2018 - 2019

Xanadu

2018 - 2019

La linea d'ombra

Joseph Conrad

Feltrinelli, 2014


«Non so cosa mi aspettassi. Forse nient'altro che quella speciale intensità dell'esistenza che è la quintessenza delle aspirazioni della giovinezza.»

Dopo aver lasciato senza ragione un ottimo lavoro da marinaio, il giovane protagonista e narratore si imbarca come capitano su una nave al porto di Bangkok, ma non sa che l'equipaggio è devastato dalla febbre tropicale e che la navigazione che lo aspetta sarà piena di ostacoli. Si trova, quindi, ad affrontare una perenne bonaccia con due soli uomini a cui affidarsi e il presentimento, sempre taciuto, di essere vittima di un qualche sortilegio.

Conrad dedica l'opera al figlio Borys, partito come volontario sul fronte francese: è la linea d'ombra della giovinezza che padre e figlio oltrepassano insieme, l'uno nella finzione narrativa e l'altro nella realtà della prima guerra mondiale.

Non bellissimo, ha deluso abbastanza le mie aspettative, in certe parti si dilunga troppo, quindi noioso.

Inventa un nuovo titolo

In mare

La frase che ti è piaciuta di più

Non so

La musica che metteresti come colonna sonora

Quella di Titanic

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Il pezzo forte del libro

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

La linea d'ombra


"La linea d'ombra" di Joseph Conrad è un libro difficile. È ricco di descrizioni e quando lo si legge è impossibile concentrarsi su una qualsiasi altra cosa, non abbiate paura a leggerlo però. Forse all'inizio vi scoraggerete per non aver trovato un modo di entrarci con la testa e la mente... ecco, appena imparerete vi sembrerà di aver intrapreso lo stesso volo del protagonista. [...] "La linea d'ombra" a me ha insegnato a leggere dentro di me cosa davvero voglio da e per me stessa senza le influenze della conformità.

Inventa un nuovo titolo

Capitano da un giorno

La frase che ti è piaciuta di più

"Un uomo deve imparare tutto, ed è quello che così tanti ragazzini non capiscono."

La musica che metteresti come colonna sonora

Basta così, Negramaro

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è abbastanza essenziale, ma l'ho apprezzata molto perché è inerente al libro e ti da un incipit a riguardo.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Hai voglia di abbandonare il mondo?


Personalmente ho trovato il romanzo “La linea d’ombra” non all’altezza delle mie aspettative. La narrazione è piuttosto lenta ed ampollosa, con numerose descrizioni e caratterizzazioni psicologiche dei personaggi. Per quanto riguarda la metafora della linea d’ombra, ovvero quel periodo dove ognuno di noi abbandona la propria giovinezza per entrare nell’età adulta, l’ho trovata una metafora azzeccata ed ancora oggi estremamente attuale, nonostante il libro risalga ad un’epoca differente dalla nostra.

Inventa un nuovo titolo

L’adolescenza: un periodo ricco di cambiamenti

La frase che ti è piaciuta di più

“Di fronte a noi una linea d’ombra che ci avvisa che bisogna lasciarsi alla spalle anche la regione della prima giovinezza”

La musica che metteresti come colonna sonora

A modo tuo di Elisa

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

È arrivato il momento di crescere


I particolari sono descritti bene e in modo molto dettagliato. Consiglio questo libro agli appassionati di mare e di viaggi

Inventa un nuovo titolo

La lunga solitudine

La frase che ti è piaciuta di più

Ogni strada lunga porta a ciò che il cuore brama

La musica che metteresti come colonna sonora

Collona sonora film "pirati dei caraibi"

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è molto avvincente e ti attira a leggere il libro

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Libro molto coinvolgente


Libro molto particolare che, a parer mio, fa riflettere un'adolescente su questa così detta "linea d'ombra". È scritto con un ritmo lento, ricco di descrizioni lunghe e poco appassionanti. Oltre a queste descrizioni noiose ritengo questo libro molto bello e soprattutto consiglio la lettura a chi, come me è in questa fase tra la giovinezza e la maturità.

Inventa un nuovo titolo

Una nuova mentalità

La frase che ti è piaciuta di più

"È il privilegio della prima giovinezza di vivere in anticipo sui propri giorni, in quella bella continuità di una speranza che non conosce né pause né introspezione. Ci si chiude alle spalle il piccolo cancello della fanciullezza e si entra in un giardino incantato, dove anche le ombre splendono di promesse e ogni svolta del sentiero ha una sua seduzione. Non perché sia una terra inesplorata. Si sa bene che tutta l’umanità è passata per quella stessa strada. È il fascino dell’esperienza universale da cui ci si aspetta una sensazione non comune o personale: un pezzetto di sé stessi. Riconoscendo le orme di chi ci ha preceduto, si va avanti, eccitati e divertiti, accogliendo insieme la buona e la cattiva sorte."

La musica che metteresti come colonna sonora

La linea d'ombra di Jovanotti

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Bella, no

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Riflettere sulla nostra maturità


Il romanzo potrebbe piacere molto agli adolescenti perché (metaforicamente) tratta un periodo della vita che caratterizza, o caratterizzerà tra un po’ ,di tempo tutto gli adolescenti

Inventa un nuovo titolo

Il passaggio nella vita

La frase che ti è piaciuta di più

Lo abbandonai nel modo irragionevole in cui un uccello vola via da un ramo dove sta comodo

La musica che metteresti come colonna sonora

Buon viaggio di Cesare Cremonini

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Secondo me, come copertina, ci sarebbe potuta stare un mare in tempesta, che rappresenta il momento in cui abbandona la sua nave.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Un romanzo di una autore che coinvolge tutti


Il libro nel complesso è piacevole, anche se la parte iniziale potrebbe risultare leggermente noiosa il resto della vicenda procede più velocemente. Le descrizioni e le caratterizzazioni psicologiche dei personaggi molto approfondite, dovute al risvolto autobiografico dell'opera, rendono il ritmo narrativo abbastanza lento non gravando eccessivamente sulla lettura. La metafora della ''linea d'ombra'' è affascinante, il periodo di transizione che separa la giovinezza dall'età adulta reinterpretato con la maturità e la saggezza acquisite con gli anni.

Inventa un nuovo titolo

Un'ardua traversata

La frase che ti è piaciuta di più

'’Non mi sento stanco, mi sento vecchio, e credo di esserlo, e tutti voi qui al porto mi sembrate giovincelli bizzosi’’

La musica che metteresti come colonna sonora

La linea d'ombra, Jovanotti

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Ritengo che la copertina sia inerente alla vicenda e al contenuto del romanzo

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Una tremenda bonaccia costringe una nave a fermarsi per due settimane in mezzo all'oceano mentre l'equipaggio deve combattere con la maledizione del precedente capitano


La linea d’ombra, capolavoro di Joseph Conrad, è un libro avvincente, ricco di descrizoni (che talvolta appesantiscono la lettura), che ti permette di entrare nella mente dell’autore-protagonista e di comprenderla fino in fondo. Questo romanzo infatti è una straordinaria metafora sulla vita, la bonaccia rappresenta l’attesa e il periodo di transizione tra l’eta della giovinezza e l’età adulta, quel breve momento che precede il passaggio oltre la “linea d’ombra”, rappresentata dalla tomba del capitano. Questo libro mi ha colpito molto, i personaggi, ben caratterizzati, sono entrati a far parte della mia quotidianità e abbandonarli, una volta terminato il libro, mi ha lasciato un vuoto e allo stesso tempo un senso di malinconia e nostalgia. È un libro affascinante, da leggere almeno una volta nella vita

Inventa un nuovo titolo

Il mistero della latitudine 8º20’

La frase che ti è piaciuta di più

[...] E sotto il valore e la prestanza dell’uomo vidi l’umile realtà delle cose. Per lui la vita - questa precaria e dura vita - era un dono prezioso che temeva di perdere.

La musica che metteresti come colonna sonora

Colonna sonora del film “l’ultimo dei Mohicani” di Vangelis

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Credo sia perfetta, sia per quanto riguarda il soggetto rappresentato, sia per quanto riguarda la scelta dei colori.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Metafora della vita, avventura marinara, questo libro ti insegna che anche le difficoltà che ti sembrano insuperabili alla fine possono essere affrontate

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Mi complimento per il suo racconto, per lo stile e per la trama. Il suo è un romanzo bellissimo, metafora della vita narrata egregiamente.


"La linea d'ombra" di Joseph Conrad parla del passaggio all'età adulta che ogni individuo, prima o poi, compie, il tutto sottoforma di un'avventura ai limiti del paranormale. Nel romanzo, è ottima la scelta del viaggio per mare come metafora del passaggio all'età adulta: il protagonista si isola dal mondo circostante e non compie solamente un viaggio fisico, ma anche introspettivo. Egli riconosce la responsabilità che gli è affossata ed il ruolo che ricopre e fa del suo meglio per portare a termine il proprio compito. A mio parere, il veto punto forte del romanzo è la descrizione degli ambienti e delle persone: da subito, si perdono la concezione del tempo e dello spazio. Come afferma, infatti, il protagonista stesso nelle prime pagine, il desiderio di avventura, di curiosità, di mistero rende anche una lunga camminata una veloce passeggiata. Inoltre, gran parte dei personaggi sono passivi e, forse, rassegnati a un destino monotono e sgradito e permettono di far risaltare la personalità del protagonista. Il romanzo mi è veramente piaciuto.

Inventa un nuovo titolo

L'ultimo viaggio

La frase che ti è piaciuta di più

.

La musica che metteresti come colonna sonora

La linea d'ombra - Jovanotti

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Azzeccata

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Ciò che non sai di essere


La linea d'ombra per me fa riferimento allo stato in cui si trova il protagonista, uno stato che si trova su una linea sottilissima, cioè tra la fine della giovinezza e l'inizio dell'età adulta. Una linea d'ombra è presente in ciascuno di noi, può essere varcata in qualsiasi momento della vita, nel quale ci si rende conto che si può essere anche da soli nell'affrontare l'esistenza e che questo deve essere accettato.

Inventa un nuovo titolo

Una buca

La frase che ti è piaciuta di più

Ogni strada lunga porta a ciò che il cuore brama

La musica che metteresti come colonna sonora

La linea d'ombra ( Jovanotti)

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina lascia intravedere il vero significato che il libro vuole esplicitare

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Nell'affrontare la vita si può essere anche da soli


Scritto nel 1917 da Joseph Conrad, il romanzo propone numerosi, interessanti personaggi. Il protagonista, cioè l’autore stesso, è una persona giovane, che non sa ancora cosa vuole dalla vita, ma accetta di diventare capitano di una nave. Il Capitano Giles, esperto di navigazioni, dà consigli al protagonista e lo guida nella sua maturazione. Il primo ufficiale Burns, un uomo brusco e schietto, dà la colpa delle sventure sulla nave al precedente capitano, morto in mare. Ransome, il cuoco della nave, è malato di cuore; uomo con buon senso e attivo, mantiene la calma nelle situazioni critiche al punto da risultare un valido aiuto sulla nave; è l’unico dell’equipaggio che non si ammala.

Il romanzo è ambientato in un ambiente marinaro.
La storia è raccontata in prima persona dall’autore, che decide di licenziarsi da primo ufficiale di una nave ed accetta, a Bangkok, di diventare capitano di un’altra, il cui precedente primo ufficiale è morto di pazzia. Lo aspettano varie peripezie, in quanto subito tra l’equipaggio si diffonde un’epidemia di febbre tropicale, che indebolisce tutti, tranne Ransome.

La narrazione è fatta in prima persona e quindi la realtà è raccontata dal punto di vista del protagonista. Il ritmo è lento e si sofferma a descrivere i suoi pensieri.
Il racconto passa dall’avventura all’analisi introspettiva con la tecnica della suspense.

Il racconto "La linea d’ombra" rappresenta il confine tra la giovinezza e la maturità dell’età adulta; infatti si può dire che tutta la vicenda rappresenti una metafora della vita.
Anche la nave immobile a causa della bonaccia rappresenta il giovane che deve prepararsi alle responsabilità dell’età adulta. La febbre che torna ad intermittenza può rappresentare le difficoltà che lui può incontrare sempre sul suo cammino.

La lettura di questo libro risulta abbastanza complessa da comprendere, anche perché utilizza un linguaggio da marinai. A volte le descrizioni risultano troppo lunghe.
Talvolta ci si immedesima nel protagonista, il quale - trovandosi in una situazione tragica come può capitare ad un adolescente - è a tratti irrequieto e nel momento in cui si trova su quella “linea d’ombra”, sembra aver perso la speranza, sembra immobile, finché la situazione non si sblocca nel momento in cui torna di nuovo il vento e prende la decisione da uomo responsabile di raggiungere un porto dove far curare l’equipaggio.

Inventa un nuovo titolo

La nave maledetta

La frase che ti è piaciuta di più

Tutti tengono in grande considerazione i vantaggi dell’esperienza. Ma a tal riguardo bisogna dire che l’esperienza significa sempre qualcosa di sgradevole, che s’oppone all’incanto e all’innocenza delle illusioni.

La musica che metteresti come colonna sonora

Nessuna

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Libro poco coinvolgente


Ho trovato questa storia molto particolare, sicuramente differente da altre che ho letto nel corso della mia vita. Interessante il modo di scrivere dell'autore, che risulta abbastanza complesso ma ben strutturato. All'inizio, la storia procede in modo lento e quindi potrebbe annoiare facilmente, ma verso la parte centrale e la fine, essa diventa più interessante e invoglia il lettore (riguardo alla mia esperienza) ad andare avanti e scoprire come va a finire. In generale, devo però dire che la storia mi è piaciuta nonostante non faccia parte uno dei miei generi preferiti. Lo posso consigliare a chi cerca una storia particolare, ma allo stesso tempo interessante.

Inventa un nuovo titolo

Un titolo alternativo che potrei dare alla storia è "La maledizione del capitano"

La frase che ti è piaciuta di più

La frase che mi è piaciuta di più è: "La calma che scese in me fu come una premonizione dell'annientamento."
La frase mi piace perché riesce a far capire al lettore, che il protagonista si arrende alla morte e questo gli da una sensazione di calma, come se niente fosse più un suo problema.

La musica che metteresti come colonna sonora

musica classica

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina mi piace molto, soprattutto grazie al suo carattere grafico minimalista e essenziale, e ai suoi colori, che sono solo bianco e nero. Penso che la copertina sia stato uno dei fattori che mi ha portato a scegliere questo libro al posto di altri.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

“Una storia che vi affascinerà senza problemi”

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Il libro da lei scritto, mi è piaciuto. Ho saputo che ha preso spunto dalla sua reale vita per scrivere questa storia, e devo dire che sembrerebbe essere stata un vita un po difficile...


La linea d'ombra è stato uno dei libri che mi ha interessato maggiormente fin dall'inizio della narrazione, caratterizzata da un'introduzione in medias res. Il racconto è presentato con uno stile avventuroso marinaresco che incuriosisce il lettore anche nel proseguo delle vicende. L'aspetto che mi è piaciuto maggiormente è il fatto che la conclusione del libro coincida con una crescita psicologica del protagonista, avvenuta in seguito al superamento della fase adolescenziale.

Inventa un nuovo titolo

Il confine dell'adolescenza

La frase che ti è piaciuta di più

Tutte le strade che conducono al desiderio del cuore sono lunghe.

La musica che metteresti come colonna sonora

Faded di Alan Walker

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La semplicità della copertina, che raffigura una nave in penombra, incuriosisce fin da subito il lettore nel leggere questo romanzo

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Che cosa ti potresti mai aspettare da un libro all'apparenza simile a molti altri dello stesso genere!?

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Sarei curioso di leggere un tuo futuro romanzo caratterizzato da un'ambientazione completamente differente e di osservare il modo in cui ti caleresti nel protagonista.


Questo libro non mi ha colpito particolarmente poiché, nonostante la genialità del titolo e la bravura descrittiva dell’autore, la narrazione era esasperatamente lenta.

Inventa un nuovo titolo

…(Già perfetto così)

La frase che ti è piaciuta di più

Il picchiettare s’era interrotto in modo inatteso così come era cominciato e vi fu un altro momento insopportabile di tensione e d’attesa: qualcosa come il giro ulteriore di una vite a mo’ di tortura.

La musica che metteresti come colonna sonora

Boulevard of broken dreams

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Ricalca l’ambientazione del libro e anche il messaggio.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

<< l’inadeguatezza vuota e opprimente, privata di senso, l’assenza di casualismo>>

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Bellissima idea ma per i miei personalissimi gusti avrei preferito un finale diverso


Il romanzo di Conrad, sebbene racconti di un periodo della vita, e cioè il passaggio dalla gioventù alla vera età adulta, che tutti devono prima o poi attraversare, risulta una narrazione particolare. In essa, il protagonista, nonostante la giovane età, si ritrova capitano di una nave che quindi sarà sotto la sua responsabilità. Durante il viaggio che affronterà dovrà essere capace di crescere superando ostacoli e difficoltà. Questo libro, narrando appunto della crescita, attraversa anche altri temi come la costante presenza di una specie di maledizione all’interno dell’ equipaggio e quello del viaggio anche nel suo significato più proprio, che rendono la narrazione più interessante, misteriosa e avvincente. Secondo me, uno dei fini di questo romanzo è quello di evidenziare il cambiamento che avviene in ognuno di noi quando finalmente riusciamo a diventare adulti, fatto che porta in noi una nuova responsabilità verso chi ci circonda, facendoci vedere il mondo da un’ altra prospettiva alla luce di ciò che abbiamo vissuto. A me il romanzo è piaciuto, nonostante all'’inizio non sia stato facile entrare nel flusso narrativo. I temi affrontati sono stati di mio gradimento e penso che potrei consigliare di leggere questo libro, sebbene non sia il tipo di romanzo che preferisco.

Inventa un nuovo titolo

Un grande viaggio

La frase che ti è piaciuta di più

"La verità è che nella vita non si deve eccedere in nulla, buono o cattivo che sia".

La musica che metteresti come colonna sonora

Anche se non credo che lo farei mai, come colonna sonora per questo romanzo metterei una musica lenta e che faccia riflettere ma che abbia anche dei momenti di tensione e agitazione

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina mi sembra adeguata a questo romanzo e penso che possa indurre una persona a leggere il libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

"Un passaggio dalla giovinezza all'età adulta attraverso una grande viaggio materiale e psicologico"


Questo libro mi ha coinvolto molto, anche se a volte nelle parti descrittive si dilunga molto e rende la lettura molto noiosa e pesante, comunque sia mi è piaciuto molto in se per se soprattutto la figura del protagonista

Inventa un nuovo titolo

l'ombra del comandante

La frase che ti è piaciuta di più

a broys e a tutti gli altri che come lui hanno varcato nella prima giovinezza la linea d'ombra della loro generazione

La musica che metteresti come colonna sonora

la linea d'ombra di jovanotti

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

“Scoprii quanto ero uomo di mare, nel cuore, nella mente e, per così dire, nel corpo: un uomo esclusivamente di mare e di navi; il mare, l’unico mondo che contasse, e le navi, un banco di prova di virilità, di carattere, di coraggio, di fedeltà e d’amore.”


Una storia non scontata, molto particolare. Il racconto di come le difficoltà della vita, sicuramente spiacevoli, possono forgiare il carattere di un giovane aiutandolo a diventare un adulto più sicuro di sè e delle sue capacità. Il romanzo ha un ritmo lento, con una parte iniziale troppo lunga. Belle invece la parte centrale e quella finale dedicate al viaggio.
Non è sicuramente il genere di romanzo che prediligo e non è il libro migliore che abbia finora letto. Tuttavia lo consiglio ai ragazzi che stanno per passare dalla giovinezza ad un'età pìù matura per l'analisi psicologica del protagonista che è trattata nel romanzo dall'autore

Inventa un nuovo titolo

Un viaggio nel Golfo del Siam

La frase che ti è piaciuta di più

E anche il tempo va avanti - fino a quando distinguiamo di fronte a noi una linea d'ombra che ci avvisa che bisogna lasciarsi alle spalle anche la regione della prima giovinezza.

La musica che metteresti come colonna sonora

Lenta e malinconica, come il brano di musica classica contemporanea per pianoforte "Una mattina" di Ludovico Einaudi. Il brano ha una melodia ondulatoria lenta ma in continuo movimento che ricorda le onde in un mare calmo e il pensiero riflessivo del protagonista

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina mi ha ispirato molto per l'immagine proposta e per l'uso del colore blu. Pensavo si trattasse di un romanzo avventuroso, pieno di suspense e tensione. In realtà la storia ha un ritmo lento ed è incentrata sulle riflessioni del protagonista, un giovane inesperto che si improvvisa capitano di una nave, e sul suo "cambiamento" durante un viaggio nei mari orientali che lo condurrà grazie alle difficoltà incontrate ad essere un uomo più sicuro di sè in grado di prendere delle decisioni ponderate. Il viaggio in mare è in realtà una metafora del "viaggio" nella vità del protagonista.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Una storia particolare che ti aiuterà a riflettere


L'ho trovato un libro molto descrittivo e pesante durante la lettura ho sperato in qualche colpo di scena per distaccare dalla monotonia della descrizione. Lo consiglio a chi è appassionato di spicologia.

Inventa un nuovo titolo

Nel pensiero del capitano

La frase che ti è piaciuta di più

Nessuna frase mi ha colpito particolarmente

La musica che metteresti come colonna sonora

Paranoia mia

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina mi fa pensare ad un libro con un pò di azione mentre nel racconto non c'è n'è stata affatto

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

.


La storia è molto bella e avvincente.Lo scrittore con le parti descrittive è riuscito a catturare la mia attenzione

Inventa un nuovo titolo

Un mare d’om

La frase che ti è piaciuta di più

Tutte le strade al desiderio del cuore sono lunghe

La musica che metteresti come colonna sonora

La colonna sonora dei pirati dei Caraibi

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina per me è azzeccata

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Se vi piacciono le avventure marinaresche vi piacerà questo libro


A me il romanzo è piaciuto soprattutto quando comincia la sua avventura sulla nave. È stato ben strutturato dall'autore anche se in certe parti mi sono un po' annoiata.

Inventa un nuovo titolo

La mia prima avventura in nave

La frase che ti è piaciuta di più

"E' privilegio della prima giovinezza vivere in anticipo sui propri giorni."

La musica che metteresti come colonna sonora

Una canzone avventurosa che ispiri la melodia del mare.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina mi piace molto ed è disegnata bene,subito mi ha attratta e mi ha spinto a leggere il libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

...