse ne capitano un po’ dappertutto, in ogni palazzo.» «Ogni tanto - replicò Hutch. - Il punto, però, è che al Bramford di cose orrende ne capitano molto più spesso che non “ogni tanto”. Capitano anche incidenti meno spettacolari, per così dire! Ci sono stati molti più suicidi lì, per esempio, che in altri palazzi di pari età e grandezza.»

Rose e Guy sono una giovane coppia di sposini in cerca di un nido d’amore, un bell’appartamento dove trascorrere felicemente gli anni a venire e crescere i loro pargoli. Per caso si imbattono in un annuncio e trovano la casa dei loro sogni in centro a New York. Il palazzo è antico e girano delle voci, negli anni sono accaduti fatti strani ma questo non li dissuade dalla loro idea. Guy è spesso fuori per provini, è una promessa del teatro e della televisione, mentre Rose si dedica alla casa e trascorre le sue giornate aspettando il rientro del marito. Un giorno, scesa nella lavanderia del palazzo, conosce una ragazza, le due iniziano a chiacchierare e Rose scopre che è ospite dei coniugi Castevet, suoi vicini, che l’hanno salvata dalla strada dandole un tetto dove stare. L’incontro casuale lascia in Rose la voglia di rivederla, forse potrebbero andare molto d’accordo insieme. Ma dopo qualche giorno una tragedia colpisce il palazzo, un altro suicidio e questa volta Rose conosce la vittima. I giorni seguenti sono terribili, Rose non comprende come sia potuto accadere... la normalità sembra di nuovo affermarsi, quando una sera i coniugi ricevono visite: sono i vicini di casa, i Castevet. Difficile liberarsi di loro e piano piano i due anziani si insinuano nelle vite degli sposini. Cos’hanno in mente? E perché nel loro appartamento non ci sono quadri e specchi? E perché, in piena notte, si sentono strani canti melodiosi provenire dalle loro stanze?

Un classico dell’horror da cui difficilmente riuscirete a interrompere la lettura!


Il libro si divide in tre parti: la prima parte non mi è piaciuta molto perchè l'ho trovata molto descrittiva e un po' noiosa. continuando poi a leggere le altre due parti il libro è diventato molto più interessante e con dei colpi di scena. Per quanto riguarda il genere il libro non mi è sembrato molto horror se non per le parte finale. In generale l'ho trovato un buon libro e lo consiglio a chi piace il genere horror ma leggero.

Inventa un nuovo titolo

Bramford's secrets

La frase che ti è piaciuta di più

"Mostri! siete tutti mostri!"

La musica che metteresti come colonna sonora

La colonna sonora di Harry Potter

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso che la copertina sia adeguata al libro sia per i colori scuri che indicano un'atmosfera cupa e sia per l'immagine del Bramford.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Negli appartamenti del Bramford si celava un oscuro segreto....


Il romanzo non mi è piaciuto molto, dal titolo me lo sarei aspettato molto diverso. La seconda parte del libro è quella più interessante, rispetto alle altre.
Personalmente non fa paura e non lo metterei nella categoria " horror". La fine del libro mi ha sorpreso, non me la aspettavo così.

Inventa un nuovo titolo

Il segreto nascosto dei vicini.

La frase che ti è piaciuta di più

Nessuna.

La musica che metteresti come colonna sonora

Beethoven - 5 sinfonia

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Se ti piace la suspense, il libro fa per te.


Il libro mi è piaciuto molto, soprattutto per il modo in cui è stato scritto. Sono rimasta solo un po' delusa del finale, ma lo consiglio, in particolare a coloro che amano il genere horror.

Inventa un nuovo titolo

Segreti oscuri circondano il Bramford

La frase che ti è piaciuta di più

"Ancora non hanno vinto, Andy!"

La musica che metteresti come colonna sonora

Sicuramente una musica spaventosa, tipica del genere horror

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Rappresenta al meglio la storia

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Libro perfetto per chi ama l'avventura e il mistero.


Il libro è scritto bene, è scorrevole e in qualche momento lascia in suspense.
Nonostante ciò non mi ha particolarmente coinvolta.

Inventa un nuovo titolo

Devil's child

La frase che ti è piaciuta di più

"Oh mio Dio"
"E piantala con il tuo Dio altrimenti ti facciamo fuori"

La musica che metteresti come colonna sonora

Bernard Herrmann - Psycho

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Rappresenta alla perfezione la storia

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Un libro avvincente, inquietante, che vi farà star svegli la notte.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

(non saprei)


Questo libro mi è piaciuto moltissimo, mi ha appassionata fin da subito. Quando lo leggevo mi sentivo nella storia come se fossi stata anch'io un personaggio ma che non veniva citato. È un libro molto appassionante e coinvolgente, consiglio di leggerlo. Come horror non mi ha fatto provare paura ma un po' di inquietudine.

Inventa un nuovo titolo

Il palazzo del terrore

La frase che ti è piaciuta di più

"Ti amo"
"Anche io Ro"

La musica che metteresti come colonna sonora

Non saprei.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina mi piace molto perchè rappresenta il palazzo in cui accadranno tutte quelle vicende.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

"Hutch cercò di dissuaderli sostenendo che il Bramford era pericoloso ma loro...". Dall'autore Ira Levin premiato con il Mystery Writers of America.


il libro è stato molto bello, ma la fine me l'aspettavo diversa e come libro horror personalmente non mi ha messo paura.

Inventa un nuovo titolo

La stregoneria

La frase che ti è piaciuta di più

"Non è successo niente, non è morto."

La musica che metteresti come colonna sonora

Thriller

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

E' una copertina carina.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Questo libro è molto intrigante, è carino, ti sembra di essere all'interno della storia.


Questo libro mi è piaciuto molto. Fin da quando ero bambina ho una passione per il genere horror. E' per questo che ad attrarmi è stato un libro dalla copertina viola e blu, con un edificio assai sinistro in primo piano: “Rosemary’s baby” di Ira Levin. Devo ammettere che alla lettura delle prime pagine abbia provato un leggero pentimento per la mia scelta, ma ho deciso di insistere e alla fine… poi me ne sono innamorata! Pensavo: “Troppo descrittivo”, “Troppa poca suspense”, ma “siccome che sono de coccio” sono andata avanti e le sorprese non si sono fatte attendere. Al centro del romanzo c'è la Rosemary del titolo, donna fragile che, però, nel corso della storia, sembra prendere coscienza di sé come della sua maternità “particolare”, soprattutto nel momento in cui smette di credere agli altri e decide che no, ogni gravidanza non è a sé, come le ripete sempre il ginecologo, perché la sua ha qualcosa che non va. Poi, il finale inaspettato, sconvolgente e a tratti sconcertante, che, a mio parere, costituisce proprio il punto di forza dell’'intero romanzo. Consiglio vivamente di leggere il libro per lasciarsi avvolgere dalla scrittura di Levin che riesce a stuzzicare l'’immaginazione e a spaventare il lettore con un continuo crescendo di suspense, non senza un pizzico di sana ironia.

Inventa un nuovo titolo

THE STRANGE ROSEMARY'S BABY

La frase che ti è piaciuta di più

La frase che mi è piaciuta di più è stata: "Alla fine, però, dovette proseguire. Dovette continuare ad andare, a pensare, col bambino che le si muoveva dentro."

La musica che metteresti come colonna sonora

Metterei la colonna sonora del film PROFONDO ROSSO

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Non vi è mai capitato di avere un bambino diavolo?


Devo dire che questo libro mi è piaciuto molto anche se alcune parti me le aspettavo ben diverse. Ci sono vari momenti in cui l'autrice crea dei momenti di suspense molto interessanti. Dopotutto però devo dire che sono rimasta abbastanza soddisfatta. Lo consiglio molto a chi è amante del genere horror.

Inventa un nuovo titolo

Rose e Guy

La frase che ti è piaciuta di più

Non c'è una frase esatta che mi è piaciuta di più , però di certo ci sono alcune parti più interessanti di altre.

La musica che metteresti come colonna sonora

Non saprei esattamente.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è molto bella e anche molto intrigante.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Un grande horror ricco di suspense!


Pur avendo una trama piuttosto semplice e banale, ho trovato la storia unica nel suo genere e per niente scontata. Fin dall’inizio la scrittura è fluida e molto scorrevole, senza intoppi. L’autrice riesce a creare un alone di suspense, soprattutto verso la fine del romanzo, che tiene incollati i lettori al libro fino all’ultima pagina, con il fiato sospeso. I personaggi sono ben caratterizzati, ognuno diverso dall’altro e con qualcosa da nascondere. Consiglio vivamente questo libro a chi è amante del genere horror, ma anche ai meno appassionati; per provare, in poche ore di lettura, veri brividi.

Inventa un nuovo titolo

Figlio di Satana

La frase che ti è piaciuta di più

“Non poteva essere del tutto cattivo, non era possibile. Anche se per metà era come Satana, l’altra metà non era come lei, una decente, normale, sensibile creatura umana? ”

La musica che metteresti come colonna sonora

Ghosts di Michael Jackson. In generale userei una melodia molto cupa e tetra, che ti lasci con il fiato sospeso.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Devo ammettere che nella scelta del libro sono stata aiutata anche dalla copertina. Infatti penso abbiamo fatto un ottimo lavoro, sia nella scelta dell’immagine ,che rappresenta molto bene il luogo in cui si incentrerà tutta la storia, e anche nella scelta del colore, un viola intenso e particolare, mai visto prima in copertina.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

La storia che vi farà vivere un’esperienza satanica