2018 - 2019

Xanadu

2018 - 2019

Il gioco dell'assassino

Sandra Scoppettone

Piemme, Italia, 2018


… un lampo attraversò il cielo, disegnando un nastro luminoso nel buio, e subito si spense. Aveva fatto abbastanza luce, però, da lasciar scorgere alcuni di loro, sia pure per un attimo. Abbastanza luce, perché qualcuno cercasse, trovasse, colpisse. Silenzio. Poi quel che tutti si aspettavano, e che tuttavia parve agghiacciante: un urlo nella notte, lungo e acuto, tale da mozzare il fiato, da far battere i cuori all’impazzata.

La famiglia di Anna decide all’improvviso di trasferirsi, di lasciare la vita precedente per ricominciare da capo su un’isola: significa abbandonare tutto, amici, sogni, e per lei anche il fidanzato. Ripartire non è semplice, ma la fortuna la aiuta, e la fa inserire subito in una compagnia di amici ben affiatata. Tra loro c’è anche Kirk, un ragazzo davvero perfetto, dolce, accogliente, bello, che sembra molto attratto da lei. Anna ricambia, ma non se la sente di lasciarsi trasportare da quello che prova, anche perché Kirk ha già una ragazza, e non sa davvero come gestire la situazione. Ma in una terribile notte, mentre stanno giocando nel bosco al “gioco dell'assassino”, le vite di tutti vengono sconvolte: uno di loro rimarrà davvero a terra, pugnalato alla schiena.


Se sei utente MLOL scarica qui l’EBOOK: http://emilib.medialibrary.it/media/scheda.aspx?id=150174171

Se non sei ancora registrato e vuoi farlo, rivolgiti alla tua biblioteca: è facile e gratuito.


Libro bellissimo, ve lo consiglio, molto intrigante

Inventa un nuovo titolo

Il gioco che non è un gioco

La frase che ti è piaciuta di più

La mamma commentò :"A te le cose sono sempre andate bene, Anna. Può darsi che tu debba imparare a lottare."

La musica che metteresti come colonna sonora

Una musica con molti alti e bassi

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è molto bella soprattutto il fulmine che sembra il cervello della persona

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Un libro molto diverso dal solito ma molto bello


La storia è coinvolgente. Sin dalle prime righe volevo scoprire il finale e per questo l’ho letto molto velocemente.

Inventa un nuovo titolo

Alla ricerca del colpevole

La frase che ti è piaciuta di più

Rimasi ferma, tremando da capo a piedi: non avevo scelta. Nell'attimo in cui mi posò le mani sulla gola, fissandomi negli occhi, tesi una mano, afferrai il martello e glielo diedi in testa.

La musica che metteresti come colonna sonora

Zombie – The Cranberries

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Per me la copertina è intrigante.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

La verità nascosta


La storia è molto bella. Mi è piaciuta soprattutto perché rappresenta un fatto che potrebbe benissimo verificarsi. Molto bello anche perché si crea una grande attesa nel lettore che s' immedesima nella protagonista. Ogni sera ne leggevo sempre di più, perché volevo vedere come finiva!

Inventa un nuovo titolo

"Da gioco a realtà"

La frase che ti è piaciuta di più

"D'altronde certe cose è meglio non saperle,no?"

La musica che metteresti come colonna sonora

"Profondo rosso" dei Goblin

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è molto bella, perché dà una precisa idea di come sarà poi il libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

"Il libro giallo più innovativo dell' anno"