2017 - 2018

Xanadu

2017 - 2018

Carrie

Stephen King

Bompiani, 2013


Nella tranquilla e soporifera cittadina di Chamberlain, nello stato del Maine, piovono pietre. Questa notizia riecheggia sulle prime pagine dei tanti giornali della zona. Cos’è veramente successo? Si tratta di una punizione divina o solo di uno strano effetto meteorologico? Solo una bambina conosce la drammatica verità, ha tre anni, si chiama Carrie White e un destino crudele che la accompagna. Carrie cresce, intorno a lei solo angherie, soprusi, prese in giro, violenze e nessuno dalla sua parte. A casa solo angoscia e paura, la madre, ossessionata dalla religione fino al delirio, spesso la rinchiude nello sgabuzzino a chiedere perdono per ogni minima cosa che pensa sia peccato. Ma forse anche per Carrie è arrivato il momento della riscossa, forse non sarà bella, elegante e affascinante ma è pur sempre una ragazza che sogna e che desidera un futuro diverso.

Invitata al ballo studentesco viene eletta reginetta dell’anno, ma un perfido scherzo rovina il grande sogno riversando su tutti, innocenti e colpevoli, la spietata vendetta di Carrie. Sì, lei ha fatto cadere quelle pietre dal cielo e ora è pronta a far scendere l’inferno sulla terra.

Leggendo questo libro sono stato colpito da diversi aspetti positivi: il primo è la trama, che personalmente ho trovato molto interessante e intrigante, perchè pensare che in giro per il mondo ci sia una persona come Carrie mi ha fatto un po' paura, nonostante la trama non sia a mio parere una storia dell'orrore. Un altro aspetto che mi è piaciuto -e che tralatro è uno degli aspetti più criticati tra gli amici che mi hanno consigliato questo libro- è il tipo di scrittura che utilizza l'autore, perchè ti invoglia a leggere col fiato sospeso fino al finale, e il fatto di narrare i fatti a mò di articoli di interviste/giornali mi è sembrato molto innovativo. Un aspetto invece che non mi è piaciuto più di tanto sono le ripetizioni, anche in momenti caldi della storia, perchè bloccano il ritmo della narrazione.

Inventa un nuovo titolo

"Unstoppable". Ho scelto questo titolo perchè il potere di Carrie è infermabile

La frase che ti è piaciuta di più

"Il "mi dispiace" è il pronto soccorso delle emozioni umane". Questa frase mi è piaciuta perchè è molto realistica: infatti solitamente al pronto soccorso non ci si va per un semplice raffreddore, ma per qualcosa di più serio, proprio perchè -come dice il nome- i medici offrono subito un soccorso. Così come con le emozioni. Se si ferisce una persona in modo da farla stare male, spesso viene da dire "scusa" o appunto "mi dispiace" come per mettere una pezza sul rapporto tra i diretti interessati, anche se poi la fiducia della persona bisogna riguadagnarsela soprattutto dopo, perchè se io chiedo venia ma poi dopo poco tempo sono il primo a deridere o a fare del male alla stessa persona, non posso pretendere la sua amicizia e il suo aiuto.

La musica che metteresti come colonna sonora

"Coma"-Guns&Roses perchè comincia piano e poi si scatena come Carrie nel libro.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina la trovo molto azzeccata. Prevalgono colori scuri, che secondo me potrebbero significare la visione del mondo della madre, figura imprtante, che al di fuori di casa sua vede soltanto persone impure. Mentre il rosso che avvolge Carrie indica secondo me il potere infinito che possiede e sembra essere immortalata prima di un grande sfogo di rabbia.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Un grande potere. Magico. Infinito. Instoppabile. Ci ha distrutto nel passato e lo farà nel futuro. Questa è la storia di Carrie White. "Carrie".

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Egregio signor King
le faccio i miei complimenti per questo libro interessante e innovativo. Sperando che possa leggere questo messaggio, le auguro un buon proseguimento nel lavoro e nella vita.


La storia è molto innovativa e intrigante. Ci sono molti colpi di scena, che inizialmente ti fanno sembrare che la storia possa finire bene per la povera protagonista, solo per poi far finire il tutto nella maniera più tragica possibile. La lettura è scorrevole e ti fa rimanere a leggere ogni parola fino alla fine. Trovo che il modo in cui riesce a trasmetterti emozioni come paura o angoscia sia fantastico.

Inventa un nuovo titolo

Su, bravi, ridete di me finché potete.

La frase che ti è piaciuta di più

Quasi nessuno scopre mai che le sue azioni feriscono davvero gli altri! La gente non migliora, diventa solo più furba.
Quando diventi più furbo non smetti di strappare le ali alle mosche, cerchi solo di trovare modi migliori per farlo.

La musica che metteresti come colonna sonora

"Emperor's new clothes" dei Panic! Ate the Disco

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Trovo che il nero e il rosso siano molto indicati per rappresentare la storia e le emozioni negative che la protagonista prova.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Una storia avvincente per chi creca libertà e vendetta.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Mi è piaciuta molto la critica alla società odierna che odia gli altri solo per il piacere di avere qualcuno da odiare e da usare come capro espiatorio, nella quale Carrie occupa il gradino più basso. Subisce soprusi da parte di tutti, anche dalla madre che la considera figlia del peccato. Ad un certo punto vediamo Carrie cambiare, queste violenze hanno modificato il suo fortissimo volere di libertà da questo mondo in una disperata ricerca di vendetta nei confronti dei malfattori.


Stephen King è senza dubbio il mio autore preferito. Questo perché difficilmente altri scrittori mi fanno provare le emozioni che King fa suscitare, ad esempio: angoscia, tensione e suspense.
In “Carrie” (come in altri libri), riesce ad utilizzare questo “ingrediente” in modo perfetto, alternandolo con temi profondi e oggi presenti, quali il bullismo e l’emarginazione. Il libro che andrai a leggere ti farà immergere nel mondo di Carrie White, un mondo strano ma ricco di sorprese a cui vorrai dare assolutamente una risposta. E ciò mi ha permesso di divorare il libro.

Inventa un nuovo titolo

La ragazza di Chamberlain.

La frase che ti è piaciuta di più

“La porta sul retro si spalancò e si richiuse di colpo, senza che ne uscisse nessuno. E poi si spaccò la finestra e il tavolo della cucina ne uscì fuori per metà. E a tutto un tratto, le pietre. Venivano giù dal bel cielo azzurro. Fischiando e crepitando come bombe.”
Tra tutte le vicende inquietanti descritte nel libro, questa è assolutamente la più spaventosa, quella più da brivido e quella che mi ha fatto venire la pelle d’oca, quindi la mia preferita.

La musica che metteresti come colonna sonora

“The Hills” canzone di “The Weeknd”. Ogni volta che ascolto questa canzone rabbrividisco, proprio come quando leggevo Carrie.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso che sia molto adatta per inquadrare il genere del libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

“Pioggia di pietre, lastre di ghiaccio provenienti dal cielo. Libro mozzafiato che non ti farà chiudere occhio.”

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Proprio tu mi stai facendo appassionare alla lettura, cosa che, anche solo un anno fa, mi sembrava solo una perdita di tempo; infatti credo che sia impossibile non innamorarsi dei tuoi libri, sono pazzeschi. Per questo ti ringrazio davvero di cuore! Continua così!!


La storia mi è piaciuta perché è originale e avvincente per le emozioni che trasmette (paura, angoscia, tristezza e anche interesse e curiosità). L'unico aspetto che non mi è piaciuto è stata la totale mancanza di capitoli. Anche se è una caratterista fondamentale di questo libro è un po' troppo angosciante.

Inventa un nuovo titolo

La ragazza del demonio

La frase che ti è piaciuta di più

E poi a Chamberlain è arrivato il Demonio.

La musica che metteresti come colonna sonora

Non saprei, ma probabilmente una musica cupa e lenta.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina descrive la scena più importante del libro e suscita curiosità e inquietudine, perciò è perfetta.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

I nostri non nascono da soli. Siamo noi che li facciamo crescere.


Capolavoro di Stephen King, libro per gli amanti del horror, ricco di colpi di scena.
Più lo leggi e meno riesci a distaccartene.

Inventa un nuovo titolo

the scary girls

La frase che ti è piaciuta di più

"Ma il mi dispiace è il pronto soccorso delle emozioni umane."

La musica che metteresti come colonna sonora

dead Silence

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Semplice ma molto intuitiva, si capisce subito che si tratta di un horror.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Il libro che ha spaventato milioni di persone.


Carrie , uno dei libri più belli ma allo stesso tempo più paurosi che abbia mai scritto l' autore Stephen King. Infatti, proprio lui decise di creare una trama molto intrigate e di voler usare un linguaggio rude per far rendere l'idea del male e delle tenebre. Questo romanzo narra la storia di questa povera ragazza di nome Carrie Whitee. Fin da piccola , ha dovuto vivere con la pazza madre , ossessionata dalla religione, che le raccontava solo bugie per farla spaventare. A scuola, venne sempre presa in giro dalle sue compagne per il suo carattere e per la sua fisicità, però all'età di tre anni scoprì di possedere alcuni superpoteri. Infatti , Carrie era una ragazza telecinetica e tramite questi si vendicherà contro tutti.

Inventa un nuovo titolo

L'uragano Carrie

La frase che ti è piaciuta di più

"Ma il mi dispiace è il pronto soccorso delle emozioni umane."

La musica che metteresti come colonna sonora

" 7 years " dei Lukas Graham

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina rispecchia completamente il personaggio di Carrie. La scelta dei colori e delle sfumature descrive abbastanza bene il romanzo.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Un libro intrigante ma allo stesso tempo pauroso , lo consiglierei a tutti quelli che vogliono provare terrore mentre lo leggono.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Grazie a lei , ho percepito le sensazioni e tutte le paure di Carrie che aveva durante tutto il romanzo.


Carrie è uno dei libri che mi è piaciuto di più nel suo genere, perché tratta di tematiche moderne come il bullismo. L'autore ha avuto una affascinante idea cioè di inserire dei documenti e degli articoli di quotidiani locali in cui il lettore viene già informato sui poteri di Carrie. Il registro è medio e la lettura è scorrevole. Stephen King attraverso le descrizioni dei pensieri e delle sensazioni di Carrie, fa sì che la sua voglia di vendetta cresca insieme al lettore. Sono presenti molti i colpi di scena e i momenti di suspance. Mi sono molto immedesimata nel personaggio e nelle sue emozioni. Ho apprezzato molto le situazioni quotidiane e banali che si presentavano in un modo del tutto nuovo e misterioso. Devo dire che non mi aspettavo che questo libro mi coinvolgesse in un modo molto forte!

Inventa un nuovo titolo

Ballo studentesco, sangue, fuoco. Semplicemente "Il Demonio"

La frase che ti è piaciuta di più

Cos'è successo dopo?
Dopo? Be', dopo a Chamberlain è arrivato il Demonio.

La musica che metteresti come colonna sonora

Metterei una canzone malinconica ma anche inquietante

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina è molto azzeccata anche se solo sull'ultima parte del racconto

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Non fatevi prime impressioni perché scoprirete la vera vendetta e la tragedia del 27 Maggio.


La sensazione che mi ha lasciato questa storia è difficile da descrivere, non posso di certo dire che non mi sia piaciuto, ma ho come l'impressione di non aver letto tutta la storia, cosa molto strana visto l'utilizzo di articoli di giornale e delle testimonianze che King ha utilizzato per spezzare la narrazione e fornirci diversi punti di vista.
Il racconto prende molto da subito e ti catapulta nelle vicende immediatamente, la prima metà del libro è un grande crescendo che prepara il lettore a ciò che avviene nella seconda parte. L'autore non descrive troppi personaggi ma quelli su cui si concentra riesce a farceli comprendere in tutto e per tutto, i sentimenti che Carrie prova sono molto potenti e quando mi sono accorto di condividerli ammetto di essermi spaventato e questo dimostra l'impeccabile lavoro svolto sotto questo punto di vista.
Il personaggio che più mi ha colpito è la madre della protagonista dato che rappresenta l'estremizzazione ed esasperazione della fede in Dio.

Insomma, nonostante Carrie sia il primo romanzo pubblicato da Stephen King e nonostante la riluttanza che lo stesso ha dichiarato nel renderlo pubblico, lo considero sicuramente uno dei lidri da consigliare a chi è in cerca di emozioni forti o più semplicemente di un buon horror da leggere.

Inventa un nuovo titolo

L' angelo con la spada di fuoco

La frase che ti è piaciuta di più

.

La musica che metteresti come colonna sonora

.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

.


La storia è stata a mio parere molto bella ed entusiasmante, ricca di colpi di scena e di avvenimenti che lascerebbero a bocca aperta qualsiasi lettore sulla faccia della terra. Il libro, che narra la storia di questa ragazza di nome Carrie, è a mio parere di genere thriller, e dunque lo consiglierei agli amanti di questo genere. Io, pur non amando molto questo genere di libri, sono rimasto colpito dal modo in cui Stephen King é riuscito a trasmettere ciò che i personaggi provavano realmente durante il racconto. Ho apprezzato molto dunque questo libro e soprattutto le doti di questo eccezionale autore.

Inventa un nuovo titolo

Gli occhi di satana

La frase che ti è piaciuta di più

La frase che ho più apprezzato durante il racconto è stata:<<Non ci fu modo di finire questo pensiero, non trovò niente per completarlo. Sue fu di colpo sopraffatta dal terrore, un terrore ancora più spaventoso perché non riusciva a dargli un nome>>. Secondo me questa frase illustra pienamente ciò che racconta la storia e queste parole scritte da Stephen King sono quelle che ho più apprezzato.

La musica che metteresti come colonna sonora

Come colonna sonora metterei la canzone di Eminem: Lose yourself

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina del libro ritraente Carrie insanguinata dalle mani ai piedi è a mio parere sensatissima perché fa capire subito al lettore cosa si tratterà nel testo e aggiunge un po’ di realismo che forse manca un po’ nel racconto.
L’autore che ha scelto questa copertina ha lavorato molto bene a mio parere perché non si poteva fare molto di più nel ricercare i minimi dettagli nel disegno.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Un thriller affascinante che ti terrà sulle spine fino alle ultime righe.

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Innanzitutto complimenti Stephen per come hai scritto questo libro con le tue infinite doti, ma volevo soprattutto farti i complimenti per la ricerca nei minimi dettagli che hai compiuto nelle descrizioni dei fatti avvenuti nella storia. Il libro è molto fantasioso, ma dentro questa fantasia si cela a mio parere una grande realtà che è quella del bullismo che tutt’oggi sta rovinando l’adolescenza di molti giovani nel mondo. Carrie White con la sua dote di muovere gli oggetti quando vuole è stata un esempio seppur nel male di satana di voler combattere una specie di bullismo.


I temi principali attorno a cui gira attorno questo brevissimo libro sono tre. Il primo è il bullismo a scuola, l’isolamento e la tendenza degli altri a umiliare e deridere chi non è uguale. Il secondo è la relazione di Carrie con la madre, estremamente religiosa e violenta. L’ultimo sono i poteri paranormali che la protagonista possiede, i quali saranno un fattore determinante che porterà al compimento della sua vendetta apocalittica, causata da uno scherzo sadico e malvagio.
Si basa su una storia piuttosto semplice, ma comunque profondamente triste, in un crescendo di disgustosa ingiustizia. Descrive una società brutta, egoista e insensibile verso il prossimo. La crudeltà circonda Carrie da ogni lato senza lasciarle via di scampo, e ciò la porta inevitabilmente a diventarne parte. La vendetta, nonostante decisamente esagerata, è sicuramente meritata e ci si trova a fare il tifo per lei, curiosi di assistere alla goccia che farà traboccare il vaso e che provocherà l’esplosione dei poteri della protagonista. Ho infatti in parte compreso la sua reazione causata da anni di ingiustizie e probabilmente chiunque avrebbe reagito negativamente al suo posto.
Nonostante sia un horror, è una storia che più che puntare alla suspence e l’effetto sorpresa, fa riflettere sulla sulla società in cui viviamo. Infatti è possibile la previsione quasi immediata degli eventi conclusivi del romanzo, ma la curiosità per come si arriverà all’inevitabilmente tragica fine mi ha aiutata a rimanerne affascinata.
Lo stile di scrittura è semplice, con periodi molto corti e un lessico affatto complesso, ma anche molto confuso, come a simboleggiare il disordine nella mente di Carrie e il modo in cui eventi, ricordi e supposizioni si susseguono senza un ordine preciso. Un esempio sono le varie frasi tra parentesi e senza punteggiatura nei pensieri dei personaggi.
L’autore ha utilizzato una narrativa costituita da spezzoni di interviste, interrogatori, saggi, articoli di giornale e libri provenienti dal futuro, a distanza di anni da ciò che la storia racconta. Di conseguenza sono continui i cambi di narratore, che espone i propri pensieri dando un quadro completo della situazione. Personalmente, ho trovato molto appropriata la scelta, che dà dinamismo alla narrazione e permette la presenza di numerose opinioni e punti di vista sulla vicenda di Carrie: la sua, quella dei compagni di scuola, della madre, di chi ha assistito ad episodi che la riguardavano e di chi l’ha studiata in seguito alla conclusione degli eventi del romanzo. La moltitudine di fonti e stili di narrazione hanno comunque l’intento di giungere alla stessa conclusione dei fatti.
Nonostante la complessa e approfondita psicologia della maggior parte dei personaggi, essendo il libro molto corto non ho potuto affezionarmi più di tanto alla vicenda o ad altri personaggi oltre a Carrie. La protagonista mi ha fatto tenerezza e sono stata infatti in forte empatia con lei, che non ha potuto godere la serenità che si meritava.
Mi ha colpito molto il fatto che la conclusione non sia causata dalla malvagità di Carrie, che alla fine non esiste, ma dalla crudeltà della gente. Lei infatti ha solo avuto la sfortuna di nascere da una famiglia squilibrata.
Nel complesso, è un romanzo molto coinvolgente fino al grande finale, che mi ha anche fatto riflettere molto. È una lettura piacevole, non troppo pesante, che tuttavia non credo rileggerei.

Inventa un nuovo titolo

Ingiustizia

La frase che ti è piaciuta di più

"Gesù Cristo mi guarda là dal muro ma la sua faccia è fredda come pietra, e se mi ama come lei dice, perché mi sento così sola e infelice?"

La musica che metteresti come colonna sonora

-

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

-


Questo libro è coinvolgente ed emozionante. La protagonista è vittima delle angherie dei suoi coetanei ed esclusa da tutti, perché considerata strana. La goccia che farà traboccare il vaso metterà alla luce la crudeltà e il cinismo che possono raggiungere dei ragazzi. Ciò che però non si aspetteranno sarà l'imprevista riposta della ragazza. La storia è infatti incentrata sulle azioni che compirà poi la protagonista, causa di una vita di ingiustizie ed umiliazioni. Il libro in generale sembra spiegare, in modo irrealistico, che le ingiustizie che si compiono verso qualcuno, prima o poi, tornano indietro.

Inventa un nuovo titolo

Cos'è successo a Chamberlain

La frase che ti è piaciuta di più

L'avevano battuta, l'avevano calpestata, lacerata una volta per sempre. Era finita.

La musica che metteresti come colonna sonora

nessuna

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina rispecchia perfettamente la trama del libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Una tanto avvincente quanto inqiuetante


Il libro è stupendo, l'autore descrive le emozioni dei personaggi con un registro medio-basso e tratta tematiche moderne, tutto questo rende l'immedesimazione nella storia molto semplice. I fatti vengono raccontati secondo le versioni di diversi personaggi, ciò lo rende complessa, ma comunque risulta molto scorrevole. Lo trovo coinvolgente e affascinante grazie alla suspense che rimane da pagina a pagina, e va pian piano incrementandosi fino alla conclusione.

Inventa un nuovo titolo

Il fuoco del 27 Maggio

La frase che ti è piaciuta di più

“L’ uccello più debole non viene sollevato con dolcezza dalla polvere dai suoi simili, ma viene fatto fuori rapidamente e senza pietà."

La musica che metteresti come colonna sonora

"Darkest child" di Kevin Macleod

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina riflette perfettamente Carrie negli ultimi tratti del racconto, non chiaro per l'inizio della storia.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

La storia triste di una ragazza, pieno di emozioni e colpi di scena.


Carrie, come tutti i libri di Stephen King che ho letto fino ad ora, non mi ha deluso. La sua storia è interessante e avvincente e l'autore ha avuto un'idea geniale, ovvero, inserire dei documenti e degli articoli di quotidiani locali (ovviamente inventati) [...] Inoltre questi documenti mettono subito al corrente il lettore sui poteri di Carrie, in modo che, quando i suoi compagni la prendono in giro a seguito di un atto di bullismo o altro, il lettore quasi ride e aumenta il volere di vendetta. Infatti, la voglia di vendetta di Carrie e del lettore crescono assieme, cosa che un libro non mi aveva mai fatto provare. [...] Un razzismo che si potrebbe dire inverso, in cui la parte che dovrebbe essere considerata superiore viene discriminata. Per concludere, consiglio questo libro non solo agli amanti del horror, che non ne resteranno delusi, ma anche a chi lo esclude a priori per il suo genere pensando che sia o troppo spaventoso(per quanto un libro possa mettere paura) o troppo violento perchè non è così e potrebbe stupirvi.

Inventa un nuovo titolo

Il Demonio di Chamberlain

La frase che ti è piaciuta di più

Ma quasi nessuno scopre mai che le sua azioni feriscono davvero gli altri! La gente non migliora, diventa solo più furba. Quando diventi più furbo non smetti di strappare le ali alle mosche, cerchi solo dei motivi migliori per farlo

La musica che metteresti come colonna sonora

Unravel - Toru Kitajima

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Azzeccata, anche se rispecchia solo in parte il romanzo.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

La paura secondo il suo maestro

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Pensare che questo è il tuo primo libro, fa paura!


questo libro è molto intrigante, sicuramente grazie alla trama, ma soprattutto perchè è stato scritto da stephen king, che per me è uno dei migliori autori; infatti i suoi libri sono sempre molto interessanti e coinvolgenti. la storia tratta anche temi importanti senza però diventare noioso.

Inventa un nuovo titolo

la vendetta

La frase che ti è piaciuta di più

tutti pensano che lei non sarà mai felice, finchè non si accorgerà di essere come tutte le altre

La musica che metteresti come colonna sonora

I don't care - Die Antwoord

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

l'immagine sulla copertina non mi piace molto, ma è molto adatta alla storia

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

''quasi nessuno scopre mai che le sue azioni feriscono davvero gli altri. la gente non migliora, diventa solo più furba.'' cit. Carrie


Il libro è stupendo . Adoro come scrive Stephen King. Le descrizioni delle emozioni dei personaggi ti catapultano nella storia e sembra di essere un personaggio del romanzo. Andando avanti con la lettura del libro si inizia ad odiare dei personaggi e amare dei personaggi . Consiglio questo libro a chi piacciono i romanzi horror o thriller .

Inventa un nuovo titolo

Carrie's Revenge

La frase che ti è piaciuta di più

Non andare rideranno tutti di te.

La musica che metteresti come colonna sonora

No Doubt - Just a Girl

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina rappresenta il fattore scatenante della vendetta di Carrie

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Una ragazza particolare che nasconde segreti che neanche lei sa controllare.


Il libro mi è piaciuto molto, intrigante e coinvolgente. Il romanzo non risulta noioso anzi, è pieno di colpi di scena. Il testo ha tanti personaggi che King ha descritto con attenzione e in modo approfondito. La storia è molto originale e ben scritta. Consiglio questo libro alle persone a cui piacciono i testi in modo scorrevoli.

Inventa un nuovo titolo

La vendetta.

La frase che ti è piaciuta di più

"Ma il mi dispiace è il pronto soccorso delle emozioni umane."

La musica che metteresti come colonna sonora

King of the dead, xxxtentaction

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Secondo me la copertina è azzeccata. Rappresenta la protagonista e una vicenda che viene narrata nel libro.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Un grande successo di Stephen King


Carrie vive una vita che non le appartiene, è sua madre ad esercitare il totale il controllo su di lei. Carrie è succube della presenza continua e ingombrante della madre, non riesce a esprimersi, a fare ciò che desidera; si sente costantemente inadeguata. Questi sui atteggiamenti, sin da piccola, hanno fatto sì che lei diventasse il bersaglio preferito per scherzi crudeli e parole offensive da parte degli altri ragazzi. Questo aspetto del libro mi ha colpito, mi ha fatto riflettere su quanto gli adolescenti possano essere crudeli; da un lato possiedono la spensieratezza e la leggerezza dei bambini ma dall’altro la capacità di ferire degli adulti.
Nel corpo di Carrie vi era un potere nascosto, l’unica arma che le era rimasta per cercare di ritagliarsi un posto per lei nel mondo o meglio per cercare di far capire agli altri che anche lei era una persona, che anche lei valeva qualcosa.
In Carrie possono identificarsi molte persone, in un modo o nell’altro lei rappresenta tutti quei bersagli ingiusti, le vittime di violenze fisiche e mentali. Il libro mette in risalto l’enorme oscurità che risiede nell’animo delle persone, la loro rabbia innata e la loro ferocia.
Il finale atroce del libro, a mio parere, é solo la conseguenza tremenda di tutto il dolore che Carrie, per anni, aveva immagazzinato e tenuto nascosto dentro di se, lei si trova alla fine costretta a imporre la propria forza perché non riesce più a reggere il peso di quelle parole crudeli, di quegli scherzi malvagi.
Tutta quella violenza che le era stata inflitta dai suoi compagni si rivolta contro di loro e innesca una bomba micidiale.

Inventa un nuovo titolo

“Adolescenza all’inferno”

La frase che ti è piaciuta di più

“Quasi nessuno scopre mai che le sue azioni feriscono davvero gli altri! La gente non migliora, diventa solo più furba.
Quando diventi più furbo non smetti di strappare le ali ale mosche, cerchi solo di trovare modi migliori per farlo.
Un sacco di ragazzi dicono che Carrie gli fa pena, e la maggior parte sono ragazze, questo è proprio da ridere, ma scommetto che nessuna di loro capisce cosa voglia dire essere Carrie White, per ogni istante della giornata. E infondo non gliene importa.”

La musica che metteresti come colonna sonora

Whatever it takes-Imagine Dragons

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina a mio parere raffigura perfettamente ciò che la storia vuole trasmettere, é in grado di tradurre in immagine cioè che il lettore già si è figurato nella mente: l’immagine di Carrie, cosparsa di sangue, i suoi occhi indemoniati, capaci di comunicare con uno sguardo tutta la rabbia e il desiderio di vendetta.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

“Con un solo sguardo ti cattura la mente, non hai modo di scappare...devi arrivare fino alla fine per liberartene”


Libro interessante e ben strutturato.
Il fatto che alterni il racconto ad articoli di giornale e il libro di Sue è come se lasciasse la possibilità di conoscere più punti di vista che, quindi, fanno comprendere al meglio le vicende. Il linguaggio è di facile comprensione per tutti, il fatto che sia rude e sgarbato penso che faccia entrare meglio il lettore nel nelle spaventose vicende. Per quanto horror/thriller ha comunque un accenno di romanticismo dato dalla cotta di Carrie per Tommy. Un libro che, secondo me, apre una porta verso il mondo di King e ti consuce verso altre sue opere.

Inventa un nuovo titolo

Destruction and pain

La frase che ti è piaciuta di più

"Il vero dolore è raro come il vero amore"

La musica che metteresti come colonna sonora

R.I.P. 2 my youth - The Neighbourhood

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Il libro che ha sconvolto il mondo


In questo romanzo, catalogato come horror, viene messo in evidenza il contesto familiare e sociale (la scuola),che spinge la protagonista all’estremo epilogo. Nonostante quasi subito si intuisce il finale,ciò non va a discapito della storia che esso porta. Carrie attraverso i suoi sguardi e i suoi comportamenti chiede ‘silenziosamente’ un aiuto al lettore. Con il passare del tempo lei si accorgerà di essere uguale alle altre.

Inventa un nuovo titolo

L’importnanza dell’essere uguali

La frase che ti è piaciuta di più

‘Ma il mi dispiace è il pronto soccorso delle emozioni umane’

La musica che metteresti come colonna sonora

Una canzone triste che però in qualche modo rientri nel contesto

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

Penso che la copertina nonostante Carrie sia rappresentata in maniera ‘sgradevole’ (poiché ricoperta di sangue) e su uno sfondo di un colore malinconico rappresenta il contesto della narrazione.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

Quanto dura la sopportazione?

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Interessante è stato da parte dell’autore mettere in evidenza il tema della persona esclusa ed emarginata. L’alternarsi della narrazione tra articoli di giornale,interviste e libri poiché tutto ciò rende più scorrevole la lettura. Forse l’unico ‘errore’ è il fatto di aver attribuito a questo romanzo un genere horror poiché durante tutta la lettura non sono presenti elementi prettamente horror.


Carrie suscita nel lettore una straordinaria tensione drammatica, che caratterizza tutti i romanzi di Stephen King. Proprio per questo adoro leggere i suoi libri e come molti altri questo mi è piaciuto molto. Ad esempio mi è piaciuta molto la scelta dello scrittore di rendere la storia più spaventosa utilizzando gli articoli di giornale, che anticipano la storia vera e propria e rivelano anticipatamente al lettore che finirà in tragedia. Un altro pregio del romanzo è che non invecchia: infatti è ambientato nel 1979 e affronta tematiche che rimangono attuali anche ai giorni nostri come il bullismo e l’ emarginazione. Però l'ho trovato a tratti ripetitivo e noioso poichè gli stessi eventi sono narrati più volte da diversi personaggi. Ho trovato inoltre che la caratterizzazione dei vari personaggi fosse eccessivamente stereotipata.

Inventa un nuovo titolo

Il demonio a Chamberlain

La frase che ti è piaciuta di più

il "mi dispiace" è il pronto soccorso delle emozioni umane.
Mi piace perchè trovo che sia davvero cosi, infatti secondo me dicendo questa frase ci fa sentire protetti e ci tranquillizza ed è la frase che più diciamo tutti nel momento del bisogno.

La musica che metteresti come colonna sonora

Metterei "Bad Karma" di Axel Thesleff. Perchè è la canzone più triste e a tratti inquietante che ascolto nell'ultimo periodo.

Cosa pensi della copertina? Vuoi mandare un messaggio all’editore che l’ha scelta?

La copertina a mio parere è perfetta perchè anticipa al lettore, già ial momento dell'acquisto di che tipo di storia e di genere va a trattare questo romanzo. A primo impatto spaventa e credo che a tutti gli appassionati del genere horror questo tipo di copertina attragga fin da subito. Anche i colori ci fanno capire subito il terrore della storia, infatti possiamo vedere Carrie con il vestito sporco di rosso sangue e lo sfondo con un nero intenso che inquieta.

Inventa una riga come “fascetta pubblicitaria” del libro

"Sei sicuro di essere pronto a confrontarti nella realtà di Chamberlain?

Se ti va scrivi un messaggio all'autore. Chissà, magari riusciamo a mandarglielo

Anche questo libro mi ha coinvolto, mi piacciono molto le tue storie e il tuo modo di scriverle. Aspetto altri libri spaventosi e horror.